Definizione di Circuito elettrico | Concetto, significato e che cosa è Circuito elettrico

Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Circuito, dalla circuĭtus di Latino, è un termine polisemico (che ha diversi significati). Può essere utilizzato per designare la corsa in anello chiuso o il campo che è situato in un perimetro qualsiasi.
Elettrico, d'altra parte, è qualcosa che appartenendo o relative all'elettricità (proprietà fisica espressa dall'attrazione o repulsione tra le parti della sostanza o forma di energia basato su questa proprietà).
Un circuito elettrico, pertanto, è l'interconnessione di due o più componenti in una traiettoria chiusa. Tali componenti possono essere resistori, fonti, interruttori, condensatori, semiconduttori o cavi, per esempio. Quando il circuito include componenti elettronici, è un circuito elettronico.
Parti di un circuito elettrico, distinguibili driver (cavi che combina elementi per formare il circuito), componenti (dispositivi per flusso), nodi (punti del circuito con due o più conduttori nel contratto) e rami (tutti gli elementi di un circuito tra due nodi consecutivi).
Circuiti elettrici possono essere classificati secondo il tipo di segnale (diretta/DC o corrente alternativa), il tipo di configurazione (con seriale, parallela o mista), il tipo di regime (periodici correnti, transitorie o di temporanea o permanente) o il tipo di componenti (circuito elettrico o elettronico).
La rappresentazione grafica del circuito prende il nome di diagramma elettronico o schema di cablaggio. Questa rappresentazione Mostra le parti del circuito con pittogrammi uniforme secondo determinate regole, con interconnessioni (a meno che essi corrispondono alle posizioni fisiche).
Pubblicato per scopi didattici