Passa ai contenuti principali

Biografia: St. Francis de Sales | Prelato francese

(Castello di sali, Thorens, 1567 - Lione, 1622) Prelato francese. Di nobile famiglia, crebbe in un'atmosfera ricca di misericordia francescano e ha studiato a Parigi (1582). Presso l'Università, la Dottrina calvinista della predestinazione causato una profonda crisi a credere è condannata; Ha quindi emesso un voto d'amore e di fiducia in Dio che gli ha permesso di riportare la pace. Ora avvocato e sacerdote nel 1593, fu nominato coadiutore del vescovo di Ginevra, suo zio (1599). E ' successo nel 1602 presso la sede di esa, trasferito a Annecy. Riorganizzò la diocesi e, con l'aiuto di Jeanne de Chantal, fondò l'ordine della Visitazione (1610). Scrittore prolifico, si unì la psicologia con la spiritualità. le sue opere includono Introduzione alla vita devota (1609), trattato dell'amore di Dio (1616) e undici volumi di lettere.

St. Francis de Sales
Figlio del conte di vendite, Francisco ha fatto i suoi primi studi nelle scuole La Roche e Annecy; poi a Parigi con i gesuiti. Nel 1592 si recò a Padova, dove doctoraría in materia civile e diritto canonico. La maturazione della loro vita spirituale profonda si avvicinò il gesuita P. Possevin, che ha aiutato a perfezionare lo studio della teologia e spiegato le opere di Tommaso d'Aquino.
Tornò ai Savoia, suo padre ha voluto introdurlo nel Senato di Chambéry come avvocato; ma quando ha cercato di sposare lui, il giovane Francisco ha espresso la sua ferma intenzione di abbracciare lo stato ecclesiastico e professato i primi voti. Cominciò a predicare con successo essendo ancora diacono; nel 1593, già ordinato sacerdote, provato a convertire gli ugonotti di Chamblai e tra il 1594 e il 1598, ha dato un'intensa opera di apostolato di reintegrare i Savoia al cuore del cattolicesimo.
Nel 1599 il vescovo di Ginevra ha preso come suo coadiutore e doveva rimanere qualche tempo a Roma; prima di essere consacrato si recò a Parigi ed Enrique IV ha chiesto il permesso per l'evangelizzazione di Gex. Nel 1602 ha tenuto il vescovato di Ginevra, culla del Calvinismo e messo a fuoco con nuovo fervore l'attività apostolica; predicò a Digione, Chambéry e Grenoble e nel 1617-18 tornò a Parigi, dove conobbe St. Vincent de Paul e dimesso la nomina di coadiutore del cardinale de Retz.
Insieme a baronessa Juana de Chantal, Canonizzato, l'ordine della Visitazione, convertito nel 1626 da Urbano VII in Istituto religioso fondato nel 1610. Dichiarata Beata nel 1661 e Santo nel 1665, nel 1877 è stato elevato a dottore della Chiesa dal Papa Pius IX. San Francisco de Sales è il patrono dei giornalisti e dei Salesiani, un insieme di varie congregazioni fondato da Don Bosco; la sua festa si celebra il 24 gennaio.

Opere di St Francis delle vendite

San Francisco de Sales si unì il suo apostolato una vasta attività di oratore e scrittore; parte delle sue opere è stata curata da lui, e il resto è apparso postumo. Tra la produzione è apparso dopo la sua morte sono polemiche, composta nel 1595-96 e pubblicato nel 1672; colloqui spirituali (1629), Juana de Chantal estratta colloqui della Santa con le monache del monastero della Visitazione; sermoni (2a ed., Parigi, 1643); opuscoli, cui riscossione definitiva si trova nelle opere complete pubblicato dal Abbé Migne (1861-62) e, infine, le lettere spirituali (Lyons, 1625), set composto da più di duemila lettere in cui consigli spirituali sono dati.
Opere pubblicate vita c'è da evidenziare la polemica con i calvinisti in difesa di L'Etendart de la santé Croix (Annecy, 1597), testo seguito Introduzione alla vita devota (1609) e il trattato dell'amore di Dio (1616), considerato il suo capolavoro. In una prima bozza pubblicata nel 1609 e nel 1619, l' Introduzione alla vita devota è sicuramente il risultato delle lettere scrisse a Lady di Charmoisy nel 1607-1608 e presto è stato rilasciato sotto il suo titolo definitivo o con il di Filotea, edizioni errate o incomplete. Anche se San Francisco de Sales ex profeso eliminato tutti gli appuntamenti, spesso impiegando le parole della scrittura per chiarire il suo pensiero e perché, come egli dice, sono "tutti gentili e il più venerato".
Trattare come un compagno Cristiano, l' Introduzione alla vita devota insegnato con carità morbido che, senza uomo di buona volontà, non possono ricevere la grazia di Dio; Si tratta di acuta comprensione del mondo e le tentazioni e chiamate alla preghiera, l'esercizio della virtù e la pratica dei sacramenti. Le sollecitazioni di San Francisco de Sales non conosce l'aridità delle sottigliezze teologici o dottrinale; impregnato con semplicità cordiale, parlano direttamente al cuore del cristiano, senza mai perdere di vista i pericoli, il dolore e la difficoltà della giornata.
La chiarezza con cui affronta gli affari addirittura intimi è stata criticata da alcuni; ma questo era chiaramente uno degli scopi del Santo stessi. Sembra come se con lui ha iniziato, proprio in quella città dove Calvin predicato una nuova letteratura religiosa, ispirata la visione chiara di uomini e cose. Tali meriti e prosa tagliente che affligge presto reso noti e apprezzato queste pagine.
Se il famoso Introduzione alla vita devota presenta i doveri di ogni buon cristiano che vivono secondo i comandamenti della Chiesa, il trattato dell'amore di Dio (1616), lavoro al quale cura maggiore dedicata San Francisco de Sales, sviluppa alcuni punti capitali della dottrina cristiana più ampiamente. Dopo considerando teologicamente e psicologicamente è l'essenza dell'amore, descrive l'amore di Dio e come nasce in anime e si sviluppa o è spento. La consegna dell'anima a Dio, la grazia di Dio, che mette un uomo in uno stato di beatitudine e rende esso parte dei beni celesti, il naturale bisogno di tutte le creature andare a Dio e la loro sete per verità eterne sono i problemi che la luce Santa in questo lavoro con il fervore del suo spirito.
Il trattato dell'amore di Dio si conclude con l'esortazione alla pratica della carità, umiltà e altre virtù cristiane, senza la quale non c'è amore di Dio. Il trattato, come pure l' Introduzione, inoltre è stato accusato di una traduzione troppo evidente di concetti teologici di immagini sensibili, fino al punto di avvicinamento amore divino amore naturale. Ma proprio in questo audace, permettendo di San Francisco de Sales condurre la mente del lettore, a meno che non scopre, attraverso la delicatezza del problema teologico, si trova il carattere originale dell'opera e il suo autore.
 Biografie di personaggi famosi nella storia e celebrità
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…