Definizione di La rivolta | Concetto, Significato e Che cosa è La rivolta

La rivolta è un termine che ammette varie applicazioni. Può essere un'alterazione, un'insurrezione o una sommossa su socialmente. In questo caso, una rivolta è un movimento sociale che si oppone a qualsiasi figura di autorità o qualche misura di governo e che ha una fine spesso violenta o addirittura mortali.
Esempi: 'la rivolta nei paesi arabi ha portato alle dimissioni del Presidente', «C'erano quattro morti e diversi feriti nel bel mezzo della rivolta che scoppiò in Grecia», «il Presidente è preoccupato a causa delle conseguenze della rivolta».
In genere, una ribellione nasce spontaneamente come l'espressione di un conflitto, sia esso sociale, economica, politica, ecc. Persone si riuniscono in piazza per esprimere la loro insoddisfazione con una situazione e cercare di raggiungere un accordo o un cambiamento.
A volte, la rivolta si traduce in un movimento più organizzato di proiezione sul futuro. La rivolta può, inoltre, diventare un tentativo di rivoluzione per il cambiamento sociale o politico profondo.
Ci sono altre applicazioni dell'idea di rivolta. In senso figurato, possiamo dire che lo stomaco è in rivolta, quando ci si sente come mal di stomaco o che strisci quando si ha fame: "il mio stomaco è in rivolta.
Pubblicato per scopi didattici
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano