Passa ai contenuti principali

Biografia di Amelia Earhart | Aviatore americano.

(Atchinson, 1898 - Sud Pacifico, 1937) Aviatore americano. Sue acrobazie includono l'assolo Atlantic crossing (1932), mai prima detenuto da una donna e il primo volo riuscito dall'isola di Hawaii e negli Stati Uniti (1935) continentali. Trasformato in un idolo nazionale e portavoce per il femminismo, la sua misteriosa scomparsa nel 1937, quando fu sul punto di completare il giro il mondo dall'equatore, ha dato luogo a molte speculazioni e contribuito per ingrandire la sua leggenda.

Biografia

Amelia Earhart ha frequentato il college presso la Columbia University (New York) e completato la sua formazione in corsi estivi presso l'Università di Harvard. Durante la prima guerra mondiale prestò servizio come infermiera in un ospedale da campo Canada. Ha poi lavorato come assistente sociale a Boston (Massachusetts).

Amelia Earhart
Earhart divenne famoso quando, il 17 e 18 giugno 1928, divenne la prima donna ad eseguire la traversata dell'Atlantico, come passeggero in un aereo comandato dal pilota Wilmer Stultz e Louis Gordon, che ha girato i 3.200 chilometri che sono lontani tra Terranova e Galles. Nello stesso anno ha fatto diversi voli in solitaria attraverso gli Stati Uniti. Nel 1931 sposò il famoso editore ed Explorer George Palmer Putnam, ma decise di mantenere il suo nome da nubile.
Dal 20 al 21 maggio 1932 eseguita da solo attraversamento dell'Atlantico. Era la prima donna a completare senza accompagnare questo viaggio pericoloso, una prodezza che non era tornato a verificarsi dal storico volo di Charles a. Lindbergh nel 1927; Ha stabilito inoltre una nuova marca di velocità, raggiungendo Irlanda in tredici ore e cinquanta minuti. Earhart era dal Congresso degli Stati Uniti assegnato il distinto Croce del volo, il primo assegnato ad una donna. Nei mesi successivi ha fatto vari voli da Costa a Costa degli Stati Uniti, che l'ha portata da Los Angeles (California) a Newark (New Jersey). La sua celebrità gli permise di promuovere commercio utilizzare dell'aviazione e difensore, da un punto di vista femminista, l'incorporazione delle donne a questo nuovo campo professionale.
Nel gennaio del 1935 effettuati solista viaggio tra Honolulu, Hawaii e Oakland (California), superior alla distanza esistente tra Stati Uniti e in Europa. Egli fu il primo pilota a completare con successo questo difficile cammino sulle acque del pacifica; i tentativi precedenti erano stati completati nel disastro. Alla fine dello stesso anno stabilito un nuovo record di velocità, volo non stop tra città del Messico e New York in poco più di 14 ore.

Una misteriosa scomparsa

Nel 1937, Amelia Earhart ha annunciato che avrebbe provato a fare il giro del mondo utilizzando un percorso diverso dal solito su questi viaggi. Infatti, viaggio in aereo del mondo aveva sviluppato, fino ad allora, in fasi a breve attraverso i cieli dell'emisfero settentrionale. Earhart vorrei provare, insieme al suo co-pilota e navigatore, capitano americano Frederick J. Noonan, circunvolar il mondo seguendo la linea dell'equatore, in un bimotore Lockheed Electra 10-E. Essi iniziarono il viaggio il 1° giugno 1937, volano a Miami (Florida) in Sud America; da lì in Africa e poi verso le Indie occidentali.

Amelia Earhart in cabina Electra
Dopo aver completato 33.000 chilometri in 30 giorni, più di due terzi del viaggio, suo aereo scomparso nel mezzo di una tempesta il 2 luglio, quando hanno tenuto la penultima tappa del viaggio, che li avrebbe portati da Lae (Nuova Guinea) all'isola di Howland, nei pressi di Australia. La scomparsa di Amelia Earhart e il suo co-pilota esperto è stato oggetto di numerose e spesso fantastiche speculazioni, ma fino ad oggi giorno sono sconosciuti, le circostanze dell'incidente e il luogo esatto dove è stato prodotto.
L'ultimo contatto via radio di Electra era con una guardia costiera dell'isola di Howland, a che Earhart ha riferito che ancora non ha visto l'isola e che essi erano a corto di carburante. Annunciato l'incidente, il governo degli Stati Uniti assegnato grandi risorse alla ricerca dell'aeromobile e i suoi membri dell'equipaggio, senza alcun risultato; la conclusione ufficiale fu che, a causa di mancanza di combustibile, l'apparecchio è caduto sopra il Pacifico prima di raggiungere l'isola.
Ma ricerca di brani ha continuato dopo, la mano di varie agenzie e ricercatori e continua ancora oggi. Alcune delle nuove prove trovata ha confermato la versione ufficiale; una seconda teoria, basata sulla scoperta di resti umani e fusoliera di difficile identificazione, sostiene che l'aereo fece un atterraggio forzato a Isola Nikumaroro (una delle Isole Phoenix, attualmente appartenenti alla Repubblica di Kiribati), e che la Earhart e Noonan sopravvissuto per qualche tempo come un naufrago sull'isola.
Meno supporto ha la teoria novellistiche che Amelia Earhart e il suo co-pilota, non ha notato Howland, siamo andati alle Isole Marshall, dominate dai giapponesi. Ci furono catturati come spie e giustiziati, entrambi, dopo una serie di negoziati con gli Stati Uniti, ha trasportato in segreto per evitare un conflitto diplomatico, sono stati permessi rinviare al loro paese con false identità. Poco dopo la sua scomparsa, marito di Amelia Earhart pubblicò un libro basato sul diario del suo ultimo volo di viaggio.
 Biografie di personaggi famosi nella storia e celebrità
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…