Definizione di Espiazione | Concetto, significato e che cosa è Espiazione

Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Dal latino expiatĭo, l'espiazione è l'azione e l'effetto di espiare. Questo verbo si riferisce al fatto per purificare il suo (o peccati) errori attraverso il sacrificio, per conformarsi a una sanzione imposti dalle autorità o di dover fare alcuni compiti a causa dei suoi misfatti.
Esempi: "Espiazione costa il sangue, sudore e lacrime", "sono stato condannato a 10 anni in prigione: l'espiazione più difficile che mai immaginato", "due mesi di lavori forzati in Siberia era l'espiazione che il dissidente ha dovuto pagare a causa delle sue affermazioni."
Nel campo della religione, l'espiazione è una forma di soddisfazione di un peccato, da cui l'individuo è assolto dall'accusa di colpa, per il supporto o ad affrontare la sua condanna. Peccato è considerato una barriera tra l'uomo e Dio, ed espiazione è quello di eliminare questo ostacolo per chiarire ancora una volta la relazione.
Dalla teologia, l'espiazione dimostra che Dio è misericordioso (che offre un percorso per il pescatore) e solo (che richiedono la punizione per il peccato). Colui che si sottomette alla espiazione deterge peccati, ha accesso alla colpa perdonato e viene rilasciato dalla punizione.
Inoltre, "Espiazione" ("espiazione" in lingua originale) è un romanzo dello scrittore inglese Ian McEwan, che è stato rilasciato nel 2001. La storia si svolge nel 1935 nella casa della famiglia Tallis.
Un film dallo stesso titolo ("espiazione", in Quebec, "come back to me" in Francia) è basato su questo romanzo, diretto da Joe Wright e che stars Keira Knightley e James McAvoy.
Pubblicato per scopi didattici