Definizione di Indignazione | Concetto, Significato e Che cosa è Indignazione

Indignazione, dalla indignatĭo di Latino, è una rabbia violenta o disprezzo contro una persona o le sue azioni. È possibile associare questa emozione di rabbia, irritabilità o rabbia.
Esempi: "il crimine di piccolo ha causato indignazione tra i vicini", "Spagnoli hanno espresso la loro indignazione contro i politici in un mercato di massa", "le parole del cancelliere prodotta una grande indignazione nel paese.
L'indignazione è spesso una reazione spontanea contro qualcosa considerato inaccettabile. Questa emozione può portare ad azioni più o meno organizzate, in segno di protesta. Indignazione può anche provocare una violenta emozione immediata, come battito o insulti.
Prendiamo il caso di un sindaco che ha scoperto il furto dei fondi pubblici che sono stati destinati per la costruzione di un ospedale. La Comunità si rende conto che i suoi soldi, che doveva essere investito per migliorare i servizi sanitari, è stato stanziato da un uomo corrotto. La reazione di indignazione è fatto veloce e persone si radunano spontaneamente fuori del corridoio di città per chiedere le dimissioni del dipendente.
Indignati comporta una serie di cambiamenti fisici, perché aumenta la pressione sanguigna e frequenza cardiaca. A livello di comportamento, indignazione diventa il principale driver di azione e di pensiero. È quasi impossibile per una persona che è indignata che emozione non riflette fisicamente o verbalmente.
Infine, il movimento dei mezzi indegni di un gruppo di persone che formavano in Spagna dopo una serie di proteste che favorisce una democrazia più partecipativa e una vera divisione dei poteri.
Pubblicato per scopi didattici
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano