Biografia di Christopher Columbus | Famoso navigatore

Il famoso navigatore morì senza essere consapevoli del fatto che, nella sua ricerca per una via più breve verso l'Asia, aveva scoperto il nuovo mondo.
Alcuni personaggi storici sono stati così controverso e offerto tante caratteristiche ambigue, come ad esempio il navigatore chiamato Cristóbal Colón, nonostante il fatto che egli non è nato con quel nome. È riconosciuto come lo "scopritore dell'America", anche se non ha mai conosciuto, e da un punto di vista rigoroso, non è stato così completamente. Sua vera identità, suo luogo di nascita, origine nobile o plebeo, studiare o ignoranza, le loro avventure di gioventù, ambizioni o meschinità, loro determinate conoscenze o deliri fortunati, hanno prestato a numerose discussioni e i dibattiti tra i biografi e storici.
In che cosa si riferisce alla sua persona, le opere raccolte in Raccolta Colombiana (Italia 1892-1896), il Documento Aseretto (trovato alcuni anni più tardi), le indagini degli eruditi spagnoli Muñoz y Fernández Navarrete e il più recente Diplomatorio colombiana sicuramente realizzare loro origine genovese e umile e consentire la ricostruzione più anziani senza dubbio lagune o gli alti e bassi della sua biografia intensa e frenetica.

Christopher Columbus
Per quanto riguarda l'importanza della sua impresa, si deve osservare che non era sorprendente nel ma politico, geografico e tempestiva così romanzo scientifico come spesso si dice. Alla fine del XV secolo scienza già accettato che la terra era pallone sferico, sapeva che teoricamente si potrebbe raggiungere il Antipodes veleggiare, conosceva l'esistenza di isole e terre del Nord esplorata da Vichinghi e i danesi e suppone che chi ha tentato di raggiungere le Indie da occidente potrebbe incontrare sulla loro strada con alcuni «terra incognita».
Fin dal Medioevo c'erano le speculazioni e le leggende circa i limiti del mare scuro. San Barandrán irlandese già ha parlato di un grande continente e 'un'enorme isola con sette città' e storie simili sono registrate nella tradizione gaelica, Celtic e islandese, mentre gli Arabi peninsulari menzionato l'emissione di magrurinos che salpò da Lisbona e «dopo undici giorni di navigazione verso ovest e venti-quattro giorni a sud» si è trasformato in una terra dove hanno pascolato carni ovine amaro.
Nel XIV secolo, veneziano Niccolò Zeno disegnò una mappa che chiaramente definito coste della Groenlandia e Terranova e Nova Scotia. E pochi anni prima il Cardinale Pierre d'Ailly, nella sua opera di Imago Mundi, sviluppato con misura massima l'idea di ottenere ai domini del Gran Khan (descritta da Marco Polo) dopo un viaggio relativamente breve in Occidente. Columbus se stesso era assolutamente convinto che terraferma troverebbe «alcune centinaia di sette leghe più in là delle Canarie».
Il progetto non era nuovo, ma anche popolare, tra cartografi e navigatori come una possibile alternativa per il percorso lungo di spezie; tanto è vero che uno dei più grandi paure del Colon era che un altro avanzerà per attraversare l'Atlantico. Ma ciò che né lui né gli studiosi o marinai da quel momento potevano immaginare era la vasta estensione di «terra incognita» né la vastità imprevista del Pacifico. Che è stata la scoperta scientifica reale che iniziò quel giorno nel 1492: non solo è comparso un "nuovo mondo", ma che l'old globe ha ampliato per quasi raddoppiare la dimensione che si supponeva.

Un giovane avventuriero

Studio comparativo delle varie documentazione assicura che il futuro navigatore nasce a Genova e che questo fatto deve verificarsi tra il 25 agosto e il 31 ottobre dell'anno 1451. Il nome di Cristoforo è stato dato e fu il primo figlio del matrimonio formato cinque anni prima da Domenico Colombo e Susana Fontanarossa. La famiglia era seduta in Liguria da almeno un secolo fa, anche se i suoi membri sono sempre stati contadini o artigiani senza mezzi di fortuna. La propria Domenico sembra sono stati spostati dal quinto Genova circa 1429 per imparare il mestiere di tessitore. Il Colombo ha avuto altri tre figli e una figlia, Bianchinetta. Due di questi fratelli Colombo avrebbe giocato un ruolo prominente e continuo le avventure e disavventure dei primogeniti: Bartolomeo e Giacomo. Il secondo era chiamare Diego in Spagna.

La Santa Maria
Egli era vecchio abbastanza quando Cristoforo ha aiutato suo padre nelle sue opere successive come formaggio e locandiere o accompagnato in viaggi d'affari a quinto o Savona. Era un ragazzo sveglio e inquieto, ma non dimostrato che aveva seguito qualsiasi tipo di studi. Ciò che davvero ha attratto di lui era che il porto, le storie di marinai, navi che arrivano da terre lontane. Genova fu un importante centro del commercio marittimo e fa non costa molto alla giovane Colombo arruolarsi in barche delle grandi compagnie di navigazione della città, facendo vari itinerari commerciali nel Mediterraneo. Così imparato, in pratica sul ponte, l'ufficio del mare. Ha parlato con i piloti di venti e correnti, leggere i grafici e provato l'uso di strumenti nautici. All'età di vent'anni era già un buon marinaio.
Dopo la sua probabile arruolamento in una spedizione dell'esercito Ligure per l'isola greca di Chios, che faceva parte dei domini genovesi, nel 1476 Cristoforo ha intrapreso una flotta commerciale associata per le Fiandre. Ma poco dopo aver attraversato lo stretto di un evento provvidenziale avrebbe cambiato la vita del giovane Colombo. Era il tempo quando portoghese e francese supportato Juana la Beltraneja nella lotta per la successione di Castiglia, e navi da guerra francesi non attaccarono nessun motivo maggiore che la bucanerismo al convoglio genovese.
Affondato loro nave, Cristoforo ha raggiunto a nuoto la costa portoghese. Poco dopo, è stato insediato a Lisbona, come agente della casa importante spedizione Centurione, proprietario della flottiglia attaccata. Ci cambiò il suo nome a Christopher e il suo cognome da Colomo o Colom, mentre ha incontrato suo fratello Bartolomeo, anche marino e interessati alla cartografia.
Tradizione vuole che il Colomo preso una camera e la vita tranquilla, e che il sindaco utilizzato per sentire messa presso il convento di Santos. C'è stato impostato in una delle pupille, Felipa Moniz Palestrello, giovane bella e importante famiglia. Madre, Isabel Moniz era di nobile lignaggio, imparentato con l'Infanta del Portogallo; il padre, Diego Palestrello, anche genovesi, era imparentato con le aziende nautiche della corona portoghese ed era a quel tempo governatore dell'isola di Porto Santo, nell'arcipelago di Madeira. Christopher ha chiesto e ottenuto la mano di Felipa nel 1477, e un anno dopo nacque un figlio ha chiamato Diego.
Sotto l'influenza di suo suocero, Columbus si interessò sempre più aspetti geografici e scientifici della navigazione, allontanandosi dal suo aspetto puramente commerciale. Questo potrebbe anche pesare sua precoce vedovanza (Felipa morì un anno dopo il parto) e suoi disaccordi con il Centurione di House, che ha messo una querela prolungata, che era alla base del Documento Aseretto.

Il grande progetto

Da quel momento, Cristobal ha cominciato a sognare e progettare il progetto grande e ambizioso che potrebbe ritorcersi contro di lui tutta la sua vita: una rotta più breve e sicuro verso le Indie, navigando verso ovest. È già stato detto che l'idea teorica era abbastanza diffuso e è stata citata più o meno leggendaria storia, a cui deve essere aggiunto che il proprio navigatore potrebbe raccogliere durante i suoi soggiorni a Porto Santo e l'umore chiaro di «espansione oceano ' è vivere in Portogallo da scoperte ed esplorazioni dell'Atlantico arcipelaghi e le coste dell'Africa.
Ma è probabile che il fattore scatenante è stato una lettera dal Toscanello fiorentino Paolo de el Pozzo saggio con la Canon Fernando Martins, così interessati al re nelle loro idee. Documento - o una copia di esso - è venuto per mano di Christopher, forse attraverso Diego Palestrello. Teoria dell'umanista di Firenze riassume le conoscenze al momento circa il mondo, che essi acertaban nella loro forma sferica e hanno commesso un errore nel calcolo delle sue dimensioni, aggiudicazione solo 125 gradi alla distanza tra isole Canarie dell'Asia.

Il primo viaggio
Colon ha preso l'idea, trasformata in progetto task force e sollevarlo al re Juan II. Il monarca portoghese ha messo come una condizione che non si discosta dalle Isole Canarie, come dove il viaggio dovesse avere successo, la corona di Castiglia poteva rivendicare le terre conquistate da trattato di Alcaçovas. Sembrava di Columbus, confidando solo nei calcoli che non avevano tracciato dalle Isole Canarie, troppo rischiose a partire a Madeira, in modo che ci fosse nessun accordo. Alcuni dicono che il monarca ha vissuto di quello straniero senza qualifiche o studi e segretamente inviò un'altra spedizione che fu un fallimento. Ha sofferto di questo inganno, o più probabilmente a causa della loro difficoltà economiche e l'illusione di trovare un'altra guardia, Christopher lascia Lisbona insieme a suo figlio e suo fratello Bartolomeo. Essi lungo la penisola, con l'intenzione di lasciare il piccolo Diego responsabile della sua zia materna Violante Moniz, che viveva a Huelva.
Sulla strada hanno smesso presso il vicino monastero francescano di La Rábida, dove hanno soggiornato come un ospite. Il padre guardiano, fray Juan Pérez, che era stato il confessore della Regina, ha agganciato sul progetto dall'estero che si chiamava Xrobal Colón (XR era al momento l'anagramma di Cristo) e interessati a questo suo mischia erudito collega Antonio de Marchena, un esperto di astronomia e cosmografia. Entrambi frati ha dato dei consigli per il duca di Medinaceli, che era appassionato dall'idea e conservate da Columbus per più di un anno, al fine di preparare la spedizione. I re cattolici ha preso un tale progetto, ma tutto ciò che poteva fare il duca era inviare al marinaio a sua Corte di Córdoba.
Ancora una volta, nel 1485, un Consiglio di anziani riuniti a Salamanca avvertito l'azienda, forse perché avevano già prove della traversata vasta e ardua. Ma Elizabeth, nonostante essere bloccato nella guerra di Granada, non del tutto escluso l'idea di prendere la bandiera di Castiglia per le Indie. Assegnato una pensione al navigatore e lo pregò di rimanere a Cordoba. Cristobal è stato installato in una locanda, dove impegnato in relazione con la giovane donna Beatriz Enríquez, vent'anni più giovane di lui. Da quella unione nacque nel 1488 un figlio Hernando, che sarebbe il primo biografo di ammiraglio e capo dell'occultamento e ambiguità che avrebbe avvolgere la sua figura per secoli.
Completando la conquista di Granada, il re ha ricevuto con stato d'animo migliore per Columbus. Ma le attestazioni provenienti dall'estero sono stati inconcepibile: il Ministero della Marina del mare Oceana, il vicereame ereditario delle terre che troveranno e una parte importante di tutte le ricchezze che egli o i suoi uomini ottenuti per conquista o commercio. Fernando ha fatto notare suo eccesso, anche se Isabel si licenziò con vaghe promesse. Colon, stanco del suo errante iberica, ha deciso di prendere il suo progetto prima del re di Francia.

La Pinta, la Niña e la Santa Maria
I frati della Rabida è riuscito a dissuaderlo e, con la collaborazione dei cortigiani Luis de Santangel e Juan Coloma, convinto i re cattolici di conformarsi al cosiddetto protocollo di Santa Fe, ha ammesso nel 1492 per i titoli di ammiraglio e prebende che necessaria, anche se solo dieci per cento degli utili. Ma esausti veri tesori non hanno fornito un singolo Maravedí per finanziare la spedizione (nonostante ciò che dice la leggenda, i gioielli della Regina già erano stati impegnati a usurai la Valenciana). Con loro aveva relazione Santangel, che è stata la brillante idea di ipotecato il contratto di locazione dei diritti genovesi per il porto di Valencia, un trucco che ha preso, con la mediazione di Colombo stesso, il ricco banchiere Ligure Juanoto Berardi. Risolto il problema finanziario, solo bisogno di trovare le barche e gli equipaggi.

L'ammiraglio del mare Oceana

Colon, poi abbiamo avuto un altro incontro provvidenziale: Martín Alonso Pinzón, ricco proprietario, vecchio leone di mare e facoltoso mercante da Huelva, che è appassionato dal progetto colombiano. E ' stato grazie al prestigio di Finch che marinai diffidenti Huelva ha deciso di arruolarsi nella società strana, e che gli armatori Pinto e bambino ha accettato di cedere due Caravelle che sarebbero stati battezzati con i loro nomi. Martín Alonso e suo fratello Vicente Yáñez pilotarían queste navi, mentre l'ammiraglio ha scelto un não Cantabrico ancorata nel porto di Palos, chiamarono Marigalante. Il suo proprietario, il cartografo Juan de la Cosa, offerto di unirsi alla spedizione come maestro e capitano della nave è stata rinominata Santa Maria. Rimase ancora acquistare attrezzi e disposizioni. I fratelli Pinzon e gli amici incontrano i soldi mancanti, e tutto era pronto a prendere il mare.

Partenza dal porto di Palos
La spedizione partì dal porto di Palos il 3 agosto 1492. Nonostante l'opposizione di Martín Alonso e i dubbi di Juan de la Cosa, obcecadamente Colon ha insistito sul mantenimento del corso marcatura Latitudine grado 28, passando sull'Isola Ferrosa. Per fortuna, intuizione o conoscenza che l'ammiraglio non ha rivelato, quello corso era molto favorevole ad avanzare senza ansia a ovest. E il piccolo quadrato fu internato nell'enigma del «mare scuro».
Ma più di due mesi passati senza avvistare terra e c'erano sfiorati di ribellione, ridotta grazie l'indiscutibile autorità di Finch. Inoltre era il veterano che ha convinto Colon infine torcere il corso a sudovest e presto abbiamo iniziato a vedere galleggiante rami, uccelli e altri segni inequivocabili di approcciare un litorale (va detto che se avesse seguito il corso del parallelo 28 era arrivato in Florida e forse nella storia americana sarebbe stato un altro).
La notte del 11-12 ottobre il marinaio Juan Rodriguez Bermejo, soprannominato il Triana, ha dato al grido di "Terra!" dalla cima della pinta. Dawn ha atterrato in un isola (Guananahi o Walting, Bahamas) che Colombo chiamò San Salvador. Convinti trovato in domini del Gran Khan, il navigatore viaggiato attraverso l'arcipelago in cerca di ricchezze. Ma ho trovato solo foreste tropicali e nativi nudi. Dopo aver colpito l'isola di Juana (Cuba), inevitabilmente la Santa Maria è arenata sulla costa di Hispaniola (oggi Haiti).
Colon ha deciso di prendere i resti della nave per costruire un forte precario, denominato presepe come il 25 dicembre. C'erano alcuni volontari e il resto della spedizione ha intrapreso il ritorno 4 gennaio 1493. L'ammiraglio ha condotto La Niña e ordinato che disciplinano il corso verso nord, a quanto pare errata. Ma ancora una volta era giusto, perché il flusso di Golfo arrotondamento senza difficoltà alla penisola, mentre La Pinta de Martín Alonso è stato dirottato da una tempesta. Sono arrivati a Lisbona uno e l'altro a Bayonne (Galizia). E mentre Colon rifiutato offerte di Juan II del Portogallo alla scoperta appropriato, Finch, malato, morendo poco dopo.

Accoglienza trionfale a Barcellona
I re cattolici ricevettero Colon a Barcellona con gran pompa e Cerimonia, senza essere influenzati dagli intrighi che già sono state prodotte contro di esso. Ha confermato i suoi titoli e privilegi e dal regio decreto concresciuto un castello e un leone nel suo stemma. Ma l'ammiraglio pensato sulla restituzione per le Indie e questa volta con grande display nautico. Il 25 settembre 1493 salpò da Cadice davanti una potente flotta di 1.500 membri d'equipaggio, con capitani come Ponce de León, Pedro de Margarit o Bernal Díaz, ecclesiastici, cartografi e il conquense hidalgo Alonso de Ojeda, che sarebbe diventato il paradigma di conquistatore impavido.
Questo secondo viaggio durato più di due anni, e ha esplorato le piccole Antille e le isole di Porto Rico e Giamaica, nonché costeggiando la costa di Cuba. Il vecchio presepe Fort erano stati spazzati dagli indiani, e Colon fondato un nuovo spot chiamato La Isabela. Ha lasciato lì come anticipo e governatore suo fratello Bartolomeo, ma non prima di reprimere severamente i nativi con l'aiuto di Ojeda. Nel frattempo, aveva raggiunto la notizia della penisola, forse volutamente esagerata, circa l'arbitrarietà dell'ammiraglio e l'uccisione degli indigeni. La verità è che Colombo era così goffo righello sulla terra come distinto nauta in mare. Ma il re, per il momento, mantenuto la sua fiducia ed autorizzato un nuovo viaggio "a modificare le malefatte" che potrebbe aver commesso.
Sei Caravelle Sanlúcar de Barrameda partiron 30 maggio 1498, gestita principalmente da detenuti. Era la paura e la diffidenza che già hanno ispirato le storie di alto rischio e poco profitto che è venuto dalle nuove terre. Questa terza spedizione era che è venuto più a sud, girando l'isola Trinidad e avvistamento alla foce del fiume Orinoco, all'attuale Venezuela. Ma tormentata Columbus tornò a Hispaniola, dopo un'assenza di trenta mesi. Là, ha trovato un vero e proprio caos. Il corregidor Francisco Roldán si ribellarono contro Bartolomeo e Diego, supportati da ex detenuti e unamiable capi, mentre le forze regolari rimasero neutrale.
Incapace di dominare la situazione, l'ammiraglio ha sostenuto sollievo alla corona, tacitamente riconoscendo suoi errori come viceré. Mesi più tardi, dopo nuovo Roldán spavalderia e gli eccessi dei Colombo, è arrivato il Commissario reale, Francisco de Bobadilla. Questo mandato per inseguire i tre fratelli, che dopo aver raggiunto la penisola rimase imprigionati a Cadice. Storiografia corrente significa che le prestazioni di Bobadilla era corretta, nelle circostanze. Tuttavia, i re ordinato di rilasciare detenuti, anche se essi temporaneamente privati Cristóbal Colón nel Governatorato di nuovo mondo.

Morte del Colon
Entrambi porfiaba l'ammiraglio torna finalmente è stato permesso a bordo, ma con l'espresso divieto di avvicinamento Hispaniola. In questo quarto e ultimo viaggio ha toccato le coste dell'America centrale (Panama, Costa Rica, Nicaragua) e tornati stanchi e malati di stabilirsi a Valladolid, dove (contro un altro mito Colico) apprezzato redditi bene fino a quando non ha sorpreso la morte 20 maggio 1506. Inizialmente sepolto a Siviglia, suo figlio Diego si trasferì i suoi resti più tardi a Hispaniola (Santo Domingo), di cui era governatore.

Cronologia di Cristóbal Colón

1451Nato a Genova.
1469Viaggio attraverso il Mediterraneo.
1476Cui al Portogallo come rappresentante e compiere diversi viaggi.
1477Matrimonio a Lisbona con Felipa Moniz.
1482Si propone alla corte portoghese per raggiungere le Indie attraversando l'Atlantico. Il piano è respinto.
1485Si trasferì a vivere in Spagna.
1486È ricevuto dai re cattolici.
1491I re cattolici consenso soggette a progetto.
1492Salpa dal porto di Palos. Il 12 ottobre arriva alle Bahamas e poi a Cuba e Santo Domingo.
1493Secondo viaggio e la Fondazione di spagnolo.
1498Terzo viaggio da Sanlúcar de Barrameda, con sei navi. Vedi Trinity e raggiunge alla terraferma.
1500Incarcerato a Santo Domingo di Bobadilla, è tornato in Spagna.
1502-1504Quarto e ultimo viaggio.
1506Muore a Valladolid.

Cristóbal Colón viaggi

La scoperta dell'America

Il successo del progetto colombiano è solo storicamente comprensibile se ammettiamo che c'è un intero navigazioni precedenti e miglioramenti tecnici che ha creato le condizioni per il suo successo sarebbero stato possibili. Della cosiddetta Mezzaluna Fertile di scoperta geografica, la regione tra l'Algarve e la costa di Huelva, aveva stato partito fin dall'inizio del XV secolo che innumerevoli navi popolavano la costa africana in cerca di spezie immergersi sempre più verso sud e a ovest, sulla loro strada indietro essi dovrebbe praticare il "ritorno della Guinea" verso ovest in cerca di Alisei per poi prendere la direzione verso la penisola.
Tuttavia, la testardaggine, esperienza e genio di Cristóbal Colón sono indiscutibili. Un marinaio esperto, influenzato dall'ambiente del Portogallo e le letture di Ptolomeo, Strabone, Mandeville, Marco Polo e altri, Colon concepito dalla portata di progetto l'India attraverso l'oceano, seguendo un corso verso ovest. Un famoso umanista, Toscanelli, decisivamente influenzato lui e lo indotta a commettere grandi errori di calcolo, che lo ha portato a pensare che la terra era in Asia minore e maggiore; che suppone che Distanze acortaban considerevolmente, quello che era convinto che potrebbe fare il viaggio in Caravelle senza fare scale.

Christopher Columbus
Nel 1484 Columbus ha presentato il suo progetto di Juan II del Portogallo e ha chiesto il sostegno finanziario per metterlo in pratica. Ma un Consiglio di esperti considerato che il piano era assurdo, e il re, più preoccupato per esplorazioni africane, si rifiutò di aiutarlo. Deluso, si trasferisce a Castiglia per presentare le proprie idee ai re cattolici, poiché ha bisogno del sostegno di un monarca o un nobile potente per eseguire le spese.
Accompagnato da suo figlio Diego, che si stabilì a Palos de la Frontera (Huelva), dove è venuto in contatto con alcune persone che lo ha aiutato e che più successivamente ha avuto un ruolo di primo piano nella realizzazione dell'azienda. Queste persone erano i frati francescani di La Rábida, che lo mise in contatto con i re. Finch, che ha dato Columbus suoi corredi, conoscenza e influenze; e i marinai andalusi abituati a navigare tra l'Atlantico e che avrebbe formato l'equipaggio del viaggio colombiano. I monarchi castigliani ha preso un po' ad per accettare progetti di Colombo; sono stati sette anni, durante cui fatto frequenti contatti con persone influenti a Corte, ma il re ha dimostrato di essere più interessato alla conquista di Granada.

Le Capitolazioni di Santa Fe

C'erano vari motivi perché i re cattolici ha deciso di non dare il loro sostegno al progetto colombiano. A parte la guerra di Granada, Columbus richieste erano esagerate e gli esperti che hanno analizzato il progetto determinato che era molto rischioso. Alcuni cortigiani, come Luis de Santangel e Francisco de Pinelo, convinse il re di dover scendere a compromessi. La guerra di Granada, arrivando alla sua fine, Colón è stato ricevuto dai monarchi a Santa Fe, e le hanno detto della loro intenzione di finanziare la società.

Firma delle Capitolazioni di Santa Fe
Il risultato dei negoziati è stato prelevato nelle Capitolazioni di Santa Fe, firmato nell'aprile del 1492. Hanno fatto una serie di concessioni a Columbus, ma tutti condizionata al fatto della scoperta. I punti chiave di questo accordo concesso Columbus enormi privilegi, come il titolo di ammiraglio e governatore generale delle terre da scoprire. Sono stati anche gli concesse il dieci per cento dei profitti, oltre ad altri vantaggi economici.
Con poche lettere per il Gran Khan e istruzioni per l'organizzazione della Marina, Columbus è andato a puerto de Palos del bordo, che è stato scelto come una partenza punto perché in esso aveva una buona flotta e marinai esperti in Viaggi Atlantic.

Il primo viaggio di Colombo

Quando ebbero finito i preparativi, alcuni novanta uomini imbarcato su navi da tre: due Caravelle, Pinta e Niña la Capitanata dai fratelli Pinzon e un nao, la Santa Maria, che era Cristóbal Colón. La maggior parte dell'equipaggio era bastoni; solo quindici membri della spedizione non erano andalusi: basco di dieci e cinque stranieri. Le donne non imbarcate, frati o soldati, ma reale ufficiale per garantire gli interessi economici dei monarchi e un interprete di lingue orientali.

Colon dice addio ai re cattolici
Il 3 agosto 1492 salpò l'intestazione della flotta nelle Isole Canarie e con un chiaro obiettivo: raggiungere la costa asiatica attraverso l'Atlantico. Tutti i dettagli del viaggio sono raccolti in un documento eccezionale, "Journal" ha scritto a Columbus, noto per la copia della stessa fray Bartolomé de Las Casas.
Alcuni problemi sorti all'incrocio. La più importante fu il malcontento dell'equipaggio alla scelta di abbandonare le coste e la presenza costante di venti, che li ha portati direttamente a ovest, temendo che non avrebbero trovato venti favorevoli per restituire alla penisola. Ma prima della fine del mese di agosto apparve venti contrari, grazie al quale gli spiriti sono pacificati.
I problemi hanno riapparso quando si entra nella zona di calma, che, insieme all'assenza di segni di terra, ancora una volta ha mostrato il malcontento dei marinai. Due punti sono arrivato a pensare che esso aveva superato il Giappone e i loro problemi è aumentati quando scoppiarono una rivolta generale che tamponati dopo il raggiungimento per convincere i suoi uomini che, in pochi giorni, avrebbero trovato terra. Presto venti aumentati, la velocità di navigazione è smazzata e ha iniziato a mostrare segni di essere vicino alla costa: alcuni stormi di uccelli e legname galleggiante in mare.

La scoperta

Quando, finalmente, 12 ottobre è avvistò terra, la gioia della spedizione era immensa. Erano venuti a un'isola nelle Bahamas, Colombo chiamò a San Salvador e gli indiani chiamati Guanahani. Quest'isola è nel XVIII secolo gli inglesi chiamati Watling.
Columbus atterrato e ne prese possesso a nome dei re cattolici. Tutti erano stupiti le terre e gli uomini, Colon iniziò a chiamare gli indiani (per credere che egli era venuto a coste asiatiche) e ha ricordato i Guanci delle Isole Canarie. Questi uomini erano pacifici, ma mancavano la ricchezza che i discoverers hanno speravano di trovare.

La scoperta del nuovo mondo
John Vanderlyn (foto)
Presto è venuto a riconoscere la costa dell'isola e credendo in Estremo Oriente, salpare nuovamente in cerca di Cipango (Giappone). Suonarono le coste di isole Bahamas, Cuba e Haiti, che ha ricevuto il nome di Hispaniola. Allo stesso tempo che ha continuato a mantenere rapporti con gli indigeni, gli spagnoli cercarono di spezie, ma, invece, hanno visto per la prima volta il mais, canoe, amaca e tabacco.
Vigilia di Natale del 1492 naufragata la nao Santa Maria sulla costa nord di Hispaniola. Carico è stato salvato con l'aiuto dei nativi, e i resti della nao di che Columbus ha deciso costruire un forte, chiamato La Navidad, che era il primo insediamento spagnolo in America. C'erano 39 uomini di mantenere relazioni amichevoli con gli isolani e cercare di miniere d'oro. A metà gennaio, l'ammiraglio ha dato l'ordine di rientro. Successivamente gli spagnoli ha intrapreso alcuni indigeni, pappagalli, tacchini, prodotti della terra e oggetti esotici. Nei primi giorni di navigazione, Columbus ha scritto la sua famosa "lettera", che era destinato a diffondere la parola della tua grande scoperta.
Le difficoltà del viaggio di ritorno erano enormi, ma affatto volte Colon ha mostrato eccellenti qualità Sea-worthy. Venti e tempeste separati i due vascelli, e Colon, nel comando della ragazza è stato costretto a mettere verso Lisbona, essere accolti da Juan II, che fu il primo a sentire la storia della sua avventura. Il re portoghese ha sostenuto i loro diritti sopra terre scoperte, sulla base del patto di Alcáçovas, ma Colon gli mostrò che non era venuto in Guinea, ma verso le Indie. Per paura di ritorsioni da parte dei re cattolici, il monarca ha lasciato a partire verso bastoni.
Martín Alonso Pinzón, sotto il comando del PT, che è stato perso in una tempesta e arrivati a largo delle coste della Galizia e da lì svolta a bastoni, dove è arrivato allo stesso tempo, quello del Colon, a metà marzo. L'ammiraglio ha preso il via per il re, che erano a Barcellona. Ha attraversato la penisola suscitando la curiosità di tutti con il suo spettacolo del pappagallo, indigene, esotiche piume, lasciando gli spagnoli colpito e ammirato.

La nuova divisione del mondo

Hosting aveva Colon Barcellona era ottima, e il re ha confermato tutti i privilegi prestabilito in Santa Fe. Iniziò immediatamente i contatti diplomatici con il Papa per il premio sui terreni scoperti e da scoprire e Portogallo per stabilire un confine di scoperte, soggetti che ha causato tensione tra i due regni.
Il punto di partenza erano due bolle emesse da Alejandro VI. Il primo allegato nuove terre alla corona di Castiglia e il secondo limitato l'espansione dei portoghesi e castigliani zona con un meridiano situato 100 leghe dalle Azzorre. I negoziati erano molto duri e i portoghesi non erano compatibili con la sanzione della papale, quindi, anche se hanno concordato che il mondo ha dovuto suddividere, preferirebbero che la linea di demarcazione era un parallelo, poiché così presto nell'emisfero meridionale.
Infine, nel giugno 1494, la questione è stata considerata risolta con il trattato di Tordesillas, secondo il quale entrambe le parti hanno convenuto che la linea di demarcazione era che il meridiano situato a 370 leghe ad ovest di Capo Verde. L'indeterminatezza dell'accordo e le difficoltà per determinare la lunghezza (che potrebbe essere realizzata solo nel XVIII secolo), fatto che non terminano i problemi giurisdizionali. Per questo motivo, l'espansione portoghese in Brasile e spagnoli nel sud-est asiatico, con la conquista delle isole Filippine, creerebbe problemi diplomatici tra i monarchi della penisola iberica, che sono stati risolti dalla politica di forza e fait accompli.

Secondo viaggio

Nel settembre del 1493 al mare era un esercito composto di 17 navi, nei pressi di 1500 uomini, forza formidabile. I suoi obiettivi erano di aiutare gli spagnoli che sono rimasti in America durante il primo viaggio nell'istituzione del Natale forte, continuando scoperte cercando di raggiungere la terra del Gran Khan e colonizzare le isole precedentemente trovate. Dopo una scala nelle Isole Canarie, che nel tempo sarebbe diventato banale in razza indiana, Columbus ordinato a testa più a sud rispetto al primo viaggio, pensando che in questo modo avrebbe Cipango (Giappone) più facilmente.

I quattro viaggi di Colombo
Cosa Columbus trovato in questo secondo viaggio era in realtà, il percorso più veloce e più sicuro per navigare in America. In soli 21 giorni è riuscito a raggiungere le isole di Dominica e desiderato e poi scoprire Guadeloupe, Montserrat e Puerto Rico. Sulla costa a nord di Haiti, dove era forte Natale, Columbus sapeva che erano stato ucciso i 39 uomini che avevano lasciato il primo viaggio, come era stato detto per mano il cacique Caonabo e dei suoi compagni. 6 gennaio 1494 Columbus fondata in questo luogo La Isabela, prima città spagnola in America. Da lì inviò alcune spedizioni in cerca di oro, che ha inviato alcuni campioni in Spagna e proposto alla corona che autorizza lo scambio di bestiame e forniture di schiavi indiani Carib. Nel mese di aprile si trasferì a Cuba e poi in Giamaica.
Al suo ritorno a La Isabela, Colombo scoprì che molti infelice aveva lasciato, mentre malattie fatto diga sui residenti restanti e i nativi si ribellano. Dopo una breve lotta, Columbus battere la schiavitù vinta e il pagamento di un tributo in oro e cotone. Conoscendo la situazione terribile in loro nuovi domini, i re cattolici prendere la decisione di inviare Juan Aguado per informarli di ciò che sta accadendo. Nel marzo 1496 stava tornando annacquato per Spagna, accompagnato da Colombo, che non voleva perdere il favore della Corte per la vostra azienda alla scoperta. È stato costruito sei fortezze e il comando dei territori concessi a suo fratello. Nell'intervista con i re mantenuti nell'autunno seguente, Colon è criticato dal conflitto e la mancanza di redditività delle sue aziende, ma è giustificato allo scopo di evangelizzare.

Terzo viaggio

Tre anni prende due punti per ottenere organizzano il vostro prossimo viaggio mentre il suo prestigio e quello della società americana, che si presenta come un business fatiscente, decade a volte. Delle otto navi che compongono questa volta il Columbus della flotta, quella parte della penisola nel gennaio 1498, cinque passati per rafforzare gli insediamenti spagnoli e tre sono dedicati alle nuove scoperte. Alla fine di luglio Colombo sbarcò sull'isola di Trinidad e più tardi Esplora la costa venezuelana di Paria e la foce del fiume Orinoco, dove considerato che era stato posizionato per il paradiso terrestre. Era tornato a Hispaniola nel agosto 1498.
D'ora in poi, i conflitti politici e amministrativi assorbono completamente il colon, impedendogli di continuare con le esplorazioni. Prima devi affrontare una rivolta indigena e, più tardi, si ribellarono stessi spagnoli, guidati da Francisco Roldán. Solo l'approvazione della distribuzione delle terre degli indigeni e la concessione di servizio personale agli spagnoli, insieme ad alcune misure di forza, riesce a fermare la rivolta.
Nel 1500 gli spagnoli diventano un Royal Envoy, Francisco Bobadilla, venendo come giudice pesquisidor con pieni poteri per mettere ordine nella Colonia. Bobadilla trovato colpevole Columbus per tutti i mali, ha grippato la sua casa, carte e proprietà, ha aperto un processo e trasmesso alla Spagna pieno di grilli con i suoi fratelli Bartolomé e Diego. Poi ha dato libertà di prendere oro, venduto terreni e diede gli indiani. Solo così la fase di governo personale del nuovo mondo e cominciò un nuovo ordine. Colombo è arrivato in Spagna nel novembre 1500. Anche se i re inviato a rilasciarlo immediatamente, loro enormi privilegi erano sparito. Colon aveva trionfato come marino e scopritore, ma aveva fallito come il righello.

Quarto viaggio

Tuttavia, nel marzo del 1502 riceve il compito di preparare un quarto e ultimo viaggio, il cui obiettivo dovrebbe essere quello di trovare che lo stretto creduto separati forte terre settentrionali e meridionali, per il passaggio verso l'Asia. Colon è stato proibito a sbarcare presso spagnoli per evitare conflitti, così come la cattura di schiavi. Quattro navi sono state preparate con 140 uomini, tra i quali era il figlio dello scopritore, Hernando Colón, che ci ha dato un resoconto del viaggio.
In maggio 1502, partirono dalla penisola, andando a Martinica, Dominica, Hispaniola (malgrado la proibizione), Giamaica e Cuba. Da qui salpata per la costa dell'Honduras, Nicaragua, Costa Rica e Panama, dove è riuscito salvataggio (commercio) certa quantità di oro. Nel mese di novembre hanno fondato Portobelo e poco dopo, anche nella costa Panama, il nome di Dio. Dopo aver subito un attacco indigeno hanno dovuto mettere dirigerci verso Cuba, ma essi sono naufragati al culmine della Giamaica. Finora, il quarto viaggio colombiano aveva servito per dimostrare che non c'era alcun passo verso l'est dal Brasile a Honduras. Dalla Giamaica, Colon Invia sette dei suoi uomini in modo che chiedono per il sollievo di Hispaniola (Santo Domingo). Infine, nel luglio 1504 vengono tratti in salvo i naufraghi e nel novembre dello stesso anno arrivò Colombo, già molto malato, in Spagna. È morto nel maggio 1506, senza riconoscere che, in realtà, aveva trovato un nuovo continente.
 Biografie di personaggi famosi nella storia e celebrità
Biografie di personaggi famosi e storici