Chemioterapia, come affrontarlo? | Malattie e condizioni.

Malattie e condizioni

Chemioterapia, come affrontarlo?

Tra i più comuni per combattere trattamenti malattia cancro è la chemioterapia insieme con la radioterapia, la terapia ormonale. Queste tecniche, in base alle esigenze di ogni paziente, possono essere applicate separatamente o congiuntamente.
La chemioterapia è un trattamento mediante il quale una droga o un insieme di essi viene utilizzato per rimuovere le cellule tumorali nel corpo. Ciò implica che altre cellule sane possono vedere colpiti, producendo effetti collaterali negativi.

Effetti negativi della chemioterapia

Tra gli effetti negativi della chemioterapia sono generalizzata nel corpo, affaticamento, perdita di appetito, nausea e vomito, diarrea o ulcere in bocca e le labbra di perdita di capelli. Una delle conseguenze dell'introduzione di corpi estranei nel corpo è che reagisce aggressivamente a loro, cercando di rimuoverle, come si può, quindi la comparsa di vomito e diarrea. Ma il sintomo più problematico connesso con questo tipo di guarigione è la perdita della sensibilità agli odori e sapori.
Come accade a un paziente ospedalizzato, che sembra a lui che conosce tutto il cibo dall'ospedale stesso, gli odori che sono sotto questo cibo di trattamento e ha un sapore cattivi. Effettivamente gli alimenti che mangiate sono sempre la stessa, ma come avete stomaco agitato dalle droghe che ha consumato provoca un contraccolpo all'ora di pranzo. Inoltre, quando si mangia si può trovare rapidamente deve andare in bagno a vomitare, perché lo stomaco è irritato dai prodotti chimici e alimentari non sono ben supportato.
Questo problema è visto nitidezza quando abbiamo persone che hanno bisogno di essere servito da mangiare, come nel caso dei minori e degli anziani. Non è che potrebbero avere un'unità che doveva essere assistita per queste attività, ma con la chemioterapia prima del trattamento e dei suoi effetti c'è una perdita di appetito, rifiutando di prendere qualsiasi cibo. Si deve ricordare che non tutti questi effetti saranno presenti, poiché esso dipende il trattamento di chemioterapia somministrata e la forza del corpo, ma sì può apparire alcune di queste conseguenze.

Questi effetti sono permanenti?

È importante pensare che quasi tutti di questi effetti collaterali sono generalmente temporanei, rimanendo più o meno tempo a seconda della forza del corpo. Pensa che, alla fine, quando il trattamento è completato questi effetti scomparirà.
Verificare che si è deteriorata progressivamente, quando esso dovrebbe essere migliorare, tende ad essere la parte più difficile del trattamento con la chemioterapia; ma tenete a mente che si tratta di combattere la malattia e come accade quando ci resfriamos, ci encamamos e hanno la febbre come un meccanismo di guarigione, così anche nella lotta contro il cancro il corpo soffre.

Come il paziente dovrebbe far fronte con la chemioterapia?

Trattamento di chemioterapia è applicato in base all'età del paziente, al tipo di cancro, la sua estensione e lo stato generale di salute degli affetti.
La pedata da una sessione di chemioterapia a altro è il tempo che la persona ha bisogno di recuperare dai suoi effetti. Per questo motivo è così importante che la persona riceva la consulenza necessaria per effettuare una riorganizzazione della sua vita, che tengano conto non solo delle sessioni di trattamento, ma gli effetti collaterali quel camion, che spesso limitano lo sviluppo di una vita normale.
Il paziente deve imparare a capire che l'esperienza di ricevere chemio non solo influenzare fisicamente, ma può cambiare totalmente la vita. La persona dipende approfittando di queste modifiche per imparare e crescere come persona, adattarsi a loro o soffrire per vedere come la sua vita non può rimanere come egli aveva conosciuto finora.
Essi presenteranno difficoltà, momenti che devi prendere decisioni importanti, sta per sorgere problemi, le disillusioni e delusioni, ma sperimenteranno anche sostegno, affetto, rispetto e amore, dedizione e pazienza, compagnia e la consegna di familiari, amici e personale medico. Uno stesso dipende sa apprezzare le sfumature di queste nuove esperienze che entrambi possono arricchire la vostra vita, senza pertanto rimanere alieno alle difficoltà. Apprendimento che molti cambierà, diventando liberato il popolo per spremere ogni momento, aiutando gli altri e condividere con gli altri la bella vita.
Molti sono i cambiamenti che la persona con cancro dovrebbe prendere nella sua nuova vita. È non solo mettere un dente nell'ordine del giorno, di effettuare revisioni o per sedute di trattamento, è molto di più. Sta creando un nuovo stile di vita intorno alla malattia: ora deve occuparsi di più fisicamente, dovrai cambiare il tuo modo di mangiare e bere, si dovrà lavorare per ridurre l'ansia, evitare eccessi e fare esercizi quotidiani di manutenzione.

Come funziona la chemioterapia per coppia e rapporti familiari?

Uno degli aspetti di pianificazione durante il trattamento del cancro è la relazione, dal momento che questo può essere seriamente danneggiato, può causare la separazione o il divorzio. Questo è sia a causa dell'esaurimento della coppia, di dover partecipare al paziente, sempre essere consapevoli di questo, prendersi cura di lui e anche prendere la propria vita e obblighi successivi, come perché la relazione tra loro non è stabile.
Di superare tutte queste difficoltà è conveniente che c'è una buona comunicazione tra la coppia, è necessario effettuare una pianificazione in cui decidere come distribuire il tempo di cura del paziente, quindi questo non è l'unica attività della coppia. Lasciandola così tempo di relax e svago che può esercitare qualsiasi attività che vi separano e servirvi per staccare dallo status di cura del paziente.

Come influisce affiliates relazioni e come aiutare?

I genitori, quando un bambino è chi è malato di cancro e di trattamento, rimangono sempre al suo fianco, dividendo i compiti dell'assistenza medica e che unisce attenti con le proprie faccende, per quanto possibile al fine di continuare la vita più normale possibile. Pensiero tra due cura e faccende domestiche sono reso più sopportabile.
Un aspetto da considerare da parte dei genitori è che i loro figli comportano in certo modo a seconda le reazioni che si vedono in altri, se si sentono rifiutati o iperprotette loro tendono a preoccuparsi, perché capiranno che ciò che hanno è più grave. Da qui l'importanza che i genitori superare le proprie paure e preoccupazioni e ottenere tutte le informazioni necessarie circa la malattia, la sua evoluzione e della cura di offrire sincero sostegno ai loro figli, senza dover nascondere piangere quando egli non guardare, o lotte tra la coppia per non rilasciato le tensioni.
Nel caso in cui l'adulto è il paziente, un importante errore che a volte sostenute è cercare il sostegno dei bambini da parte del paziente o del suo partner.
A volte i bambini riflettono la preoccupazione dei genitori, farlo proprio e loro messa male, altre volte malato cercando l'attenzione che hanno perso quando indossare uno dei suoi genitori malati. In tutti questi casi, la cosa migliore da fare è quello di parlare con loro con calma per pulire eventuali paure che possono avere.

Come gli amici possono aiutare un paziente con il cancro?

A volte, il cancro può produrre un pregiudizio nei rapporti personali e sociali. Per quanto riguarda le relazioni di amicizia, se questi sono fortemente stabiliti sarà un'importante fonte di sostegno, soprattutto in tempi di recupero tra le fasi del trattamento. D'altra parte, se è superflue amicizie, dove si unisce la loro non è un ciclo di sincerità e fiducia, ma solo condividere alcune preoccupazioni o attività in comune, è possibile che il paziente sarà di perdere quelle amicizie. In primo luogo, perché una persona con cancro che seguono un trattamento di questo tipo non avrà il tempo stesso rispetto a prima di coltivare l'amicizia e non può avere salute o incoraggiamento a continuare con queste attività. In secondo luogo, perché per i motivi alcuni amici inizierà a contare meno con quella persona, fino a un momento che non hanno in mente nei loro piani.
Pertanto è necessario anche per stabilire una gestione per quanto riguarda le amicizie, per affrontarle per quanto possibile, quando il paziente questo recuperato tra le sessioni di trattamento chemio.
In ogni caso, il paziente non deve giudicare il comportamento degli altri basato sul proprio punto di vista, come per gli altri, vita non è cambiata, sono ancora con le stesse aspettative e modo di vivere ed è stato il paziente che è stato separato da quella vita a causa della loro situazione personale.
Pubblicato per scopi didattici
Questo sito web non fornisce consigli medici, diagnosi o trattamento