Definizione di Dittatura militare | Concetto, significato e che cosa è Dittatura militare

Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano
Il governo esercitato senza opposizione, normativa o legislazione prende la denominazione di dittatura. Il termine, che deriva dalla dictatūra di Latino, è anche utilizzato per designare il periodo durante il quale dura questo tipo di mandato, nonché a qualsiasi paese governato sotto questa forma di governo.
Militare, a sua volta, è un aggettivo che si riferisce alla proprietà o legate alla guerra o i militari. Il termine è usato per riferirsi ai membri, istituzioni e strutture delle forze armate.
Una dittatura militare è un governo esercitato dalle forze armate senza rispettare la legge o il sistema giuridico. Il leader di questo regime è un dittatore. Esempi: "dittatura sanguinosa militare del paese africano ha fatto migliaia di morti", 'i leader della dittatura militare in Argentina sono molto spesso considerati', 'la popolazione deve difendere la democrazia in strada per impedire che una nuova dittatura militare ha preso possesso nuovamente'.
Una dittatura militare può accedere al potere attraverso un colpo di stato (azione violenta che inverte il governatore nelle sue decisioni) o anche con mezzi democratici (se un cittadino ha vinto le elezioni e teste relativo governo di modo dittatoriale con il comando militare).
La forza militare, con le sue armi, è il pilastro principale di qualsiasi dittatura di questo tipo. È sopprimendo gli avversari, torturandoli e infliggere terrore per impedire il dissenso che la dittatura militare viene a controllare le strade e renda la propria legislazione di là di qualsiasi limite legale o costituzionale.
Pubblicato per scopi didattici