Definizione di Lavori pubblici | Concetto, Significato e Che cosa è Lavori pubblici

La nozione di lavoro è legata a ciò che viene prodotto dagli esseri umani. Questo termine, che ammette di molti significati, può riferirsi a un oggetto fisico o un prodotto intellettuale.
Pubblico, dal latino publicus, è qualcosa di manifesto e famigerato, che è visibile a tutti o che tutti hanno la conoscenza. Il concetto si riferisce anche a ciò che appartiene alla società come un tutto e che, pertanto, è comune al popolo (alla comunità). In questo senso, ciò che è pubblico è opposto a ciò che è privato (o singoli), perché esso non ha alcun proprietario.
Lavori pubblici sono quelli che sono costituiti dallo stato e avere uno scopo sociale. Queste opere sono finanziate da fondi pubblici (da tasse e imposte) e sono senza scopo di lucro (vale a dire, l'obiettivo è di non generare guadagni finanziari, ma forniscono un servizio prezioso comunità).
Lavori pubblici consistono di un'ampia varietà di operazioni di costruzione. Lo sviluppo di infrastrutture di trasporto (strade, porti, ferrovie, aeroporti, ecc.), acqua (dighe, trattamento delle acque reflue) o urbano (illuminazione stradale, parchi) e la creazione di edifici sociali (ospedali, scuole) fanno parte dei lavori pubblici.
La realizzazione di opere pubbliche può essere fatto in diversi modi. A volte, lo stato assume direttamente i lavoratori e paga i loro stipendi. In altri casi, un bando di gara è lanciato affinché le imprese private possono presentare che le loro proposte e lo stato scegliere la proposta che gli si addice di più. Così, i fondi pubblici sono destinati per la società che ha vinto la gara, che diventa responsabile della costruzione.
Pubblicato per scopi didattici
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano