Cibola - le sette città d'oro | La leggenda di Cibola

Nell'anno 1527 D.C., Álvar Núñez Cabeza de Vaca e 600 cento conquistadores salpare dalle coste di Cuba. La loro missione, conosciuto come la spedizione di Narvaez, era a colonizzare la zona di Costa del Golfo della Florida moderna. Tuttavia, il ben nota spagnola brama per l'oro ha grippato l'equipaggio e dopo aver raggiunto le rive del loro destinazione creduto, i navigatori capito che non erano positivi dove fossero in realtà. Tesoriere della spedizione Cabeza de Vaca ha sostenuto che perché erano sicuri della loro posizione esatta solo piccole parti di atterraggio dovrebbe scendere a terra.
clip_image031
Persone in cerca delle sette città d'oro

Destino della spedizione Narváez

Mentre l'argomento di de Vaca era logicamente sana, cadde nel vuoto come l'intero 600 uomini ha preso quali forniture che poteva trasportare e subito siamo andati nell'entroterra a cercare oro. Entro giorni l'equipaggio irrimediabilmente perduto realizzato il loro errore fatale. Non solo erano essi rapidamente esaurendo sulle forniture, ma loro sempre crescenti incontri con nativi ostili significava che erano stati pedinati. Abbattuto ma non senza speranza e credendo Messico non era ad ovest, l'equipaggio ha deciso di tornare a piedi. Otto anni e diverse migliaia di miglia più tardi, Cabeza de Vaca e altri tre arrivati in Messico.
Lungo la strada si trovarono schiavi, commercianti, sciamani e guaritori la popolazione nativa che hanno incontrato. Essi sono diventati anche i primi europei a fare contatto con i nativi degli Stati Uniti moderni del sud. Durante il viaggio, de Vaca preso numerosi appunti di come viveva la popolazione nativa e interagito – antropologi guardano a queste note come uno spaccato prezioso popolo nativo americano del tempo.
Mentre la spedizione trovò poco oro, da qualche parte nel Texas del Nord sono stati dati sonaglio di un bambino in rame fuso e lavorato. Al momento un pezzo lavorato di rame era vale il suo peso in oro, e un pezzo come questo valeva molto di più. I nativi che hanno presentato il sonaglio detto de Vaca, che una ricca tribù a nord aveva dato a loro.
clip_image032
Spedizione di Narvaez

La leggenda di Cibola

Poco dopo aver raggiunto sicurezza, de Vaca navigato torna alla Spagna, dove i suoi scritti di indiani del Nord America lo resero famoso. Mentre gli altri due membri rimanenti del partito scivolato via nella storia, è stato il destino del membro finale che è alla base della leggenda delle "Sette città di Cibola."
Estebanico ha detto che aveva sentito delle sette grandi città a nord. Le persone erano molto ricche, con edifici a più piani e vestiti di cotone fine.
Estebanico o Estebanico (il suo nome esatto è perso alla storia) era uno schiavo che aveva preso parte alla spedizione di Narvaez. Dopo aver ascoltato racconti del partito di ricche città a nord, il viceré spagnolo Antonio de Mendoza spediti francescano Frate Marcos de Niza per indagare.
Guida di Niza era questo Estebanico: essere un sopravvissuto della spedizione precedente si è creduto per essere informati circa la disposizione della terra. Descritto come un "musulmano nero da Azamoor" (una città costiera nel nord-ovest Marocco), egli era un uomo intelligente, educato e molto probabilmente parlava diverse lingue.
Lui era già abituato ai modi dei popoli nativi, e come un guaritore abile fu calorosamente accettato da molte delle tribù che incontrava. Tuttavia questo non era il caso per chi che fu inviato alla guida, come essi non sono stati accolti calorosamente e non ha fatto niente per aiutare.

Scomparsa di Estebanico

Nel suo diario, frate di Niza notato il suo disgusto di Estebanico affermando che aveva acquisito, "grandi magazzini del turchese e altre ricchezza, così come molte donne natali." Avvilito e arrabbiato, Estebanico inizialmente soggiornato ben prima del gruppo ma come il suo rapporto con frate di Niza ha peggiorato, è rimasto finora davanti il partito principale era loro solo la comunicazione di un messaggio legato a una croce. Era su uno di questi messaggi che Estebanico ha detto che aveva sentito delle sette grandi città a nord. Le persone erano molto ricche, ha scritto, con edifici a più piani e vestiti di cotone fine. Estebanico chiamato queste città di Cibola. Questo è stato l'ultimo messaggio che ha ricevuto da Estebanico come poco tempo più tardi, il partito ci hanno detto che ha incontrato gli indiani Zuni e lo hanno ucciso.
Mentre questo può essere vero, bisogna chiedersi se un guaritore istruito, rinomato, che molto probabilmente parlava diverse lingue indigene è stato ucciso dagli Zuni, o è stato protetto da loro.
La relazione del che frate di Niza archiviato al suo ritorno andò Nord dove ha trovato una fantastica città d'oro.
Nessuno è certo quello che realmente è accaduto a Estebanico come sparisce nella storia. Senza la sua guida, frate di Niza ha avuta la decisione di affrontare l'ignoto o di ritorno per la sicurezza della casa. La relazione del che frate di Niza archiviato al suo ritorno andò Nord dove ha trovato una fantastica città d'oro, con ampi viali e tante altre meraviglie. Tuttavia, ci è dubbio considerevole che ha trovato la città d'oro. Mai conosciuto per il suo coraggio, dopo la lettura della morte di Estebanico che è ampiamente considerato che frate di Niza probabilmente ha reso la strada di casa più velocemente possibile. Tuttavia se frate di Niza ha mentito, ha fatto l'errore di crafting troppo grandioso di una storia. Come viceré stesso che ha costretto Estebanico per diventare una guida denominata frate di Niza per guidare la prossima spedizione.

La spedizione di Coronado per trovare Cibola

Vazquez de Coronado era raccolte a mano per guidare la spedizione. Come molti dei conquistadores leader, Coronado nacque da una nobile famiglia, ma come egli non era il primogenito mai avrebbe ereditato il patrimonio familiare. Di conseguenza, è venuto nel 'Nuovo mondo' con la convinzione che, come Cortez e Pizarro davanti a lui, egli potrebbe fare la sua fortuna.
Nel 1539 CE circa 300 soldati e 1000 nativi partì alla ricerca delle sette città d'oro di Cibola. Nel mese di luglio, hanno attacato ed ha assunto la direzione di un villaggio di Zuni, ma lontano da essendo fatto di oro, gli Zuni vivevano in case di adobe modesto. Le case di multipiana che Estebanico ha scritto di infatti erano fatte di mattoni di fango secco. Per il popolo nativo nomade e desolato Cabeza de Vaca incontrate, multi-storey case e un po' oro fatto gli Zuni molto ricco. Tuttavia, gli Zuni aveva poco di quello che gli spagnoli lusted dopo.
clip_image033
Coronado attaccando Zuni-Cibola
Furioso per il misero bottino, Coronado era convinto che la gente di Zuni si nascondevano i loro tesori; cominciò quindi a sistematicamente torturarli. Dopo un periodo di tempo però Coronado resi conto che non c'era semplicemente alcuna fortuna. Invece di arrendersi, ha deciso di dividere la sua forza e li inviano in direzioni diverse. Mentre hanno trovato poco oro, divennero i primi europei ad esplorare il Nord America sud-ovest. Alla fine, loro rifornimenti correva Bassi e la spedizione tornò in Messico.
Conclusione
Il mistero che circonda il "sette città di Cibola" non è mai stato risolto. E ' stato molto impoveriti vicini vedendo l'equivalente moderno della classe media e considerandoli relativamente benestanti? Frate di Niza effettivamente avventurati abbastanza vicino per vedere le mura delle case al tramonto? Se è così, il fango brunastro può hanno brillato in modo tale da dare il frate speranzoso l'illusione d'oro. Dicendo che le persone erano molto ricche, Estebanico giocare uno scherzo nel suo messaggio finale? Oppure, sono le città che ha fatto il rame lavorato ancora per essere trovato?
Se quest'ultimo è il caso, il sonaglio rame rappresenta un vero problema per gli antropologi e archeologi. La più diffusa teoria è la popolazione nordamericana del tempo non era sofisticata abbastanza per produrre fuso e lavorato pezzi di rame. E mentre menzione di Cabeza de Vaca del sonaglio certamente non smentisce questa teoria, che presenta qualcosa di un dilemma per molti nella comunità accademica. Significa anche il Golden sette città di Cibola può essere nascosto da qualche parte nel sud-ovest dell'America, ancora in attesa di essere scoperto.
Tradotto dal sito Web: Ancient History Encyclopedia sotto licenza Creative Commons.