Passa ai contenuti principali

Biografia: Edmund Halley | Astronomo inglese

(Edmund o Edmond Halley; Londra, 1656 - Greenwich, Gran Bretagna, 1742) astronomo inglese. Egli fu il primo a catalogare le stelle del cielo australe, nel suo lavoro Catalogus stellarum australium. Nel 1682 osservò e calcolato l'orbita della cometa che porta il suo nome e annunciò il suo ritorno per la fine del 1758, secondo la sua teoria che difendere l'esistenza delle comete di traiettoria ellittica associato al sistema solare. Nelle più importanti delle sue opere, Sinossi cometicae astronomiae (1705), applicato le leggi del moto di Newton a tutti i dati disponibili sulle comete. Tra altri contributi nel campo dell'astronomia, ha dimostrato l'esistenza di moto proprio in stelle, che ha ridotto la validità delle osservazioni più antiche ed ha studiato la rivoluzione completa della luna su un periodo di diciotto anni. Le sue tavole astronomiche, dove ha lavorato fino alla sua morte, erano in vigore per molti anni.

Edmund Halley
Collaboratore di Newton nel suo lavoro sull'attrazione gravitazionale tra corpi, Edmund Halley fu il primo astronomo nel predire il ritorno delle comete periodicamente vicino al suolo; il suo cognome ha dato il nome al più famoso di loro. Estrazione sociale benestante, si dedicò fin dalla giovinezza alla matematica e l'astronomia. Nel 1676 si imbarcò verso l'isola di Santa Elena, nell'Atlantico del sud; Lì egli avrebbe condotto la prima catalogazione delle stelle del cielo australe.
Il suo lavoro ha aperto le porte dell'inglese scientifico e della società, un progetto di sviluppare una teoria sulla gravitazione e movimento dei corpi celesti, entrò in contatto con Isaac Newton. Dialogo e la cooperazione tra entrambi gli scienziati ha portato alla concezione della famosa legge di gravità, che è apparso nel libro Philosophiae naturalis principia mathematica (principi matematici di filosofia naturale, 1687) Newton, che possiedono Halley ha scritto e sponsorizzato volto alla redazione dell'opera.
Come una continuazione del suo lavoro sull'astronomia e l'applicazione delle leggi di Newton, descritto le orbite paraboliche di un totale di venti-quattro comete nel suo libro astronomiae cometicae Sinossi (Sinossi dell'astronomia delle comete, 1705) e ha dimostrato che le comete che sono state osservate negli anni 1531, 1607 e 1682 erano in realtà la stessa restituisce di cometa. Di quella stessa cometa, che più successivamente sarebbe chiamato la cometa di Halley in suo onore, ha predetto che sarebbe tornato durante l'anno 1758. Sedici anni dopo la morte di Edmund Halley, gli astronomi hanno scoperto la precisione totale della sua previsione.
 Biografie di personaggi famosi nella storia e celebrità
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…