Definizione di Arte contemporanea | Concetto, significato e che cosa è Arte contemporanea

Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

Arte, dal ars Latina, è un termine usato per descrivere le creazioni dell'uomo di esprimere la sua sensibile visione del mondo reale o immaginario attraverso l'utilizzo di Visual, risorse audio e lingua.
Contemporanea, aggettivo da contemporanĕus, ha detto di ciò che appartiene o che si riferisce ai tempi in cui viviamo. Coloro che hanno vissuto nella seconda metà del XVIII secolo, per esempio, erano contemporanei rispetto a Wolfgang Amadeus Mozart, ma non rispetto a coloro che sono nati nel XX secolo.
Di conseguenza significa arte contemporanea prodotta nel nostro tempo. Naturalmente, questa definizione dipende da chi lo dice. Arte prodotta nel XIV secolo era l'arte contemporanea di persone che hanno vissuto nel 1300.
Contemporanea, tuttavia, può essere compresa in modi diversi. Per alcuni specialisti, arte contemporanea, apparve nella storia immediata (in decenni). Altri esperti, arte contemporanea è sviluppato dalla seconda guerra mondiale (1945).
Una versione più lunga del concetto si estende all'arte contemporanea in tutto il XX secolo, e inoltre, alcuni credono che l'arte contemporanea è che che è comparso durante l'epoca moderna (che iniziò alla fine del XVIII secolo).
Considerando che il arte contemporanea si è verificato durante il secolo scorso, è opportuno parlare di movimenti e stili come Espressionismo, cubismo, Dadaismo, Surrealismo, pop art e arte concettuale, con i riferimenti come Henri Matisse, Pablo Picasso, Piet Mondrian, Marcel Duchamp, Salvador Dalí e Joan Miró.
Pubblicato per scopi didattici