Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole

Autore: Esopo


Fábulas de Esopo con lecciones y moralejas

INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:


01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le volpi, aquile e lepri.
27. la volpe e la lepre.
28. la volpe e la leonessa.
29. la volpe e il vecchio leone.
30. la volpe, l'orso e il leone.
31. le rane e il serbatoio a secco.
32. della palude rana e la rana della strada.
33. le rane chiedono un re
34. la rana che sosteneva di essere un medico e la volpe.
35. la rana arrapamento e il leone.
36. il Leone e il Vaccaro.
37. il Leone e i tre buoi.
38. il Leone e la zanzara volano.
39. il buon re leone.
40. il Leone catturato dal labrador.
41. il leone in amore con la figlia del contadino.
42. il Leone, la volpe e il cervo.
43. il Leone e la lepre.
44. il Leone e il cinghiale.
45. il Leone e il delfino
46. il Leone, la volpe e il lupo.
47. il Leone e l'asino ingenuo.
48. il Leone e l'asino presuntuoso.
49. il Leone e il topo.
50. il Leone, la volpe e l'asino.
51. il Leone, Prometeo e l'elefante
52. il Leone e il toro.
53. il Leone e il cervo.
54. il Leone, la volpe e il mouse.
55. i lupi e cani, sempre pronto a combattere.
56. i lupi conciliare con i cani.
57. i leoni e arieti.
58. i lupi, montoni e la maggiore è la RAM.
59. il fiero della sua ombra lupo e il leone.
60. il lupo e l'agnello nel ruscello.
61. il lupo e l'agnello al tempio.
62. il lupo e la capra.
63. il lupo, la tata e il bambino.
64. il lupo e la gru.
65. il lupo e il cavallo.
66. il lupo e l'asino.
67. il lupo e il leone.
68. il lupo e il cane.
69. il lupo e il pastore.
70. il lupo stufo e le pecore.
71. i feriti lupo e le pecore.
72. il lupo e il labrador.
73. il lupo e il cane addormentato.
74. il lupo e il ragazzo rinchiuso.
75. il flautista lupo e il capretto.
76. i due cani.
77. i cani affamati.
78. l'uomo che ha morso un cane.
79. il cane e il cuoco.
80. il combattimento tra cani e cani semplici.
81. il cane, il gallo e la volpe.
82. il cane e il mollusco.
83. il cane e la lepre.
84. il cane e il suo riflesso nel fiume.
85. il cane e il macellaio.
86. il cane con la campana.
87. il cane che ha inseguito il leone.
88. il cane e il corvo.
89. il corvo e il corvo.
90. il corvo con i corvi.
91. il corvo e gli uccelli.
92. il corvo e i piccioni.
93. il corvo fuggitivo.
94. il corvo e il serpente.
95. il corvo e Hermes.
96. il corvo malato.
97. l'usignolo e lo sparviero.
98. l'usignolo e la rondine.
99. il corvo e la donnola.
100. i rubinetti e la pernice.

101. il cervo, la molla e il leone.
102. la cerva ed il vigneto.
103. la cierva nella grotta del leone.
104. il DOE con un occhio solo.
105. il cervo e fulvo.
106. il vecchio cavallo.
107. il cavallo, bue, cane e uomo.
108. il cavallo e lo sposo.
109. il cavallo e l'asino.
110. il cavallo e il soldato.
111. il mulo.
112. il cammello che estercolo nel fiume.
113. il cammello, elefante e scimmia.
114. il cammello visto per la prima volta.
115. il cammello danza.
116. il cammello e Zeus.
117. la capra e il capraio.
118. la capra e l'asino.
119. le capre di montagna e il capraio.
120. il manzo e la giovenca.
121. i buoi e l'asse del carro.
122. il bue e la zanzara.
123. il serpente e la volpe.
124. la Viper e calce.
125. il serpente e la biscia d'acqua.
126. il cigno preso da goose.
127. il cigno e il suo proprietario.
128. il gatto e il topo.
129. topi e donnole.
130. il contadino mouse e cortigiano del mouse.
131. il mouse e la rana.
132. la Milano voleva nitrire.
133. il Milan e il serpente.
134. il Milan e il gabbiano.
135. l'alcion.
136. il mughetto.
137. la colomba e la formica.
138. La rondine e il figliol prodigo.
139. Il Gabbiano, il biancospino e il pipistrello.
140. il pipistrello e la donnola.
141. il pipistrello e il cardellino.
142. l'asino e il cane Fabulonia.
143. l'orso e la volpe.
144. il monuda Lark
145. le lumache.
146. le lepri e le rane.
147. la donnola e la calce.
148. il maiale e le pecore.
149. il tonno-delfino.
150. al volo.
151. le mosche.
152. L'Ant.
153. la formica e Scarabeo.
154. i due coleotteri.
155. il delfino, balena e lo sgombro.
156. l'aragosta di mare e sua madre.
157. il mughetto.
158. il castoro
159. il sole e le rane.
160. gli alberi che volevano re.
161. la noce.
162. l'abete e il biancospino.
163. la lampada.
164. la strega.
165. il brutto schiavo e Afrodite.
166. la donna e la gallina.
167. la donna e il marito ubriaco.
168. la vecchia e il medico.
169. la vedova e le cameriere.
170. la chiromante.
171. l'apicoltore.
172. l'astronomo.
173. il semidio.
174. i due nemici.
175. il vecchio e la morte.
176. il cattivo e il gelso.
177. il cacciatore timido ed il boscaiolo.
178. il cacciatore di uccelli e ASP.
179. i malati e il medico.
180. il medico ignorante.
181. l'eunuco e il sacerdote.
182. l'uomo e il Leone d'oro.
183. l'uomo e i viaggiatori di leone.
184. l'uomo e il Satiro.
185. l'uomo e la statua.
186. stomaco e piedi.
187. il medico e il paziente che è morto.
188. il naufrago e il mare.
189. i ladri e il Gallo.
190. il taglialegna e pino.
191. i bambini disgiunti del contadino.
192. il macellaio e i due giovani.
193. i pescatori e le pietre.
194. il pescatore e i pesci grandi e piccoli.
195. il pescatore e il pesciolino.
196. il pescatore del pifferaio magico.
197. il pescatore e il fiume in piena.
198. la vanità di Cetra.
199. l'oratore Demade.
200. Borea e il sole.

201. i pedoni e il corvo.
202. pedoni e ascia.
203. i viaggiatori e l'orso.
204. i sacerdoti di Cibele.
205. il giardiniere e il cane.
206. il giardiniere e verdure.
207. Diogenes di viaggio.
208. Diogenes ed elcalvo.
209. il labrador e l'Aquila
210. la labrador e l'albero.
211. il labrador e la fortuna.
212. il contadino e il serpente.
213. l'agricoltore e la vipera.
214. il labrador e cani.
215. l'agricoltore e i suoi figli.
216. Ercole e Athena.
217. Ercole e Plutone.
218. di Hermes e il taglialegna.
219. il carrello di Hermes e i malvagi.
220. di Hermes e scultore.
221. di Hermes e la terra.
222. Hermes e Tiresia.
223. giudice di Zeus.
224. Zeus e Apollo.
225. di Zeus e la modestia.
226. di Zeus e la canna delle merci.
227. di Zeus e il serpente.
228. di Zeus e la tartaruga.
229. di Zeus e la volpe.
230. Zeus e API.
231. Zeus e gli uomini.
232. Zeus e querce.
233. di Zeus, Prometeo, Atena e Momo
234. di Afrodite e il gatto.
235. i beni e i mali.
236. il grigio e i suoi due pretendenti.
237. la batanero e tette.
238. il guerriero e i corvi.
239. le galline e la donnola.
240. il debitore ateniese.
241. due uomini contestazione circa la divinità.
242. il cieco.
243. l'assassino.
244. il trickster.
245. l'uomo nero.
246. la canaglia.
247. il pallone gonfiato.
248. di Ercole e il Vaccaro.
249. l'uomo e la formica.
250. Zeus, animali e uomini.
251. il mercante di statue.
252. la donna intrattabile.
253. il naufrago.
254. i pescatori e il tonno.
255. promettono l'impossibile.
256. la lepre e la tartaruga.
257. il viaggiatore e il suo cane.
258. il ragazzo cieco e sua madre.
259. il melograno, mela e biancospino.
260. il contadino e la cicogna.
261. i giovani e lo Scorpione.
262. il piumaggio della rondine e il corvo.
263. l'asino e la volpe sono un leone.
264. la tartaruga e l'Aquila.
265. il labrador e gru.
266. il cane nel fienile.
267. il piccione assetato.
268. l'avaro e l'oro.
269. il bambino e dolci.
270. il lupo in pelle di pecora.
271. i giovani e le rane.
272. il cervo malato ed i loro accompagnatori.
273. il mercante di sale e l'asino.
274. i buoi contro macellai.
275. il bambino e il worm di ortica.
276. il lecherita.
277. i topi mettendo la campana il gatto.
278. la vite e la capra.
279. di Zeus e madre di mona.
280. il giovane pastore annunciando il lupo.
281. Androclo e il leone.
282. il pastore e il giovane lupo.
283. il padre e due figlie.
284. La rondine, il serpente e la Corte.
285. il ladro e sua madre.
286. i due contenitori.
287. il cacciatore e pescatore.
288. la vecchia e il contenitore del vino.
289. il cervo nella mangiatoia dei buoi.
290. i piccioni, il Milan e il falco.
291. la vedova e le sue pecore.
292. il pastore e il mare.
293. l'asino, il gallo e il leone.
294. i fiumi e il mare.
295. l'asino giocoso.
296. le tre guardie.
297. il lupo e i pastori Intrattenimenti.
298. l'asino che trasportano una foto.
299. il vecchio cane da caccia.
300. la lepre e il leone.

301. la gallina dalle uova d'oro.
302. il toro e la capra.
303. l'asino e cavallette.
304. le scimmie di ballerini.
305. la montagna di parto.
306. il corvo e il cigno.
307. il cavallo di guerra
308. la pancia e i membri.
309. il bue e la rana.
310. il leone morente.
311. i viaggiatori sulla costa.
312. il fabbro e il suo cane.
313. l'asino e la sua ombra.
314. l'asino e i suoi padroni.
315. la quercia e le canne.
316. il cinghiale e la volpe.
317. la tettoia:, pernice e il Gallo
318. la scimmia e i pescatori.
319. il wrestler e la pulce.
320. il mouse e il toro.
321. i corridori lepre e cane.
322. il signore calvo.
323. il Toro, la leonessa e Hunter.
324. gli alberi e l'ascia.
325. l'asino e il vecchio pastore.
326. l'arciere e il leone.
327. la Vespa e il serpente
328. la rosa e l'amaranto.
329. il toro e il vitello.
330. il cervo, il lupo e le pecore.
331. la volpe e l'istrice.
332. L'Aquila, il gatto e la scrofa selvaggia.
333. il ladro e il locandiere.
334. il serpente e l'Aquila.
335. il corvo e il lanciatore.
336. il lupo e la volpe.
337. la scimmia e il delfino.
338. il cavallo e il cervo.
339. il ladro e il cane da guardia.
340. le scimmie e i due viaggiatori.
341. la Lark e la loro prole.
342. la donnola e i topi.
343. la giovane donna nel fiume.
344. l'asino e il lupo.
345. il pavone e Giunone.
346. il lupo, la volpe e la scimmia.
347. al volo e trasporto mulo.
348. il cavallo e l'asino.
349. le oche e le gru.
350. i cani e la volpe.
351. il ciabattino girato medico.
352. di fratello e sorella.
353. le vespe, le pernici e il contadino.
354. la casa del cane.
355. gli uccelli, le bestie e il Batwing.
356. la volpe e il leone in gabbia.
357. il gufo e gli uccelli.
358. il prigioniero preso trombettista.
359. l'asino vestito della pelle del leone.
360. il passero e la lepre.
361. la pulce e il bue.
362. i due sacchetti.
363. Il Gabbiano e il corvo.
364. la volpe e la gru.
365. l'asino e il suo acquirente.
366. la cagna e suoi cuccioli.
367. il Lark seppellire suo padre.
368. il pastore e le pecore.
369. la cicala e la civetta.
370. i due soldati e il ladro.
371. gli alberi scelti.
372. l'asino e cavallo.
373. la verità e viaggiatore.
374. il Leone e la volpe nella società.
375. il Leone e l'Aquila.
376. il buffone e il contadino.
377. il ladro Hunter e pilota.
378. il figlio del re e il Leone dipinto.
379. le capre e le loro barbe.
380. il cammello e il relativo driver.
381. la Miller, suo figlio e loro asino.
382. la pecora e la cornacchia.
383. la pernice e il cacciatore.
384. la pulce e l'uomo.
385. viaggiatori e albero frondoso.
386. il ricco e il conciatore.
387. i muli e i ladri.
388. la Pantera e i pastori.
389. il cavallo asino e guerra.
390. l'uomo calvo e la Mosca.
391. le olive e fichi.
392. L'Aquila e il kite.
393. l'asino e il suo padrone.

01. Aquila, Raven e il pastore.

Lancio da una cresta, un'aquila ha strappato un agnello.
Un corvo vide lei che cerca di imitare l'Aquila, è stato lanciato su un RAM, ma con cattiva conoscenza nell'arte suoi artigli sono stati impigliati nella lana, che battendo massimo le ali non è riuscito a rilasciare.
Vedendo il pastore cosa stava accadendo, ha afferrato il suo corvo e tagliare le punte delle ali, portato ai loro figli.
Chiesto il suoi figli che tipo di uccello è stato che uno, e disse loro:
-Per me, è solo un corvo; ma, si ritiene l'Aquila.

Mettere il vostro impegno e la dedizione in quello che sei veramente preparato, non in quello che non appartengono.

02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.

Era una lepre inseguita da un'aquila, e guardando perso chiesto aiuto ad uno scarabeo, supplicando per lui per aiutarlo.
Ha chiesto il coleottero l'aquila che perdonare la sua amica. Ma l'Aquila, disprezzando l'irrilevanza del Maggiolino, divorato la lepre in sua presenza.
Da allora, in cerca di vendetta, beetle guardato i posti dove l'aquila messo loro uova e facendoli rotolare, tirando a terra. Vedendo il pitch Eagle del luogo dove si vuole andare, ricorse a Zeus chiedendogli un luogo sicuro per deporre le uova.
Offerte Zeus li mise nel suo grembo, ma lo scarabeo, vedendo la fuga tattica, fece una palla di sterco, volò e lasciò cadere sulle ginocchia di Zeus.
Zeus allora è aumentato per scrollarsi di dosso la sporcizia e tirato da terra uova senza rendersene conto. Così da allora, le aquile non depongono le uova al momento su quale arrivato al volo gli scarabei.

Mai disprezzare ciò che sembra insignificante, perché non dobbiamo essere così debole che non può raggiungerti.

03 taglio ala dell'Aquila e la volpe.

Un giorno un uomo catturato un'aquila, tagliamo le ali e fatto cadere nella penna insieme a tutti i loro polli. Imbarazzato, l'Aquila, che era potente, abbassando la testa e sono andato senza mangiare: ci siamo sentiti come una regina imprigionata.
Abbiamo trascorso un altro uomo che lo vide, è piaciuto e ha deciso di comprarlo. Strappò le piume tagliare e li ha fatti crescere di nuovo. Sostituite le ali dell'Aquila, ha alzato il suo volo, ha catturato una lepre da trasportare grazie alla sua uscita.
Una volpe vide e maliziosamente male gli consigliò:
-Non prendere la lepre rilasciata che, ma catturato che; perché che già liberato è buono senza più stimolo. Esso mira piuttosto a ammorbidire a altro, non vediamo ancora una volta e si avvia completamente le ali.

Sempre corrispondere generosamente il vostro benefattori e per la saggezza di stare lontano dagli empi che insinuare sbagliato.

04. L'Aquila e la volpe.

Un'aquila e una volpe che era molto cordiale e ha deciso di vivere insieme con l'idea che che sarebbe ancorare la loro amicizia.
Eagle ha scelto che un albero molto alto ci depone le loro uova, mentre la volpe rilasciato loro bambini sotto alcuni cespugli sulla terra ai piedi dello stesso albero.
Un giorno che la volpe andò a cercare il cibo, l'Aquila, che era affamato è caduto sui rovi, ha preso il zorritos, e poi lei e i loro piccoli si rallegrarono con un banchetto.
Siamo tornati la volpe e più che hai ferito non vendicare, per imparare della morte dei loro figli; Come potrebbe lei, essendo un animale della terra, essere in grado di volare, inseguendo uno che Vola? Ha dovuto accontentarsi di comfort usuali della debole e impotente: maledire dal via al suo nemico.
Più non era lunga così Eagle ha ricevuto il pagamento per il suo tradimento contro amicizia. Alcuni pastori, sacrificare una capra; erano nel campo cadde l'aquila su di esso e ha preso un viscere che conservava ancora fuoco, collocandolo nel suo nido.
Fu un forte vento e fuoco trasmessa alla paglia, bruciando anche loro piccolo Montagu, che non sanno nemmeno da piccola Mosca, che è venuto sulla terra. Poi correva la volpe e divorato con calma tutti gli aquilotti negli occhi del suo nemico.

Mai tradire la sincera amicizia, perché se così fosse, prima o poi il cielo arriverà la punizione.

05. L'Aquila e la freccia.

Un'aquila sulla cima di una scogliera in attesa per l'arrivo di lepri era seduta.
Più un cacciatore la vide, e lui gettando una freccia è andato attraverso il suo corpo.
Guardando l'aquila che la freccia è stata costruita con le piume della sua stessa specie che ha esclamato:
-Che tristezza, terminare i miei giorni a causa delle piume della mia specie!

Più profondo è il nostro dolore quando vinciamo con le nostre armi.

06. L'Aquila e i Galli.

Due galli litigarono per la preferenza delle galline; e finalmente uno messo in fuga a un altro.
Rassegnazione ha ritirato i vinti a una boscaglia, nascosto lì. Il fortunato vincitore è salito invece un alto muro con a cantare con un gran rumore.
Più presto un'aquila lo lasciò e lo rapiscono. Da allora il gallo che aveva perso il rina ha soggiornato con tutto il pollaio.

A chi ostenta la propria hits, non molto tempo ad apparire si che prendono loro.

07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.

Le volpi sulle rive del meandro del fiume qui riuniti, un giorno al fine di soddisfare la loro sete; ma il fiume era molto turbolento, e anche se hanno stimolato l'altro, nessuno ha osato entrare nel fiume prima.
Infine uno di loro parlava e volendo umiliare gli altri, scherniva la sua vigliaccheria presumere di essere il più coraggioso. Così audace e temerario gettò in acqua. Ma la forte corrente l'ha trascinata al centro del fiume e compagni, seguendola dalla riva lui gridando:
-Non fateci collaborare, indietro e dirci come possiamo bere acqua senza pericolo!
Ma l'irresponsabile, trascinato senza alcun rimedio e cercando di nascondere il suo avvicinarsi alla morte, rispose:
-Ora ho un messaggio per Mileto; Quando è necessario sostituire insegnerà loro come si può fare.

In generale, i blowhards sono sempre alla portata del pericolo.

08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.

Una volpe affamata trovato alcuni pezzi di carne e pane che pastori erano stata nascosta in una cavità nel tronco di un albero di quercia. Ed entrando nella cavità, l'abbiamo mangiato tutto.
Ma entrambi abbiamo mangiato e sia allargata pancia che non poteva lasciare di lui. Ha iniziato a gemere e lamentarsi del problema che era caduto.
Ci casualmente un altro slut, e sentire i loro gemiti è venuto a lui e ha chiesto che sia successo. Quando ha saputo quello che è successo, gli disse:
-Quindi soggiorno sorella tranquilla fino a quando torni al form in cui eri, quindi assicurazione può facilmente uscire senza problema!

Molte difficoltà vengono risolte con pazienza.

09. la volpe e il biancospino

Una volpe ha saltato sopra alcuni tumuli e improvvisamente era sul punto di cadere. Per evitare la caduta, ha afferrato un biancospino, ma sue frecciate ferito le gambe e sentire il dolore che hanno prodotto lui, gli disse di biancospino
-Sono andato a voi per il vostro aiuto e piuttosto mi hanno ferito!
Biancospino ha detto:
-Avete colpa, amico, da hold su a me, Beh sai quanto sono bravo gancio far del male a tutti e non sei fa eccezione!

Mai chiedere aiuto che ha usato per fare i danni.

10. la volpe e il taglialegna.

Una volpe era inseguita da alcuni cacciatori quando arrivò al sito di un boscaiolo e lo pregò di nasconderlo. Uomo gli consigliò che si immette nella vostra cabina.
Divenne quasi immediatamente i cacciatori, e il boscaiolo è stato chiesto se aveva visto la volpe.
Il boscaiolo, con la voce ha detto loro di no, ma segretamente appuntito con la mano la cabina dove avevano nascosto.
Cacciatori non hanno capito i segni della mano e invocata solo quanto è stato detto dalla parola.
La volpe di vederli a lasciare, è andato in silenzio, senza dire niente al taglialegna.
Il taglialegna rimproverato perché nonostante dopo aver salvato, non hai dato grazie, a cui la volpe ha risposto:
-Ti avrebbe dato grazie se le mani e la bocca avrebbe detto la stessa cosa.

Non negare con le tue azioni, quello che pregonas con le tue parole.

11. la volpe e il serpente.

Era un albero di fico al bordo di una strada, e una volpe vide un serpente dormire accanto ad essa.
Invidia che così a lungo corpo e pensando che poteva competere con lui, ha gettato la volpe a terra al lato il serpente e cercato di allungare come poteva. Così molto sforzo fatto, fino a quando, finalmente, di vana, e ' scoppiato.

Non imitare quelli più grandi, se ancora non hanno le condizioni per farlo.

12. la volpe e i grappoli di uva.

Ero una troia con molto affamati e ho visto appeso da una vite alcuni deliziosi grappoli di uva, voleva catturare con la sua bocca.
Ma non essendo in grado di raggiungerli, nonostante i loro sforzi, se ne andò dicendo:
Sono come me e non sono così verde!

Mai prendere la colpa agli altri che non siete in grado di raggiungere.

13. la volpe e il coccodrillo.

Discutere un giorno la volpe e il coccodrillo la nobiltà dei loro antenati.
Per lungo tempo il coccodrillo ha parlato il lignaggio dei loro antenati e si è concluso dicendo che i loro genitori erano diventato i guardiani della palestra.
-- Non devi dire a me - rispose la volpe-; le qualità della vostra pelle mostrano molto bene che per molti anni si fanno esercizi di ginnastica.

Ricordate sempre che quello che si vede bene, non può essere nascosta con la menzogna.

14. la volpe e la Pantera.

Stavano combattendo un altro giorno la volpe e la Pantera circa la sua bellezza.
La Pantera ha elogiato soprattutto la speciale dipinto loro pelle.
Allora la volpe rispose dicendo:
-Molto più bello credo io, non dalle apparenze del mio corpo, ma piuttosto per lo spirito mio!

Le qualità dello spirito sono preferibili al corpo.

15. la volpe e la scimmia incoronato re

In una riunione degli animali, ha ballato così bella scimmia, che guadagnare la simpatia degli spettatori, fu eletto re.
Geloso la volpe da non essendo stato suo scelto, visto un pezzo di cibo in una trappola e ci ha portato alla scimmia, dicendogli che avevano trovato un tesoro degno di un re, ma che invece di prenderlo per portarlo a lui, aveva mantenuto esso così che egli sarebbe personalmente che ha interferito, dato che era una prerogativa reale.
La scimmia è venuto senza ulteriore riflessione ed è stata premuta in stock.
Allora la volpe, quali la scimmia accusato di quella trappola lui concluso, rispose:
-Sei molto stupido, mono e ancora intenzione di regnare tra tutti gli animali!

È non avviare una società, se prima non avete pensato circa la sua possibile-successi o pericoli.

16. la volpe e il cane.

Striding al petto di un piccolo agnello, fingeva di accarezzare lui e penetrato una volpe in un gregge di agnelli.
Preso un cane che si è preso cura del gregge e ha chiesto:
..--Cosa stai facendo?
-Accarezzare e giocare con essa..--ha risposto con la faccia di innocenza.
..--Poi di rilasciarlo immediatamente, se non volete sapere il mio tocco migliore!

Preparato non rivelano le sue azioni. Studiare e imparare con piacere e si avrà successo nella vostra vita.

17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.

Una volpe e una scimmia, commentando al tempo stesso ogni di loro nobiltà viaggiato insieme in tutta questa terra.
Mentre ogni ampiamente dettagliare i loro titoli, sono venuti ad un determinato posto. Scimmia restituito il suo sguardo verso un cimitero e scoppiò in lacrime.
Ha chiesto la volpe che è successo e la scimmia, mostrando loro alcune tombe ha detto:
-Oh, come posso non a piangere quando vedo le lapidi di quei grandi eroi, i miei antenati!
-Può mentire come ti piace..--rispose la volpe-;-! perché nessuno di loro salirà per contraddirla!

Sempre essere onesti nella tua vita. Non saprete mai se il vicino che ascolta conosce la verità e deve confermare o desmentirá le sue parole.

18. la volpe e il caprone nel pozzo.

Una volpe cadde in un pozzo profondo, essere costretti a sedersi per non può essere raggiunto la riva.
Più successivamente è venuto allo stesso bene una capra assetata, e guardando la volpe gli chiese se l'acqua era buona. Lei, nascondendo il loro vero problema, lodare per acqua, affermando che era eccellente e ha invitato la capra di andare giù e provarlo dove fosse.
Senza più pensiero saltò la capra al pozzo, e dopo tempra la loro sete, ha chiesto la volpe come farebbe là fuori
La volpe disse allora:..--c'è un modo, che è senza dubbio la nostra salvezza reciproca. Esso supporta le gambe anteriore contro la parete e aumento ben di sopra le corna; quindi io caricare il tuo corpo e una volta fuori, ti tirare esso.
Hai creduto lui che la capra, così ha fatto con gusto e la volpe abilmente salendo sul retro e le corna del suo compagno, raggiunto fuori dal pozzo lontano dalla riva istantaneamente, senza rispettare promesso.
Quando la capra ha sostenuto è violazione del suo contratto, è diventato la volpe e gli disse:
-Ehi partner, se aveste tanto intelligenza come peli nella tua barba, non era venuto senza pensare all'inizio come fuori dopo!

Prima di impegnarsi in qualcosa, pensare prima se si potrebbe ottenere fuori che, indipendentemente dal fatto che cosa offrite i vostri vicini.

19. la volpe con la coda tagliata.

Non avendo una trappola che una volpe aveva tagliato che coda, ero così imbarazzato, che considerava sua vita orribile e umiliante, che ha deciso che la soluzione sarebbe quella di avvisare che le altre sorelle anche tagliare la coda, per mascherare anche con uguaglianza generale, personale.
Incontrò poi tutti i suoi amici, dicendo loro che la coda era non solo un brutto aggiunto, ma anche un carico senza motivo.
Ma uno di loro ha preso la parola e disse:
-Ehi sorella, se non fosse stato per la vostra comodità da adesso, ci darebbe infatti questo Consiglio?

Fate attenzione a chi dà consigli alla ricerca del proprio vantaggio e non davvero fare del bene.

20. la volpe che non aveva mai visto un leone.

C'era una volpe che non aveva mai visto un leone.
Destino messo un giorno davanti la bestia effettivo. E dato che era la prima volta che lo vidi, si sentiva una paura terribile e si allontanò più velocemente che poteva.
Per trovare un leone per la seconda volta, feltro ancora paura, ma meno di prima e notato con calma per un po'.
Alla fine, lo vide per la terza volta, è abbastanza imbaldanzito avvicinarsi a lui per intavolare una conversazione.

Nella misura in cui voi andare sapendo qualcosa, così sarà perdere paura. Ma mantenere sempre la distanza e la corretta attenzione.

21. la volpe e la maschera vuota.

È venuto un giorno una volpe in casa di un attore e dopo aver esaminato i loro utensili, che si trovano tra le altre cose una maschera artisticamente artigianale.
Egli ha preso tra le sue gambe e notato che si dice:
..--Bella testa! Ma che peccato non hai cervello.

Non si riempimento vuoto aspetto. Riempire voi meglio sempre buon giudizio.

22. la volpe e il labrador maschio.

C'era un uomo che odiava una troia perché ha causato qualche danno occasionalmente.
Dopo tanto cercare, egli potrebbe finalmente lo cattura, e in cerca di vendetta su di lei, ha legato a lui per uno stoppino imbevuto di olio di coda e lui ha acceso il fuoco.
Ma Dio ha preso la volpe a campi coltivati dall'uomo.
Era l'epoca in cui si era pronti per la raccolta del prodotto e il labrador seguendo la raposa, visto piangere, come passare attraverso i loro campi, bruciato tutta la loro produzione.

Cercare di essere comprendere e perdonare, perché capita sempre che il male che generiamo, precoce o tardivo torna contro la nostra.

23. la volpe e il granchio di mare.

Volendo mantenere la sua vita solitaria, ma un po' diversamente che il già utilizzato, ha lasciato un granchio dal mare ed andò a vivere presso la spiaggia.
Visto una volpe affamata, e come non trovare qualcosa di meglio da mangiare, corse verso di lui e lo catturò.
Quindi il granchio, pronto per essere divorato ha detto:
..--Mi merito tutto questo, perché come I animale del mare, ho voluto comportarsi come se si trattasse di terra!

Se si tenta di entrare in terreno sconosciuto, in primo luogo prendere le opportune precauzioni, non verrà sconfitto da ciò che non sanno.

24. la volpe e il corvo affamato.

Un corvo magro e affamato atterrato su un albero di fico e vedendo che i fichi erano ancora verdi, alloggiato sul sito in attesa per voi maduraran.
Vide una volpe affamata Crow eternato nell'albero di fico e gli ho chiesto che cosa stava facendo. Una volta lo ha fatto, ha detto a lui:
-Fai male perdere il tempo impegnato per una speranza lontana; speranza è riempito con bei sogni, ma non per il cibo.

Se avete un bisogno immediato, niente servirà pensi soddisfarlo con cose irraggiungibili.

25. la volpe e il corvo grida.

Un corvo ha rubato un pezzo di carne da alcuni pastori e si ritirò a un albero.
Una volpe lo vide, e desiderosi di cogliere la carne cominciò a lusingare il corvo, lodando le sue eleganti proporzioni e la sua grande bellezza, aggiungendo anche che non aveva trovato qualcuno meglio dotato di lui di essere il re degli uccelli, ma che il fatto che voce aveva colpito lui.
Il corvo, per mostrarvi la volpe che non manca di voce, caduto la carne per lanciare grida con orgoglio.
La volpe, senza perdere tempo, rapidamente preso la carne e ha detto:
-Crow amico, se oltre ai vanità è comprensione, nient'altro che si sarebbe manca davvero di essere il re degli uccelli.

Quando si adulen, è quando più giustamente prendere cura della vostra proprietà.

26. le volpi, aquile e lepri.

Un giorno le aquile dichiararono una guerra contro la lepre.
Sono stati poi questi per ottenere aiuto dalle volpi. Ma essi risposero loro:
-- Ci avrebbe aiutato loro se non sapevamo dove ti trovi e se non sappiamo contro cui combattono.

Prima di decidere di unirsi a una campagna, prima di misurare la capacità dei potenziali avversari.

27. la volpe e la lepre.

Ha detto un giorno una lepre a una Troia:
-Potrebbe dirmi se è proprio vero che avete molti guadagni, e perché siete chiamati "vincente"?
-Rispose la volpe..--Se volete sapere it---, vi invito a cena con me.
Ha accettato la lepre e lo seguì; Ma che arrivano a casa di Doña Fox visto che non non c'era nessuna cena più che la stessa lepre. Poi ha detto la lepre:
-Finalmente capire mio purtroppo per da dove deriva il nome: non è il vostro lavoro, ma tuoi deliri!

Mai chiedere per lezioni di imbroglioni, come te sarà il tema della lezione.

28. la volpe e la leonessa.

Una volpe per una leonessa rimproverato il fatto che pariese sempre solo per un po'.
E lui mi ha risposto la leonessa:
-- Sì, uno, tu stai bene, ma un leone uomo!

Non misurare il valore delle cose dalla loro quantità, ma di virtù.

29. la volpe e il vecchio leone.

Un leone per anziani, in grado di ottenere il proprio cibo, deciso farlo con astuzia. Così andò in una grotta e fu posata sul pavimento, gemendo e facendo finta che era malato. Così, quando gli altri animali è andato a fargli visita, egli li cattura immediatamente per il vostro pasto.
Era arrivato e già ucciso molti animali, quando la volpe, cercando di indovinare ciò che era suo stratagemma, inoltre hanno presentato, e fermandosi a prudente distanza dalla grotta, ha chiesta il leone come si è andato con la vostra salute.
-Chiaro che esso era entrato - disse la volpe..--se non ha visto che tutte le tracce di entrare, ma non non c'è nessuna che è venuto fuori.

Sempre in orario avverte di segnali di pericolo ed evitare danni a te.

30. la volpe, l'orso e il leone.

Avendo trovato un leone e un orso allo stesso tempo a un cerbiatto, hanno sfidato in combattimento per vedere quale dei due stati con la diga.
Una volpe che stava accadendo, vedendo loro esaurito dalla lotta e con il cerbiatto nel mezzo, egli lo ha grippato e corse tranquillamente passando tra di loro.
E così l'orso come il Leone, esausto e nessuna forza per sollevare, mormoravano:
-Miserabile noi! Sia sforzo e tale lotta fatto che tutto era per la volpe!

Di impegnarsi a non voler condividere, possiamo perdere tutto

31. le rane e il serbatoio a secco.

Ha vissuto due rane in una palude di bella, ma estate è venuto e secchi, che ha lasciato lui a trovare un altro con acqua. Hanno trovato a loro modo una profonda buca riempita di acqua e vedendolo, disse una rana a altro:
-Amico, giù i due a questo bene.
-Ma, e anche l'acqua da questo pozzo è asciutto, -- ha detto il compagno..., pensi che andremo poi?

Cercando di intervenire, prima analizza le conseguenze di esso.

32 della palude rana e la rana della strada.

Felicemente vissuto fuori una rana in una palude più profonda, lontano dalla strada, mentre il suo vicino di casa era molto orgoglioso in uno stagno al centro della strada.
Della palude ha insistito il suo amico di andare a vivere accanto ad essa, lontano dalla strada; che ci sarebbe stato migliore e più sicuro.
Ma non è stato convinto, dicendo che era molto difficile lasciare una dimora dove si era già stabilito e soddisfatti.
E avvenne che un giorno trascorso in fondo alla strada, sopra il laghetto, un carrello e schiacciato la povera rana, che non voleva accettare la mossa.

Se avete la possibilità di migliorare la tua posizione, non di rifiutarlo.

33. le rane chiedono un re

Stanco di rane proprio disordine e anarchia in cui vivevano, mandarono una delegazione a Zeus così inviare loro un re.
Zeus, conciliando la vostra richiesta, inviò un spessore di log al vostro stagno.
Spaventato le rane dal rumore che ha fatto cadere, leno nascosto dove meglio che potevano. Infine, vedendo che leno non muoversi di più, stavano arrivando alla superficie e dato la quiete che è prevalso, ha iniziato a sentirsi così grande disprezzo per il nuovo re, saltando su di lui e lui seduto, beffardo senza riposo.
E così, sentirsi umiliato avendo monarca ad un semplice albero, ancora una volta dove Zeus, chiedendogli di modificare al re, come esso era troppo tranquillo.
Zeus indignato, comandò un serpente d'acqua attivo che, uno per uno, li presi e li abbiamo mangiato senza pietà.

Quando si sceglie i leader, è meglio scegliere uno semplice e onesto, piuttosto che uno molto imprenditoriale ma male o corrotti.

34. la rana che sosteneva di essere un medico e la volpe.

Gridò un giorno una rana dalla sua palude altri animali:
-Sono un medico e conosco molto bene tutti i rimedi per tutti i mali!
Una troia sentita e lo chiamò:
-Come osi annuncio per aiutare gli altri, quando si zoppicare e non si sa guarire?

Mai voi deve proclamare ciò che non può dimostrare con l'esempio.

35. la rana arrapamento e il leone.

Ha sentito una volta un leone il gracidare di una rana e si rivolse a cui è venuto il suono, pensando che era un animale molto importante.
Ha aspettato e osservato attentamente il momento, e quando vide la rana che è venuto fuori dalla palude, si avvicinò a lei e schiacciato dicendo:
-Si, così piccolo e gettando quelle grida tremenda!

Molto parla, è quello che dice.

36. il Leone e il Vaccaro.

Un Bootes che pascolavano una mandria di buoi perso un vitello. Egli cercò, visitare i dintorni senza trovarlo. Zeus poi sacrificio promesso un bambino se ho scoperto che aveva rubato.
Egli immediatamente si unì la foresta e vide un leone che mangia il vitello. Mani sollevate terrorizzate a gridare il cielo:
-Oh grande Giove, all'inizio ho promesso a sacrificare un bambino se ha trovato il ladro; ma ora vi prometto di sacrificare un toro se posso evitare di cadere nelle grinfie del ladro!

Quando a caccia di una soluzione, tenere a mente che per trovarlo, questo a sua volta può diventare il problema successivo.

37. il Leone e i tre buoi.

Tre buoi pascolo sempre insieme.
Un leone voleva divorarli, ma stare insieme tre buoi gli impedì di farlo, come la lotta contro le tre allo stesso tempo metterlo in svantaggio.
Quindi con astuzia ricorso per farli arrabbiare insieme al perfido humbug, che li separa da altro.
E così, non essere già collegato, esso li divorata tranquillamente, uno per uno.

Se si consente che si scarta l'unità con i vostri cari, più è facile che si danno.

38. il Leone e la zanzara volano.

Una zanzara si avvicinò un leone e ha detto:
-Non hai paura, e inoltre, non sei più forte di me. Se si pensa diversamente, si prega di provare me sbagliato. Ragni con i tuoi artigli e morso con i denti?
Anche una donna di difendersi da un ladro che fa! Io sono più forte di te, e se vuoi, ora sfida a combattere.
E suonando loro ronzio, cadde sulla zanzara di Leone, lei non morde ripetutamente intorno al naso, dove ha capelli.
Il Leone ha cominciato a zero con propri artigli, fino a quando non ha rinunciato alla lotta. La zanzara vittoriosa nuovamente suonava il suo ronzio; e senza rendersene conto, con tanta gioia, doveva rimanere impigliati in una ragnatela.
Al momento che è stato divorato dal ragno, si lamentò con lui, combattendo contro il più potente nel loro superamento, doveva perire per mano di un animale insignificante, ragno esso.

Non importa che così grandi successi nella tua vita, sempre si prende cura che l'ha detto a voi hanno ottenuto uno di loro, non rovina tutto.

39. il buon re leone.

C'era un leone che non era fastidioso, crudele o violenta, ma trattabile e proprio come una creatura buona, che divenne re.
La timida Lepre disse allora:
-Ho desiderato ardentemente di vedere ardorosamente ottenere questo giorno, per permettere i deboli devono rispettare con giustizia il più forte.
(E) corse immediatamente quello che poteva.

Quando la giustizia è praticata in un stato, l'umile può vivere tranquillo... ma non deve seguire.

40. il Leone catturato dal labrador.

Entrò un leone nel blocco di un labrador, e questo, volendo farlo, chiuse la porta. Il Leone, vedendo che non poteva lasciare, ha cominciato a divorare prima i Rams e quindi i buoi.
Il labrador, temendo per la propria vita, quindi ha aperto la porta.
Il Leone e la moglie del contadino, è andato per sentirlo lamentarsi ha detto:
-Hai quello che hai chiesto, perché perché hanno cercato di bloccare una bestia selvaggia che piuttosto dovuto tenere lontano?

Se si arriva a competere con il più potente, preparatevi prima molto bene. In caso contrario si lascia ferito dal concorso.

41. il leone in amore con la figlia del contadino.

Un leone della figlia di un contadino era caduto nell'amore e chiesto in matrimonio.
E non l'agricoltore potrebbe decidere di dare la loro figlia così feroce animale, o rifiutarla dalla paura che lo ha ispirato.
Quindi messo a punto la seguente: come il Leone continuava ad insistere, gli ha detto che ha pensato degno di essere il marito di sua figlia, ma almeno che deve soddisfare la seguente condizione che inizierà i denti e si taglia le unghie, perché quello era ciò che spaventato la figlia.
Il Leone accettato i sacrifici perché l'amava davvero.
Una volta che il Leone è stato richiesto, quando tornò al derivano già senza i suoi poteri, piena di disprezzo per lui, labrador ha sparato senza pietà battendo.

Mai fiducia troppo da striscia si delle proprie difese, come si sarà essere facilmente superato da coloro che hanno rispettato prima.

42. il Leone, la volpe e il cervo.

Essendo stato malato Lion, è giaceva in una grotta, raccontando la volpe, che stima molto e che ha avuto buoni amici:
-- Se volete aiutarmi a curarmi e che ancora vivo, seduce con la tua astuzia per cervi e portarlo qui, perché io sto pranzo loro carne.
-Vengo a darvi una notizia eccellente - ha detto la volpe ai cervi. Come sapete, il Leone, il nostro re, è il mio prossimo; ma si scopre che egli è caduto malato ed è molto grave. Mi chiedevo quale animale potrebbe rimpiazzarlo come re dopo la sua morte.
E mi ha detto: "cinghiale, quindi non non è molto intelligente; l'orso è molto scomodo; Pantera molto capriccioso; la tigre è un pallone gonfiato; "Penso che il cervo è la più degna del Regno, è snella, lunga vita e temuto dai serpenti con le corna." Ma quello che ti dico, è determinato che sarete il re.
E che ricevo da averlo annunciato prima? Rispondimi, che ho fretta e la paura di chiamare me, perché io sono il suo consigliere. Ma se vuoi sentire un esperto, ti consiglio che seguo e unire il Leone fedelmente fino alla sua morte.
Ebbe finito di parlare la volpe e il cervo, pieno di vanità con quelle parole, camminato deciso alla grotta senza sospettare che cosa sarebbe accaduto.
Per vederlo, il Leone si precipitò a lui, ma riuscì solo a graffiare le sue orecchie. Il cervo, spaventato, fuggì rapidamente nella foresta.
Il colpo di Fox è gambe per vedere perso il tuo gioco. E il Leone ha gettato forti grida, stimolata dalla sua fame e il dolore. Ha supplicato con la volpe di provare di nuovo. E disse la volpe:
-È doloroso e difficile, ma ci proverò.
È venuto fuori dalla caverna e seguito le orme dei cervi fino a quando non sostituendo le sue forze.
Vedere cervi, irritati e pronti ad attaccare, ha detto:
-Puttana, non venite a ingannarmi! Se si dà un ulteriore passo avanti, sei morto! Alla ricerca di altri che non ti conosco, parla bello per loro e caricarle fumo promettendo loro il trono, ma già non più a me.
Ma la volpe astuzia rispose:
- Ma Signor Hart, non essere così sciolto e funky. Non desconfíes di noi che sono tuoi amici. Il Leone, a prendere il tuo orecchio, volevo solo dirvi segreti consigli e istruzioni su come governare, e non avrete nemmeno bisogno di pazienza per un semplice graffio di un vecchio malato. Ora è furioso contro di te e tu stai pensando di fare il lupo senza paura del re. Povero!, tutti soffre di essere il padrone! Vieni con me, non hai nulla da temere, ma che sì, essere umile come un agnello. Giuro di tutti questa giungla che non si deve temere nulla Leone. E quanto a me, solo intenzione di servirvi.
E ingannati ancora una volta, ha lasciato il cervo verso la grotta. Non c'era più che immesso, quando già il Leone visto completamente sazi il tuo capriccio, non lasciando o memoria dei cervi. Tuttavia il cuore cadde a terra, e la volpe lo prese di nascosto, come pagamento per i loro sforzi. E il leone cercando il cuore manca ha chiesto la volpe da esso.
La volpe rispose:
..--Che ingenuo cervi non erano cuore, né guardare. Che tipo di cuore potrebbe avere un addio al celibato che è venuto due volte per la casa e la zampa del leone?

Non lasciare mai che il desiderio di onori a disturbare il buon giudizio, quindi non si sono presi dal pericolo.

43. il Leone e la lepre.

Ha sorpreso un leone a una lepre che dorme pacificamente. Ma quando stava per divorare lei, vide passare un cervo. Quindi lasciate che la lepre inseguendo il cervo.
Ha svegliato la lepre per inseguire il rumore e non mi aspettavo di più, ha intrapreso il suo volo.
Nel frattempo il Leone, che è riuscito a dare spazio ai cervi, già stanchi, tornati a prendere la lepre e trovò che aveva anche cercato la sua strada in modo sicuro.
Il leone disse:
-Me lo merito, come già avendo una diga nelle mie mani, ho lasciato andare dopo le speranze di ottenere una maggiore.

Se avete nelle vostre mani un piccolo beneficio, durante la ricerca di uno più grande, non abbandonare quel poco che avete, finché non lo fai davvero nelle tue mani il più grande.

44. il Leone e il cinghiale.

Durante l'estate, quando il calore aumenta la sete, sono venuti a bere a un'unica fonte, un leone e un cinghiale.
Litigarono su chi dovrebbe essere il primo a bere, e la discussione ha continuato a una feroce lotta fino alla morte.
Ma, in un momento di riposo, videro una nuvola di uccelli rapaci in attesa di qualche ritardo per divorare.
Così, recap, hanno detto:
-È meglio per noi essere amici e non gli avvoltoi e corvi pascolo!

Lotte inutili servono solo ad arricchire e nutrire i suoi telespettatori.

45. il Leone e il delfino

Un leone che cammina lungo una spiaggia e ha visto un delfino a sbirciare la testa fuori dall'acqua. Quindi hai proposto un'alleanza:
-- Noi dovremmo unire entrambi, essendo il re delle bestie del mare e io la terrestre..--ha detto.
Accettò di buon grado il delfino. E il Leone, che da tempo era in guerra con un pappagallo selvaggio, chiamato il delfino che vi aiuterà. Provato il delfino fuori dall'acqua, ma lo ha fatto non, da quello che il leone lo ha accusato di traditore.
-Io non sono il colpevole o che dovrebbero accusare, ma natura - ha detto il delfino-, perche ' è che ho fatto acqua e non mi permette di andare verso la terra!

Durante la ricerca di alleanze, Guarda un po' chi tuoi alleati sono infatti addestrati ad unirsi a voi su che cosa è stato concordato.

46. il Leone, la volpe e il lupo.

Re Leone stanco e vecchio, siamo stati malati nella sua caverna, e altri animali, tranne la volpe, sono state per visitare.
Cogliendo l'occasione della visita, ha accusato il lupo la volpe che esprimono le seguenti operazioni:
-Lei non ha alcun rispetto per la nostra altezza e quindi non ha nemmeno avvicinati per dire ciao o chiedere per la vostra salute.
In quel preciso momento è venuto la volpe, appena in tempo per sentire che cosa ha detto il lupo. Allora il Leone, il furioso di vederla, ha lanciato un grido feroce contro la volpe; ma lei ha chiesto la parola essere giustificato e ha detto:
-Dimmi, tra tutte le visite qui, che ti ha dato servizio speciale vorrei che ho fatto, che ho guardato per tutto il mondo medico che con la tua saggezza prescrivere un rimedio per curare voi, finalmente trovarlo?
-- E qual è il rimedio?, fatemelo sapere immediatamente. -Ho ordinato il leone.
-È necessario sacrificare un lupo e ottenere la vostra pelle come riparo - rispose la volpe.
Il lupo è stato immediatamente condannato a morte, e la volpe, ridendo, gridò:
-- Il motivo non dobbiamo prendere il rancore, ma benevolenza.

Che tendono trappole per gli innocenti, è il primo a cadere su di loro.

47. il Leone e l'asino ingenuo.

Il Leone e l'asino si sono riuniti a caccia di animali selvatici. Il Leone usato suo coses forza e asino li dei vostri piedi. Una volta che hanno accumulato un certo numero di parti, il Leone li divise in tre parti e disse all'asino:
-- Il primo appartengo come re; la seconda è anche la mia per essere il vostro partner, e il terzo, si potrà meglio rilasciare se non vuoi venire alla preda.

Così non si passano dell'asino, quando si associa, farlo con partner di pari potenza di te, non con gli altri Onnipotente.

48. il Leone e l'asino presuntuoso.

È diventato ancora gli amici ingenuo asino e il leone per andare a caccia. Sono venuto a una grotta dove capre selvatiche si rifugiò, e il leone era di registrare l'uscita, mentre la grotta entrato asino calci e allevati, per l'output di una capra.
Una volta l'azione, grotta asino è venuto fuori e gli ha chiesto se non era sembrato eccellenti prestazioni per aver combattuto così coraggiosamente per cacciare le capre.
-Oh sì, orgoglio - rispose il Leone, che anche io stesso sarebbe avere paura me se non sai chi è stato!

Se ti lodiamo voi stessi, sarete semplicemente l'oggetto di derisione, soprattutto a coloro che ti conoscono meglio.

49. il Leone e il topo.

Ho dormito tranquillamente un leone, un mouse ha cominciato a giocare il suo corpo. Il Leone ha svegliato e rapidamente afferrato il mouse; e sta per essere divorato, chiesto ciò che perdono, promettendo di pagare debitamente arrivati tempestivamente. Il Leone Rise e lasciarlo andare.
Pochi giorni dopo, alcuni cacciatori catturato il re della giungla e legato con una corda ad un albero frondoso. Ha speso intorno al mouse, che ha sentito le grida del Leone, accorsi sul posto e ha rosicchiato la corda, lasciandolo libero.
-Giorni fa - ha detto-, te burlaste me pensando che nulla potrei fare per te in segno di gratitudine. Ora è bene sapere che i piccoli topi sono grato e soddisfatto.

Mai disprezzare le promesse piccole oneste. Quando arriva il momento si incontreranno li.

50. il Leone, la volpe e l'asino.

Il Leone, la volpe e il sempre ingenuo asino stretto una partnership per andare a caccia.
Quando avevano abbastanza, ha detto il Leone, l'asino che distribuiti tra il bottino di tre. Ha fatto le tre parti uguali di asino e chiesto il Leone di Scegli la tua. Indignato per avere tre parti uguali, saltò su di lui e divorato.
Ha poi chiesto la volpe che era lei che hanno distribuito.
La volpe ha fatto un sacco di quasi tutto, lasciando solo pochi scarti in altro gruppo. Ha chiamato il Leone di scegliere di nuovo.
Visto che, ha chiesto il leone che gli aveva insegnato a portata di mano fuori pure.
-- Come l'asino, asino, Signore!

È sempre bene non disprezzare l'altro errore e piuttosto imparare da lui.

51. il Leone, Prometeo e l'elefante

Non ha voluto che un leone a lamentarsi a Prometeo, dicendo:
-Mi hai fatto molto forte e bello, con mandibole con denti buoni e potenti artigli sulle gambe, e io sono l'animale più dominante. Tuttavia ho una grande paura per il Gallo.
-Perche ' tu mi accusi per quanto riguarda la luce? Non siete soddisfatti con tutti i vantaggi fisici che hai dato? Che il declino è il tuo spirito. -Prometeo rispose.
Seguito il Leone deplorando la situazione, a giudicare da codardo. Lei quindi porre fine alla sua vita.
Era in questa situazione quando è venuto l'elefante, ci hanno accolto e hanno cominciato a chiacchierare. Ha notato l'elefante leone costantemente in movimento le sue orecchie, così chiesto la causa.
-Vedete quella dell'insetto che ronza a mio intorno? - disse l'elefante-, perché se entra nel mio orecchio, mi sono perso.
Allora disse il Leone: sarebbe sciocco di lasciarmi morire, essendo io molto più forte e potente dell'elefante, così come molto più forte e potente è il Gallo con la zanzara?

Molte volte, molto piccolo disagio ci fanno dimenticare le grandi cose che possediamo.

52. il Leone e il toro.

Pensando del leone come catturare un toro molto corposo, ha deciso di utilizzare astuzia. Del toro ha detto che lui aveva sacrificato un RAM e che lo invitò a condividerlo. Il suo piano era di attaccare lui, quando egli aveva gettato accanto alla tabella.
Egli è venuto per il sito di toro, ma vedendo solo grandi fontane e griglie e nessuna traccia di RAM, iniziato senza dire una parola.
Si affermò il leone che perché hai lasciato, quindi niente ti avesse fatto.
-Sì, c'è motivo-- ha detto il Toro-, come tutti i preparativi che avete fatto non sono per il corpo di un Ariete, ma di un toro.

Osserva e analizza con attenzione il vostro intorno, e così sarete meglio protetti dai pericoli.

53. il Leone e il cervo.

E ' stato un molto furioso, ruggente e urlando senza alcuna ragione Leone.
Vide un cervo a distanza prudente ed esclamò:
-Miserabile di noi!, gli altri animali della foresta, quando il leone era calma ci era talmente insopportabile, che cosa non sarà lei essere in grado di essere in così com'è ora?

Fare attenzione a non mai potere l'irascibile e dannosi, come se già senza causa che ci danno, essi saranno più farlo se per qualsiasi motivo non siete soddisfatti.

54. il Leone, la volpe e il mouse.

Ho dormito tranquillamente un leone, quando un topo correva sul suo corpo.
Il Leone svegliato e spostato in tutte le direzioni, cercando di vedere chi fosse l'intruso che dava fastidio a lei.
Una volpe guardato lui e lo ha criticato per aver creduto che avevo paura di un mouse semplice, esso ancora tutti un signor leon.
..--Non è paura del mouse-- disse il leone..., ma che mi ha sorpreso che c'era un animale che ha avuto il coraggio di calpestare il corpo di un leone addormentato.

Non perdere mai di prendersi cura di voi, o anche di cose più piccole, da piccoli per essere.

55. i lupi e cani, sempre pronto a combattere.

Cani e lupi sono pronti a combattere. Hanno scelto i cani come generale un cane greco. Ma questo sembrava non essere in fretta per iniziare la battaglia e di conseguenza ha sostenuto lui.
Sai - ha risposto - perché dare tempo? Perché prima ti comporti sempre è buono per discutere. Tutti i lupi sono della stessa razza, dimensione e colore, ma siamo molto diversi costumi e provengono da diverse regioni di cui ognuno è fiero. Le uniformi non sono anche come loro, abbiamo biondo, nero, bianco e cenicientos.
Come ho intenzione di iniziare una guerra con soldati così irregolare? Io prima devo escogitare livellamento mio popolo.

Grazie alla collaborazione quando si tratta, più equilibrato è l'unità di volontà e pensiero tra i membri, una maggiore garanzia ci sarà successo.

56. i lupi conciliare con i cani.

Hanno chiamato i lupi ai cani e disse loro:
-Ehi, voi e noi siamo così simili, perché non ci siamo capiti come fratelli, invece di combatterci? L'unica cosa che abbiamo diversa è come viviamo. Siamo liberi; d'altra parte hai sottomesso e soggetto a tutti gli uomini: tengono i suoi pugni, collari di sostegno e tenerli mandrie. Quando abbiamo mangiato i loro padroni, solo hanno lasciato le ossa. Vi proponiamo i seguenti: darci le mandrie e li metteremo in comune con noi molto.
Essi credevano che le parole di lupi cani tradiscono i loro padroni, e lupi, entrando le penne, la prima cosa che hanno fatto è stato quello di uccidere i cani.

Mai voltare le spalle o tradimento fornisce veramente che supportano e fidarmi di te.

57. i leoni e arieti.

Hanno cercato di sorprendere un branco di lupi pecore. Ma grazie ai cani da guardia, non potevano farlo. Hanno quindi deciso di usare la sua astuzia. Hanno mandato i delegati per i Rams per chiedere loro di consegnare loro cani dicendo loro:
-I cani sono la causa per la rivalità tra voi e noi. Devi solo consegnare loro e regnerà la pace tra di noi.
Naive Rams, senza sospettare che cosa accadrebbe, ha dato loro i cani e i lupi, ora liberi di cani, sequestrati senza problemi dal branco.

Non dare mai i nemici, coloro che danno sostegno e protezione.

58. i lupi, montoni e la maggiore è la RAM.

Hanno mandato i lupi una rappresentazione ad un gregge di pecore, promettendo loro di fare la pace permanente se hanno dato i cani. I Rams hanno deciso di farlo, con l'eccezione di un vecchio padre di RAM che sosteneva i lupi:
-Come ho intenzione di credere e vivere con te, adesso, anche con la cura dei cani non ho pacer con calma?

Hai mai desprendas di ciò che è essenziale per la vostra sicurezza.

59. il fiero della sua ombra lupo e il leone.

Un giorno siamo andati un lupo di luoghi solitari, al momento che il sole è stato messo sopra l'orizzonte. E vedendo la sua ombra allungata splendidamente esclamò:
-- Come si spaventa il leone con dimensioni simili che ho? Con trenta metri di lunghezza, facile che verrà essere diventando re delle bestie!
E mentre sognava di suo orgoglio, un potente leone è caduto sopra e cominciò a divorare. Allora il lupo, cambiando opinione ha detto:
-- La presunzione è causa della mia sfortuna.

Mai valori tue virtù dall'aspetto che gli occhi li vedono perché si facilmente ingannare voi.

60. il lupo e l'agnello nel ruscello.

Ho visto un lupo per un agnello che bere in un flusso e immaginato un semplice pretesto per divorare. Così, anche quando il superiore nel corso del torrente, lo ha accusato lui acqua fangosa, impedendogli di bere. E lui rispose l'agnello:
..--Ma se io bevo solo con la punta delle labbra e sto anche sotto e perché l'acqua non si può fangosa si dispone di eseguire il backup.
Essere presi in giro Wolf, ha insistito:
-Ultimo anno injuriaste ai miei genitori.
..--Ma indietro quindi non era ancora nato io! -rispose l'agnello.
Allora il lupo ha detto:
-Vedo che si giustifica molto bene, ma non è così vi lascio andare, e tu sarai sempre la mia cena.

Per che fare male è la loro professione, niente vale la pena argomenti per non farlo. Non fare non mai vicino a dove i malvagi.

61. il lupo e l'agnello al tempio.

Rendendosi conto che è stato perseguito da un lupo, un piccolo agnello ha deciso di rifugiarsi in un tempio nelle vicinanze.
Lo chiamò Wolf e lui ha detto che se esso c'era il sacrificatore all'interno, egli inmolaría il suo Dio.
..--Meglio così! -rispose l'agnello..--preferirei essere vittima a un Dio di avere a perire nelle zanne.

Se nessuna scelta ma ci accingiamo a essere macellati, meglio farli con il più grande onore.

62. il lupo e la capra.

Ha trovato un lupo per una capra al pascolo sul bordo di un precipizio. Come non poteva raggiungere dove fosse, lei gli disse:
-Ehi amico, meglio basso quindi ci si può cadere. Inoltre, Guarda questo prato dove mi trovo, è verde e coltivato.
Ma la capra ha detto:
-So che non mi inviterà a mangiare me, ma a se stessi, essere io il tuo piatto.

Soddisfare sempre i malvagi, in modo che non si sono presi con i loro trucchi.

63. il lupo, la tata e il bambino.

Un lupo era affamato ed errante in cerca di cibo. Egli è venuto a una capanna e sentito un bambino che piangeva e bambinaia che gli ha detto:
-Non piangere, figlia mia, perché ti porterò dove il lupo.
Lupo credere quelle parole, io sto aspettando per voi per molto tempo. E arrivo di notte, Tata, quando egli cullare il bambino cantava:
-- Se arriva il lupo, lo uccidiamo.
Per ascoltare parole nuove, Wolf seguito suo modo meditare:
-- In questa casa dire prima una cosa e poi voglio fare tutt'altro.

Più importanti che le parole, sono atti di vero amore.

64. il lupo e la gru.

Un lupo che mangia un osso, soffocato l'osso in gola e correva dappertutto in cerca di aiuto.
Ha trovato nella loro corsa per una gru e gli ha chiesto di salvarlo da quella situazione e che immediatamente pagare per questo. Accettò la gru e presentare la sua testa presso la bocca del lupo, prendendo gola scorreva attraverso dell'osso. Ha quindi richiesto l'annullamento del pagamento concordato.
-Ehi amico-, detto lupo..--non credo che sia abbastanza paga con la rimozione della testa in modo sicuro dalla mia bocca?

Mai fare favori ai trafficanti malvagi, o corrotti, perché molti paga si avrebbe se si lascia in modo sicuro.

65. il lupo e il cavallo.

Passando un lupo da una semina di orzo, ma dato che non era il cibo di vostra scelta, l'ha lasciata e proseguì il suo cammino. Scoperto un cavallo e lo portò al campo, commentando si sacco di orzo che aveva trovato, ma invece di mangiarlo, migliore avuto sinistra era perché gli piaceva di più a sentire il rumore dei loro denti per masticarlo. Ma il cavallo gli rispose:
-Amico, se i lupi mangiato orzo, aveva preferito non compiacere le orecchie ma il vostro stomaco!

Tutti i mali, anche se sembra agire come bene, non dovrebbe credere lui.

66. il lupo e l'asino.

Un lupo venne eletto re tra conspecifici e ha promulgato una legge che ordina che ciascuno catturato nella caccia, metterlo in comune e da conferire ugualmente fra tutti; così ora non avrebbero i lupi che divorano a vicenda nei momenti di fame.
Ma in quanto sentito un asino che stava là fuori, e muovendo le orecchie gli disse:
-Grande idea ha germogliato dal tuo cuore, ma quello che hai nascosto tutto il bottino nella tua caverna? Portarlo alla vostra comunità e distribuirlo anche, come si hanno decretato.
Lupo, scoperto e si sbaglia, abrogata la legge.

Se mai avere il potere di legiferare, di essere i primi a far rispettare le proprie leggi.

67. il lupo e il leone.

Una volta un lupo, dopo aver catturato una pecora in un gregge, ha trascinato nella sua tana.
Ma è un leone che guardato lui, è venuto fuori nel loro percorso e strappato.
Fastidioso il lupo e mantenendo la distanza di sicurezza si affermato lui:
-Me ingiustamente sequestrati ciò che è mio!
Il Leone, ridendo, ha detto:
-Aja; Hai intenzione di dire con certezza che ricevuto buona da un amico.

Che cosa è stato sbagliato, in qualche modo è venuto per essere perso.

68. il lupo e il cane.

Un lupo è stato trovato con un soggetto corpulento un cane collare e gli ha chiesto:
-- Chi ha incatenato te e chi ti ha nutrito in questo modo?
-Il mio maestro, il cacciatore-- rispose il cane.
-Che i dèi eliminiamo i lupi di destinazione simile! Preferirei morire di fame dovranno caricare così pesante collana.

È più duro lavoro in libertà, che il piacere in schiavitù.

69. il lupo e il pastore.

Accompagnò un lupo in un gregge di pecore, ma non far loro del male. All'inizio il pastore guardato a lui e aveva cura di lui come un nemico. Ma come il lupo lo seguì e mai provato qualsiasi furto, è venuto a pensare il pastore che era piuttosto un guardiano dell'alleato.
Un giorno, avendo il pastore bisogno di andare in città, ha lasciato loro pecore con fiducia al fianco di lupo e se ne andò.
Il lupo, vedendo arrivati tempestivamente, è stato lanciato sopra il gregge e divorato quasi tutto.
Quando il pastore tornò e vide ciò che è accaduto che ha esclamato:
-Ce l'ho ben meritato; a causa di dove ho fiducia le pecore un lupo?

Non lasciare mai i vostri valori a disposizione del goloso, non importa il suo aspetto innocente.

70. il lupo stufo e le pecore.

A Wolf hartado cibo e senza fame, ho visto una Pecora giacente a terra. Tenendo conto che era crollato semplicemente del terrore, gli si avvicinò, e lei ha promesso di lasciare il suo andare se rassicurante ha detto suo tre verità.
Quindi dirsi le pecore che il primo è che io preferirei lui non trovato; il secondo, che, come gia ' trovata, avrei voluto trovare cieco; e dalla terza verità ha detto:
..--Speriamo che tutti i mali lupi, morire morte cattiva, allora, senza aver ricevuto male nessuno di noi, darci una guerra crudele!
Wolf ha riconosciuto la realtà di quelle verità e lasciarsi andare alle pecore.

Sempre sostenuto camminano nella verità, e si aprirà i modi di successo, anche tra gli avversari.

71. i feriti lupo e le pecore.

Un lupo che era stato morso da un cane, era steso a terra tutti ferita. Visualizzando l'impossibilità di procurarsi cibo in quella situazione, ha chiesto una pecora che passati di lì per portargli un po' acqua dal vicino fiume.
-Se portare acqua da bere - ha detto-, io stesso si prenderà cura del mio cibo.
-Se portano l'acqua per bere..--ha detto la pecora-, parteciperò vostra cena.

Fornisce sempre lo sfondo vero delle proposte apparentemente innocenti dei malfattori.

72. il lupo e il labrador.

Un labrador ha condotto la sua squadra di buoi l'abbeveratoio.
Ci ho camminato per circa un lupo affamato in cerca di cibo.
Lupo trovato l'aratro e cominciò a leccare i bordi del giogo e rapidamente e senza conto finalmente messo la testa in. Mescolando come meglio poteva lasciar andare, ha trascinato l'aratro lungo la scanalatura.
Torna il labrador e vederlo in questa attività ha detto:
-Ah, ladro di Wolf, che la felicità se fosse vero che ti dimetti il tuo lavoro e ti sei Unito onestamente lavorare la terra!

A volte, per coincidenza o no, i malvagi sembrano fare bene, ma la sua natura sempre li tradisce.

73. il lupo e il cane addormentato.

Dormiva pacificamente un cane in un portale di casa. Un lupo si precipitò verso di lui, pronto a festa, quando in quel cane lo pregò di non sacrificare lui ancora.
-Guardami, ora sono nelle ossa - ha detto-; attendere un po' di tempo, dato che i miei padroni saranno presto festeggiare le loro nozze e anche mi darà mia buone abbuffate alimentari, ho engordaré e assicurazione saranno un piatto molto meglio a vostro piacimento.
Egli credeva suo lupo e se ne andò. Dopo qualche tempo ancora. Ma questa volta trovato il cane che dorme su un pezzo elevato della casa. Si fermò di fronte e ha ricordato il cane che era stato concordato. Quindi il cane ha risposto:
-Ah lupo, se un altro giorno ancora vedermi dormire nel portale House, non ti preoccupare di aspettare per il matrimonio!

Se si compie un atto in un pericolo, e quindi si riescono a salvare lui, ricordo che cosa era questa azione e previene ripetere mai per essere la sua vittima.

74. il lupo e il ragazzo rinchiuso.

Protetto dalla sicurezza del cantiere di una casa, un ragazzino ha visto passare un lupo e ha iniziato a insultarlo, largamente lo scherno. Lupo, rispose con calma:
-Infelice! So che non siete voi che è un insulto a me, ma il sito che sei.

Molto spesso, non è il valore, ma l'occasione e luogo, che forniscono il confronto arrogante prima il potente.

75. il flautista lupo e il capretto.

Un bambino è rimasta nel gregge e fu colpito da un lupo che ha inseguito. Si voltò a questo e disse:
-Lo so, signor Wolf, sono destinato a essere il vostro pranzo. Ma per non morire senza onore, egli suona il flauto e ballo per l'ultima volta.
E lo hanno fatto, ma i cani, che non erano lontani, sentito il rumore ed è venuto per cacciare il lupo. Vedendo il trucco, detto lupo:
-- Con ampio motivo mi è successo, perché che il cacciatore non era dovrei ottenere un flautista.

Quando si va a fare una nuova attività, prima di tenere a mente le vostre abilità e circostanze, per valutare se si può avere successo.

76. i due cani.

Un uomo aveva due cani. Uno era per la caccia e un altro per cura. Quando è venuto fuori di caccia era il combattente, e se catturato qualsiasi preda, tornando, Maestro ha dato un pezzo per il cane da guardia. Sconvolto da questo cane da caccia, ha lanciato il suo compagno alcune critiche: che era solo colui che è andato fuori e sofferenza in ogni momento, mentre l'altro cane, badante, non fare nulla, apprezzato il suo lavoro di caccia.
Il watchdog ha risposto:
-Non è me che affermano, ma il nostro amore, allora invece di insegnarmi a lavorare come te, mi ha insegnato a vivere tranquillamente fuori lavoro!

Sempre chiedere vostri anziani per insegnarvi una preparazione e un lavoro dignitoso per affrontare il futuro e si sforzano di imparare correttamente.

77. i cani affamati.

Alcune pelli che sono state implementate per la pulizia; visto alcuni cani affamati nella parte inferiore di un flusso ma come non potevano raggiungere loro a causa dell'acqua che si trovava deciso di bere l'acqua prima di raggiungere facilmente le pelli.
Ma è successo che sia bere e bere, scoppiano prima di raggiungere la pelle.

Attenzione sempre con le strade a scorrimento veloce, in quanto non sono sempre il più sicuro.

78. l'uomo che ha morso un cane.

Un cane lo ha morso un uomo, e questo ha funzionato attraverso tutti i lato cercando che lo guarì.
Un vicino ha detto che ha bagnato un pezzo di pane con il sangue dalla sua ferita e buttare giù il cane che lo ha morso. Ma l'uomo ferito ha detto:
-Se così premiare il cane, tutti i cani del villaggio venire a mordermi!

Errore è Italino male, come si invogliare lei per fare ancora più danni.

79. il cane e il cuoco.

Un uomo ha preparato una cena in onore di uno dei suoi amici e parenti. E il vostro cane ha invitato anche un altro cane amico.
-Vieni a cena a casa mia con me..--ha detto.
E venne il cane gioioso degli ospiti. Si fermò a contemplare la grande festa, dicendo a se stesso:
..--Così inaspettata fortuna! Avrò cibo per riempire di me e non spostare la fame per diversi giorni.
Mentre in questi pensieri, lui era dimenando la coda come grande vecchio amico fidato. Ma per vedere lui Cook felicemente commovente da lì a qui, ha preso le gambe e senza pensarci più, buttato fuori dalla finestra. Il cane è diventato grande lancio di grido, ed essendo sulla strada con altri cani, gli chiesero:
-Quanto hai mangiato alla festa, amico?
-- Di entrambi drink,..--ha risposto... hai entrambi ubriachi, che so nemmeno dove sono andato.

Non vi fidate della generosità che altri sontuose con ciò che loro non è

80. il combattimento tra cani e cani semplici.

Un cane era stato molto ben nutrito in una casa ed è stato addestrato per combattere contro bestie feroci.
Un giorno, vedendo un gran numero di loro si stabilirono in fila, si ruppe il collo che lo teneva e corse velocemente attraverso le strade del villaggio. Essi lo ha visto passare altri cani e vedendo che era forte come un toro, ha chiesto:
-- Non eseguire in questo modo?
-So che vivo in abbondanza, senza carestie, con il mio stomaco sempre soddisfatto, ma sono anche sempre vicino alla morte combattendo quegli orsi e leoni..--ha risposto.
Poi altri cani ha commentato:
-La nostra vita è davvero scadente, ma più bella, senza dover pensare a combattimento con leoni o orsi.

Grandi profitti, sono sempre accompagnati da grandi rischi.

81. il cane, il gallo e la volpe.

Una volta un cane e un gallo e ' entrato in partnership per esplorare il mondo. Arrivo una notte, gallo arrampicò su un albero e il cane si sporse indietro ai piedi del tronco.
E come era sua abitudine, il gallo cantò prima dell'alba.
Ha sentito cantare una volpe e corse al sito, ai piedi dell'albero. Lei lo pregò di scendere, perché ho voluto baciare un animale che era voce così squisito.
Quindi, ha risposto al gallo che si prega in primo luogo si svegliò al portiere che dormiva ai piedi dell'albero.
E poi il cane, quando la volpe ha cercato come set di conversazione con il portiere, è saltato sopra hacking.

Atteggiamento intelligente, è quando troviamo un potente nemico, guidarlo a guardare l'altro più forte di noi.

82. il cane e il mollusco.

Un cane di chi è abituato a mangiare uova, per vedere un mollusco, non pensare due volte e credendo che si trattasse di un uovo, ingoiata è immediatamente. Poi le lacrime sue viscere, si sentiva molto male e si è detto:
-Ce l'ho ben meritato, per credere che tutto ciò che vedo tondo sono le uova.

Non prendere mai un soggetto senza pensare prima, non quindi in strani problemi.

83. il cane e la lepre.

Un cane da caccia catturato una lepre e a volte un giorno che si morde e a volte stava leccando il muso. Stanco che cambiando atteggiamento lepre ha detto:
-Ti già mordermi o baciarmi, io sapere se sei mio amico, o se sei mio nemico!

Sempre essere coerenti nei tuoi principi.

84. il cane e il suo riflesso nel fiume.

Un fiume con in bocca un gustoso pezzo di carne che guada un cane. Vide la propria immagine riflessa nell'acqua del fiume e ha creduto che quella riflessione era in realtà un altro cane portando un pezzo di carne più vecchio del tuo.
E desiderano prendere in consegna il pezzo esterno, ha dato il suo strappare il pezzo suo cosiddetto amico.
Ma il risultato è stato che ha caduto senza la propria e l'alieno: questo perché non esisteva, era solo una riflessione e l'altro, il vero, perché la corrente lo aveva preso.

Mai codicies il bene degli altri, perché si può perdere quello che hai già acquistato con il vostro sforzo.

85. il cane e il macellaio.

Ha penetrato un cane in una macelleria e notando che il macellaio era molto occupato con i clienti, ha preso un pezzo di carne e ha funzionato. Macellaio è girato e vedendolo a fuggire senza essere in grado di fare nulla, ha esclamato:
-Ehi amico! dove trovarti, non saranno guardati.

Non vedo l'ora di un incidente accade a pensare a come evitarlo.

86. il cane con la campana.

C'era un cane che utilizzato a mordere senza ragione.
Suo maestro metta un campanello per avvertire le persone della loro presenza vicino. E ACN, suonare il campanello, andò alla Piazza di mostrare. Ma un saggio cane, già avanti negli anni, gli disse:
..--Cosa vantarsi così tanto, amico? So che non indossi quella campana dai vostri grandi virtù, ma di annunciare il male nascosto.

I complimenti che si fanno i millantatori, rivelano solo suoi difetti principali.

87. il cane che ha inseguito il leone.

Un cane è stato trovato con un leone e se ne andò nel loro perseguimento. Ma il Leone è venuto ruggendo indietro, e il cane, tutto spaventato, ha retroceduto rapidamente lungo lo stesso percorso. Lei era una puttana e ha detto:
-Cane infelice! Prima hai davvero il Leone e ora anche il supporto loro ruggiti!

Quando si immette una società, rimanere sempre pronti ad affrontare gli imprevisti che non avete immaginato.

88. il cane e il corvo.

Un corvo offerto che una vittima in sacrificio ad Atena ha invitato un cane al banchetto.
Il cane, ha detto:
-Perché sperperato la vostra proprietà in inutili sacrifici? Come si dovrebbe sapere che la dea si disprezzano fino al punto di rimuovere tutto il credito al tuo destino.
Allora rispose il corvo
-Ecco perché credi che questi sacrifici, perché vi conosco molto bene la loro sensazione di malessere con me e auguro loro riconciliazione.

Controllare fuori il più lontano si ascolta, dovrebbe chiamarli con maggiore intensità.

89. il corvo e il corvo.

Mi sentivo una gelosia contro i corvi Corvo perché danno presagi agli uomini, per predire il futuro e per questo motivo li prendono come testimoni. Voleva che il corvo possiedono le stesse qualità.
Guardando alcuni viaggiatori ha atterrato su un albero, gettando grida spaventose. Udienza che DIN, viaggiatori si ritirarono spaventato, tranne uno di loro, disse agli altri:
-Eh, amici, calmo; Questo uccello è solo un corvo. Le loro grida è presagi.

Quando vana e senza capacità, vuole competere con i più forti, non solo non è uguale a loro, ma inoltre è ridicolo.

90. il corvo con i corvi.

Un corvo che era più grande di sue compagne, disprezzando e prendendosi gioco di suoi simili, per quelle cose nella destinazione andò a vivere tra i corvi chiedendo che hanno accettato di condividere la sua vita.
Ma i corvi, che la figura e la voce erano loro sconosciuto, senza molto pensiero battere lei e buttata dal tuo gruppo.
E il corvo, espulso dai Ravens, siamo ritornati dove altri corvi. Ma queste ferite dall'indignazione che li aveva fatti, ha rifiutato di riceverlo nuovamente. Così, era questo corvo esclusi della società degli uni e degli altri.

Quando avete bisogno di cambiare la società, a casa o gli amici, non mai disprezzare quella precedente, perché non devi più tardi tornare lì.

91. il corvo e gli uccelli.

Ho voluto una volta Zeus proclamando un re tra gli uccelli e li ha notato un giorno a comparire davanti a lui, perché stavo andando a scegliere quale troverete più bello quel regno fra loro.
Tutti gli uccelli sono diretti verso la riva di un fiume da pulire.
Allora il corvo, essendo più brutto rispetto agli altri, si dedicò a raccogliere le piume lasciando altri uccelli, adeguandoli al vostro corpo. Così, composto con altri vestiti, che si è rivelati gli uccelli più belli.
Il tempo della selezione e tutti che gli uccelli sono stati presentati a Zeus, senza naturalmente, manca il corvo con il suo magnifico piumaggio.
E quando era Zeus a concedergli la regalità a causa di tanta bellezza, altri uccelli, indignati per l'inganno, depilato ogni penna era. Alla fine, colto dall'alieno, il corvo, corvo semplicemente soggiornato.

Mai vantarsi delle merci come se fossero essi stessi, perché prima o poi scopre l'inganno.

92. il corvo e i piccioni.

Ha incontrato un corvo un piccione che abitavano un piccioni molto ben nutriti, e vogliono godere di buon cibo tale sbollentato le piume e si unì a loro.
Mentre il corvo era silenzioso, pulcini, credendo che come uno di loro, è stato ammesso senza denuncia. Ma dimenticare la sua prestazione, in una svista il corvo urlò. Pulcini, che non hanno riconosciuto che la sua voce, poi lanciarla nido.
E il corvo, guardando il cibo pulcini, sfuggito lui tornò a trovare i loro vicini.
Ma altri corvi dopo aver perso il suo colore originale, anche ricevuto nella loro società; così da voglia di godere di due pasti, rimasto senza qualsiasi.

Soddisfatti con le nostre merci, quindi provare a prendere senza diritto agli estranei, porta solo a perdere tutto.

93. il corvo fuggitivo.

Un uomo ha sparato un corvo, legato un filo ad una gamba e consegnò a suo figlio.
Più il corvo e maggio non si rassegnano al prigioniero di vivere in quella casa, ha preso un momento di libertà in una svista di fuggire e cercare di tornare al suo nido.
Ma il filo è diventato impigliato tra i rami di un albero e l'uccello non poteva volare più, essere sequestrati. Vedendo vicino alla sua morte, disse:
..--È fatto! Da non riuscendo a sostenere la schiavitù tra gli uomini, ora io sono la vita privata.

Nel più grande sono i valori che sono ricercati, maggiori sono i rischi.

94. il corvo e il serpente.

Ha camminato un po' di cibo Crow e nel prado visto un serpente dormire al sole; Egli è caduto velocemente sopra di lei e la rapì. Ma il serpente, il risveglio dal suo sogno, girato e lo ha morso.
Il corvo essendo die ha detto:-infelice me, ho trovato un tesoro, ma a costo della mia vita!

Prima di voler il proprietario del bene, deve prima valutare se il costo vale la pena.

95. il corvo e Hermes.

Un corvo che era caduto in una trappola ha promesso di Apollo che si brucia incenso se è stato salvato; ma una volta liberato dalla trappola ha dimenticato la sua promessa.
Catturato di nuovo in altri stock, lasciate che Apollo di andare a Hermes, promettendogli anche un sacrificio. Ma Dio gli disse:
Come io ti credero ora, miserabile, se già ingannato voi e voi renegaste il vostro primo Lord?

Se dalla nostra volontà, abbiamo perso la nostra prima promessa, non abbiamo alcuna possibilità di creare noi un secondo.

96. il corvo malato.

Un corvo che era molto malato, disse a sua madre:
-Madre, pregare i dèi per me e già no llores màs.
La madre ha risposta:
-- E che cosa, mio figlio, abbi pietà di voi? Alcuni che ancora non hanno rubato carne sarà?

Non è riempire inutilmente i nemici, perché nel momento del bisogno, non troverete un solo amico.

97. l'usignolo e lo sparviero.

Caricato su un'alta quercia, un usignolo cantò nel modo consueto. Un falco affamato vide e immediatamente gettando su di esso, ci sono voluti nei suoi artigli.
Sicuro della sua morte imminente, Nightingale implorato a goccia lui, dicendogli che solo lui non sarebbe sufficiente per riempire il tuo ventre, e che se ero veramente affamato, dovrebbe cogliere altri più grandi. Il falco gli rispose:
-Sciocco sarebbe se avessi sentito e lasciare fuoriuscire la diga ho, vado ottenere che non anche io ho visto.

I beni che abbiamo, non sono illusioni che abbiamo anche scoperto.

98. l'usignolo e la rondine.

Ha invitato inghiottire un usignolo per costruire il nido come esso ha fatto sotto il tetto delle case degli uomini e a vivere con loro, come ha già fatto. Ma l'usignolo ha detto:
-Non voglio rivivere la memoria del mio male antico, e perché io preferisco stare in luoghi lontani.

I beni e i Mali ha ricevuti, sempre legate alle circostanze che li circondano.

99. il corvo e la donnola.

Una donnola catturato un gallo e voluto avere un motivo plausibile per mangiarlo.
La prima carica gli uomini circondavano e impedire loro di dormire con le loro canzoni fastidiosi di notte. Ha difeso il Gallo ha fatto così per servire loro, così loro, risveglio ricordò loro che dovrebbero iniziare loro lavoro quotidiano.
Donnola ha cercato quindi un secondo atto d'accusa: quel carattere abusivo di ricerca come spose anche sua madre e le sue sorelle. Disse il gallo che è così favorito anche i proprietari, perché così le galline più uova deponevano.

Per il male decise di attaccare, non qualsiasi tipo di motivi per esso.

100. i rubinetti e la pernice.

Un uomo che aveva due galli, comprato una pernice domestica e la portò nel cortile con loro per l'alimentazione. Ma l'ha aggredita e la inseguì, e pernice, pensando che l'avevano fatto da specie diverse, di essere sentito umiliato.
Ma giorni dopo visto come cazzi stavano combattendo tra di loro, e che ogni volta che si separata, erano ricoperti di sangue. Poi disse a se stessa:
-Non mi sto lamentando dei Galli maltrattano me, perché ho visto o anche loro sono in pace.

Se si arriva in una comunità dove i residenti non vivono in pace, siate certi che non vi lascerà a vivere in pace a voi.


101. il cervo, la molla e il leone.

Sopraffatti dalla sete, un cervo è venuto ad una molla. Dopo aver bevuto, vide il suo riflesso nell'acqua. Contemplando la suo bello antlers, era orgoglioso, ma era scontento di gambe deboli e sottili. Immerso anche in questi pensieri, sembrava un leone che ha cominciato a inseguirlo. Corse, vincendo lui a grande distanza, come la forza dei cervi è nelle sue gambe e il leone nel suo cuore.
Mentre il campo era normale, il cervo mantenuto la distanza che lo salvò; ma entrando nella foresta le corna sono impegnate nei rami, e non essendo in grado di fuggire, fu preso dal Leone. Morendo, ha esclamato a se stesso:
-Io sono infelice! I miei piedi, quel pensiero che ho tradito, che mi ha salvato, e mie corna, che ha messo tutta la mia fiducia, sono quelli che perdono me.

Molte volte, coloro che credono più indifferenti, sono quelli che ci danno la mano nei travagli, mentre coloro che adulare noi, addirittura si affacciano.

102. la cerva ed il vigneto.

Una cerva fu perseguita da alcuni cacciatori e sarà al riparo sotto un vigneto. Speso dai cacciatori, ed il DOE, credendo essi stessi molto ben nascosti, cominciò a gustare le foglie delle viti che lo coprì.
Vedendo i cacciatori che lascia spostato, giustamente, pensato che c'è in un animale nascosto e sparare le loro frecce mortalmente feriti per la femmina del cervo. Questo essere morte, pronunciò queste parole:
-Me lo meritavo io, perché io non dovrei essere oggetto di abuso a chi stavo salvando!!

Sempre essere grati con cui egli dà generosamente a sostenere per avere successo.

103. la cierva nella grotta del leone.

Una cerva in fuga da alcuni cacciatori è venuto a una grotta dove non sapevamo che era un leone. Entrando a nascondere, è caduto nelle grinfie del leone.
Essendo irrimediabilmente perso, esclamò:
-Misero me! Uomini in fuga, è caduto nelle grinfie di un animale feroce.

Se si tenta di uscire da un problema, cercare che la produzione non deve cadere in un altro peggio.

104. il DOE con un occhio solo.

Una cerva che mancava un occhio allegramente sulle rive del mare, trasformando il suo occhio intatto verso la terra per osservare l'eventuale arrivo dei cacciatori e dando al lato mare manca l'occhio, come ci non aspettavo alcun pericolo.
Ma si scopre che un popolo stava navigando attraverso questo luogo, e per vedere la femmina del cervo hanno colpito con i suoi dardi. E la cierva agonizzante, disse a se stesso:
-Povero me! Stava facendo la guardia terra, che credeva irto di pericolo e il mare, che considerato un riparo, sono stato molto più mortale.

Non superare mai il valore delle cose. Se si tenta di visualizzare sempre i suoi vantaggi e svantaggi in forma equilibrata.

105. il cervo e fulvo.

Ha detto un giorno un cerbiatto cervo:
-Padre: sei una maggiore e più veloce di cani e anche qualche magnifici corni possiedono per difendersi; Perche ' tu a fuggire dinanzi a loro?
Hart ha risposto che ride:
-Solo quello che mi dici, mio figlio; ma non so cosa succede a me, ma quando ho sentito un cane che abbaia, sono immediatamente il volo.

Quando si ha un umore terribile, non non c'è alcuna ragione che può cambiare.

106. il vecchio cavallo.

Un vecchio cavallo è stato venduto per turno, per una macina da mulino. Da allegare per la pietra, ha detto singhiozzando:
-- Dopo i giri della corsa, qui giri che ho ridotto!

Non presuppongono la forza della gioventù. Per molti, la vecchiaia è un lavoro molto doloroso.

107. il cavallo, bue, cane e uomo.

Quando Zeus creò l'uomo, ha concesso solo pochi anni di vita. Ma l'uomo, mettendo a lavoro la loro intelligenza, arriva inverno ha costruito una casa e ha vissuto in esso.
Un giorno quando il freddo era molto grezzo, e la pioggia cominciò a cadere, non permettendo la stiva di cavallo più, arrivò di corsa per dove l'uomo e gli ha chiesto di dargli rifugio.
Ha detto l'uomo che potrebbe farlo solo ad una condizione: che una parte degli anni che ti ha dato. Il cavallo ha accettato.
Poco dopo si alzò il bue che né potrebbe soffrire il tempo del male. Rispose l'uomo la stessa cosa: che lo ammetterebbe se gli hai dato un certo numero di anni. Bue cedette una parte ed è stato ammesso.
Infine, è venuto il cane, anche morendo di freddo e dando una parte del loro tempo di vita, ottenuto il suo rifugio.
Ed ecco il risultato: quando gli uomini incontrati mentre Zeus ha dato loro, sono puro e buono; Quando raggiungono età ordini il cavallo, sono senza paura e orgogliosa; Quando sono nel bue, è dedicato per inviare; e quando arrivano a utilizzare il tempo del cane, alla fine della sua esistenza, diventata arrabbiati e petulante.

Questa favola descrive le tappe dell'uomo: infanzia innocente, gioventù vigorosa, potente maturità ed età sensibili.

108. il cavallo e lo sposo.

Aveva uno sposo che derubato e ha dovuto vendere il suo orzo di cavallo; ma d'altra parte, trascorso l'intera giornata, pulirlo e pettinatura per apparire al meglio.
Un giorno il cavallo ha detto:
-- Se vuoi davvero farmi apparire bella, rubare non non orzo che è per il mio cibo.

Fate attenzione che molto lusingare o lodare, come qualcosa cerca di decollare per cambiare.

109. il cavallo e l'asino.

Un uomo aveva un cavallo e un asino. Un giorno sia andando verso la città, asino, sensazione stanco, ha detto il cavallo:
-Prende una parte del mio carico se siete interessati nella mia vita.
Il cavallo diventando quello sordo non disse nulla e l'asino cadde vittima alla fatica e morì lì stesso. Quindi il proprietario ha gettato l'intero carico sopra il cavallo, anche la pelle dell'asino. E il cavallo, sospirando disse:
-Che sfortuna ho! Non volendo portare un fascio di luce ora devo caricare tutto e anche con l'asino sulla pelle!

Ogni volta che si tende non la mano per aiutare il prossimo che onestamente porsi, a meno che non note in questo momento, sono effettivamente male da soli.

110. il cavallo e il soldato.

Un soldato, durante una guerra, alimentati orzo al suo cavallo, suo compagno di sforzi e di pericoli. Ma, dopo la guerra, il cavallo è stato impiegato in lavori umili e trasporto di colli pesanti, vengono nutriti solo con paglia.
Annunciando una nuova guerra, e al suono della tromba, il proprietario del cavallo truccato, armati e montato fino. Ma il cavallo esausto cadeva tutto il tempo. Infine egli disse al suo padrone:
-- Vai meglio fra gli infanti, dal cavallo che era che sono diventato un asino. Come ti piacerebbe fare adesso di un asino, un cavallo?

Nei giorni di benessere, è quando dobbiamo prepararci per momenti critici.

111. il mulo.

Fluttuante orzo, un mulo (asino e prodotto di attraversamento del Mare) ha cominciato a saltare, dicendo a se stesso:
-Mio padre è un cavallo veloce sulla strada, e io sono come tutti ad esso.
Ma è venuto l'occasione in cui il mulo fosse costretto a scappare. Finito la gara, molto turbata, ricordato improvvisamente suo padre reale: asino sereno.

Dobbiamo sempre riconoscere le nostre radici, rispettare la nostra eredità e gli altri.

112. il cammello che estercolo nel fiume.

Un fiume d'acqua attraversato un cammello. Si sentiva la necessità di estercolar, e poi vedendo passando davanti al suo escremento, spazzato via dal fiume, esclamò:
-Come funziona questo succede? Ciò che era dietro di me, ora lo vedo andare avanti!

È in alcuni Stati o aziende, dove incompetenti e corrotti andare ad occupare i primi posti, invece il più sensibile, onesto e capace. Se si arriva a essere posti di comando, sempre di promuovere il meglio.

113. il cammello, elefante e scimmia.

Gli animali che hanno votato per eleggere un re. Cammelli ed elefanti erano in fila contestando i voti, poiché si aspettavano di essere preferito rispetto ad altri a causa della loro dimensione e la forza.
Ma è venuto la scimmia e li ha dichiarati entrambi incapace di regnare.
-- Il cammello non servire-– ha detto – - perché non è rabbia contro malfattori e l'elefante né aiuta a noi perché dobbiamo temere che ci attaccano un maiale, animale che teme l'elefante.

La più grande forza è sempre misurata nel punto più debole.

114. il cammello visto per la prima volta.

Quando gli esseri umani ha visto per la prima volta per il cammello, che in preda al panico e spaventato dalla sua grande dimensione ha intrapreso il volo.
Ma il tempo passava e vedendo che era innocuo, hanno incoraggiato e gli si avvicinò.
Poi vedendo il poco che l'animale non conosceva rabbia, sono venuti a domarlo fino al punto di mettere un freno, prendere i bambini a condurla.

È naturale che l'ignoto sempre trattarla con sospetto e cautela. Dopo parecchie osservazioni abbiamo un giudizio migliore.

115. il cammello danza.

Associato dal suo proprietario a ballare, un cammello ha commentato:
-Quella cosa! Non solo mancanza di cammino di grazia, ma quel ballo sono ancora peggio.

Utilizzare sempre ogni cosa per lo scopo con cui è stato creato.

116. il cammello e Zeus.

Mi sentivo l'invidia del cammello di corna di Toro e voleva ottenere la propria.
Per questo siamo andati a Zeus, chiedendo a lui gli diede un simile.
Ma Zeus, indignato che non sono gratificati sua grande dimensione e la forza, non solo negato di aver dato le corna, ma anche di tagliare una parte delle orecchie.

La gelosia non è un buon consigliere. Quando si desidera migliorare qualcosa, farlo con il vostro sforzo e il desiderio di progresso, non perché il tuo prossimo averlo.

117. la capra e il capraio.

Ha chiamato un capraio capre per portarli alla stalla.
Uno di loro, quando passando da un ricco pascolo è stata interrotta, e il capraio ha gettato una pietra, ma con tanta sfortuna che ha rotto un corno. Poi il capraio pregò la capra che senza è il modello, per cui la capra ha risposto:
-Mi piacerebbe a rimango tranquillo, ma non ho potuto! Chiaro è il mio corno rotto in vista!.

Mai negare ciò che è ben visto.

118. la capra e l'asino.

Una capra e un asino stavano mangiando allo stesso tempo nella stalla.
La capra ha cominciato a invidiare l'asino, perché credeva che era meglio nutrito e gli disse:
-Tra la ruota e il carico, la tua vita è un tormento senza fine. Fingendo di attaccare e cadere in un pozzo così ti danno una vacanza.
Ha preso asino Consiglio e rilasciandola farsi male in tutto il corpo. Vedendo il Maestro, chiamato il veterinario e gli ha chiesto un rimedio per i poveri. Prescritto, il guaritore che aveva bisogno di un infuso con il polmone di una capra, come è stato molto efficace restituire alla forza. Per fare questo essi poi uccise la capra e così guarire l'asino.

Piano intero malvagio, la vittima principale è sempre il proprio creatore.

119. le capre di montagna e il capraio.

Ha trasportato un capraio per pascolare le capre e improvvisamente ho visto che capre di montagna che pochi li hanno accompagnati. Arrivo di notte, ha preso tutte le sua grotta.
La mattina successiva scoppiò una tempesta e non li può portare al pascolo, allattato li dentro. Ma mentre solo dando loro capre una manciata di foraggio, allo stato selvatico servito loro molto di più, con lo scopo di stare con loro. Finalmente finito male tempo e uscì per il campo, ma le capre selvatiche sfuggite alla montagna. Li accusa il parroco di sgradevole, per abbandonarlo dopo aver frequentato pure; ma essi risposero:
-Maggior ragione a non fidarsi di te, perché se siamo appena arrivati, ci ha trattato meglio quali tuoi vecchi e fedeli schiavi, significa che se poi venire altri caprini, abbiamo despreciarías noi stessi per loro.

Non affidarsi mai che mira al tuo nuovo amico in cambio di cadere a cui avevano già.

120. il manzo e la giovenca.

Vedendo un bue lavorando, una giovenca che solo riposato e mangiato, addolorato la sua fortuna, gioendo in esso.
Ma è venuto il giorno di una solennità religiosa e mentre per guidare al lato, è stato catturato il vitello per sacrificarla.
Visto cosa era accaduto, il bue sorridente ha detto:
..--Cercando becerra, sai perche ' non dovevi lavorare: è che sono stati riservati per il sacrificio!

Non si ufanes in ozio, perché non si sa mai chi porta male nascosto.

121. i buoi e l'asse del carro.

Hanno trascinato pochi Manzi un carrello che mi muovevo scricchiolavano fragorosamente. Quelli al carrello sono diventato dicendo:
-Ehi amico..., noi che portano il carico. e tu chi si lamenta?

Nella vita troverete molte persone che stanno fingendo di essere stanco di vedere lavoro agli altri.

122. il bue e la zanzara.

Una zanzara ha atterrato sul Corno di bue.
Quindi vi rimangono molto tempo, vai al tuo volo chiesto di guidare se si guardava in avanti per poter per finalmente lasciare.
Manzo ha risposto:
- Non sapevo che saresti venuto. Né mi sento quando si lascia.

Passare attraverso la vita, senza dare nulla alla vita, è insignificante.

123. il serpente e la volpe.

Trascinato la corrente di un fiume in un serpente attorcigliato in un groviglio di spine.
La vide passare una volpe che si riposava ed esclamò:
-- Per questo tipo di barca, tale pilota!

Male la gente sempre connetterti con situazioni perverse.

124. la Viper e calce.

Un'officina di un fabbro è venuto una vipera, chiedendo la carità agli strumenti. Dopo aver ricevuto alcuni o tutti, manca solo la lima, è venuto a lui e lo pregò di dargli qualcosa.
..--Sono ingannati Beh..--ha detto la lima..--Se pensi che io ti darò qualcosa.! I che hanno l'abitudine, non danno, ma prendere qualcosa di tutto!

Non si può mai aspettare ottenere alcuni che hanno vissuto solo per rimuovere gli altri.

125. il serpente e la biscia d'acqua.

Un serpente usato per bere acqua da una sorgente e un serpente d'acqua che ha vissuto in provato per evitare questo, indignato perché la vipera, non contenuta regna anche nel suo settore, arrivato per disturbare il tuo dominio.
Raggiunte la rabbia che ha accettato di consegnare un combattimento: che ha ottenuto la vittoria sarebbe venuto in possesso di tutto.
Impostare il giorno, e le rane, che non hanno desiderato al serpente, è andato alla vipera, eccitante lei e promettendogli che lo avrebbe aiutato a suo lato.
Ha iniziato a combattere e le rane, non riuscendo a fare un'altra cosa, solo gettando grida.
Ha vinto il Viper e riempito con i rimproveri per le rane, perché invece di aiuto nella lotta, non avevano fatto più che dare messaggi in bacheca. Mi hanno detto le rane:
..--Ma compagno, il nostro aiuto è non nelle nostre braccia, ma nelle voci.

Nella lotta quotidiana solo importante è lo stimolo dell'azione.

126. il cigno preso da goose.

Un uomo molto ricco, alimentando un'oca e un cigno insieme, anche se con diverso scopo ciascuno: uno era per la canzone e l'altra per la tabella.
Quando è arrivato il tempo per il quale è stato alimentato l'oca, era notte e buio non consentiva di distinguere tra i due uccelli.
Catturate Swan invece di oca, cantava suo preludio di bel canto alla morte. Udire la sua voce, maestro riconosciuto lui e il suo canto lo salvò dalla morte.

Prima di intraprendere un'azione su qualcuno o qualcosa, se gode o nuoc, in primo luogo dobbiamo garantire della sua vera identità.

127. il cigno e il suo proprietario.

Si dice che i cigni cantano poco prima di morire. Un uomo ha visto per la vendita di un cigno e dopo aver sentito che era un animale molto melodioso, comprata.
Un giorno l'uomo ha offerto una cena, portata al Cigno e lo pregò di cantare durante la festa. Swan più mantenuto il silenzio.
Ma un giorno, pensando Swan che già stava per morire, necessariamente in anticipo pianse la sua melodia. Ad ascoltarlo, il proprietario ha detto:
-- Se si canta solo quando si sta andando a morire, sono stato uno stupido chiedere l'elemosina che si canta invece di immolare se stessi.

Molte volte capita che dobbiamo fare per forza quello che non ha fatto di volontà.

128. il gatto e il topo.

Aveva invaso la casa dei ratti. Un gatto sapevo che era lei e fu gradualmente divorando i ratti. Ma loro, vedendo che essi sono stati cercati rapidamente, ha deciso di tenerlo nei loro buchi.
Non gatto raggiungerli, messo a punto una trappola per uscire. Egli è salito alla cima di un fascio e appeso è diventato i morti. Ma uno dei ratti guardò fuori, lo vide e disse a lui:
-Ehi amico, anche se tu fossi un sacco di farina, non mi avvicina a te!

I malvagi, quando possono non danneggiare le loro vittime direttamente, alla ricerca di un trucco interessante raggiungere questo obiettivo. Sempre attenti di ciò che si offrono come attraente e molto bello.

129 topi e donnole.

Topi e donnole erano in guerra continua. Topi, che sono sempre sono sconfitti, si sono riuniti in Assemblea e pensare che era dovuto alla mancanza di capi che sempre perso, denominato diversi strateghi. Neo-eletto nuovo leader, che vogliono stupire e distinto da soldati rasos, divenne una sorta di corna e li ha sottoposti ad essere saldamente.
È venuto la prossima grande battaglia, e come sempre, l'esercito dei topi ha condotto il perdente. Quindi tutti i topi fuggì a loro buchi e le teste e non può entrare a causa della loro corna, erano catturati e divorati.

Quando si acquisiscono post ad alto livello, fai non vanaglories, tanto maggiore l'aspetto del post, è la responsabilità di adempiere le sono affidati.

130. il contadino mouse e cortigiano del mouse.

Un mouse di contadino ha avuto da un amico della Corte a altra e invitati che mangia nella campagna. Più come solo avrebbe potuto offrire grano e weedy, il mouse aulico ha detto:
-Lo sai amico, sei un anima della formica? D'altra parte ho beni in abbondanza. Vieni con me e li hanno a disposizione.
Essi partirono entrambi per la Corte. Ha mostrato il cittadino del mouse al suo grano amico e legumi, fichi e formaggio, frutta e miele. Stupito il mouse di contadino, benedisse il suo amico con tutto il mio cuore e ha respinto la sua sfortuna. Disposti in modo da dare una festa, un uomo improvvisamente ha aperto la porta.
Terrorizzato dal rumore i due topi sono stati lanciati timorosi ai fori. Tornarono poi a guardare per i fichi secchi, altri scavati in questo posto, ma quando lo vide, i due amici si precipitò nuovamente in un crepaccio a nascondere. Poi il mouse del campo, dimenticando la sua fame, sospirò e disse il topo cortese:
..--Adios amigo, vedo che si avvicina un sacco e che siete molto soddisfatti; ma è il prezzo di mille pericoli e paure costante. Io, d'altra parte, sono un pobrete e vivo a non rosicchiare orzo e frumento, ma dolori o paure nei confronti di chiunque.

È la vostra decisione di scegliere di avere certi lussi e vantaggi mai associati a dolori e preoccupazioni, o vivere un po' più austeramente ma con più serenità.

131. il mouse e la rana.

Un mouse della terra è diventato amici con una rana per sua disgrazia.
La rana, obbedendo alle intenzioni deviate di scherno, legato gamba del mouse alla sua gamba. Poi hanno marciato prima via terra a mangiare frumento, poi è venuto al bordo della palude. La rana, dando un salto trascinato verso il basso il mouse mentre cavorted in acqua gettando il suo famoso grida.
Il mouse sventurato, gonfiato d'acqua, annegato, lasciando un galleggiante attaccato alla gamba della rana. Li vide una milano che c'era in volo e ha preso il mouse con i loro artigli, trascinando con sé la rana concatenata, che ha anche servito la cena al milano.

Qualsiasi azione che è fatto con cattive intenzioni, finisce sempre contro colui che lo commette.

132. la Milano voleva nitrire.

Un'altra voce, una voce penetrante aveva precedentemente milano.
Ma un giorno sentì un cavallo nitrire mirabilmente e voleva imitare. Ma nonostante tutti i loro tentativi, non è riuscito ad adottare esattamente la voce del cavallo e ha perso anche la propria voce.
Questo è stato senza la voce del cavallo e la sua vecchia voce.

Non hai mai ad imitare le qualità degli altri se non hai la preparazione e condizioni adeguate a farlo, sotto pena di diventare un volgare e infruttuoso invidioso.

133. il Milan e il serpente.

Ha rapito una milano un serpente, per librarsi in aria. Il serpente trasformato e morso, cadere entrambi da in cima a una scogliera, e morì il Milan. Disse il serpente:
..--Stupido! Perché voluto fare il male non ha fatto che? Nella giustizia sei stato punito per aver rapito senza motivo.

Hai mai cercare di danneggiare il tuo prossimo, non sarà senza quello note da esso, essere più forte di te e ti fanno pagare il tuo ingiustizie.

134. il Milan e il gabbiano.

Ha ingoiato un gabbiano un pesce troppo grosso ed esplosa la gola, essendo morto al bordo della spiaggia. A Milano la vide e disse:
-Avete il vostro ben meritato, perché sapendo delle vostre capacità, abusato di ciò che è stato è consentito.

Non sapendo che le tue abilità, non tentare mai di superarli se non si è preparato per questo.

135. l'alcion.

Questo uccello "Mi piace" solitudine e vive per sempre sulle rive e sul mare. Si dice che a fuggire gli uomini che danno la caccia, fa il suo nido tra le rocce della riva.
Un giorno un alcion che stava andando a mettere, è salito su una collinetta e che si affaccia una roccia eretta all'interno del mare, fatto nel suo nido. Il giorno dopo che è venuto fuori in cerca di cibo, mare di rosa da una tempesta, raggiunta il nido e annegati gli uccelli. Per tornare alla alcion e vedere cosa è successo, ha esclamato:
-Infelice me, in fuga dai pericoli noti della terra, si rifugiò nel mare e sono stato peggio!

Se è necessario approfondire l'ignoto, si prega di notare l'arrivo di sorprese piacevoli e spiacevoli. Si mai fidare ciecamente ciò che non sanno. In terra nuova cucciolata con passaggio sereno e occhi aperti.

136. il mughetto.

Si NIP un tordo perline di un boschetto di merli e piacere per il piacere dei loro semi non hanno deciso di lasciare.
Un cacciatore di uccelli notato che mughetto è utilizzata per posizionare e ha cercata.
Vedendo il tordo il suo prossimo fine settimana, ha detto:
..--Oh miserabile!, per il piacere di mangiare, ho vita privata!

Mai esagerare con di quello che trovano piacevole, non sara ' la causa della tua disgrazia.

137. la colomba e la formica.

Costretto dalla sete, una formica è caduto ad una molla e trascinare dalla corrente, era sul punto di affogare.
Vedendo questa emergenza una colomba, staccò un ramo di un albero e lo gettò in una corrente, ha guidato fino alla formica salvarlo.
Nel frattempo, un cacciatore di uccelli si fece avanti con la sua arma pronta a caccia di colomba. Visto Ant e Stung lui nel tallone, facendo Hunter cadere la sua arma. Ha preso il tempo di colomba per Spinta volo.

È sempre nei migliori favori di modo che riceverai. Dovremmo sempre essere grati.

138. La rondine e il figliol prodigo.

Un figliol prodigo, avendo sperperato il proprio patrimonio, aveva solo un mantello.
All'improvviso vide una rondine che era venuto alla stazione. Credendo che già ha raggiunto la primavera e che quindi non avrebbe bisogno di più del mantello, e ' stato anche a venderlo.
Ma è tornato che il maltempo e l'aria faceva. Quindi, come ha camminato, ha trovato la rondine morta di fredda.
-Miserabile! -ha detto-- abbiamo danneggiato entrambi allo stesso tempo.

Prende atto della se è il momento giusto prima dell'esecuzione di una decisione. Un'azione al momento sbagliato può essere disastrosa.

139. Il Gabbiano, il biancospino e il pipistrello.

Un gabbiano, un pipistrello e un biancospino collaborato per partecipare insieme agli scambi.
Il pipistrello ha cercato soldi, Hawthorn alcuni tessuti e il Gabbiano, una quantità di rame. Fatto che hanno truccato una barca.
Ma è emersa una tremenda tempesta per affondare la barca e perdere la carica; hanno appena salvato le loro vite.
Così poiché il Gabbiano svolazza sempre in agguato sulle rive per vedere se il mare genera in alcuni spiaggia sua rame; il pipistrello, in fuga i creditori, solo fuori di notte per alimentare; e biancospino, alla fine, apresa abbigliamento di viaggiatori cercando di riconoscere i suoi tessuti.

Abbiamo sempre tornare a ciò che è nostro interesse vero.

140. il pipistrello e la donnola.

Un pipistrello è caduto a terra e fu catturato da una donnola. Vengono visualizzati accanto ai die, implorato il pipistrello per la sua vita. Ha detto la donnola che non ha potuto rilasciare lui a causa della nascita era un nemico degli uccelli. Bat ha detto che non era un uccello, ma un mouse, intrapresa con questa astuzia.
Qualche tempo dopo restituito per ricadere nelle grinfie di un'altra donnola e pregandolo che esso non inghiottire esso. Rispondere a questa donnola che odiava tutti i topi. Bat ha detto che non era mouse ma uccello. E lui era così combattuto per la seconda volta.

Cerchiamo sempre di adattarsi alle circostanze del tempo se vogliamo sopravvivere, in qualsiasi ramo della vita atto.

141. il pipistrello e il cardellino.

Un cardellino rinchiuso in una gabbia appesa una finestra ha cantato durante la notte. Ha sentito una mazza da lontano la tua voce e si avvicina a lui, gli ho chiesto perché ha cantato solo di notte.
-- È non senza ragione--disse--a causa di giorno che ho cantato quando mi è stato catturato, ma da allora ho imparato ad essere prudente.
-Bene, ora è quando si dovrebbe essere, perché tu stai bene in gabbia, ma deve essere stato prima che hai catturato! -il pipistrello, rispose.

Prudenza è viverla prima di cadere nell'errore, non dopo la sfortuna.

142. l'asino e il cane Fabulonia.

Un contadino era una giornata per loro stalle a rivedere le loro bestie da Soma: fra loro era il suo asino preferito, che era sempre ben nutriti e chi ha compiuto il suo padrone.
Insieme con l'agricoltore aveva anche il suo cane Fabulonia, che ballava al suo intorno, ha leccato la sua mano e che salta felicemente ciò che poteva. Agricoltore rivisto la sua borsetta e ha dato il suo cane un delizioso spuntino e si sedette per dare ordini ai propri dipendenti. Il cane poi saltò in grembo del suo padrone e siamo stati lì, lampeggiare gli occhi quando il maestro lo accarezzò le orecchie.
Asino geloso vedere che scivolato del suo cavallo patriottico Halter e ha cominciato a stare su due gambe cercando di imitare il ballo del cane. Il Maestro non poteva sopportare le risate e asino allegramente a lui, mettere le gambe sulle spalle dell'agricoltore cercando di ottenere il suo giro.
Dipendenti del contadino corse immediatamente con bastoni e forconi, insegnando l'asino che prestazioni grezze non sono cosa di scherzo.

Non prendiamo cattivi consigli che danno sempre gelosia ingiustificata. Dobbiamo apprezzare i valori degli altri.

143. l'orso e la volpe.

Gli uomini di amore di un orso vivere per la ragione che i cadaveri non piaceva si vantava di. La volpe rispose:
-Sarebbe la divinità che si destrozaras ai morti, non la vita!

Mai pensare di distruggere ciò che è utile. Se vuoi migliorare qualcosa che funziona, la prenda come una base di partenza, senza danneggiarlo e non come materiale di scarto.

144. il monuda Lark

Un monuda Lark è caduto in una trappola e disse sospirando:
-Allodola miserabile! Nessuno ha rubato né oro né argento, né qualsiasi cosa preziosa; ma essere che un chicco di grano estero insignificante sarà la causa della tua morte.

È mai esporre al pericolo di un piccolo profitto.

145. le lumache.

Il figlio di un contadino era tostatura alcune lumache.
Sentirli Crackle ha detto:
-Oh miserabile che cosa sono le loro case di masterizzazione e anche cantare!

Fare cose fuori del tempo o luogo che corrisponde a loro, non è intelligente.

146. le lepri e le rane.

Lepre incontrato piombo insieme un giorno e lamentando una vita così precaria e timorosi, come, in effetti, essi erano non vittime di uomini, cani, aquile e altri animali molti? Più vale la pena di morire per una volta che vivono nel terrore!
Preso questa risoluzione, tutti allo stesso tempo si gettò in un laghetto a morire su di esso annegato.
Ma le rane, che erano seduti intorno alla piscina, non appena hanno sentito il rumore della sua carriera, ha saltato spaventata all'acqua. Poi uno della lepre, che sembrava più intelligente rispetto agli altri, ha detto:
-- Alte compagni di classe! Senza fretta, perché come si può vedere che ci sono ancora altri più timorosi di noi!

La comodità di quei miseri per trovare e vedere gli altri in condizioni peggiori.

147. la donnola e la calce.

Una donnola è stata introdotta presso una bottega di fabbro e cominciò a leccare un file che non c'era.
Dopo un po' la sua lingua ha gettato sangue in abbondanza, e la donnola ottenuto molto felice pensando che aveva iniziato qualcosa di ferro, finché alla fine perdono la loro lingua.

Pensa che se si danno, prima o poi verrà restituito contro di voi.

148. il maiale e le pecore.

Preso un maiale all'interno di un gregge di pecore e allegramente con loro. Ma un giorno che il parroco catturato lui e il maiale cominciò a grugnire e lottare.
I Rams lui rimproverato dalla Screamer a dire:
-- Abbiamo anche noi prendere piede costantemente e non si lamentano mai.
-Ah sì - rispose il maiale-, ma non per lo stesso scopo. A loro manchi mano per lana, ma per me è per la mia carne.

Perdere il recuperabile che non dovremmo preoccuparci, ma la perdita è irreparabile.

149. il tonno-delfino.

Vedendo un tonno perseguito da un delfino, fuggì con un grande crash. Circa a essere catturati, la forza del suo salto ha gettato senza rendersene conto, sulla riva. Portato dallo stesso impulso, il delfino inoltre si è conclusa nello stesso posto. Il tonno si voltò e vide il delfino esalando l'ultimo respiro.
-Non mi dispiace morire - ha detto-, perché vedo morire con me per la causa della mia morte.

Soffriamo con meno dolore le disgrazie che ci fanno soffrono, quando li vediamo condiviso con coloro che li causano a noi.

150. al volo.

Lasciato cadere una Mosca in una pentola piena di carne. Sul punto di affogare in salsa, disse fra sè:
-Ho mangiato, bevuto e bagnata di me; la morte può venire, non mi interessa ora.

Nessun guasto importa gli irresponsabili se arrivo tiene ai bei tempi.

151. le mosche.

Un favo rovesciato suo delizioso miele e mosche è venuto desiderosi di divorare. Ed era così dolce che non si potevano lasciare. Ma le sue gambe erano girando nel miele e non riusciva a sollevare il volo nuovamente. Già sul punto di affogare nel suo tesoro, esclamarono:
-Moriamo, miserabile noi, che vogliono lui per prenderlo tutto in un momento di piacere!

Ci vuole sempre le cose più belle della tua vita con serenità, poco a poco, affinché tu possa godere pienamente. Non andare per annegare all'interno di essi.

152. L'Ant.

Una leggenda dice che attuale Ant era una volta un uomo che, dedicata al lavoro dell'agricoltura, non era soddisfatto con il prodotto del suo sforzo, ma guardava con invidia il prodotto estero e rubare i frutti ai loro vicini.
Zeus indignato per l'avidità di quest'uomo, si trasforma in ant.
Ma anche se ha cambiato forma, non ha cambiato il carattere, perché ancora oggi scorre attraverso i campi, raccogliere il grano e l'orzo all'esterno e li salva per l'uso.

Anche se severamente punito i malvagi, difficilmente cambiare la loro natura deviante.

153. la formica e Scarabeo.

Quando arriva l'estate, una formica che fu pattugliamento campagna raccogliendo i chicchi di grano e orzo, mantenendoli per mangiare durante l'inverno.
Uno scarabeo visto lei e sono rimasto stupito di vederla così occupato in un momento in cui tutti gli animali, trascurando i loro lavori, sono abbandonati alla bella vita. Niente rispose la formica al momento; ma più tardi, quando è venuto l'inverno e pioggia pianse gli escrementi, hungry beetle era chiedere elemosina Ant di cibo. Poi ha risposto sì Ant:
..--Alla ricerca dello scarabeo, se aveva lavorato nel tempo che ho fatto e ti si burlabas me, ora non mancano di cibo.

Quando sei surplus di quello che si riceve con il vostro lavoro, è possibile salvare una parte quando arrivano i tempi di scarsità.

154. i due coleotteri.

Egli allegramente un toro su una piccola isola e due scarabei si nutrono di sterco. L'arrivo dell'inverno, uno di loro disse a altro che Egli attraverserà il mare al suo compagno aveva abbastanza cibo, mentre avrebbe trascorso l'inverno sulla terraferma. Ha aggiunto che se avesse trovato cibo in abbondanza porterebbe anche a lui.
Quando lo scarabeo giunsero nel continente, trovate gli escrementi molti e freschi, così è stato stabilito là e si è nutrito abbondantemente. Ha trascorso l'inverno e torna sull'isola. Per vederlo sano e grasso fellow, ha rimproverato lui che aveva fallito lui che nulla è promesso.
-Io non biasimo me...-ha detto-, ma la natura del luogo, perché si può trovare con ciò che in essa vivono, ma è Impossibile di volo con tanto carico di sollevamento.

Troverete sempre gli amici a lusingare e promettono buoni presupposti, ma non ci riescono, rifiutandosi di tempo reale, fare un favore.

155. il delfino, balena e lo sgombro.

Delfini e balene combatterono una battaglia tra di loro. Come la lotta è prolungata ferocemente, uno sgombro (che è un piccolo pesce) emerse e voleva farli riconciliare. Ma un delfino ha preso la parola e disse:
-E ci umilia meno lotta contro di noi e morire per gli altri, voi dovete da mediatore.

Ci sono persone inutili, che in tempi di confusione, è venuto a credere grande.

156. l'aragosta di mare e sua madre.

-Ande non attraversati, non il tuo lato contro la roccia bagnata, canne..--un marine di aragosta ha detto sua figlia.
-Mamma, - disse, - tu, tu vuoi me, proprio a piedi e mi guarda si e si imitaré.

Prima di dare consigli con la tua parola, prima di darlo con il vostro esempio.

157. il mughetto.

Un grani NIP Tordo di un boschetto di merli e soddisfatti dalla dolcezza del suoi pepite, non ha deciso di lasciare.
Un cacciatore di uccelli notato che mughetto è utilizzata per posizionare e cacciato con League.
Tordo, vedendo vicino alla sua fine, poi disse:-infelice! Per il piacere di mangiare mi abbia privato della sua vita!

Non dimenticate mai che un momentaneo piacere nelle vicinanze le porte della vita.

158. il castoro

Il castoro è un animale che vive nella palude. Alcune parti sono usati, come si suol dire, per curare alcune malattie.
Di che quando si è scoperto e perseguito per tagliare le parti, sapere perché sono perseguiti, fugge a qualche distanza, utilizzando la rapidità dei suoi piedi mantenuti intatti; ma quando è perdersi, stesso brevi parti della stessa, li lancia e così salvò la vita.

A volte per sbarazzarsi di alcune fortune può significare evitare una tragedia.

159. il sole e le rane.

L'estate è venuto e ha celebrato il matrimonio del sole. Si rallegrò tutti gli animali di quell'evento, con poco o le rane erano anche voce; ma uno di loro ha esclamato:
-Sciocco! Che ragione c'è di gioire? Ora che lui è single, asciugare tutte le paludi; Se prende la donna e ha un bambino come lui cosa ci rimarrà dalla sofferenza?

Prima di celebrare un evento, prima mostra loro possibili conseguenze future.

160. gli alberi che volevano re.

Determinati alberi al giorno per scegliere un re che governava loro, ha detto l'oliva:-Regina in noi.
E l'oliva ha detto:
-Rinunciare a me l'olio liquido che sia dèi e gli uomini, mi apprezzano per andare a regnare tra gli alberi?
E gli alberi con il fico chiedendo:
-Venire a regnare tra di noi.
E anche l'albero di fico ha detto:
-Ho rinunciare la dolcezza dei miei frutti a regnare tra di voi?
Poi gli alberi ha detto il biancospino:
-Venire a regnare in noi.
E alberi di biancospino ha risposto:
-Se davvero si vuole ungere me per regnare tra di voi, venite a mettervi nella mia sfera di competenza, o se non che si pone il fuoco della spina e divorare i cedri del Libano!

Chi non ha nessun buoni frutti che danno, la cosa brutta che darai sarà per la sofferenza di quelli intorno a lui.

161. la noce.

Un albero di noce che era cresciuta ai piedi di una strada e il lavoro di camminatori lapidato per prendere frutta, ha detto per sé sospirando:
-Infelice me per la mia gentilezza ogni anno mi attirano insulti e dolore!

Ci sono quelli che pagano con il male alla merce migliore ricevuto. Siamo sempre grati e non causare danni.

162. l'abete e il biancospino.

Stavano combattendo l'altro abete e biancospino. Dire si vantava di abete:
-Io sono bella, slanciata e alta e servono a costruire navi e i tetti dei templi. Come avere l'ardire di paragonarti a me?
-Se ti ricordi - rispose il biancospino asce e seghe che si taglia, si preferisce il tipo di biancospino!

Sempre alla ricerca di buona reputazione perché è un grande onore, ma vantarsi è per questo motivo e anche prendersi cura di coloro che vogliono approfittare di esso per il proprio profitto.

163. la lampada.

Ubriaco olio da una lampada e lanciare una luce potente, si vantava di essere più luminosa del sole. Ma un forte vento che soffiava e siamo andati subito. Qualcuno si voltò su di esso e ha detto:
-Luci, lampada, ma zitto: il bagliore delle stelle molto facilmente come la tua.

Vantiamo mai come se fosse appartenuto a noi, che che non dipende da noi.

164. la strega.

Una strega aveva come una professione di vendere incantesimi e formule per placare l'ira degli dèi; nessun cliente erano mancante e ho guadagnato così ampiamente vita. Ma lei è stata accusata di violare la legge e ha portato davanti ai giudici, ai suoi accusatori furono condannati a morte.
Vedendola lasciare della Corte, un osservatore ha detto:
-Tu, strega, che hai detto per deviare la rabbia degli dèi, come non sono stati uomini convinti?

Mai pensare che promettono di fare miracoli in ciò che non si vede, ma sono incapaci di fare cose ordinarie.

165. il brutto schiavo e Afrodite.

Uno schiavo cattivo e brutto goduto l'amore del suo padrone. Con i soldi che questo gli ha dato, lo schiavo abbellire con decorazioni luminose, rivaleggiando con la propria amante.
Per ringraziare Afrodite che rendono bella, ha fatto frequenti sacrifici; ma la dea gli apparve in sogno e disse allo schiavo:
-Grazie per non fare è bellissimo, se lo faccio è perché sono arrabbiato contro quell'uomo che ti sembra bella.

Non si accecato da cosa pensi che il tuo tesoro non sarà essere solo una mancanza in vostri vicini.

166. la donna e la gallina.

Una donna ha avuta una gallina che lo ha posizionato un uovo ogni giorno.
Ha pensato che se gli diede più orzo che avrebbe messo due uova e aumentato la loro razione.
Ma più grasso di gallina e già non poteva ottenere non una volta al giorno.

Quando incontrollata o forze di saggezza che già sta servendo voi così darà più, si otterrà solo di perdere quello che già avete.

167. la donna e il marito ubriaco.

Un marito ubriaco era una donna. Per liberarsi di lui di questa abitudine avete immaginato il seguente trucco.
Aspettando il momento quando suo marito soggiornato insensibile come un morto a causa di ubriachezza, gli diede sulle loro spalle, lo ha portato al cimitero e ci ha lasciato. Quando giudicato che già era successo il mona, restituito e chiamato al cancello del cimitero.
-Chi chiama là?-disse l'ubriaco.
-Io sono, portare il cibo ai morti-rispose la donna.
-Me non portare cibo; Io preferisco che mi mettono bere-rispose l'ubriaco.
E la donna, battendo i loro seni, ha esclamato:
-Io sono come miserabile! Non c'è nemmeno il mio trucco ti ha fatto l'effetto almeno, mio marito, perché aver non solo non risolto si, ma tu hai aggravato, il vostro Vice diventante seconda natura.

Non lasciate che un comportamento sbagliato per dominare la tua vita. Mettere il vostro diritto circa l'errore.

168. la vecchia e il medico.

Un vecchio malato della vista chiamato la promessa di pagamento, un medico. Ciò ha presentato nella sua casa e ogni volta che applicate si che l'unguento non ha lasciato, mentre il vecchio aveva chiuso gli occhi, rubare mobili poco a poco.
Quando non aveva più nulla, inoltre si è conclusa la cura e il medico ha sostenuto d'accordo salariale. Ha rifiutato di pagare il vecchio, e che ha preso ai giudici. Il vecchio ha dichiarato che, infatti, aveva promesso il pagamento se egli guarì vista, ma il suo stato, dopo la guarigione del medico aveva peggiorato.
-Perché ha detto. - prima - visto tutti i mobili che era in casa mia, e ora non vedo nessuno.

I malvagi, rivelare le sue stesse azioni.

169. la vedova e le cameriere.

Una vedova molto duro lavoro aveva pochi giovani allevati che si svegliò di notte al canto del gallo per iniziare il lavoro. Hanno tirato sempre fatica, decise di uccidere il gallo della casa per essere la causa della sua disgrazia, i suoi occhi dal risveglio sua signora fino al giorno che si è aperto.
Più eseguito lo scopo trovato che egli aveva aggravato il suo male, perché la sua padrona, non avendo il gallo si che indica l'ora, li ha fatti precedenti per andare al lavoro.

Mai pensare che cosa è la causa dei vostri problemi prima si passa attraverso davanti ai vostri occhi. Pensate cosa accadrebbe se si rimuove quello che si vede come una causa possibile.

170. la chiromante.

Installato nella pubblica piazza, un cassiere di fortuna è stato consegnato al suo ufficio. Improvvisamente si è avvicinato un quidam, annunciando che le porte della sua casa erano aperte e che avevano rubato tutto ciò che era all'interno.
Egli balzò in piedi e corse, scarmigliata e sospiri, per vedere cosa fosse successo. Uno di quelli che erano lì, lo ha visto correre, ha detto:
-Ehi, amico: voi che delle forcelle prevedere che cosa accadrà agli altri, perché non prevedere cosa sarebbe successo a te?

Ci sono sempre persone che intendono andare ciò che non è loro, ma non è possibile gestire i propri affari.

171. l'apicoltore.

Un ladro è stato introdotto in casa di un apicoltore durante la vostra assenza, rubare il miele e favi. Al suo ritorno, l'apicoltore, vedendo vuoto orticaria, soffermati a considerare.
Ivi, le API, di ritorno da libar e trovarlo lì, ti pungono con loro pungiglioni e orribilmente abusato di lui.
-maledetto critters - detto l'apicoltore-let go senza castigo che li aveva rubati pannolini, e io che mi occupo di loro con affetto, mi sono fatto male in modo implacabile!

Spesso accade che vediamo con diffidenza nostri amici, ma per ignoranza tendiamo la mano che è nostro nemico.

172. l'astronomo.

L'abitudine di camminare ogni notte studiando le stelle era un astronomo. Un giorno vagando alla periferia della città, immersa nella contemplazione del cielo, è caduto in modo imprevisto in un pozzo.
Ancora in lutto e dando voci, era giusto passare un uomo che sentendo gli si avvicinò loro lamenti per conoscere la sua ragione; consapevoli di ciò che è accaduto, ha detto:
-Il mio amico! Voglio vedere cosa c'è nel cielo e non vedo cosa c'è sulla terra?

È bello e sapendo che abbiamo intorno, ma prima devi sapere dove si trova.

173. il semidio.

Un uomo ha avuto nella sua casa un semidio, offrì sacrifici ricchi.
Mentre era seduto in questi sacrifici di spendere ingenti somme di denaro, il semidio è comparso durante la notte e gli disse:
-Il mio amico, fermata già sperperare il vostro patrimonio, perché se ti spendi tutto, poi si guarda poveri, manco il senso di colpa.

Se spendi le tue ricchezze su cose inutili, quindi non prendere la colpa per i vostri problemi non di più.

174. i due nemici.

Due uomini che si odiavano reciprocamente navigato sulla stessa nave, uno seduto a prua e l'altro a poppa.
Si levò una tempesta, e trovare la barca sta per affondare, l'uomo che stava a poppa chiesto al pilota cosa faceva parte della nave che affonderebbe la prima.
-L'arco-ha detto il pilota.
-Poi ha detto quest'uomo-non mi aspetto la morte con tristezza, perché vedo il mio nemico morire prima di me.

Atteggiamento molto avaro è da preferire vedere soffrire i nemici che ti preoccupare circa i danni che inevitabilmente sta per ricevere.

175. il vecchio e la morte.

Un giorno un uomo anziano, dopo tagliare la legna, caricata nuovamente. Era lungo il percorso che è stato lasciato.
Affaticati dalla marcia, e lasciato cadere il carico e chiamato morte. Questo si alzò e chiese perché era chiamata; il vecchio rispose.
-Così mi aiutano a caricare legna da ardere...

In generale, l'impulso per la vita è più forte del proprio dolore.

176. il cattivo e il gelso.

Un bandito che aveva ucciso un uomo in un modo, per essere perseguiti da loro che erano lì, abbandonò la sua vittima insanguinato e sono fuggiti.
Ma vedendolo pochi viaggiatori provenienti in direzione opposta, è stato chiesto perché aveva le mani rosse; a cui rispose che aveva appena giù un gelso. Nel frattempo è arrivato ai suoi inseguitori, ne prese possesso e lo appese il gelso. E l'albero ha detto:
-Non ti dispiace mi servono per il vostro Calvario, dato che sei tu che ha commesso il reato, ripulire il sangue dentro di me.

Spesso accade che persone gentilmente, di essere denigrato dal male, avete senza dubbio anche Visualizza male contro di loro.

177. il cacciatore timido ed il boscaiolo.

Un cacciatore in cerca della traccia di un leone, ha chiesto un boscaiolo se avevo visto i passi dalla fiera e dove ha avuto la sua tana.
-Si metterà in evidenza il leone stesso. -ha detto il boscaiolo.
-No, io non sto cercando il Leone, ma solo traccia - rispose la paura pallida Hunter e battevano i denti.

Se si desidera essere in grassetto le parole, con più ragione che devi essere coraggioso agisce.

178. il cacciatore di uccelli e ASP.

Un cacciatore di uccelli prese la lega e ramoscelli imburrate e partì per la caccia. Sulla strada che ha visto un tordo arroccato su un alto albero ed è stato proposto per inseguire esso, che ha regolato le bacchette come fanno di solito, si ritrova, concentrato in onda tutta la vostra attenzione.
Come ha alzato la testa, non ha avvertito che ha calpestato un ASP dormiente, che, sotto agitazione, un po' lui. E il cacciatore, sensazione di morte, ha esclamato a se stesso:
-Infelice! Volevo catturare una preda e non mi avvertito me stesso diventare preda della morte.

Quando pensiamo di danneggiare il nostro prossimo, non ci rendiamo conto dalle nostre disgrazie.

179. i malati e il medico.

Chiesto un medico ad un paziente dal suo stato, rispose il paziente che ha dovuto sudare più del solito. - che è ben detto il dottore.
Ha chiesto una seconda volta per la sua salute, rispose il paziente che tremava e sentivo forte brividi. - che va bene - disse il dottore.
Egli è venuto a vedere il medico per una terza volta e chiesto lui per la sua malattia. Rispose il paziente che aveva avuto diarrea. - che va bene - ha detto il medico e sinistra.
Un parente è venuto ai malati e ha chiesto che come era. - sto morendo - rispondo - resistenza è andata bene.

Di solito coloro che ci circondano noi giudicare dalle apparenze e ci considera felice per le cose che in realtà ci causano dolore profondo.

180. il medico ignorante.

Un dottore ignorante era una persona malata; gli altri dottori avevano assicurato che, benché non fosse in pericolo, la sua malvagità sarebbe lungo persistente; solo il medico ignorante ha detto lui a prendere tutte le disposizioni perché non accadrebbe il giorno successivo.
Dopo qualche tempo, i malati di rosa e uscì, pallido e cammina con difficoltà. Il nostro medico lo ha trovato e gli disse:
-Come sono gli amici, gli abitanti dell'inferno?
-Calma - ha risposto-, perché essi hanno bevuto acqua dal Lecteo. Ma ultimamente Ade e morte suona terribile minacce contro i medici perché non lasciano pazienti morenti, e tutti li ha indicato nel suo libro. Essi dovevano unirsi a te anche, ma ho gettato ai suoi piedi giurando loro che non erano un vero dottore e dicendo che avessi accusato senza motivo.

Diffidate da chi pretende di risolvere i tuoi problemi senza preparare per esso.

181. l'eunuco e il sacerdote.

Un eunuco era in cerca di un sacerdote e gli chiese di fare un sacrificio per suo conto, in modo che potesse essere un padre.
E il sacrificatore gli disse:
Notando il sacrificio, vi chiedo di essere padre; Ma vedendo la tua persona, anche io guardo come un uomo.

Noi non dobbiamo fingere che sappiamo che non siamo in grado di ottenere.

182. l'uomo e il Leone d'oro.

Un avaro che era anche uno stato d'animo timido trovato un leone dorato e cominciò a dire:
-Cosa fare in questa trance? La paura paralizza la mia ragione; la brama di ricchezza da una parte e da altra paura di me strappato. Che cosa casuale o che cosa Dio ha fatto un leone d'oro? Cosa sta succedendo che ho riempito la mia anima fuori dai guai; Voglio l'oro e temono il lavoro finito con oro; il desiderio mi spingeva per farlo e mio naturale di lasciarlo.
Oh fortuna offerta e che non consente alcuna! Oh tesoro che non dà piacere! Oh ti prego un Dio che è una tortura! Cosa posso fare per venire nelle mie mani? Io sarò tornato con i miei schiavi per catturare il leone con questa truppa di amici, mentre io guardo da lontano.

È non correggerci alle ricchezze di accaparramento per alcun uso o lasciarli per utilizzare gli altri. Approfittare di loro per metterli al servizio di tutti, compresi noi stessi.

183. l'uomo e i viaggiatori di leone.

Una volta un uomo e un leone viaggiato insieme. Stavano disputando chi era dove ai piedi del modo, trovato una stele in pietra raffigurante un uomo che strozza un leone.
-Ci si vede come siamo più forti che hai detto l'uomo, il Leone di insegnamento.
-Se i leoni sapevano scolpire-rispose il leone con un sorriso, si vedrebbe molti più uomini fra gli artigli del leone.

Ci vantiamo di non con parole vane di ciò che l'esperienza smentisce chiaramente.

184. l'uomo e il Satiro.

Si dice che una volta un uomo entrato in un patto di amicizia con un satiro. L'inverno è venuto e con esso il freddo; uomo arrimaba le mani alla bocca e soffiò su di loro. Ha chiesto il Satiro perché ha fatto. Ha detto che il calore si è dovuto la mano fredda
Quindi erano serviti il pasto e il cibo erano molto caldo e uomini, portandoli in piccoli pezzi, li avvicina alla sua bocca e soffiò su di loro. Ha chiesto nuovamente il Satiro perché questo verso. Egli rispose che aveva cibo perché era molto caldo.
-Perché hai sentito - ha detto il Satiro, rinunciare vostra amicizia perché lo stesso soffiare con la bocca che cosa è cool che cosa è caldo!

Non ci confondono con coloro che sono o sembrano incertezza nei loro atti.

185. l'uomo e la statua.

Un pover'uomo aveva una statuetta di un Dio, pregò dare la sua fortuna; ma come loro miseria ha fatto non si gonfiano, Dio arrabbiato e prendendo da un piede, è stato colpito contro il muro. La testa del Dio, diffondendo monete d'oro era rotto. L'uomo li raccolti ed esclamò:
-Da quello che vedo, hai le idee sottosopra, oltre ad essere un ingrato, perché quando si è piaciuto molto, non mi hanno aiutato e ora che ho appena buttati, rispondimi riempimento me ricchezza.

Non rosica lodando l'ingrato o malvagi, più esce di punirli.

186. stomaco e piedi.

Lo stomaco e il piede discusse la sua forza.
Piedi ripetono ogni volta che la sua forza era superiore quindi, che conduce anche allo stomaco.
Al che egli rispose:
:-I miei amici, se non vorrei dare loro il cibo, ho potuto non portare.

Andiamo sempre con attenzione che inizia effettivamente la catena di eventi. Merito di demo che in realtà è la base di ciò che giudichiamo.

187. il medico e il paziente che è morto.

Un medico ha avuto trattamento ad un paziente.
È morto, e il medico ha detto di accompagnatori:
-Se quest'uomo si era astenuti dal vino e clisteri erano stato, non fosse morto.

Le correzioni devono renderli sempre al momento giusto e non lasciarli per citare quando è già tardivo.

188. il naufrago e il mare.

Gettato un naufrago sulla riva, si e ' addormentata da affaticamento; ma egli non era svegliarsi e a vedere il mare, criticare lui per sedurre gli uomini con il suo aspetto tranquillo per poi una volta si è imbarcato li sulle sue acque, rabbia e lasciarli perire.
Il mare ha preso la forma di una donna e ha detto:
-Non si tratta di me, ma i venti a chi si dovrebbero dirigere il vostro critiche, mio amico; perché io sono come mi vedete ora! venti sono quel salto addosso all'improvviso, curl e rabbia.

Non lasciare mai che responsabile per un'ingiustizia suo esecutore testamentario quando agisce per volere di altri, ma coloro che hanno autorità su di esso.

189. i ladri e il Gallo.

I ladri entrati in una casa e trovano solo un gallo; hanno preso esso e sinistra.
Circa per essere ucciso da rapinatori, supplicato con loro il gallo che perdonare lui affermando di essere utile al genere umano, loro risveglio di notte per andare al lavoro.
-Più motivo per ucciderti, esclamò i ladri..--dal risveglio degli uomini ci keeps rubare.

Non c'è niente che il terrore sopra il malvagio tutto ciò che è utile per i premiati.

190. il taglialegna e pino.

Alcuni registratori di rendering un albero di pino e lo ha fatto con grande facilità grazie ai presepi che sono stati fabbricati con un proprio legno.
E pino ha detto:
-Nessun odio entrambi l'ascia che ho tagliato zeppe di me stesso.

È più difficile la sofferenza del danno che viene da sé a cui viene da fuori.

191. i bambini disgiunti del contadino.

I figli di un contadino vivere in discordia e disunione. Sue esortazioni erano inutili per farli spostare dei sentimenti, così deciso di insegnare loro una lezione con l'esperienza.
Li ho chiamati e ho detto loro di portarlo un fascio di bastoncini. Adempiuto l'ordine, egli ha dato loro le aste nel fascio e disse loro di rompere loro; Ma nonostante tutti i loro sforzi, non riuscirono. Poi sciolse il bundle e diede loro i bastoni uno ad uno; i figli li ha rotto facilmente.
-Che hai lì! ha detto il padre-. Sì anche voi, figli miei, rimangono Uniti, essi saranno invincibili prima dei loro nemici; ma essendo diviso sarà uno sconfitto facilmente.

Non dimenticate mai che la forza sta nell'Unione.

192. il macellaio e i due giovani.

Erano due giovani uomini comprano carne nello stesso stabilimento. Vedendo macellaio occupato su un altro sito, uno dei ragazzi ha rubato alcuni detriti e li gettò nella tasca di altro.
Per diventare un macellaio e notare la mancanza dei pezzi, ha accusato i due ragazzi.
Che li aveva portati giurato che li aveva, ma che li aveva giurato che non li aveva presi. Realizzando il suo inganno, ha detto il macellaio:
-Non mi può sfuggire da un falso giuramento, ma che fare non escaparéis agli dèi.

Giuramenti falsi non smettere di essere così anche se si vestono davvero.

193. i pescatori e le pietre.

Ha gettato alcuni pescatori di una rete e come si sentivano molto carica, ballata e gridata con gioia, credendo che avevano fatto una buona pesca. Trascinato la rete per la spiaggia, invece di pesce hanno trovato solo pietre e altri oggetti, quindi la sua delusione, non tanto dalla rabbia della sua delusione, era molto grande per aspettato nient'altro.
Uno dei pescatori, la più antica, disse ai suoi compagni:
-No more sorrow, ragazzi, dal momento che a quanto pare la gioia ha una sorella tristezza; Dopo aver fatto entrambi prima del tempo, era naturale che noi tropezásemos con qualche delusione.

È la routine della vita che i bei tempi sono ancora un po che male a volte male, altri buoni accadere si Siamo sempre pronti a questi cambiamenti inaspettati.

194. il pescatore e i pesci grandi e piccoli.

Un pescatore tirando la rete ha preso a sbarcare i pesci grossi, ma non ai piccoli che sfuggito il mare che scorre tra le schermate.

Minori possono passare inosservati senza problema, ma quelli di molto famoso non sfuggire al giudizio dei coetanei.

195. il pescatore e il pesciolino.

Un pescatore, dopo aver lanciato il mare la rete, appena catturato un pesciolino. La pregò per il pescatore che lo ha lasciato per il momento nella grazia della sua piccolezza.
-Quando crescero ', si può prendere me ancora una volta, e poi sarò per più profitto, - si è concluso il pesciolino.
-Man detto il pescatore, ben sciocco sarebbe caduta la diga che ho in mano a contare con la diga di futura, grande!

Una moneta in mano, meglio di un tesoro in fondo al mare.

196. il pescatore del pifferaio magico.

Un pescatore che ha anche suonato il flauto abilmente, catturati insieme loro flauti e le loro reti al mare; e seduto su una sporgenza della roccia, è stato a suonare il flauto, aspettando il pesce, attratto dai loro suoni dolci, salto d'acqua per andare da lui
Più stanco alla conclusione del loro sforzo invano, lasciò il flauto al suo fianco, ha lanciato l'acqua di rete e catturato buoni numeri di pesci. Li guardi a saltare sulla riva dopo averli rimossi dalla rete, ha detto il pescatore flautista:
-Animale maledito: quando ha suonato il flauto non voleva ballare, e ora che non credo che dando loro corda!

Spesso non agiscono secondo le circostanze che ci circondano, ma al momento sbagliato o fuori luogo. Cerchiamo sempre di essere ben posizionati.

197. il pescatore e il fiume in piena.

Catturato un pescatore in un fiume, attraversandolo con rete da uno all'altra riva; quindi, con una pietra legata alla fine di una stringa di lino, increspato l'acqua così pesce, stordito, cadde per fuggire tra le maglie della rete.
Lo ha visto farlo un vicino e lo rimproverò il revolver del fiume, costringendoli a bere l'acqua torbida; Ha detto di più:
-Se non ho ogni fiume, dovranno morire di fame!

Lo stesso accade con le Nazioni: tra più discordia è piantato agitatori tra la gente, maggiore sarà il beneficio ottenuto. Sempre formare la propria opinione e non andare dove vuoi a spingere gli altri a meno che tu hai ragionato esso.

198. la vanità di Cetra.

Una vanità del canto talentless cetra da mattina a notte in una casa con pareti di stucco molto buone.
Come pareti lui restituito eco, immaginato che aveva una magnifica voce, e si sia creduto, che ha deciso di presentare nel Teatro; ma una volta nella scena ha cantato così male, che hanno gettato lui lapidato a morte.

Non siamo giudici di noi stessi, non sara che roviniamo i nostri pregiudizi.

199. l'oratore Demade.

L'oratore che Demade stava parlando un giorno i cittadini di Atene, più come hanno non pagato alcuna attenzione al suo discorso, ha chiesto che lo aiutano a raccontare una favola di Esopo. Concessa la richiesta, ha cominciato in questo modo:
-Demetra, la rondine e l'anguilla viaggiavano insieme un giorno; sono arrivati sulle rive di un fiume; La rondine è stata sollevata in aria, l'anguilla scomparve nelle acque... - e qui si fermò l'altoparlante.
- E fare Demeter..? -gridato. Quello che hai fatto...?
-Demeter volò in collera contro di voi - ha risposto, perché si descuidáis gli affari di stato per farvi divertire con le favole di Esopo.

Che succede tra le persone: preferisco dare attenzione solo al piacere lasciando da parte le cose veramente necessarie. Fare attenzione a non per cadere in questo errore. Condividere in modo uniforme il dovere e il piacere.

200 Borea e il sole.

Borea e il sole erano in lotta per i loro poteri e ha deciso di concedere il Palm a cui lasciare le persone ad un viaggiatore dei suoi vestiti.
BOREAS iniziato in primo luogo, che soffia con violenza; e uomo contro serrati i loro vestiti, Boreas aggredito quindi con più forza; ma l'uomo, infastidito dal freddo, mettere un altro vestito. BOREAS, scaduto, ha dato il sole.
Ha cominciato ad emettere luce dolcemente, e l'uomo spogliato del suo secondo vestito; poi lentamente lo ha mandato il suo più ardente sole raggi, fino all'uomo e non può sopportare più calore, si tolse i vestiti per fare il bagno nel fiume vicino.

Un morbido persuasione che un atto di violenza è molto più potente.


201. i pedoni e il corvo.

Persone in viaggio per un determinato argomento, quando hanno trovato un corvo che aveva perso un occhio.
Tornarono verso il corvo il suo aspetto, e uno dei pedoni consigliato il ritorno, perché a tuo parere do era che consiglia il presagio. Ma altri escursionisti hanno preso la parola e disse:
-Come potrebbe questo corvo per predire noi il futuro se stesso non ha mancato di prevedere, per evitarlo, la perdita del suo occhio?

Che non può prendersi cura di sé, meno previsto è quello di consigliare ad altri.

202. pedoni e ascia.

Hanno camminato due uomini nella società. Dopo aver trovato uno di loro con un'ascia, l'altro ha detto:
-Abbiamo trovato un'ascia.
-Non dire - ha detto il primo - "hanno trovato", ma: "Hai trovato".
Pochi istanti dopo sono stati raggiunti da un uomo che aveva perso l'ascia; e l'ha portata, andranno persi, disse al suo compagno:
-Siamo perduti.
-Non dire - ha detto - "siamo perduti", ma: «Mi sono perso», perché quando avete trovato l'ascia non sono ammesso come parte nella vostra ricerca.

Se non siamo disposti a condividere i nostri successi, non si spera che sosteniamo in disgrazia.

203. i viaggiatori e l'orso.

Due amici marciando lungo lo stesso percorso. Improvvisamente un orso apparve loro.
Uno rapidamente scalato un albero nascosto in esso; l'altro, sul punto di essere catturati, si gettò a terra, fingendo di essere morto.
Si è avvicinato l'orso suo muso, annusarlo ovunque, ma uomo contenuto suo respiro, che si dice quell'orso non tocca un cadavere.
Quando l'orso aveva allontanato, l'uomo nascosto nell'albero è caduto questo e ha chiesto il suo compagno quello che aveva detto all'orecchio di orso.
-Non viaggiare nel futuro con gli amici che fuggono il pericolo - ha detto.

Vera amicizia è controllato nei momenti di pericolo.

204. i sacerdoti di Cibele.

Alcuni sacerdoti di Cibele avevano un asino che ha trasportato con loro grumi quando questi erano in tour.
Un giorno a causa di affaticamento è morto l'asino e desollando, fatto con il tuo tamburi di pelle, che venivano serviti.
Averli trovati altri sacerdoti di Cibele, ha chiesto dove era il suo asino.
-Morto - che è stato detto-; ma ottiene altri risultati ora che hanno ricevuto nella loro vita.

Molta gente dice che sono stati rimossi dal loro abitudine, ma non si rendono conto che loro abitudine non mai ritirato dalla.

205. il giardiniere e il cane.

Cane del giardiniere era caduto in un pozzo.
Il giardiniere, per salvarlo, è anche caduto. Credendo che il cane scendendo ad affondare lui ancora di più, si voltò e lo ha morso.
Il giardiniere, che soffre con la ferita, ha fatto bene, dicendo:
-È sono molto ben impiegato; Chi mi ha chiamato per salvare un animale che voleva suicidarsi?

Quando vi trovate in pericolo o necessità, non maltrates la mano di chi viene in tuo aiuto.

206. il giardiniere e verdure.

Un uomo arrestato vicino a un giardiniere che ha lavorato con le loro verdure, chiedendo perché le verdure selvatiche, crescita vigorosa e fiorente e la coltivata sciolto e denutriti.
-Perché la terra - rispose il giardiniere, dedicato matrigna incurante mamma e tante altre.

Di interesse che è posizionato su un problema, quindi è esso svilupperà e così i frutti raccolti.

207 Diogenes di viaggio.

Escursione, Diogene il cinico è arrivato a un fiume torrentizio e si fermò perplesso. Un uomo abituato a far passare il fiume, vedendolo indeciso, avvicinato Diogenes, arrampicato sulle loro spalle e passato compiacenti verso l'altra riva.
La loro povertà, che gli ha impedito di pagare il suo benefattore c'era Diogene, rimproverando è. E mentre pensarci ha avvertito l'uomo, vedendo un altro viaggiatore che non poteva passare il fiume, è andato a cercarlo e trasportato esso ugualmente. Quindi Diogene si avvicinò l'uomo e gli disse:
-No, devo ora la ringrazio per il vostro servizio, perché vedo che fai non di ragionamento, ma da mania.

Quando servire ugualmente bene grazie gente, così come desagradecidas non persone, c'è dubbio che si qualificheranno, non come persone buone, ma come ingenui o stupidi. Ma non abbiamo scoraggiare da questo, prima o poi, la buona paga sempre oltre.

208 Diogene e il calvo.

Diogene, il filosofo cinico, insultato da un uomo che era calvo, ha risposto:
-I dèi cancellare risposta con insulti! Al contrario, lodare i peli che hanno abbandonato quel teschio nudo!

Se diamo un insulto, non speriamo che torna un dono minore.

209. il labrador e l'Aquila

Un contadino trovò una diga Aquila delle loro scorte, e, sedotti dalla sua bellezza, ha lasciato e lui ha dato la libertà.
Aquila, che non era ingrato con suo benefattore, vederlo seduto ai piedi di un muro che minacciava di crollare, volò a lui e strappato con i suoi artigli della barra multifunzione che è alla sua testa.
L'uomo è salito a perseguire. L'Aquila è sceso il nastro; l'agricoltore ha preso e il muro nel luogo dove prima era seduta, essendo molto sorpreso e riconoscente a sono state così pagate dall'Aquila trovato crollato a ritornare sui loro passi.

Dovremmo sempre essere grati ai nostri benefattori e ringraziare un favore con un altro.

210. la labrador e l'albero.

Nel campo di un contadino aveva un albero sterile che solo serviva come rifugio per i passeri e cicale rumorose.
Labrador, vedendo la sua sterilità, decise di portarlo giù e scaricato la sua ascia contro di esso.
Lo pregarono di passeri e cicale che non passo suo asilo, perché potesse cantare e fargli piacere a se stesso. Più ignorarli, ha inferto un secondo colpo, poi un terzo.
Albero di cracking, vide un alveare e testato e piaceva loro miele, che ha gettato l'ascia, onorando e prendersi cura di poiché l'albero con grande cura, come se si trattasse di sacro.

Molte persone ci stanno facendo una buona solo se raccoglie un beneficio, non fuori di amore e rispetto per ciò che è giusto. Fare il bene dal bene in sé, non a causa di esso, avete intenzione di approfittare.

211. il labrador e la fortuna.

Rimozione di un contadino con suo aratro la terra, ha trovato un pacchetto di oro. Ogni giorno, pertanto, ofrendaba a terra un regalo, credendo che questo fosse che gli doveva un favore di tali.
Ma fortuna apparve a lui e gli disse:
-Ehi, amico: perché sono i doni che ti ho dato per arricchire voi grato a terra? Se i tempi cambiano e oro passa in altre mani, quindi non perdere il senso di colpa alla fortuna.

Quando riceviamo un beneficio, ben vedere dove viene dal giudice in modo improprio.

212. il contadino e il serpente.

Un serpente è venuto strisciando a dove era il figlio di un contadino e lo ha ucciso.
Il labrador ha ritenuto un dolore terribile e, raccogliendo un'ascia, era in agguato vicino al nido del serpente, disposto a ucciderlo, non appena ne è venuto fuori.
Il serpente visto testa e labrador abbattuto la sua ascia, ma fallito colpo di stato, a partire da due pietra vicina.
Dopo temendo la vendetta del serpente, dovevano essere riconciliato con lei; Questo ha risposto:
- O riesco a far a voi buoni sentimenti guardando l'ascia di pietra, o si a me guardando la tomba di tuo figlio.

È un compito facile annullare grandi odi.

213. l'agricoltore e la vipera.

L'arrivo dell'inverno, un contadino trovò una vipera gelida. Pietà di lei, ho rimorchiata e salvato sul suo petto. Rianimato dal calore, Viper, riacquistato i suoi sensi e ucciso il suo benefattore, che sensazione sta morendo, ha esclamato:
-Beh lo meriti da me avere compassione di un essere malvagio!

Non trust i malvagi, credendo di fare un favore a lui potrai cambiare la natura.

214. il labrador e cani.

Imprigionato il maltempo ad un contadino per la sua categoria.
E non si può andare fuori per cercare cibo, ha iniziato da divorare le sue pecore; quindi, come il maltempo ha continuato, anche mangiato le capre; e alla fine, come non si è fermata la tempesta, finito con il propria buoi. Poi vedendo i cani accaduto ci hanno detto che tra cui:
-Portaci di qui, quindi se il padrone ha sacrificato buoi lavorare con lui, come noi perdoniamo?

Fate attenzione soprattutto di coloro che non hanno paura a maltrattare i suoi migliori amici.

215. l'agricoltore e i suoi figli.

Per finire la sua vita, ha voluto lasciare un labrador ha avvertito i loro figli in agricoltura.
Così, egli li chiamò e disse loro:
-I miei figli: lascerò questo mondo; cercare quello che hai nascosto nella vigna, e troverete tutto.
Credendo di suoi discendenti che avevano sepolto un tesoro, dopo la morte di suo padre, con grande zelo hanno rimosso profondamente il terreno nel vigneto.
Tesoro non trovato nessuno, ma la vigna, è caduta anche rimosso, che moltiplicato per il suo frutto.

Troverete sempre il miglior tesoro al posto giusto.

216 Ercole e Athena.

Ercole stava avanzando lungo uno stretto sentiero.
Vide la terra come un oggetto di Apple e ha cercato di schiacciarlo. L'oggetto ha raddoppiato il suo volume. Vedendo questo, Hercules ha fatto un passo su di esso con più violenza, battendo anche lei con la sua mazza. Ma l'oggetto ha continuato a crescere, chiusura della strada con il suo grande volume. L'eroe quindi ha gettato la sua mazza e fu piantato diga maggiore stupore.
In questo Athena apparve a lui e gli disse:
-Ascolta, fratello; Questo oggetto è lo spirito della disputa e discordia; Se viene lasciato tranquillo, rimane come era all'inizio; Ma se tu lo tocchi, Guarda come cresce!

La disputa e discordia sono cause di grandi mali per l'umanità. Mai li stimolano.

217 Ercole e Plutone.

Ha ricevuto Hercules fra i dèi e ammesso alla tabella di Zeus sono accolto educatamente a ciascuno degli dèi.
Plutone è arrivato ultimo, e Hercules, abbassando la vista di terra, si allontanò da lui.
Zeus ha sorpreso dal loro atteggiamento, chiesto perché gli occhi di lontano Plutone dopo aver accolto così gentilmente a tutti gli altri dèi.
-Perché, - rispose Ercole - nei tempi che ero tra gli uomini, quasi sempre lo ha visto in compagnia dei mascalzoni; tale dispositivo l'aspetto di essa.

Non fare amicizia con chi conosce che non ha agito correttamente.

218 di Hermes e il taglialegna.

Un boscaiolo che taglia legna da ardere, sulle rive di un fiume ha perso la sua ascia. Senza sapere cosa fare, sab piangendo al bordo.
Sympathized Hermes della sua tristezza, saltato nel fiume e tornò con un Golden Axe, chiedendo se era che avevano perso. Rispose il taglialegna e restituito Hermes per immergersi, tornando indietro con un argento. Il boscaiolo ha detto ancora che non era tuo, quindi Hermes immersi di nuovo, tornando con l'ascia perduta. Poi l'uomo gli disse che sì era quella di esso.
Hermes, sedotto dalla sua onestà, ha dato tre assi.
Tornando con i suoi compagni, ha detto loro il boscaiolo sua avventura. Uno di loro è stato proposto per raggiungere lo stesso. Andò al fiume e ha gettato la sua ascia nel torrente, poi sedersi a piangere.
Quindi Hermes è comparso inoltre e, conoscendo il motivo per il suo pianto, ha gettato nel fiume e presentato anche un Golden Axe, chiedendo se era che aveva perso. Il furfante, molto felice ha detto:
-Sì, che è!
Ma inorridito dalla loro impudenza, Dio non solo rimase con l'ascia d'oro, ma non restituito tuo.

Divinità non solo aiutano chi è onorato, punisce i disonesti.

219. il carrello di Hermes e i malvagi.

Hermes stava guidando un giorno in tutto il paese un carrello pieno di menzogne, inganni e cattiva arte, distribuire una piccola quantità del suo carico in ciascun paese.
Più che arrivano nel paese degli empi, l'astuto e gli sfruttati, il carrello, come si suol dire, una fase di stallo improvvisamente, e gli abitanti del paese, come se fosse un prezioso fardello, saccheggiarono il contenuto del carrello senza lasciare Hermes per seguire altri popoli, lasciando tutti i loro contenuti per loro.

Perché l'empio, l'astuto e gli scrocconi sono bugiardi maggiore della terra.

220 di Hermes e scultore.

Lui voleva Hermes sapere dove gli uomini, creduti lui e, assumendo la figura di un mortale, è stato presentato presso il laboratorio di uno scultore.
Vedendo una statua di Zeus, ha chiesto quanto vale.
-A dracma - gli rispose.
Lui sorrise e chiese di nuovo: sarebbe la statua di Hera e quanto?
-È più - è stato detto.
Poi vedendo una statua raffigurante lui, pensato che, essendo allo stesso tempo, il Messaggero di Zeus e il Dio del profitto, che sarebbe stato molto premuroso tra gli uomini; così ha chiesto il suo prezzo.
Lo scultore ha risposto:
-Vi costerà nulla. Se si acquista altri due, si regalaré questo.

Nostra propria vanità sempre ci porta a subire delusioni terribili.

221 di Hermes e la terra.

Sul modello Zeus l'uomo e la donna e ha incaricato Hermes giù loro sulla terra per insegnare loro dove hanno dovuto scavare il terreno al fine di procurarsi il cibo.
Hermes è stato commissionato; la terra, in un primo momento, ha resistito; ma Hermes ha insistito, dicendo che si trattava di un ordine di Zeus.
-Ok, ha detto la terra; Adoro tutto quello che volete. Già pagare me con lei strappa e geme!

Non esistono frutti o ricompensa se nessun sacrificio e fatica.

Hermes 222 e Tiresia.

Hermes ha voluto verificare se l'arte divinatoria di Tiresia era vero; così hai rubato suoi buoi nel campo e poi, sotto la figura di un mortale, è andato alla città e inserito la casa di Tiresia.
Quando ha trovato la perdita del loro giogo, Tirésias spostato all'esterno con Hermes per osservare un presagio sul volo degli uccelli, chiedendo di Hermes per dirgli l'uccello che appare.
Hermes ha visto un'aquila che volava da sinistra a destra e ha detto che è. Tiresia ha risposto che a loro non importava questo uccello.
La seconda volta, Dio vide un corvo appollaiato su un albero che ora alzato gli occhi al cielo, ora tendeva verso la terra e così ha detto. Allora il mago rispose:
-Il corvo Giura per il cielo e la terra che sta a voi a trovare i miei buoi!

Il ladro "Mi piace" rivisitare il luogo del loro furto.

223 giudice di Zeus.

Zeus ha deciso di tempi passati che Hermes registrare su conchiglie le colpe degli uomini, del deposito di questi gusci accanto a lei in una cassa per rendere giustizia a ciascuno.
Ma conchiglie miste con a vicenda, e alcuni che è venuto dopo a vicenda, prima passata attraverso le mani di Zeus a soffrire il suo giusto giudizio.

Perché non ci incomodemos noi quando i criminali non ricevono presto loro meritato castigo. Ci arriveremo prima o poi tocca a te.

224 Zeus e Apollo.

Disputato Zeus e Apollo sul tiro con l'arco
Apollo ha teso suo e licenziato sua freccia. ma Zeus esteso gamba come lontano come rilasciato Apollo aveva sua freccia, facendo finta che ha fatto non di là di dove è stato.

Quando noi competere con rivali molto più potenti, non solo non trasmetteremo loro, ma che inoltre essi deridere noi.

225 di Zeus e la modestia.

Quando Zeus modellato uomo, dotato di lui in atto di tutte le inclinazioni, ma dimenticato di fornire modestia.
Non sapendo dove metterlo, ha ordinato di venire a meno che non si nota il suo arrivo. Modestia è agitata contro l'ordine di Zeus, ma alla fine, prima sua motivi urgenti, ha detto:
Ok, andrò; Ma se Eros non venire dove sono io; Se arriva, mi recherò presto.

Dato che Eros e modestia non li ha trasformati da guardare insieme.

226 di Zeus e la canna delle merci.

Zeus imprigionato tutte le merci in un barile, lasciandolo nelle mani di un uomo.
Quest'uomo, che era un curioso, sollevate il coperchio perché volevo sapere cosa c'era dentro, e in tal modo, tutte le merci volarono verso dei, meno speranza.

Da qui la speranza è di soddisfazione umana, che promette loro la restituzione dei beni mancanti.

227 di Zeus e il serpente.

Annunciato il matrimonio di Zeus, tutti gli animali lo onorò con regali, ciascuno secondo i suoi mezzi.
Il serpente si avvicinò a Zeus strisciando, con una rosa in bocca. Più a vederlo detto Zeus:
-Tutti accettare i loro doni, ma io non li voglio in bocca.

Non dobbiamo fidarci di benefici evidenti dei malvagi.

228 di Zeus e la tartaruga.

Per celebrare le loro nozze, Zeus ha invitato tutti gli animali. Appena perso la tartaruga.
Incuriosito dalla sua assenza, hai chiesto il giorno successivo:
-Come solo fra tutti gli animali non venite alla mia festa?
-Casa famiglia ideale casa,!-rispose la tartaruga.
Zeus, arrabbiato contro di esso, condannata per trasportare eternamente le piste di casa.

Abbiamo certamente non noi nel nostro piccolo mondo. Ampliamo il nostro orizzonte condivisione sano con i nostri dintorni.

229 di Zeus e la volpe.

Zeus ammirato di intelligenza e finezza della volpe, data la regola sopra gli animali.
Ha voluto, tuttavia, sapere se il cambiamento della fortuna aveva spostato anche pendenze e trovare del nuovo re nella sua cuccetta, Zeus lasciate cadere un coleottero davanti ai loro occhi.
Poi la troia, incapace di contenere se stesso, vedendo il Maggiolino a svolazzare intorno a sua cuccetta, balzò di fuori di questo e disprezzando le comodità, ha cercato di catturare il coleottero.
Fastidioso Zeus con la sua condotta, restituito alla volpe al suo stato precedente.

Natura, o modo di essere del popolo, non vengono modificate quando si modifica il titolo.

230 Zeus e API.

Le API invidiose perché il miele che gli uomini, da loro erano alla ricerca di Zeus e lo pregarono di dare loro la forza sufficiente per uccidere con i morsi di lei pungere chi si avvicina a loro pannolini.
Zeus, arrabbiato per vederli invidioso, condannato a perdere il suo dardo spesso mutilare alcuni e poi morire se stessi.

Gelosia non è un buon consigliere, piuttosto può condurci a perdere quello che già avete.

231 Zeus e gli uomini.

Zeus, dopo gli uomini di modellazione, insegnato a Hermes per farli circolare all'intelligenza.
Hermes ha lasciato all'intelligenza in parti uguali per tutti e versato ciascuno la sua.
Avvenne che gli uomini di bassa statura, riempito dalla sua parte, erano uomini brainy, mentre poiché la parte non raggiunge tutte le parti del tuo corpo, ha corrisposto agli uomini di grande statura, meno intelligenza rispetto ad altri.

L'aspetto della grandezza non è conferito grandezza, è cosa c'è dentro e non gli piace quello che ci rende quello che siamo veramente.

232 Zeus e querce.

Le querce si lamentò con Zeus in questi termini:
-Invano vediamo la luce, poiché siamo esposti, più di tutti gli altri alberi, ai brutali colpi d'ascia.
-Voi siete gli autori della tua sventura, detto Zeus; Se non si fissò il legno per rendere le maniglie, travi e aratri, l'ascia rispetterebbe.

Prima di incolpare gli altri per i nostri problemi, facciamo prima se noi stessi non causano loro.

233 di Zeus, Prometeo, Atena e Momo

Zeus ha fatto un toro, Prometeo un uomo, Minerva House e chiamato Momo come giudice.
Momo, geloso delle sue opere, ha cominciato a dire che Zeus aveva commesso un errore di non posizionare gli occhi di corna di Toro, in modo che ha potuto vedere dove feriti, e Prometheus di non sospendere il cuore dell'uomo dal suo petto così il male non era nascosto e tutti potevano vedere che cosa è nello spirito.
Come Athena, che aveva disposto sua casa su ruote, in modo che se un male è installato nel quartiere, i residenti potrebbero spostare facilmente.
Zeus, arrabbiato dalla sua gelosia, ha gettato a Olympus di Momo.

Qualsiasi lavoro che è fatto, più perfetta come sembra, sempre qualcuno troverà qualsiasi motivo per criticarlo. Così abbiamo mai scoraggiato noi con cui giudicare le nostre opere; non perdere mai chi l'ha trovato difettoso.

234 di Afrodite e il gatto.

Un gatto di una bella giovane donna era caduto nell'amore e pregai donna Aphrodite per farlo. La dea, compadecida del suo desiderio, l'ha trasformata in una bella fanciulla e poi il giovane, affascinato lei, la invitò a casa sua.
Mentre entrambi riposa nella camera nuziale, voleva sapere Aphrodite se cambiando il gatto si era trasferito anche carattere, quindi rilasciato un mouse al centro dell'alcova.
Dimenticando il gatto della sua condizione presente, dal letto e inseguito il mouse per mangiarlo. Quindi la dea, indignata, restituito al suo stato originale.

Il cambiamento di stato di una persona, non cambia il suo istinto.

235. i beni e i mali.

Prevaliendo della debolezza delle merci, i Mali hanno cacciato loro della terra, e merci poi sono salito al cielo.
Una volta essendo c'era che Zeus ha chiesto che cosa dovrebbe essere la sua condotta per quanto riguarda gli uomini. Dio disse loro che non che sono stati introdotti complessivamente per tutti i mortali, ma uno dopo l'altro.
Questo è il motivo perché Mali, vivono continuamente tra gli uomini, assediando inesorabilmente, mentre beni, come essi discendono dal cielo, il solo avvicinano a loro di volta in volta.

Abbiamo sempre presente che ci troviamo continuamente di fronte da Mali per la sua azione immediata, mentre per ricevere le merci, dobbiamo avere pazienza.

236. il grigio e i suoi due pretendenti.

Un uomo già Canuto ha avuto due pretendenti, un giovane e un altro più vecchio.
Mi dispiace di più vecchio affare con un uomo più giovane di lei, ogni volta che ha visitato lei ha portato via i capelli neri.
Allo stesso tempo il più giovane, non volendo essere amante di un uomo anziano, lo tirò canos capelli.
Con questo avvenne che l'uomo, nudo in alternativa da uno e d'altro canto, era completamente calvo.

Il mal distribuite, male paga.

237. la batanero e tette.

Un carbonero che ha fatto il suo lavoro a certi casa visitato una più piena stava lavorando non lontano da lui, invitandolo a lavorare nella stessa stanza, perché in questo modo, oltre a una maggiore amicizia si vive con meno spese quando si utilizza solo una casa. Ma il fuller rispose:
-Che per me è impossibile, perché tutto ciò che mi ha colpito, si ennegrecerías fuliggine istantaneamente.

Non abbiamo dobbiamo associare attività delle nature contraddittorie.

238. il guerriero e i corvi.

Dividere un uomo per la guerra, ma sulla strada, udito graznar corvi, ha gettato le armi a terra e arrestato.
Ci sono voluti loro un po ' indietro e ha continuato la marcia; più nuovo CAW il corvo. Ancora una volta si fermò, e allora egli disse loro:
-Essi possono gridare come mai li vince, ma essi non avrà una festa con la mia carne!

Quando non non c'è nessuna definizione nelle azioni, queste mai a essere.

239. le galline e la donnola.

Sapeva che una donnola in un corral ha avuto alcuni polli malati e masquerading medico, ha preso gli strumenti del mestiere e si avvicinò al pollaio. Già alla porta, ha chiesto le galline che tu li come sarebbe la vostra salute.
-Molto meglio se siete voi a lungo!-ha risposto di si.

Se stiamo attenti, possiamo scoprire le false pose degli empi.

240. il debitore ateniese.

Un ateniese indebitato, fretta dal suo creditore affinché si pagherà il suo debito, ha chiesto che concesso un breve periodo con il pretesto che era nei guai; ma non riuscendo a convincere te, ha portato il solo possesso di scrofa, preparazione di venderlo in presenza del suo creditore.
È diventato un acquirente chiedendo se la scrofa è stata fruttuosa.
-Così fecondo e '-rispose il debitore - che è fino a straordinari: i misteri femmine e nel Panathinaiko termina di maschi.
-Non ti meravigliare tanto ancora, perché questo maiale, inoltre, vi darà i bambini alla Dionisíacas!

Disperazione è causa di grandi bugie.

241. due uomini contestazione circa la divinità.

Stavano disputando due uomini di cui degli dèi, Hercules o Teseo era il più grande.
Ma dei, arrabbiato contro di loro, la vendetta è tutti nel paese di altro.

Quando il basso disputa sui suoi superiori, non ci vorrà questi a reagire contro di loro.

242. il cieco.

Una volta c'era una volta una persona cieca molto abile nel riconoscere toccare qualsiasi animale alla portata di mano, dicendo che specie era. Hanno presentato un giorno un Wolverine, lo sentiva e rimase indeciso.
-Non successo-ha detto, se egli è il figlio di un lupo, una volpe o altro animale della stessa qualità; Ma quello che so che non è nato per vivere in un branco di agnelli.

La natura del male può essere visto in un singolo caratteristiche.

243. l'assassino.

Un uomo che aveva commesso un omicidio è stato perseguito dai parenti della vittima.
Ha svegliato la lepre per inseguire il rumore e non mi aspettavo di più, ha intrapreso il suo volo.
Ma che arrivano sulle rive di un fiume, ci siamo imbattuti con un lupo e in fuga da lui, è salito un albero dalla riva; e quando è stato caricato ci sembrava un serpente che stava salendo verso di lui, così abbiamo optato per andare al fiume, dove si è conclusa presso la bocca di un coccodrillo.

La natura è il nemico dei malvagi.

244. il trickster.

Un uomo malato e povero promesso agli dèi sacrificarli cento buoi se essi lo salvò dalla morte. Volendo dimostrare ai malati, i dèi lo ha aiutato a recuperare rapidamente la salute, e l'uomo è salito dal letto. Ma come lei ha fatto non hanno commesso cento buoi, li modellato con sego e li portò a sacrificare a un altare, dicendo:
-Qui sono, oh Numi, mia offerta!
I dèi deciso anche divertente girare poi del trickster e lo mandò un sogno che lo esortò ad andare in riva al mare, dove scoprono immediatamente migliaia di monete d'argento.
Non essendo in grado di contenere la sua gioia, l'uomo corse verso la spiaggia, ma c'è caduto nelle mani dei pirati che poi venduta. E che era come ha trovato i mille pezzi d'argento.

Che cerca di ingannare le estremità di fine ingannato.

245. l'uomo nero.

Determinato modello ha portato a lavorare presso il vostro albergo a un uomo nero, pensando che il suo colore è venuto a causa di una svista dal suo precedente proprietario.
Una volta a casa, testato tutte le possibili jabonadas, provato ogni sorta di trucchi di candeggina, ma in nessun modo potrebbe cambiare il suo colore e ha finito per mettere il malato nero a forza di tanti tentativi.

Ciò che la natura progettato, è ferma.

246. la canaglia.

Un ladro si è impegnata a dimostrare che l'oracolo di Delfi era sdraiato.
Siamo arrivati il giorno designato e il ladro ha preso un uccello e nasconderlo basso del suo mantello, si avvicinò al tempio.
Fronte all'oracolo ha chiesto se avevo in mano era essere un vivente o inanimato.
Se Dio ha detto "inanimato", l'uomo avrebbe mostrato l'uccello vivo; Se ho detto «viva», avrebbe insegnato morto, dopo essere impiccato.
Ma Dio, visualizzazione di quello che era con quella intenzione malvagia, ha risposto:
Lasciare il vostro inganno, canaglia, perché sai che dipende sopra quello che voi avete in mano Visualizza vivo o morto.

Il potere divino è a prendere all'inganno.

247. il pallone gonfiato.

Un atleta, che era ben noto per i loro concittadini a causa della loro debolezza, partì un giorno in terre lontane.
Tornò dopo qualche tempo, annunciando che aveva realizzato grandi opere in diversi paesi; Aveva dedica speciale hanno fatto a Rodi un salto che prima di qualsiasi degli atleti incoronati ai giochi olimpici non era mai stato in grado di eseguire, aggiungendo anche che avrebbe presentato testimoni della loro impresa se mai alcuni dei quali c'erano presente è venuto alla loro terra.
Uno degli ascoltatori hanno preso la parola e disse:
-Ehi, amico: se questo è vero, non hanno bisogno di testimoni. Questo è Rhodes, salti e mostrarlo.

Se si può dimostrare con i fatti quello che dici, non stai dicendo niente.

248 di Ercole e il Vaccaro.

Un Bouvier stava guidando un carrello in un villaggio, e il carrello immerso in un profondo burrone.
Testabruna, invece di aiuto per i buoi fuori quella trance, alloggiato ci ha attraversato di braccia, invocando tra tutti dei ad Ercole, che era quello della sua maggiore devozione. Poi arrivò Hercules e disse:
-Prende una ruota, molesta i buoi e non scegliete la divinità se non c'è alcuno sforzo da parte vostra!
-Se non fai così, noi chiamiamo invano.

Preghiera deve accompagnare sempre tradotto in azione.

249. l'uomo e la formica.

Andò a stuzzicare un giorno una nave con i passeggeri e un uomo, testimone dell'affondamento, ha detto che le decisioni degli dèi, non sono state corrette poiché punire un solo empi, aveva condannato anche molti altri innocenti.
Mentre egli continuò il suo discorso, seduto da qualche parte pieno di formiche, uno di loro lo ha morso e poi, per vendetta, schiacciato tutti loro.
È apparso quando l'Hermes e lei battendo con suo caduceo, ha detto:
-Accetta ora che giudichiamo gli uomini nello stesso modo come il giudice per le formiche.

Prima di giudicare l'alien Act, i giudici in primo luogo vostro.

250 Zeus, animali e uomini.

Dicono che Zeus modellato gli animali prima e che li ha dato forza ad uno ad un altro veloce, la di oltre ali; ma l'uomo lo ha lasciato nudo e ha detto:
-Solo io ho lasciato me senza favori!
-Non ti rendi conto il presente che ho fatto-Zeus rispose ed è il più importante, perché avete ricevuto la ragione, potente tra gli uomini e dei, più potenti rispetto agli animali più potenti, più veloce dell'uccello più veloce.
Poi l'uomo, riconoscendo il regalo ricevuto da Zeus camminato via lodare e rendere grazie a Dio.

Che la grandezza che osserviamo nelle creature della natura, non farci dimenticare che ci hanno presentato con la più grande di tutti.

251. il mercante di statue.

Un uomo realizzato una statuetta di un Hermes in legno e la portò al plaza per la vendita.
Come nessuno è venuto a comprarlo, si avvicinò con l'attenzione, che annuncia un Dio che ha ricevuto benefici e vantaggi di vendita. Uno dei curiosi poi ha detto:
-Ehi, se è così buono, perché si stanno vendendo e non si ottiene il vostro aiuto?
-Perché io, hai risposto che - ho bisogno di aiuto immediatamente, e non è mai correre per concedere loro benefici.

Non lasciare mai che la momentanea interesse materiale per prevalere sopra lo spirito.

252. la donna intrattabile.

Un uomo ha avuto una moglie sempre Moody con tutte le persone della sua casa. Vogliono sapere se sarebbe dell'umorismo uguale con i servi di suo padre, l'ha mandata a casa con una scusa neanche.
Torna dopo pochi giorni, il marito ha chiesto come era stata trattata in servi di casa di suo padre, e lei ha risposto:
-Pastori e il bestiame ho solo guardato con sospetto.
-Se così male visto voi, persone venire fuori con le mandrie durante la pausa della giornata e non restituisce fino all'inizio della notte, come si guarda tutti quelli con cui hai speso tutto il giorno?

Piccoli segni ci indicano a grandi cose, e le deboli luci rivelano segreti nascosti.

253. il naufrago.

Vela un ricco ateniese su una nave insieme ad altri passeggeri. Improvvisamente, a causa di una tempesta improvvisa e violenta, rapidamente ha cominciato a fare il vaso di acqua.
E mentre altri passeggeri, con il loro sforzo, cercando di salvarsi nuotando, il rico ateniese, richiamando ogni momento alla dea Atena, promesso calorosamente tutti i tipi di offerte se dai suoi mezzi riuscì a salvare se stesso.
Uno dei naufraghi che sentito al suo fianco gli ha detto:
-Chiede Athena, ma anche per le braccia.

Quando chiedete aiuto a risolvere i tuoi problemi, in primo luogo Mostra che si sta già lavorando per risolverli.

254. i pescatori e il tonno.

Sono andati fuori pesca pescatori di mare e dopo molto tempo senza pescare nulla, seduto nella sua barca, cedere alla disperazione.
Improvvisamente, un tonno perseguito e che era rumoroso, saltato e sono caduto accidentalmente alla loro barca; i pescatori poi preso e vendettero nella Piazza del paese.

Non ci sono tempi strani in quali circostanze casuali, otteniamo quello che potevano non con l'arte.

255 promettono l'impossibile.

Un uomo povero era gravemente malato. Vedendo che non potevano salvarlo medici, rivolto agli dèi, promettendo di dare loro una catastrofe e li consacrano più offerte votive, se egli ha potuto recuperare.
Sentito che sua moglie, che lo accompagnò al suo fianco e gli ha chiesto:
- E dove otterrà così tanto denaro per coprire tutto questo?
- E pensi che la volontà di Dio, pretendo che se ristabilisco?-rispose il paziente.

Mai fare promesse che sapere in anticipo che sarà impossibile per conformarvisi.

256. la lepre e la tartaruga.

Un giorno una lepre deriso i piedi corti e camminata lenta di una tartaruga. Ma questo, ridendo, rispose:
-Si può essere veloci come il vento, ma mi avresti vinto in un concorso.
La lepre, abbastanza sicuro che ciò che era impossibile, ha accettato la sfida, e ci hanno suggerito la volpe per portare il percorso e l'obiettivo.
Venuto il giorno della gara, hanno strappato via entrambi allo stesso tempo. Tartaruga è mai smesso di camminare e camminare lento ma costante, tranquillo ha progredetto verso l'obiettivo. D'altra parte, la lepre, arrivando a volte fino a riposo sulla strada, si addormentò.
Quando si svegliò fino e in movimento il più veloce che poteva, visto come la tartaruga era venuto prima fino alla fine e ha vinto la vittoria.

Con sicurezza, perseveranza e pazienza, anche se a volte guardiamo lento, otteniamo sempre successo.

257. il viaggiatore e il suo cane.

Un viaggiatore pronto ad andare in tour, visto il vostro cane nel vostro portale casa che allunga e che sbadiglia. Hai chiesto con energia:
-Perché ci sono in roaming?, tutto è pronto tranne voi, allora vieni con me all'istante.
Il cane, dimenando la coda ha risposto:
-Oh modello, sono già pronto, piuttosto è lei a chi sto aspettando.

Bradipo spesso accusa ritardi le più care.

258. il ragazzo cieco e sua madre.

Un bambino nato cieco, una volta disse a sua madre:-sono sicuro che posso vedere!
E con il desiderio di dimostrare a lui il suo errore, sua madre mise davanti a lui qualche grano di incenso aromoso e chiese:-che cos'è?
Il bambino ha risposto:
-A pietra.
Per cui sua madre esclamò:-Oh figlio mio, temo che tu non sono solo cieco, ma non hanno alcun senso dell'olfatto.

Let's non illuderci credendo che i nostri sogni sono realtà, poiché siamo quindi riusciti a trovare che la nostra situazione era peggio nel cosiddetto.

259. il melograno, mela e biancospino.

Melograno e mela stavano combattendo su quale di loro è stato il massimo.
Quando la discussione era il più ardente, un biancospino, dal tuo quartiere alzò la voce dicendo severamente:
-Per favore, amici miei, in mia presenza, almeno lascia che queste discussioni inutili.

Chi ha il potere di punire, finisce per essere il massimo.

260. il contadino e la cicogna.

Un Labrador messo trappole su appena seminato del tappeto erboso e catturato un numero di gru che è venuto a mangiare i semi. Ma tra loro c'era una cicogna, che aveva fratturato e ' un piede nella trappola e che pregò ripetutamente il labrador di mantenere la sua vita:
-Io pregare per me libero, io amore-egli ha detto, - solo per questa volta. La mia rottura esalterà la vostra pietà, e inoltre, io non sono una gru, una cicogna, un uccello di eccellente carattere, e sono molto brava figlia. Vedi anche mie piume, che non sono come tali gru.
Il labrador ridere ha detto:
-Essere come lo dici, ma so solo questo: catturato insieme a questi ladri, gru e corrisponde quindi a morire insieme a loro.

Chi è associato con gli empi, con esso perisce.

261. i giovani e lo Scorpione.

Un giovane uomo era cavallette di caccia. Quando ha provato a prendere uno scorpione erroneamente già aveva catturato un buon numero.
E lo Scorpione, mostrando loro veleno ha detto:
-Se mi aveva toccato, avevo perso, ma hai anche tutte le tuoi cavallette.

Quando hai fatto un capitale con il vostro lavoro, fare attenzione a non perderla cercando di prendere ciò che non dovrebbe.

262. il piumaggio della rondine e il corvo.

La rondine e il corvo stavano discutendo di loro piumaggio. Raven si è conclusa la discussione affermando:
-Le piume saranno molto belle in estate, ma la miniera mi riparo contro inverno.

Serve solo per vantarsi, non è davvero prezioso.

263. l'asino e la volpe sono un leone.

L'asino e la volpe, essendo stato insieme per la loro protezione reciproca, è venuto fuori un giorno di caccia.
Non molto è andato quando hanno trovato un leone.
La volpe, al sicuro dal pericolo immediato, si avvicinò il Leone e ha promesso di aiutare a catturare l'asino se lui ha dato la sua parola di non danneggiarlo.
Quindi, sostenendo l'asino non sarebbe essere abusato, lo ha portato a un profondo fossato dicendo che guareciera lì.
Leone, vedendo che l'asino era già assicurato, immediatamente ha grippato la volpe e poi ha attaccato l'asino a volontà.

Mai tradire un amico per paura del nemico, perché alla fine, verrà anche tradito.

264. la tartaruga e l'Aquila.

Una tartaruga che è stato ricreato al sole, si sono lamentati per gli uccelli marini dal loro triste destino, e che nessuno aveva voluto insegnare a volare.
Un'aquila che camminava alla deriva intorno, sentito e chiesto con quello che hai pagato se lei la sollevò e la portò attraverso l'aria.
-Ti darò voi-ha detto-tutti le ricchezze del mar rosso.
-Quindi vi insegnerà a volare-rispose l'Aquila.
E prendendola per i piedi che lei ci sono voluti quasi alle nuvole e quindi rilasciare presto, lasciata andare, far cadere la tartaruga scarsa in una montagna superba, frantumando il suo guscio. Per essere moribonda, la tartaruga ha esclamato:
-Ho rinunciato alla mia fortuna naturale. Quello che ho a che fare con venti e nuvole, quando con difficoltà solo andare sulla terra?

Se abbiamo facilmente acquisire tutto ciò che vogliamo, vorremmo facilmente per sfortuna.

265. il labrador e gru.

Alcune gru scavato su terre appena seminate a grano. Per un certo tempo il labrador brandendo una fionda vuota, spaventare loro dal panico che li ha prodotti.
Ma quando gli uccelli hanno capito il trucco, non è già tenute dal loro cibo. Il labrador, vedendo questo, carica la sua fionda con pietre e uccisa la maggior parte delle gru.
I sopravvissuti immediatamente a sinistra della scena, pianto raccontando la vicenda:
-Meglio andare Liliput, poiché questo già non felice uomo con spavento, ha cominciato a mostrarci di cosa si può davvero fare.

Quando le parole non capisco, l'azione sarà sì farlo.

266. il cane nel fienile.

Un cane in un pagliaio ringhiò e abbaiare per impedire i buoi mangiare paglia che era stato deposto per loro.
-Quel cane egoista! - un bue detto suoi compagni.
-Lui non mangia la paglia e ancora si propone a chi mangia, non si comportano.

Sempre rispettare i diritti degli altri, in modo che così si può esigere il rispetto per i vostri cari.

267. il piccione assetato.

Una colomba, scomoda dal fastidioso assetato, vide un laghetto di acqua dipinta su un banner.
Ma inavvertitamente si rende conto che era solo un disegno, volavano verso di esso a tutta velocità e inevitabilmente si è scontrato con l'etichetta, taglio stesso purtroppo.
Dopo aver rotto le ali dal colpo di stato, egli cadde a terra dove è stato catturato da uno dei passanti.

Non lasciare che il fervore, entusiasmo o necessità al cloud a vostra discrezione.

268. l'avaro e l'oro.

Un avaro tutto ciò che ha avuto più venduto e comprato un pezzo d'oro, che fu sepolto nel terreno al bordo di un vecchio muro e ogni giorno stava andando a guardare il sito.
Uno dei suoi vicini notato le sue frequenti visite al posto e abbiamo deciso di scoprire che stava accadendo. Presto ha scoperto circa il tesoro nascosto e scavando, prese il pezzo di oro, rubandolo.
L'avaro, la vostra prossima visita trovato la cavità vuota e tirando i suoi capelli che si lamentò amaramente.
Poi un altro vicino, imparando il motivo del reclamo, lo confortò dicendo:
-Dare grazie che la questione non è così grave. Andare e portare una pietra e metterlo nel foro. Immaginate quindi che l'oro è ancora lì. Per voi sarà lo stesso che quello o meno oro, come di per sé non è mai qualsiasi tipo di utilizzo.

Apprezzi le cose per quello che servono, non facendo sembrare

269. il bambino e dolci.

Un bambino mise la mano in un contenitore pieno di caramelle. E ci sono voluti più che poteva, ma quando ha provato a prendere la mano, il collo del contenitore non gli permetteva di farlo.
Non volendo perdere quei dolci, pianto amaramente delusione.
Un amico che era vicino a lui disse:-accontentarsi solo la metà e si può prendere la mano con i dolci.

Mai tentare di comprendere più di quanto dovrebbe, perché si frenarás si.

270. il lupo in pelle di pecora.

Pensava che un giorno un lupo cambiare il tuo aspetto al fine di agevolare l'ottenimento del vostro pasto. Poi sono andato in una pelle di pecora e siamo andati al pascolo con il gregge, nonostante completamente al pastore.
Al crepuscolo, per la vostra protezione, fu portato insieme a tutto il gregge in una chiusura, lasciando la porta protetta.
Ma di notte, cercando pastore sua fornitura di carne per il giorno successivo, ha preso il lupo credendo che era un agnello e sacrificato all'istante.

Come facciamo l'inganno, così noi riceveremo danni.

271. i giovani e le rane.

Diversi giovani, giocando vicino ad uno stagno, vide un gruppo di rane in acqua e ha cominciato loro lapidazione.
Avevano ucciso molti, quando una delle rane, prendendo la testa gridò:
-Per favore basta ragazzi, ciò che è divertente per voi, è morte e tristezza per noi.

Prima di intraprendere un'azione che si pensa di che beneficio, in primo luogo vede che non danneggia gli altri.

272. il cervo malato ed i loro accompagnatori.

Posare un cervo malato in un angolo della sua terra di pascoli.
Poi è venuto suoi amici in gran numero per informarsi sulla sua salute, e mentre parlavano, ogni parte di mordisqueaba visitatore del pascolo cervi.
Alla fine, il povero cervo morto, non a causa della sua malattia, ma perché non aveva nessun posto dove mangiare.

È meglio essere soli che male accompagnati.

273. il mercante di sale e l'asino.

Ha preso il suo asino al litorale un mercante acquistare sale.
Sulla via del ritorno al suo popolo in passato da un fiume, che, in un asino hollow, scivolato da bagnare il vostro carico. Quando rosa ha alleviato il suo peso notevolmente, perché abbastanza sale è stato diluito.
Il mercante tornò indietro verso la costa e caricato più sale rispetto a prima.
Quando sono venuti nuovamente al fiume e l'asino scopo è tirato nella stessa fossa che era caduto prima e risorgendo con molto meno peso, è stato trionfalmente orgogliosi di aver ottenuto quello che cercavano.
Notato l'asino di trucco di venditori e per la terza volta torna alla costa, dove questa volta comprato un carico di spugne al posto del sale.
E l'asino, cercando di riprodurre la stessa cosa, girato nel foro sul fiume, ma questa volta spugne erano pieni di acqua e terribilmente ha aumentato il suo peso.
E così il trucco lui rimbalzato sull'asino, dover ora portare sulla schiena più di due volte il peso.

Cercate di evitare di dovere facendo trucchi, solo male a noi stessi.

274. i buoi contro macellai.

Distruggono ha deciso un giorno di buoi macellai che detto i buoi, correvano con la loro gilda.
Poi si sono riuniti per svolgere il suo obiettivo e corna finemente affilata.
Ma uno di loro, il più vecchio, una terra di esperta Ara, egli disse loro:
-Quei macellai, infatti, uccideranno e distruggono, ma lo fanno con mani pronte e senza che ci causano dolore. Se ci liberiamo di loro, cadremo nelle mani di operatori inesperti e quindi ne deriverebbe una doppia morte. E vi assicuro che loro, anche se non esiste già un macellaio singolo, gli esseri umani continueranno a cercando la nostra carne.

Mai provare a cambiare un cattivo su altri peggio.

275. il bambino e il worm di ortica.

Un bambino è stato ferito da un verme di ortica. Egli corse a casa e disse alla madre:
-Mi ortigo fortemente, ma ho solo toccato delicatamente.
-Perché lei ortigo-ha detto la madre-, la prossima volta che ti avvicini a un worm di quelli, afferrarlo con coraggio, senza toccare, allora sarà come liscia come la seta e non si maltrattano nuovamente.

È necessario dimostrare che per l'insolente, irrispettoso, o delinquente, è ogni volta che l'autorità prevale su di lui.

276. il lecherita.

La figlia di un agricoltore ha trasportato un bidone pieno di latte per vendere alla gente e ha iniziato a fare piani per il futuro:
-Quando si vende questo latte, mi comprerò trecento uova. Uova, esclusi coloro che non sono nati, mi aspetto di essere almeno duecento polli. I polli saranno pronti a commercializzarli quando i prezzi di loro sono nella parte superiore, così che entro la fine dell'anno, avrò abbastanza soldi per comprare il vestito migliore per partecipare a feste dove tutti i ragazzi fingono di me, e io li valutano uno.-
Ma poi lei incappato con una pietra che cade insieme con il bricco del latte al suolo, il contenuto di irrigazione. E così tutti i loro piani finirono in un istante.

Si non si fa illusioni con ciò che non hai.

277. i topi mettendo la campana il gatto.

Un gatto intelligente fatto tale macellazione dei topi, ho solo visto uno, è stata servita la cena. I pochi non restanti, nessun valore dal suo buco, si formò con la sua fame. Per loro, questo non era un gatto, era un macellaio del diavolo. Una notte quel gatto è andato a tetti in cerca del suo amore, topi effettuata una tavola il suo problema più urgente.
Fin dall'inizio, il mouse più anziano, saggio e prudente, ha detto che in qualche modo, prima o poi doveva escogitare un mezzo che ha sempre avvertito la presenza del gatto e potrebbe si nascondono nel tempo. Infatti, che era il rimedio, e c'è un altro. Tutti erano della stessa opinione, e nulla sembrava più appropriato.
Uno dei partecipanti ha suggerito mettendo un serpente a sonagli sul collo del gatto, che cosa li eccitati notevolmente e ha detto sarebbe una soluzione eccellente. Ha presentato solo una difficoltà: chi ha messo la campana il gatto.
-No, non sono pazzo, lo farò!
-Oh, non so come farlo!
Infine, l'incontro si è concluso senza l'adozione di qualsiasi accordo.

Non guardare mai soluzioni impossibili.

278. la vite e la capra.

Un vigneto era esuberante nei giorni della vendemmia con foglie e uva. Una capra che ha attraversato lì spiluccato suo viticci e foglie tenere. La cantina ha sostenuto lui:
-Perché mi abuso senza causare e mangiare le mie foglie? Non vedo che c'è abbastanza erba? Ma non dovrò aspettare troppo per la mia vendetta, perché se continui a mangiare mie lenzuola e abuso fino alla radice, fornisco il vino che ti mancheranno quando tu sei la vittima del sacrificio.

Autori fatti con l'intento, prima o poi tornare a chi li ha fatti, molte volte sotto un'altra copertina.

279 di Zeus e madre di mona.

Zeus ha fatto un proclama a tutti gli animali promettendo una ricompensa di cui suo figlio essere giudicato come il più bello.
Poi è arrivata la signora carina con altri animali e presentato, con tutta la tenerezza di una madre, una scimmietta con naso piatto, senza capelli e malati, come suo candidato per il premio.
Una grande risata è stato il saluto generale nella presentazione. E lei mi ha detto con orgoglio:
-Non so se Zeus il suo premio si accende di mio figlio, ma so molto bene che almeno nei miei occhi, quelli di sua madre, egli è il più caro, il più bello e bello di tutte.

Noi dobbiamo essere sempre orgogliosi di ciò che amiamo e non avere pena di pubblicarlo.

280. il giovane pastore annunciando il lupo.

Un giovane pastore, che si occupava di un gregge di pecore vicino ad un villaggio, allarmato i residenti tre o quattro volte urla
-Lupo, al lupo!
Ma quando i vicini arrivano ad per aiutare lui, si mise a ridere vedendo le loro preoccupazioni. Più lupo, un giorno di tanti, ha fatto davvero. Il giovane pastore, allarmato ora lui, urlando pieno di terrore:
-Per favore vieni e aiutami; il lupo sta uccidendo le pecore.
Ma già nessuno mettere attenzione alle sue grida e tanto meno pensare di venire ad aiutarlo. E il lupo, visto che non non c'era alcun motivo di temere il male, ha colpito e distrutto a volontà tutto il gregge.

Il bugiardo mai creduto, anche quando dicono la verità.

281 Androclo e il leone.

Uno schiavo Androclo riuscì a fuggire un giorno e corse verso la foresta.
E mentre camminava senza meta è diventato dove posare un leone, che geme lo pregò:
-Per favore aiutami, perché mi sono imbattuto in un biancospino e un plettro era mi sepolto in artiglio e ha me emorragie e dolente.
Androclo esaminato esso e delicatamente estratto la spina, lavato e guarita la ferita. Il leone lo invitò alla grotta dove ha condiviso con lui il cibo.
Ma giorni dopo, Androclo e il Leone sono stato trovato dai motori di ricerca. Nato Androcles imperatore fu condannato nell'Arena a combattere contro i Lions.
Una volta nell'arena, un leone è stato sciolto, e ha cominciato a ruggire e cerca l'assalto la sua vittima. Ma come si avvicinò a lui ha riconosciuto il suo benefattore e gettò sopra esso ma per leccarlo affettuosamente e stabilirsi sulle ginocchia come un cagnolino fedele. Imperatore sorpreso da ciò che è accaduto, egli sapeva della storia di fine e ha perdonato lo schiavo e liberato nella foresta per il leone.

Le buone azioni sono sempre ricompensate.

282. il pastore e il giovane lupo.

Un pastore trovato un giovane lupo e ci sono voluti. Poi gli ha insegnato come rubare le pecore di mandrie vicine. E il lupo, ormai cresciuto e che mostrano come uno studente eccellente, ha detto il pastore:
-Poiché tu mi hai insegnato molto bene a rubare, prestare attenzione bene sulla vostra sorveglianza, o si perde anche parte del vostro gregge.

Chi insegna a fare il male, deve prendersi cura dei suoi stessi discepoli.

283. il padre e due figlie.

Un padre ha avuto due figlie. Uno sposato un giardiniere e l'altro con un produttore di mattoni. Dopo un periodo di tempo sono andato a visitare il matrimonio alla mangiatoia e gli ha chiesto circa la sua situazione. ha detto:
-Tutto è meraviglioso con me, ma io ho un desiderio speciale: a piovere così così le piante hanno sempre abbastanza acqua ogni giorno con abbondanza.
Pochi giorni dopo lei visitò l'altra figlia, chiedendogli anche di questa condizione. E ha detto:
-Non ho lamentele, solo un augurio: che i giorni sono mantenuti asciutti, senza pioggia, con il sole, così così i mattoni asciugare e indurire molto bene.
Il padre pensò: se uno vuole a piovere, e l'altra volta asciutta, a quale dei due hai attaccato desideri?

Non tentare mai indulgere e andare d'accordo con tutti. Sarà impossibile.

284. La rondine, il serpente e la Corte.

Una rondine che stava tornando dal suo lungo viaggio, era felice di vivere di nuovo tra gli uomini.
Ha poi costruito il suo nido sopra la sporgenza di un muro di una Corte di giustizia e ci incubate e si è preso cura dei suoi polli. Un giorno passò di lì un serpente, e si avvicina al nido divorato i pulcini indifesi. La rondine per trovare il tuo nido vuoto si lamentava:
-Misero me, in questo luogo, dove proteggere i diritti degli altri, io sono l'unico che io dovrei soffrire sbagliato.

Non tutto che benefici altri benefici uno.

285. il ladro e sua madre.

Un giovane adolescente ha rubato un libro da uno dei loro compagni di classe e lo ha dimostrato a sua madre. Lei non solo si è astenuto dal punire lui, ma piuttosto lo incoraggiò. Alla prossima occasione ha rubato un cappotto e la portò a sua madre che ancora una volta lo ha elogiato.
È cresciuto il giovane e adulto stava rubando più e altri oggetti di valore fino a quando un giorno è stato catturato in atto e con le mani legate, è stato condotto al patibolo per esecuzione pubblica.
Sua madre lo seguì attraverso la folla e il petto del dolore colpito violentemente. Per vedere il ladro ha detto:
-Voglio dire qualcosa a mia madre nel suo orecchio.
L'orecchio si è avvicinata ad esso, e questo in modo un po' orecchio è di taglio. Sua madre lo ha esatto che era un figlio denaturato, alla quale ha risposto:
-Ah! Se io avevo redarguito nel mio primo libro che il furto, non sarebbe mai venuto a questo ed essere condannato ad una morte sgradevole.

Il nuovo albero raddrizza lui tenera a crescere bene.

286. i due contenitori.

Stava trascinando un acque di fiume a due destinatari, uno di terracotta e un altro bronzo. Fango di bronzo, ha detto:
-Si prega di stare lontano da me, perché se mi tocchi seppur delicatamente, ho intenzione di fare pezzi. E ancora una volta, in nessun modo il desiderio di essere vicino a voi.

Amicizia non è facilmente consolidata tra dissimili.

287. il cacciatore e pescatore.

Tornando un cacciatore con i suoi cani e il suo prodotto, quando ha inciampato su un pescatore che anche era di ritorno dalla pesca, sia con le loro ceste piene.
Ha desiderato il cacciatore hanno pesce e il proprietario del pesce, carni. Presto hanno approvato lo scambio di cesti. I due erano così contenti di che suo affare che a lungo ha continuato a farlo giorno per giorno.
Finalmente un vicino consigliato loro di:
-Se vanno come questo, ci sarà il momento in spesso cambio, rovinano il piacere di farlo, e ciascuno vuole solo mantenere quello che hai.

Varia e alterna le attività per vivere al meglio.

288. la vecchia e il contenitore del vino.

Una donna anziana trovato un contenitore vuoto che era stata riempita con i migliori vini e che ancora ha mantenuto la fragranza del suo vecchio contenuto.
Lei insaziabilmente il naso era che lo indossa e portandola e distanza ha detto:
-Quel delizioso aroma meraviglioso deve essere stato il vino che ha reso il suo profumo di nave così incantevole!!!

La memoria di tutto ciò che è buono è durevole.

289. il cervo nella mangiatoia dei buoi.

Un cervo inseguito dal Pack e cieco dal terrore del pericolo in cui era arrivato in una fattoria e nascosto tra alcune cannucce in un capannone per buoi. Un bue gentilmente gli ha detto:
-Oh, povera creatura! Perché in questo modo, avete deciso si rovina e venire a fidarmi di te la casa del tuo nemico?
E il cervo, disse:-mi permetta di amico, rimanere dove sono, e ti aspetterò per l'occasione migliore per fuggire.
Alla fine del pomeriggio il somiere è venuto per alimentare il bestiame, ma non vedere i cervi. E anche l'amministratore della tenuta ha attraversato molti dei suoi dipendenti senza notare la sua presenza. Hart accogliente se stesso per la sua sicurezza cominciò a ringraziare dirige la sua gentilezza per aiuto nel momento del bisogno. Uno dei buoi indietro ha avvertito:
-Vogliamo davvero per il vostro benessere, ma il pericolo non è finita. Ancora un altro uomo check-out la stalla, che sembra che ha cento occhi, e fino a quando, non si può essere sicuri.
Al momento si unì il proprietario, e lamentarsi che non aveva ben nutriti al bestiame è andato nel fienile ed esclamò:
-Per la quale nessun paglia qui? Non c'è ancora modo rovinano!- e quelle vaghe pulivano anche le ragnatele!
E mentre ancora guardando tutto, vide Excel un corno frecce dalla paglia. Quindi chiamando loro dipendenti, ordinò la cattura di Hart e il suo sacrificio successiva.

Hai mai rifugi per motivi il nemico.

290. i piccioni, il Milan e il falco.

Colombe, terrorizzate dalla presenza di una Milano, chiamato il falco per difenderli.
Accettò immediatamente.
Quando già si erano ammessi all'interno della sua Colombaia, ci hanno dato conto che ha fatto molto più scompiglio e uccide in un solo giorno, che farei a milano in un anno.

Evitare rimedi che sono peggiori della malattia.

291. la vedova e le sue pecore.

Una povera vedova aveva una sola pecora. Al momento della tosatura e desiderosi di prendere la lana in maniera economicamente vantaggiosa, trasquiló di lei, ma egli utilizzato lo strumento in modo cattivo che insieme lana anche tagliata la sua carne. Le pecore lutto e nel dolore, ha detto:
-Perché mi abusano pure, egli ama? In quanto può beneficiare per aggiungere il mio sangue per la lana? Se volete la mia carne, chiamato il macellaio che mi ucciderà istantaneamente senza sofferenza, ma se quello che vuoi è la mia lana, è Shearer, che esquilará me senza farmi del male.

Prima di eseguire un'attività, è necessario preparare e allenarsi correttamente per eseguirlo bene.

292. il pastore e il mare.

Un pastore che ha curato per il suo gregge nelle coste, guardò il mare molto calmo e morbido e programmato di fare un viaggio di commercio.
Poi ha venduto il suo gregge e ha investito in un carico di date, scoppiò in mare. Ma è venuto una forte tempesta, ed essendo in pericolo di affondare la nave, gettare in mare tutta la merce e appena sfuggito vivo nella barca vuota.
Non molto tempo dopo quando qualcuno è andato e ho guardato ordinata calma del mare, egli lo interruppe e gli disse:
-Ancora una volta è mare che desiderano date e perché sembra calmo.

Mai generalizzare conclusioni basate su un singolo evento.

293. l'asino, il gallo e il leone.

Erano un gallo e un asino in un pascolo quando è venuto un leone affamato. E già era il leone per se stessi tirare sull'asino, quando il gallo, il cui canto è detto che hai terrorizzato i leoni, gridò fortemente, facendo rush e il Leone più velocemente che poteva.
L'asino per vedere l'impatto che un singolo canto del gallo, è stato riempito con coraggio per attaccare il Leone e corse dietro a tale scopo.
Non aveva viaggiato più lontano quando il Leone girato, lo prese e tagliatelo a pezzi.

Tenete sempre a mente che le qualità del tuo prossimo non sono necessariamente tuoi.

294. i fiumi e il mare.

I fiumi si sono riuniti per protestare prima dice il mare:
-Perche ' se ci consegni la fresca acqua potabile, fare tale lavoro, che diventi nostra acque salate e impossibile da bere?
Il mare, percepire che volevano prendere la colpa per la vicenda, ha detto:
-Fermata Dammi dell'acqua e quindi già non si sale di acque.

Prima di incolpare gli altri, guardare prima se tu non sei il vero colpevole.

295. l'asino giocoso.

Un asino è salito sul tetto di una casa e non solo di saltare, incrinato la copertura. Il proprietario ha funzionato dopo di lui e poi gettato immediatamente, severamente punire con un log. Allora disse l'asino:
-Perche ' punire, se ho visto ieri la scimmia fare esattamente lo stesso e tutti risero felicemente, come se egli stavano dando un grande spettacolo?

Funziona sempre per che avete preparato, non ciò che non è nel tuo campo.

296. le tre guardie.

Una grande città era assediata, e residenti si sono incontrati per valutare il modo migliore per proteggersi.
Un mattonaio caldamente consigliato a mattoni come la migliore acquisizione per la resistenza più efficace.
Un falegname, con uguale entusiasmo, proposto il legno come un metodo preferibile per la difesa.
In quanto una pelle Tanner si alzò e disse:
– Onorevoli colleghi, mi discosto da tutti voi e ha avvertito che non cambierà nulla del parere. Affermare la loro che si sbagliano: per resistere, non c'è niente di meglio che la coperta con le pelli e per quello niente di buono come pelli.

Gli irresponsabili, ignoranti e gli agitatori, mai accettano che altri potrebbero avere ragione e assoluta sempre difendere solo il loro punto di vista, anche se non hanno meno conoscenza del soggetto, indipendentemente dalle conseguenze del momento o il futuro.

297. il lupo e i pastori Intrattenimenti.

Un lupo passando vicino a palenque, visto lì pochi pastori mangiare la carne di agnello. Li avvicina, egli disse loro:
-Che scandalo sarebbe già se ero chi stava facendo quello che fai!

Una cosa è che con ogni proprietario di destra decide sulla sua proprietà, e uno che cosa fa l'uomo ladro e ciò che non appartiene.

298. l'asino che trasportano una foto.

Una volta era un asino caricato un'immagine di un Dio nelle strade di una città per essere trasportato in un tempio. E da dove e ' successo, la folla è prostrata davanti all'immagine.
L'asino, pensando che si innamorano rispetto a lui, con orgoglio, stava dando aires e rifiutando di fare un passo avanti.
Il conducente, vedendo il suo stop determinato, ha gettato la sua frusta sulla schiena e ha detto:
-Oh, esagono, ancora non ha raggiunto il tempo dove gli uomini adorano gli asini!

Mai prendere i meriti alieni come la tua.

299. il vecchio cane da caccia.

Un vecchio cane da caccia, che nella loro gioventù e forza mai si arrese a qualsiasi bestia nella foresta, ha trovato nei suoi giorni anziani un cinghiale durante una battuta di caccia. E lo afferrò per l'orecchio, ma non poté tenerla a causa della debolezza dei loro denti, così che il cinghiale fuggito.
Suo padrone, venendo rapidamente, era molto turbato e villana rimproverato il cane.
Il cane lo guardò tristemente e ha detto:
-Il mio maestro, il mio spirito è buono come sempre, ma non riesco a superare la mia debolezza del corpo. Preferisco mio lame che sono stati e non che io maltrates da quello che sono adesso.

Rispettare sempre i più anziani, che anche se non possono fare tutto, ha dato il meglio della tua vita per il vostro beneficio.

300. la lepre e il leone.

Lepre arengaban nell'Assembly e ha sostenuto che tutti dovrebbero essere uguali. Il Lions ha quindi risposto:
-Loro parole, signore lepri, sono buoni, ma mancanza di artigli e zanne come noi hanno.

Sono d'accordo che tutti abbiamo diverse qualità per diverse circostanze.


301. la gallina dalle uova d'oro.

Un contadino e sua moglie aveva una gallina che mettere un uovo d'oro ogni giorno.
Si presume che il pollo dovrebbe contenere un grande dispendio di oro all'interno, e per cercare di farlo una volta, è stato ucciso. Così facendo, hanno trovato loro sorpresa quella gallina ha differito da in una qualsiasi delle sue altre galline.
La coppia di ingenuo, sperando di diventare ricchi una volta privati sul reddito che era assicurato giorno per giorno.

Non distruggere mai, per nessun motivo, cosa buona di avere acquisito e si desidera fornire benessere...

302. il toro e la capra.

Un toro, un leone, in fuga si nascose in una grotta che recentemente avevano occupato alcuni pastori.
Non appena entrò la grotta, una capra che era stata abbandonata nella grotta, attacata acutamente con le loro corna. Il toro con calma si rivolse a lui:
-Stop mi ha messo come il tuo obiettivo più presto possibile. Non è necessario alcun timore, ma sì il leone. In attesa di lasciare questo mostro e vi dirà qual è la rispettiva forza di una capra e un toro.-

Mai sfruttare l'angoscia del vicino di casa che sei suo superiore.

303. l'asino e cavallette.

Un asino che aveva sentito il Twitter di cavallette, era molto felice; e desiderando di possedere il fascino stesso della sua melodia, ha chiesto con che tipo di cibo hanno vissuto per dare tali belle voci.
Gli risposero: - con la rugiada.
Asino ha deciso che avrebbe solo dal vivo con lo spray e dopo un po' è morto di fame.

Non fare quello che gli altri fanno o dicono, se non sei all'interno della vostra capacità di farlo.

304. le scimmie di ballerini.

Un principe aveva alcune scimmie addestrate a ballare.
Essendo naturalmente grande imita le azioni degli uomini, hanno dimostrato di essere circa studenti appropriati e quando li portavano con loro abbigliamento e maschere, hanno ballato così come uno qualsiasi dei cortigiani.
Lo spettacolo è stato spesso ripetuto con fragorosi applausi, fino a quando in una sola occasione un cortigiano di uno scherzo, si avvicinò e prese dalla tasca una manciata di noci e li gettò su di loro.
Scimmie in considerazione i dadi dimenticato la loro danza e cominciarono a comportarsi come se fossero in effetti, scimmie invece di attori.
Rimuovendo le loro maschere e rompendo loro tute, combattuto uno contro l'altro per i dadi. Spettacolo di danza così si è conclusa tra risate e beffa dell'Auditorium.

Se si desidera cambiare la natura di un essere, pensare prima di tutte le circostanze possibili e diverse che ho potuto trovare.

305. la montagna di parto.

Una montagna era una volta notevolmente agitata.
Forti gemiti e rumori sono stati sentiti, e folle di persone è venuto da dappertutto per vedere che era quello che stava accadendo.
Mentre erano alla ricerca, pensando che ci sarebbe stata una terribile calamità, che cosa è uscito improvvisamente era un topo.

Non sempre molto rumore indica una grande azione.

306. il corvo e il cigno.

Un corvo vide un cigno e voleva ottenere per lui quello stesso piumaggio bello.
E supponendo che il cigno bianco splendido è venuto dal suo diario lavato in acqua in cui ha nuotato, il Corvo ha lasciato gli altari del quartiere dove si tolse la vita e prese la sua nuova residenza in laghi e lagune.
Ma nonostante pulire le piume tutte le volte che poteva, egli non poteva cambiare il suo colore.
Ed era così occupato nel suo desiderio, non fuori in cerca di cibo, è morto.

Il cambiamento di abitudine non può cambiare la natura che è portato.

307. il cavallo di guerra

Un cavallo di guerra, a cui c'erano malattie degli adulti, fu mandato a lavorare in una fattoria invece di lasciare per combattere.
Ma quando fu costretto a portare l'erba piuttosto che servire con guerre, ha lamentato il loro cambiamento di fortuna e ha portato alla mente il suo vecchio stato, dicendo:
-Contadino Oh!, in effetti stavo per campagne prima e mi ero arruolato elegantemente e un uomo stava andando a pennello mio; e ora non riesco a capire cosa è successo a me così che ho portato la fattoria piuttosto che la battaglia.-
"- Non seguire, - disse il contadino - sognando quello che erano precedenti volte, dal momento che è una parte comune di tutti i mortali per sostenere gli alti e bassi della fortuna."

È meglio affrontare il presente con sincerità, che sente dolore per l'assenza del passato.

308. la pancia e i membri.

I membri del corpo si ribellano contro il ventre e disse:
-Perché dovrebbero essere definitivamente impegnati nell'ottenere i loro desideri, mentre prendete il vostro riposo e sport nel lusso e indulgenza self-service?
-Membri condotto loro risoluzione e rifiutarono il suo aiuto alla pancia.
Poi l'intero corpo indebolito rapidamente, e le mani, piedi, bocca, occhi e tutti gli altri, quando era già troppo tardivo, si pentì della sua follia.

In ogni organizzazione di tutti i suoi membri devono essere la funzione per cui sono stati rilasciati.

309. il bue e la rana.

Un bue che è venuto a bere in uno stagno dove c'era un gruppo di giovani rane, calpestato e schiacciato uno di loro uccidendola.
Quando la madre è arrivato e ho notato l'assenza di una delle sue figlie, le sorelle ha chiesto che cosa era accaduto con lei.
"È morto, mia cara madre;" già ora stesso una bestia molto enorme con grande fours è venuto allo stagno e schiacciato la sua morte con il suo tallone fenduto."
La madre, gonfiore al massimo, ha chiesto,
-Se la bestia era grande come questa dimensione?
-Per, madre, si gonfiano, - ha detto una figlia,- e non ti arrabbiare; "dal momento che posso assicurarvi che si reventarás presto che imitare con successo l'immensità di questo mostro."

Quando uno è abusato, è meglio ascoltare il saggio consiglio di agire in modo non corretto dal desiderio di vendetta.

310. il leone morente.

Un leone, consumato con l'età e impotente prima della sua malattia, si trova sulla terra circa alla morte.
Un cinghiale si precipitò su di lui e contrattacca con un colpo delle sue zanne una ferita ricevuta molto tempo fa.
Poco dopo il toro con corna corneó come un nemico.
Quando l'asino vide che la bestia enorme potrebbe essere attaccata impunemente, ha dato un calcio nel vostro fronte con i talloni.
Ha detto il Leone, che è scaduto,
-Ho a malincuore hanno tollerato gli insulti dei coraggiosi ma essere costretto a sopportare tale trattamento da te, sei un disonore della natura, che è infatti subire una doppia morte.

Niente di più irritante per il possente umiliato dai deboli.

311. i viaggiatori sulla costa.

Alcuni viaggiatori, che ha viaggiato lungo la costa del mare, è salito alla cima di un'alta scogliera e in lontananza guardando verso il mare, visto quello che pensavano fosse una barca più grande.
Ci hanno aspettato sperando che inserito sulla baia, ma come l'oggetto è stato avvicinandosi alla costa, significava che era piuttosto una piccola barca.
Quando, tuttavia, l'oggetto ha raggiunto la spiaggia, hanno scoperto che era solo un grossi bastoni e travi in legno e uno di loro disse ai suoi compagni,
-Hanno aspettato inutilmente, perché dopo tutto non c'è niente da vedere, ma un carico di legname.-

Nostre illusioni e anticipazioni della vita, sono più grandi rispetto alla realtà.

312. il fabbro e il suo cane.

Un fabbro aveva un piccolo cane, che era un grande favorito per il suo padrone e il suo compagno costante.
Mentre il martilleaba loro metallo cane è rimasto addormentato; ma quando, invece, Smith andò al cibo e cominciò a mangiare, il cane si svegliò ed era dimenando la coda, come chiedere per una parte del vostro pasto.
Suo maestro e un giorno, fingendo di essere arrabbiato e toccando con il suo bastone, ha detto,
-Si po ' pigro miserabile! Cosa posso fare? Mentre il martello sull'incudine, si dorme sul tappeto; e quando comincio a mangiare dopo il mio duro lavoro, si sveglia e si agita la coda, chiedendo per il cibo. Non sai che il lavoro è la fonte di ogni benedizione e nessuno, solo quelli che lavorano hanno diritto a mangiare?-

Chi non lavora, non mangiare.

313. l'asino e la sua ombra.

Un viaggiatore affittato un asino per portarlo in un luogo distante.
Essendo estremamente calda giornata e il sole splende forte, particolarmente fermato per riposare e cercarono rifugio dal caldo all'ombra dell'asino.
Come questo ha permesso solo protezione per una persona, sia il viaggiatore e il proprietario dell'asino ha sostenuto quell'ombra e una violenta controversia sorse tra di loro per decidere quale delle due ha avuto la destra per.
Il proprietario mantenuta che aveva affittato solo all'asino e non a lui con la sua ombra.
Il viaggiatore ha detto che, con il noleggio dell'asino, aveva affittato sua ombra anche.
La lotta progredito dalle parole alle mani, e mentre gli uomini hanno combattuto, l'asino galopó lontano.

Il egoist si finisce sempre con niente.

314. l'asino e i suoi padroni.

Un asino, appartenendo a un venditore di erbe che ha dato molto poco cibo e troppo lavoro, ha fatto una richiesta a Zeus per essere liberato dal suo servizio presente ed essere passato a un altro maestro.
Zeus, dopo aver avvertito lui che egli avrebbe rimpianto la sua richiesta, fatto che è stato venduto a un produttore di piastrelle.
Poco dopo, trovando che ha dovuto trasportare carichi più pesanti e più difficile lavorare in questo settore, ha richiesto un altro cambiamento del Maestro.
Zeus, dicendo che questo sarebbe stato l'ultima volta che lui poteva concedere la sua richiesta, ordinato per essere venduto a un conciatore.
Asino trovato che era caduto in mani peggiori, come notando l'occupazione del suo Maestro, ha detto, lamenti;:
"-Sarebbe stato meglio per me sono stati privati di cibo, o sono stati abusati da un altro dei miei padroni precedenti, sono state acquistate dal mio attuale proprietario, che dopo la sua morte si asciugherà la mia pelle e così continuerò ad essere utile, anche se io non è presente."

Le cose buone sono apprezzate più quando se ne sono andati.

315. la quercia e le canne.

Una quercia molto grande, ma con radici molto povere, è stato sradicato dal vento e generata attraverso un flusso.
Cadde tra alcune canne, che così indirizzata:
-Mi chiedo come voi, che siete così leggero e debole, non sono stati completamente schiacciati da questi venti alti.
Gli risposero:
-Senza avere buone radici, lotta e competere contro il vento, e pertanto si è abbattuto; Mentre al contrario, abbiamo doblegamos noi inferiore soffiare aria, pertanto rimangono intatti e vengono salvati.-

Per non soffrire privazioni davanti gli atti arbitrari dei potenti, ci sono due opzioni: lavorare con esso, o preparare con grande forza e motivo a trattare con esso senza essere abbattuto.

316. il cinghiale e la volpe.

Un cinghiale era in piedi sotto un albero da sfregamento loro zanne contro il tronco.
Una volpe passando da lì ha chiesto perché ha affilato i denti quando non non c'era nessun pericolo imminente minaccia di Hunter o segugio.
Egli rispose:
-Lo faccio deliberatamente; Poiché così non avrebbe mai ad affinare le mie braccia nel momento stesso che dovrebbe usarli.-

Bisogna sempre essere pronti ad affrontare i problemi, e non aspetta che essi presentano è appena l'inizio preparazione.

317. la tettoia:, pernice e il Gallo

Un baldacchino: stava per sedersi per un pasto di erbe. La trappola per uccelli era completamente vuota, perché non aveva sequestrato nulla e pensato di uccidere una pernice di vari colori, che egli aveva domato per uso di lure.
L'uccello seriamente pregato per la sua vita:
-Faresti senza di me quando si estende la loro reti? Che piaría a dormire, o chi chiamare il gruppo di uccelli così arrivano?
Il baldacchino: salvò la vita e abbiamo trovato un giovane gallo sottile che improvvisamente è venuto a scegliere.
Ma il gallo ha protestato in toni patetici:
-Se mi uccidi, che vi annuncerà l'arrivo dell'alba? Che si risveglierà per le attività quotidiane o che vi dirà quando è il momento di visitare la trappola degli uccelli la mattina?-
Egli rispose:
-Quello che dici è vero. Si è un uccello di capitale importanza nel corso del tempo ogni narrazione di giorno. Ma io e il mio amico dobbiamo avere i nostri pasti.-

Motivi di necessità non sempre accettati.

318. la scimmia e i pescatori.

Una scimmia che si siede su un ramo di albero alto visto alcuni pescatori gettano le reti in un fiume, e guarda con attenzione alle loro prestazioni.
Pescatori dopo un po' ha smesso di pesca e andò a casa con il cibo lasciato le loro reti in panchina.
La scimmia, che è il più imitativo degli animali, è caduto ramo e provato a fare quello che avevano fatto.
Ha preso la rete e ha gettato nel fiume, ma è diventato impigliato tra le schermate, cadde in acqua e cominciò ad annegare.
Con il suo ultimo respiro che ha detto è,
-Ce l'ho meritato correttamente; con quale scopo aveva, che non aveva mai maneggiato una rete, cerco di afferrare un pesce?-

È sempre meglio imparare e praticare bene, prima di procedere.

319. il wrestler e la pulce.

Una pulce è stato disposto il piede nudo di un combattente e mordere, rendendo l'uomo a chiamare ad alta voce Hercules per aiutarlo.
Quando la pulce nuovamente saltato sopra il piede e lo ha morso, ha gemuto e disse:
-Oh Hercules! Quindi se non mi aiuti contro una pulce, come mi aspetto che il suo sostegno contro gli antagonisti principali?-

Se non riceviamo l'aiuto nei piccoli bisogni, non perdiamo la speranza di ricevere nelle grandi esigenze.

320. il mouse e il toro.

Un toro è stato morso da un topo e irritato dalla ferita, prova a catturarlo.
Ma il mouse raggiunto sicurezza nel suo buco.
Anche se del toro scavate le pareti con le loro corna, si stancò finché potrebbe raggiungere il mouse e di accovacciata, stava dormendo all'esterno del foro.
Mouse visto furtivamente rampicante verso il suo fianco e si morde ancora una volta, si ritirò al suo buco.
La rosa di Toro e non sapendo cosa fare, purtroppo era perplesso.
Poi il mouse ha detto,
-Il grande non sempre prevale. "Ci sono momenti in cui le piccole e umili sono il più forte per rendere le loro performance."

Mai disprezzare piccolo valore.

321. i corridori lepre e cane.

Un cane alacremente stava inseguendo una lepre, ma dopo una lunga carriera, ha dato in su. Un pastore che lo ha visto stop, lo insultavano dicendo:
-Questa bambina è il miglior corridore della due-.
Ma il cane ha risposto:
-È che non vedete la differenza tra noi. Ho solo eseguito per qualcosa per la cena, ma correva per la sua vita.-

Maggiore interesse dà ragione a un maggiore impegno

322. il signore calvo.

Un signore calvo che indossava una parrucca, è uscito da un giorno a caccia. Improvvisamente una folata di vento ha volato il cappello e parrucca, inducendo uno scoppio di risa tra i suoi compagni.
Ma lui, fermare il suo cavallo e con grande buon umore, e ' entrato dicendo di gioia: - che meraviglioso è che i capelli che non erano miei lascio, quando già avevano fatto lo stesso con l'uomo è cresciuto.-!

Buona decisione è quello di prendere con calma quello che è già successo e non può essere evitato.

323. il Toro, la leonessa e Hunter.

Un toro trovato un piccolo leone addormentato e corneó a morte con le loro corna. La leonessa si avvicinò e pentito amaramente la morte del tuo cucciolo. Un cacciatore di cinghiale, vedendo la sua afflizione, si trovava ad una distanza e ha detto:
-Pensa a quanti uomini e donne ci hanno motivo per lamentare la perdita dei loro figli, cui decessi sono stati causati per voi.

Non ci siamo pentiti quando ci trattano come trattiamo gli altri.

324. gli alberi e l'ascia.

Un uomo è andato in una foresta e ha chiesto gli alberi che forniscono un handle per la sua ascia. Gli alberi acconsentito a sua richiesta e ad un giovane ash.
Appena avuto l'uomo incorporato nuova maniglia della cenere sua ascia, quando ha iniziato a usarlo e rapidamente abbattere con relativi colpi il più nobile gigante della foresta.
Una vecchia quercia, pianto quando era troppo tardivo della distruzione dei suoi compagni, ha detto di un cedro vicino:
-Il primo passo che tutti noi abbiamo perso. Se avessimo avuto migliore lungimiranza, potrebbe hanno tenuto anche nostri propri privilegi e sono stati in piedi per sempre.-

Non si dovrebbe mai dare vantaggio a un estraneo.

325. l'asino e il vecchio pastore.

Un pastore guardando suo asino d'alimentazione in un prato, è stato improvvisamente allarmati dalle grida del nemico. Ha fatto appello all'asino a fuggire rapidamente da lì insieme a lui, perché non entrambi potrebbe essere catturate, ma l'animale pigramente rispose:
-Perché dovrebbe portarmi? Pensi che l'assalitore probabilmente riposto in me due set di sedie?-
-No - rispose il pastore.
-Allora, - disse l'asino, - mentre io sono stato la sedia, che importa I che ha assunto? -

In un cambiamento di governo, un cambiamento senza importanza non si estende oltre il cambiamento del nome del rappresentante.

326. l'arciere e il leone.

Un abile arciere è andato verso le montagne in cerca di caccia, ma tutte le bestie della foresta scappa quando si avvicinò. Tuttavia, un leone, ha sfidato solo a combattere.
L'arciere immediatamente buttato una freccia e detto il Leone:
-Ti mando il mio messaggero, che si deve imparare che cosa sarò quando si attacca finalmente.-
Il leone ferito iniziato rapidamente con grande paura, e quando una volpe che aveva visto tutto questo ha detto che ho avuto il coraggio e non vi porterà indietro nel primo attacco, egli rispose:
-Lei mi ha consigliato invano; da allora se manda un messaggero piccolo come mostrato, come faccio a soportaré l'attacco finale dell'uomo in pieno?-

Dobbiamo essere sempre vigili e avviso contro tutto ciò che si può colpire noi da lontano.

327. la Vespa e il serpente

Una Vespa si stabilirono sulla testa di un serpente e battendolo incessantemente con i loro morsi, ferito a morte esso.
Il serpente, essendo in grande tormento e non sapendo come sbarazzarsi del suo nemico, vide una macchina di legno con caricata elevato ed è stato volutamente messo la testa sotto la ruota, dicendo:
-At least io falleceremos insieme e il mio nemico.-

Suicidio, quando utilizzato per danneggiare gli altri, è solo un folle consolazione di coloro che si riconoscono come vile e sconfitto.

328. la rosa e l'amaranto.

Un amaranto piantato in un giardino vicino a un cespuglio di rose, così si rivolse a lui:
-Così bel fiore è la rosa, preferita per uomini e dèi. Ti invidio la tua bellezza e il tuo profumo!
Rose ha risposto:
-Davvero, cara amaranto, regalare fiori, ma per una breve stagione! E se non crudele mano li mio gambo, ancora moriranno presto. Ma tu sei immortale e si mai descoloras, mostrano sempre con rinnovata gioventù.-

Invece di invidiare gli altri virtù, prima vediamo la grandezza della nostra.

329. il toro e il vitello.

Un toro, si adoperò con tutte le sue forze spingendo a passare attraverso uno stretto passaggio che conduce al suo posto. Un vitello giovane si avvicinò e offerti vanno prima e vi mostrerà la modalità con cui egli potrebbe raggiungere pass.
-Evitare il problema, - ha detto il toro; -Io so come farlo molto fino a quando sei nato.

Quando le circostanze di un problema, dovrebbero anche cambiare soluzioni.

330. il cervo, il lupo e le pecore.

Un cervo chiamato una pecora che prestargli una misura di grano e ha detto che il lupo gli darebbe la garanzia.
Le pecore, temendo che c'era una frode, si è scusato, dicendo:
-Il lupo è usato per prendere tutto quello che vuole e la fuga; e si può anche superare me rapidamente con la sua esecuzione veloce. Come sarà quindi in grado di pagare quando arriva il giorno del pagamento?-

Esperienza e buona conoscenza sono i migliori consulenti.

331. la volpe e l'istrice.

Una volpe nuotando attraverso un fiume rapido è stata trasportata dalla forza della corrente a un burrone molto profondo, dove è stato per lungo tempo molto contuso, malato e incapace di muoversi. Uno sciame di mosche affamati che succhiano il sangue era stato messo su di esso.
Un riccio, che passati di lì, ha visto la sua angoscia e chiesto se egli dovrebbe cacciare via mosche che tormentava.
-- In qualsiasi modo..--rispose la volpe..--per favore non li preoccupa.
-Com'e '? -- ha detto il riccio..--non si vuole essere liberato da loro?
-No,--, disse la volpe..--perché queste mosche che vedete sono già piene di sangue e ho prurito, ma molto poco, e se mi si sbarazzarsi di questi che sono già sazi, altri più fame venga invece e finiscono per bere tutto il sangue che ho ancora.

Prendere decisioni sulla base di conoscenza corretta dà i migliori benefici.

332. L'Aquila, il gatto e la scrofa selvaggia.

Un'aquila che ha reso il soggiorno arroccato su un'alta quercia; un gatto, avendo trovato un buco adatto, risolto a metà del tronco; e un maiale selvatico, con i loro piccoli, si rifugiò in una conca ai piedi dell'albero. Il gatto sapientemente deciso di distruggere questa comunità casual. Per realizzare il suo disegno, ha scalato al soggiorno dell'Aquila e ha detto:
-La distruzione viene per voi e per me troppo, purtroppo. La scrofa selvaggia, che vedete ogni giorno scavando la terra, vuole sradicare la quercia, e poi lei, nella sua caduta, ha grippato le nostre famiglie come cibo per i loro piccoli.
Avendo così terribilmente spaventato all'Aquila, Lei strisciò verso la grotta della scrofa e gli disse:
-Sono loro prole in grande pericolo; non appena si lascia con la spazzatura per trovare cibo, l'Aquila è pronto a saltare su uno dei loro piccoli maiali.
Dopo aver instillato questo terrore nella scrofa, il gatto andò e fece finta di nascondere nella cavità dell'albero. Quando venne la notte andò avanti con piede silenzioso e ottenuto il cibo per lei e i suoi gattini, ma fingendo di avere paura, continuava a guardare fino alla fine della giornata. Nel frattempo, l'Aquila, pieno di terrore dai commentati sulla scrofa, era ancora sui rami, e la scrofa, terrorizzata da quello che è stato detto dell'Aquila, non ha il coraggio di uscire dalla sua caverna. Ed entrambi, insieme alle loro famiglie, morto di fame ed è diventato ampia fornitura per il gatto e i suoi gattini.

Mai lasciarsi essere dominato dai terroristi, quindi cercano solo la tua rovina e distruzione.

333. il ladro e il locandiere.

Un ladro affittato una stanza in una taverna e si fermò un po' nella speranza di rubare qualcosa che dovrebbe permettere di pagare la bolletta.
Quando già aveva aspettato alcuni giorni invano, vide l'albergatore vestito in un cappotto nuovo e bellissimo e che si siede accanto alla porta.
Il ladro seduto accanto a lei e parlato con lui. Quando la conversazione cominciò a declinare, il ladro terribilmente sbadigliò e allo stesso tempo sorpresa come un lupo. L'albergatore ha chiesto:
-Perche ' piagnucolare così terribilmente?
-Dire,-- il ladro - ha detto - ma prima voglio chiederti di tenere i miei vestiti, oppure despedazaré esso. Non so, Signore, quando ho acquisito questa abitudine di sbadigliare, o se questi attacchi urla sono state inflitte su di me come una condanna per i miei crimini, o per qualche altro motivo; ma so che in realtà, rispetto a quando lo sbadiglio per la terza volta, divento un lupo e attaccò gli uomini.
Con questo discorso ha iniziato un secondo attacco di sbadiglio e nuovamente sorpresa come un lupo, come ha fatto all'inizio. L'albergatore, dopo aver ascoltato la sua storia e credere tutto ciò che ha detto, era molto allarmato e, passando dal suo seggio, tentò la fuga.
Il ladro lo tiene per il suo lussuoso mantello e pregato di fermarsi, dicendo:
-Di attendere prego, onorevole e tenere i miei vestiti, o despedazaré nel mio furore, quando mi trasformo in un lupo.
Allo stesso tempo ha sbadigliato per una terza volta e prodotto un urlo ancora più terribile. L'albergatore, davvero paura, non doveva essere che egli sarebbe stato attaccato, lasciato il suo nuovo rifugio nelle mani del ladro e corse più veloce che poteva verso l'interno della locanda per la vostra sicurezza.
Il ladro, poi, ha iniziato con il cappotto, non ha pagato il conto e non tornare piu ' alla Locanda.

Mentire è lo strumento ideale per i truffatori e criminali.

334. il serpente e l'Aquila.

Un'aquila e un serpente si combattevano a vicenda in un conflitto mortale. Il serpente ha avuto il vantaggio e stava per strangolare l'uccello.
Una sega coltivatore loro e in esecuzione, srotolata il serpente e lasciare l'aquila andare gratis. Il serpente, irritato dal volo della preda, iniettato il suo veleno nel corno della bevanda contadino.
Gli ignoranti del loro uomo pericolo era circa da bere, ma in cui cadde l'Aquila e ha colpito la sua mano con la sua ala, e, afferrando il corno della bevanda nei suoi artigli, egli ha portato alla parte superiore e lo versò, salvando così la sua vita.

Essere grati, come pure un dovere, è un grande atto di nobiltà.

335. il corvo e il lanciatore.

Un corvo morto sete visto una brocca, e sperando di trovare acqua, ha volato con piacere. Quando ha raggiunto, ha scoperto con tristezza che il livello del suo contenuto non era disponibile.
Ha provato tutto quello che si potrebbe pensare di arrivare al dove il livello dell'acqua è stato, ma tutti i loro sforzi sono stati vani.
Ha finalmente scoperto che è raccogliere quante più pietre come potrebbe portare e farli cadere uno dopo l'altro con il suo becco nella caraffa, l'acqua aumenterebbe fino a mettere il vostro livello all'interno dell'ambito e che potrebbe salvarti la vita.

Tempi di crisi sono fonte per wit.

336. il lupo e la volpe.

Una volta un lupo molto grande e forte era nato tra i lupi, che hanno superato tutti i suoi compagni dello stesso tipo in forza, dimensioni e velocità, così hanno deciso all'unanimità di chiamarlo "Lion".
Il lupo, con una mancanza di rispetto uguale al relativo formato enorme, pensato che gli hanno dato questo nome per essere in verità come un leone e lasciando la propria razza, andò a vivere infine con i leoni.
Un vecchio volpone, vedendo questo, gli disse:
-È mia intenzione fare non solo me come ridicolo come fareste con il vostro orgoglio e la vanità; perché anche se hai le dimensioni di un leone tra i lupi, ma un branco di leoni sono e rimarranno sicuramente un lupo.

Nessun aspetto può rimuovere l'essenza.


337. la scimmia e il delfino.

Un marinaio, impegnato in un lungo viaggio, portò con sé una scimmia per godere mentre era a bordo. Quando erano fuori dalle coste della Grecia, hanno presentato una violenta tempesta, la barca era naufragata e marinaio, sua scimmia e il team è stato costretto a nuotare per la loro vita.
Un delfino visto la scimmia per competere con le onde e supponendo che egli era un uomo (che si dice sempre che il Delfino offre amicizia), vennero e si stabilirono sotto esso, lo trasporta sulla schiena per la sicurezza della sponda.
Quando il delfino è arrivato con il suo carico in vista di terra non lontano da Atene, la scimmia ha chiesto che fosse di un ateniese. Questo ha risposto che era e che era un discendente di una delle famiglie più nobili di quella città. Il delfino ha poi chiesto se sapeva che il Pireo (il famoso porto di Atene).
Pensando si riferiva ad un uomo, la scimmia ha risposto che lui conosceva molto bene e che era un amico vicino. Il delfino, indignato per queste falsità, si voltò e tornò alla scimmia per l'alto mare.

Proprio le bugie vanagloriosi sono coloro che sono responsabili di affondare.

338. il cavallo e il cervo.

Nel tempo il cavallo ha avuto tutta l'erba normale solo per esso.
È accaduto che un cervo ha nel suo territorio e ha condiviso la loro erba. Il cavallo, che vogliono vendicarsi con lo straniero, ha chiesto un uomo se gli piacerebbe aiutare punire i cervi.
L'uomo rispose che se ha accettato di ricevere un fierro nella sua bocca e acconsentendo prenderlo continuamente, egli sarebbe concepire armi efficaci contro i cervi.
Cavallo accettato come richiesto. E da quell'ora, ha trovato che invece di ottenere vendetta contro il cervo, esso aveva schiavizzato al servizio dell'uomo.

Prima di fare un accordo, molto bene analizza le potenziali conseguenze delle condizioni contrattuali.

339. il ladro e il cane da guardia.

Un ladro è venuto di notte per rubare in una casa. Ha portato con sé parecchie fette di carne per pacificare il watchdog, così che si sarebbe non spaventare il suo datore di lavoro abbaiare.
Quando il ladro ha gettato i pezzi di carne, il cane ha detto,
-- Se si prevede di chiudere la mia bocca, è completamente sbagliati. Questa improvvisa bontà delle loro mani solo mi farà più vigile, per timore che sotto questi imprevisti favori verso di me, ottenete alcuni vantaggi speciali per effettuare il proprio vantaggio e per i danni al mio datore di lavoro.

Se si arriva a lavorare al servizio di un buon modello, essere sempre corretto, leale e onesta con lui. Se diventi un modello, è sempre corretto, leale e onesto con i server.

340. le scimmie e i due viaggiatori.

Due uomini, uno che diceva sempre la verità e l'altro che ha detto solo bugie, viaggiato assieme e per caso è venuto alla terra delle scimmie.
Una delle scimmie, che erano diventato il re comandò che sono stati sequestrati e portato davanti a lui, di sapere che il pensiero di esso gli uomini. Allo stesso tempo, ha chiesto che ci hanno organizzato tutte le scimmie in una lunga fila sulla vostra destra e alla vostra sinistra, e hanno messo un trono per lui, come era usanza tra gli uomini. Dopo questi preparativi diede avviso che i due uomini dovrebbero già essere portati davanti a lui e li salutarono con questa frase:
-- Tipo di re non guardare loro di essere, o sconosciuti?
Il viaggiatore bugiardo rispose:
-Non mi sembra il re più potente che io abbia conosciuto. -Hai risposto.
-- E che cosa è la vostra stima di quelli che si vedono in giro me?
...,..--Ha risposto..--sono degni di voi colleghe e servire ad essere ambasciatori e leader di eserciti....
Il re delle scimmie e la sua corte, soddisfatto con la menzogna, è stato inviato a un bel regalo è stato dato per l'adulatore.
Poi il viaggiatore veritiero pensato a se stesso,
-Se una ricompensa così grande che è stato dato a una bugia, con quel dono non può essere ricompensato, se, secondo la mia consuetudine, vi dico la verità?...
Il re scimmia subito chiesto:
-- E tu sembri come per me e i miei amici che sono intorno a me?
-Sembri me, - disse,-- solo una scimmia e tutti questi compagni di squadra, dopo sei carino anche.
Il re delle scimmie, infuriate dopo aver sentito queste verità, ha dato i denti e gli artigli dei suoi compagni.

Chi piace essere lusingato, odia la verità. Si sta cercando e sempre accetta la verità delle cose, ma a volte non sono di vostro gradimento.

341. la Lark e la loro prole.

Un'allodola aveva ha fatto il nido in primavera nel giovane grano verde. Loro prole aveva raggiunto quasi tutto il loro sviluppo e conoscevano l'uso delle ali e il suo corpo era già pieno di piume, quando il proprietario del campo, controllando il suo raccolto maturo, ha detto,
-- Ora è il momento in cui chiedo a tutti i miei vicini di aiutarmi con la vendemmia.
Un giovane allodole sentito suo e lui dissero a sua madre, chiedendole di quel posto dovrebbe muoversi per la vostra sicurezza.
-Non esiste alcuna necessità di spostare ancora, mia figlia..--ha risposto; -l'uomo che cerca per i suoi amici per aiutarti con il raccolto non è davvero pronto.
Il proprietario del campo è venuto ancora un paio di giorni più tardi e visto che il grano ha cominciato a mostrare in eccesso di maturità. ha detto
-Arriverà domani con miei operai, me stesso e come molti mietitori come si possono affittare e andranno a raccogliere.
Allodola madre ha sentito queste parole che ha detto sue figlie,
-- Ora se è il momento di lasciare, mio piccolo, già l'uomo sì renderà questa volta; Egli già non chiederà suoi amici gestire è raccolto, ma che mieterà il campo.

Se si desidera ciò che si pensa fuori come volete, gestirlo personalmente.

342. la donnola e i topi.

Una donnola, inattiva da loro età e le loro malattie, non era in grado di catturare i topi come ha fatto prima.
Così è stato fatto a rotolare nella farina, fingendo di essere cibo e siamo andati a posare in un angolo buio. Un mouse, supponendo che il cibo, era saltato su di esso e fu istantaneamente sequestrato e divorato.
Un altro è caduto in un modo simile e poi un terzo e altri ancora dopo di loro.
Un mouse maggiore molto esperto, che aveva evitato molti trabocchetti e trappole, osservato da una distanza di sicurezza sua trappola nemiche mañosa e disse:
-Ah! È impossibile che si trovano lì, anche se siete pieni di farina, riconosco sempre!
E da allora lei non poteva tornare a caccia più topi.

Vecchiaia e l'esperienza sono le maggiori fonti di saggezza.

343. la giovane donna nel fiume.

Un ragazzo che faceva il bagno in un fiume era in pericolo di annegamento. Ha chiesto aiuto a un viaggiatore che passavano lì, ma invece di dargli una mano, l'uomo era in piedi indifferentemente e rimproverato il ragazzo per la sua sconsideratezza.
-Oh, signore! - gridò il giovane,..--please help me in questo momento e mi rimprovero quindi.

Dare consigli senza dare l'aiuto, niente vale la pena.

344. l'asino e il lupo.

Un asino d'alimentazione in un prato ha visto un lupo venire ad afferrarlo e immediatamente fece finta di essere zoppo. Il lupo, avvicinarsi, ha chiesto la causa della sua zoppia.
L'asino rispose che, attraverso una siepe che aveva messo il piede su una spina tagliente. Chiese il lupo che ha tirato fuori è la spina, è che quando si va a mangiare potrebbe danneggiare la gola.
Wolf ha acconsentito e alto sollevamento del piede dell'asino, ha dato la sua scoperta intera mente della spina dorsale, quando, in quanto, l'asino, con i talloni, preso a calci fino ai denti di lupo in bocca e galopó via.
Il lupo, così terribilmente maltrattato, ha detto,
..--Beh mi succede, per avermi messo nell'arte della guarigione, quando mio padre mi ha insegnato solo il mestiere di macellaio.

Non si scherza mai per eseguire un lavoro che non sai nemmeno.

345. il pavone e Giunone.

Pavone fatto la denuncia di Hera che, mentre l'usignolo era contento ogni orecchio con la sua canzone, egli, appena aperto la sua bocca, era lo zimbello di tutti quelli che udirono, si.
La dea, per confortare lui, ha detto,
- Ma si sono notevolmente superato in bellezza e grandezza. Lo splendore di smeraldo brilla nel vostro collo e capovolgere una coda magnifica dipinto piumaggio.
..--Ma con quale scopo hanno I, - disse l'uccello,..--questa bellezza spostare mentre sono passati sul bordo?
-- La funzione di ciascuno,..--risposto Hera, - è stata premiata dalla volontà delle destinazioni: te, bellezza; L'Aquila, forza; L'usignolo, cantare; il corvo, presagi favorevoli e presagi di Raven, sfavorevole. E tutti devono essere soddisfatti dagli attributi assegnati.

Siate sempre consapevoli di ciò che il vostro le capacità e competenze per sapere come usarli come meglio possibile, con piena soddisfazione.

346. il lupo, la volpe e la scimmia.

Un lupo accusato una volpe di furto, ma la troia, infatti essendo innocente, totalmente negato l'accusa.
Una scimmia si offrì di giudicare la questione tra di loro.
Quando ognuno aveva dichiarato completamente la cassa, la scimmia ha dato questa istruzione:
-Non credo che lei, onorevole Wolf, aveva perso tale affermazione; "e tu, baldracca Lady, dal loro background, penso che ha effettivamente rubato quello che nega così fortemente."

Il disonesto, con la sua cattiva reputazione, quando agiscono onestamente, non si ottiene alcun credito.

347. al volo e trasporto mulo.

Una Mosca che si siede su un albero del carrello, si è rivelato il mulo che ha tirato, dicendo:
..--Rallenta le cosa sono! Perché non andare più veloce? Per vedere se non infilzare esso nel vostro collo con mio sting.
-Trasporto mulo rispose:
-Non sono interessato a loro minacce; Ho appena messo attenzione alla quale si trova sopra la parte superiore di dove sei, è che picks up che mio ritmo con me e la sua frusta contiene con le redini. Andate via, dunque, tua insolenza, dal momento che so quando dovrei andare veloce, e quando devo andare lento.

Se conoscete i vostri doveri e sapere per fare il tuo lavoro, non prestare attenzione alle distrazioni o ipertoni aliene.

348. il cavallo e l'asino.

Un cavallo, orgoglioso dei suoi orpelli bene, trovati un asino sulla strada.
L'asino, che è stato pesantemente caricato, camminava lentamente lungo la strada.
---A malapena,---ha detto il cavallo,..--non posso resistere per darvi un calcio con i miei tacchi, perché vedo che servono solo per gestire i carichi.
L'asino mantenuto la sua pazienza e fatta solo una silenziosa richiesta alla giustizia degli dèi.
Non molto tempo dopo il cavallo aveva problemi di salute e il suo proprietario lo mandasse a lavorare presso l'azienda agricola.
L'asino, vedendolo che tira un carrello pesante, scherniva così da esso:
-Dove, o decantato, ora è tutto tuo armamentario allegro, e che sono ormai ridotti allo status di caricatore, che così di recente ho provato con disprezzo?'

Hai mai mofes una situazione scomoda dal tuo prossimo, perché non sapete in quel momento potrebbe essere uguale o peggio di lui.

349. le oche e le gru.

Gru e oche sono alimentati nel prato stesso, quando un cacciatore di uccelli è venuto a intrappolare loro nelle loro reti.
Le gru, che essendo più leggeri erano ala luce, fuggirono rapidamente; Mentre le oche, essendo più pesanti nei loro corpi e pertanto più lento iniziare il volo, sono stati catturati.

Spesso che possiede in eccesso può causare problemi.

350. i cani e la volpe.

Alcuni cani, trovando la pelle di un leone, ha cominciato a spezzettatelo con i suoi denti. Una volpe, vedendole, egli disse loro,
-- Se il leone fosse vivo, ti presto averiguarían che gli artigli di esso erano più forti di denti di voi.

Non combattere con qualsiasi cosa di valore che ora è demolita.

351. il ciabattino girato medico.

Un calzolaio in grado di guadagnarsi da vivere con il loro mestiere e disperata povertà, iniziò a praticare come medico in una città in cui egli non era conosciuto. Ha venduto lì una medicina, dicendo che era un antidoto ai veleni tutti e ha guadagnato un grande nome per esso attraverso false lode e pubblicità. Quando il calzolaio cadeva malato se stesso di una grave malattia, la città governatore determinato a prova la tua abilità.
A questo scopo ha ordinato una tazza e mentre ha riempito con acqua, fece finta di mescolare veleno con l'antidoto di calzolaio, mandandolo a berlo con la promessa di una ricompensa. Calzolaio, con la paura di una morte imminente, ammesso che non era a conoscenza della medicina, e che è stato solo reso famoso da stupidi ruggiti della folla. Il governatore poi chiamato un incontro pubblico e indirizzata ai cittadini:
..--Che la follia si sono resi colpevoli si? Non avete esitato a fidarsi di loro teste ad un uomo, che nessuno poteva essere utilizzato anche per fare le scarpe per i vostri piedi....

I pretendenti e impostori, sono sempre le vittime delle proprie azioni.

352 di fratello e sorella.

Un padre ha avuto un figlio e una figlia, il figlio di molto buoni sguardi, e lei è una bruttezza notevole. Mentre hanno giocato un giorno come i bambini, per caso sembrava insieme in uno specchio che si trovava nella cattedra di sua madre. Ragazzo ha accolto la loro buona opinione; ma la ragazza si arrabbiò e non poteva sopportare l'auto-elogi di suo fratello, giocando tutto quello che ha detto come le cose contro di esso. (e come potrebbe farlo altrimenti?) E ' scappata dove suo padre chiedendo di punire suo fratello e accusato disegnato che come un ragazzo, fatto utilizzare di una qualità che appartiene solo a ragazze. Il Padre abbracciò entrambi e dando i suoi baci e affetto in modo imparziale a ciascuno, disse:
-Desiderio che entrambi essere esaminato prima di uno specchio ogni giorno: si, mio figlio, non si deve rovinare la tua bellezza con comportamento scorretto; e tu, figlia mia, è possibile compensare la mancanza di bellezza con il grande virtù....

Dobbiamo sempre rispettare la qualità e i difetti esterni e non maltrattare gli altri che vanta dei nostri vantaggi.

353. le vespe, le pernici e il contadino.

Le vespe e le pernici, superare con sete, è andato ad un agricoltore e lo pregarono di dare loro un po' acqua da bere. Hanno ampiamente promesso di rimborsare il favore che ha richiesto. Le pernici ha detto che si cavarían intorno a loro vigne e potrebbe causare loro di produrre uve più fini. Vespe ha detto che avrebbe fatto i ladri guardia e ahuyentarían con i loro morsi. Ma l'agricoltore fermato, dicendo:
-Ho già due buoi, che, senza fare alcuna promessa, fanno tutte queste cose. Probabilmente è meglio per me dare acqua a loro rispetto a voi....

Quando avete bisogno di chiedere un favore, chiedigli umile e direttamente senza promette di cambiare. Dopo averlo ricevuto, se hai capito, quindi come ringraziamento offre uno qualsiasi dei vostri servizi se vogliono accettarla.

354. la casa del cane.

In inverno, un cane avvolto in uno spazio piccolo come era impossibile a causa del freddo, pensato per essere una piccola casa.
Tuttavia, quando estate tornati ancora una volta, egli si addormentò allungato alla sua massima lunghezza e credeva essere un grande.
Quindi è stato considerato meglio che come lavoro facile o, se necessario non sarebbe rendere casa così che esso poteva ospitare.

Le circostanze di tempo e non le reali esigenze, che determinano i nostri atteggiamenti sono spesso.

355. gli uccelli, le bestie e il pipistrello.

Uccelli e bestie erano in guerra, e ogni gruppo è stato di volta in volta il vincitore. Un pipistrello, temendo gli alti e bassi della lotta, alleandosi sempre al lato che si sentiva era il più forte a quel tempo.
Quando fu proclamata la pace, cambiare comportamento era famigerato per entrambi i combattenti. Pertanto essere condannati da ciascun gruppo per loro tradimento, è stato condotto e puntato verso la luce del giorno e da allora in poi è andato a nascondersi in angoli scuri, sempre in volo solo di notte.

Quando gli altri sono in disputa, è meglio conservato in neutralità, o alleandosi sinceramente con un solo lato o l'altro, se si condividono i loro approcci.

356. la volpe e il leone in gabbia.

Una volpe vide un leone rinchiuso e ucciso in una gabbia, essendo vicino a lui, amaramente lo insultavano.
Leone disse la volpe:
..--Sei non è che mi fa male, ma che ho in questa disgrazia che ha colpito me....
Non hai giocattolo il tuo nemico se eri non che li sconfisse.

Non hai giocattolo il tuo nemico se eri non che li sconfisse.

357. il gufo e gli uccelli.

Un gufo, nella sua saggezza, consiglia gli uccelli che quando alcune ghiande cominciarono ad andarsene, distanza da terra e modo che non possa crescere. Ha detto che la ghianda produrrebbe un frutto, da cui sarebbe stato rimosso un veleno senza speranza, e perché sarebbe essere catturate.
Gufo quindi consigliato loro che essi solo i semi di lino, che gli uomini avevano piantato, come fosse una pianta che non ha segnato niente di buono. E, infine, il gufo, vedendo avvicinarsi un arciere, ha predetto che quest'uomo, in piedi nello stesso posto, sarebbe lanciare freccette armati con le piume che sarebbero volare oltre le ali stesse.
Gli uccelli non hanno dato credito a queste parole di avvertimento, e piuttosto il pensiero che il gufo era accanto a lui e ha detto che era pazzo.
Ma poi, prima i fatti, hanno scoperto che le sue parole erano vere, e ammirato la sua conoscenza e giudicati per essere il più saggio degli uccelli.
Quindi è che sembra che essi hanno visto come che conosce tutte le cose, e mentre li dà già nuovi comitati, in solitudine si rammarica di non seguire i suoi avvertimenti precedenti.

Essi non dovrebbero mai rifiutare, senza dover loro analizzati con calma, le raccomandazioni dei più saggi.

358. il prigioniero preso trombettista.

Un trombettista, che ha guidato con coraggio ai soldati, è stato catturato dal nemico. Gridò ai suoi carcerieri:
-Ti prego ascoltami e non prendere la mia vita senza causa o senza chiedere. Non ho ucciso un uomo della sua truppa. Ho nessuna arma e ci sono voluti solo questa tromba rame.-
-- È la buona ragione perché si dovrebbe essere condannato,--disse loro; -perché mentre non si pratica direttamente nella lotta, sua tromba sposta tutti gli altri a combattere.-

È così che viene eseguito come che promuove.

359. l'asino vestito della pelle del leone.

Un asino, dopo aver messo una pelle di Leone, vagato nella foresta e divertiva a spaventare tutti gli animali di ingenuo che era nel loro girovagare.
Finalmente trovare una troia, ha cercato di spaventarla anche, ma la volpe a malapena sentito il suono della sua voce ha detto:
..--Forse avrei potuto essere spaventato troppo, se non aveva sentito il raglio....

Ottenere sempre il miglior falsario qualche errore.

360. il passero e la lepre.

Una lepre catturati da un'aquila molto singhiozzante e silenzioso grida disperatamente. Un passero rimproverò lei e ha detto:
-- Ora dove è la notevole velocità del piede? Perché sono stati i piedi così lento?-
Mentre il passero parlava pure, un falco improvvisamente lo afferrò e lo uccise. Lepre era consolata nella sua morte, e prima della scadenza del ha dichiarato:
-Ah! Voi, che ultimamente è stato creduto di essere molto sicuro e deriso la mia sventura, perché ora avete un motivo per deplorare un misfortune simile....
Nessun beffardo della disgrazia altrui, perché in qualsiasi momento è possibile toccare lui uno anche.

Nessun beffardo della disgrazia altrui, perché in qualsiasi momento è possibile toccare lui uno anche.

361. la pulce e il bue.

Una pulce stava chiedendo a un bue:
-Cosa succede a voi, essendo così enorme e forte, si rinuncia per il maltrattamento degli uomini e sei sua schiava ogni giorno, mentre io, essendo una piccola creatura, spietatamente ho mangiare la sua carne e bere il suo sangue in qualsiasi momento?-
Manzo ha risposto:
... Non voglio essere ingrata, dato che sono amato e ben mantenuto con affetto da uomini, essi spesso accarezzare me strofinando la mia testa e spalle.
-Quanto male che farei per me!..--ha detto la pulce; ..--che carezza che ti piace, se si dà a me, portare mio inevitabile distruzione.-
Ciò che può essere buono per alcuni, può essere male per gli altri.

Ciò che può essere buono per alcuni, può essere male per gli altri.

362. i due sacchetti.

Ogni uomo, secondo un'antica leggenda, Natoa nel mondo con due sacchetti appesi al collo, uno sulla parte anteriore e uno posteriore. Sacchetto pieno che conduce verso la parte anteriore è pieno di errori e difetti dei loro vicini, e lo trasportano indietro a grande borsa porta completo delle sue colpe e difetti. Quindi è che gli uomini sono pronti a vedere i difetti degli altri, ma spesso sono ciechi per vedere le proprie colpe.

Prima Vedi e giudice gli altri difetti, prima di vedere i nostri propri difetti.

363. Il Gabbiano e il corvo.

Un gabbiano rinchiuso in una gabbia si vantava del numero della prole che aveva incubato. Un corvo che ha sentito, ha detto a lui:
-Mio buon amico, lascia questo vanto prematura. Tra il numero più grande della vostra famiglia, più alto sarà tua punizione, dato che più di tuo rimarrà bloccato in questa prigione House....

Se non abbiamo previsto le conseguenze delle nostre azioni, facciamo non vanagloriemos di loro.

364. la volpe e la gru.

Una volpe ha invitato una gru per la cena e non hanno fornito nulla di speciale per i suoi ospiti tranne una zuppa di verdure, che è stata servita su un piatto grande di pietra bene. Per la larghezza della piastra e il suo lungo collo gru non poteva prendere la zuppa ogni volta che cercando di esso e il suo dolore per l'impossibilità di mangiare ci ha fornito il divertimento di Fox.
La gru, quando ha avuto la sua occasione, Fox un invito a cena e mettere davanti a loro una brocca con una bocca stretta e lunga, in modo che la gru poteva facilmente inserire il tuo collo e godere i tuoi contenuti a vostro piacimento. La volpe, d'altra parte, in grado di dimostrarlo, trovato una compensazione appropriata al modo della loro ospitalità.

Secondo il trattamento che noi diamo, così è il trattamento che riceviamo.

365. l'asino e il suo acquirente.

Un uomo voleva comprare un asino e concordato con il suo proprietario che egli deve cercare l'animale prima di acquistarlo. Poi ha preso l'asino a casa sua e metterlo in cui si salva la paglia insieme a loro altri asini.
Nuovo animale separati da tutti gli altri e subito è andato avanti al quale è stato il rinvio e la più grande sala da pranzo tutti loro.
Vedendo questo, l'uomo messo un halter su di lui e lo portarono al suo proprietario.
Viene chiesto come, in un tempo così breve, che avrebbe potuto fare un processo di qualificazione, ha risposto:
-Non è necessario più tempo; So che sarà esattamente uguale a quella che ha scelto per la sua azienda....

Dipende con chi hai rapporti, così sarete giudicati.

366. la cagna e suoi cuccioli.

Una cagna per avere il suo vitello, chiesto seriamente un pastore un posto dove stabilirsi per dando vita ai suoi cuccioli. Quando la sua richiesta fu accolta, nuovamente pregò permesso di nutrire e crescere i loro figli nello stesso posto. Il pastore di nuovo accettato. Ma dopo qualche tempo, il cane, circondato da suoi cuccioli già cresciuti e in grado di difendere e attaccare, ha detto di prendere il posto per il vostro diritto esclusivo, non permettendo che il pastore si avvicina.

Prima di concedere un beneficio, sempre di prima deve definire i limiti della concessione.

367. il Lark seppellire suo padre.

L'allodola (secondo un'antica leggenda) è stato creato prima che la terra stessa e quando suo padre morì, come non non c'era nessuna terra, non poteva trovare nessun luogo per la sepoltura. Lei lo ha lasciato insepolto per cinque giorni e il sesto giorno, non sapendo che altro fare, sepolto nella tua testa. Poi ha ottenuto la sua cresta, che popolarmente si dice essere il tumulo della tomba di suo padre.

Cerchiamo sempre onorare i nostri genitori.

368. il pastore e le pecore.

Un pastore che conduce il suo gregge a una foresta, vide un grande pieno di quercia di ghiande ed estendendo il suo strato sotto i rami, salì all'albero e suoi rami in movimento è caduto loro. Pecore, mangiare ghiande, di errore essi deshilacharon e strappò il cappotto. Quando il pastore è caduto e ho visto cosa è successo, ha detto,
-Oh si, il più desagradecidas creature! Essi forniscono lana per fare i vestiti per altri uomini, ma distruggono l'abbigliamento che vostro li nutre....

Non bisogna mai abusare la mano che gentilmente ci aiutano.

369. la cicala e la civetta.

Un gufo, abituato a mangiare di notte e dormire durante il giorno, è stato notevolmente disturbato dal rumore di una cavalletta e pregato seriamente di smettere di urlare. Cavalletta ha respinto la richiesta, e gridavano più in alto e a sua volta superiore il gufo tornò a supplicare con lui. Quando vide che non riusciva a ottenere alcuna bontà e che le sue parole erano disprezzate, il gufo attaccato la chiacchierona con uno stratagemma.
-- Perché non riesco a dormire, - disse, - a causa della sua canzone che, credetemi, è dolce come la lira di Apollo, mi diletto nella bevanda del nettare che Pallas ultimamente mi ha dato. Se non piace si, vieni con me e lo berremo insieme....
Le cavallette, che era assetato e soddisfatto con la lode per la sua voce, accettano con entusiasmo. Gufo aspettato davanti alla sua cavità, ha grippato e usato per la cena.

Essere intolleranti solo porta a essere rifiutati e il fallimento.

370. i due soldati e il ladro.

Due soldati che viaggiavano insieme, sono stati attaccati da un ladro. Uno dipartiro; ma l'altro è rimasto al suo posto e si difese con la sua piena forza e valore. Il ladro è stato picchiato e poi timido compagno tornò a correre e sguainò la spada, e muovendo il suo mantello di viaggio nell'aria ha detto,
..--mi è passata, e mi assicurerò che avete imparato che ha attaccato....
In questo, aveva combattuto contro il ladro rispose:
-Cosi ' mi avrebbe aiutato in quel momento, anche se fosse stato solo con quelle parole, credere loro di essere vero, dal momento che ero il più coraggioso. Ma ora, salvare la tua spada nel fodero e acquieta il tuo linguaggio altrettanto inutile, fino a quando non si può ingannare gli altri che non ti conosco. In realtà, io, che ho vissuto con quella velocità sei scappato, so che con un buon destro che nessun onore può essere messo nel tuo valore. "

Non dovrebbe mai vantarsi di quello che non abbiamo fatto.

371. gli alberi scelti.

Secondo un'antica leggenda, la divinità ha scelto alcuni alberi per tenerli sotto la sua protezione speciale. Zeus ha scelto la quercia, Myrtle Afrodite, alloro di Apollo, Cibeles pino e pioppo Eracle. Athena, chiedendosi perché avevano scelto alberi che è sequestrati non frutta, chiesto il motivo per la vostra scelta. Zeus ha risposto:
-- È che non vogliamo sembrare ardentemente desiderato l'onore perché frutta....
Ma Athena rispose:
-Qualcuno ti dico che oliva è mio albero più amato a causa dei suoi frutti....
Zeus ha poi detto:
-Mia figlia, sono correttamente chiamato saggio; a meno che non facciamo è utile, la gloria per esso sarebbe inutile....

L'utilità di qualsiasi azione o atto, essa determina la bontà del vostro prodotto.

372. l'asino e cavallo.

Un asino ha supplicato con un cavallo che gli diede una piccola parte di ciò che stava mangiando.
-- Sì, ha detto il cavallo; Se c'è qualcosa di quello che sto mangiando ora, io vi darò è di mia propria dignità superiore, e se venite quando sono nel mio lavoro nel pomeriggio, vi darà un piccolo sacchetto pieno di orzo....
L'asino rispose:
-Grazie. Ma non riesco a pensare che più tardi respinge me un po ' del suo cibo, ora, mi fornirà un beneficio maggiore....

Le promesse dell'altezzoso e bugiardi sono mai fiducia.

373. la verità e viaggiatore.

Un camminatore, viaggiando attraverso il deserto, ha trovato una donna che era single e terribilmente abbattuto. Egli ha chiesto:
-Chi sei tu?...
—-Il mio nome è la verità —-ella rispose.
- E per quale motivo..--gli ha chiesto, - abbandonato la città per abitare da solo in un deserto qui?...
Lei ha risposto:
-- Nei vecchi tempi, falsità era cosa di pochi, ma ora coesiste con tutti gli uomini e non c'è posto per me....

Mantiene la verità al tuo cuore e vive felicemente con lei.

374. il Leone e la volpe nella società.

Una volpe, è entrato in società con un leone con il pretesto di essere la sua cameriera. Ognuno ha intrapreso il suo proprio dovere, secondo la propria natura e poteri.
La volpe scoperto e sottolineato dove c'era una diga; Leone saltò sulla diga e lo ha grippato. La volpe divenne ben presto gelosa del leone perché si indossava la parte migliore e ha detto che non cercherà e vorrei sottolineare la preda al leone, ma che si cattura in proprio.
Il giorno dopo ha cercato di strappare un agnello da un gregge, ma lei stessa cadde vittima di cacciatori e cani.

Prima di lasciare una società, deve innanzitutto analizzare se non sarà peggio.

375. il Leone e l'Aquila.

Un'aquila caduto il suo volo e ha chiesto un leone per fare un'alleanza con esso per reciproca convenienza. Il leone rispose:
-Non ho obiezioni, tranne che si deve perdonare me per come trovare la sicurezza di buona fede, perché come posso fidarmi di qualcuno come un amico, se è capace di traversare e abbandonare il loro impegno ogni volta che piacque a lui?-

Prima fiducia ciecamente, dovrebbero innanzitutto chiedere è genuine garanzie valide.

376. il buffone e il contadino.

Un ricco nobile una volta aperto un teatro senza carica di persone e ha annunciato pubblicamente che egli avrebbe generosamente premiato chi ha inventato un nuovo divertimento per l'occasione. Pubblici diversi esecutori gareggiavano per il premio.
Fra loro è venuto un famoso clown tra le persone da loro scherzi e ha detto che aveva un nuovo spettacolo che non era mai stato presentato in qualsiasi occasione precedente. Questo rapporto rapidamente diffondersi e provocato grande eccitazione, e il teatro era affollato in tutte le loro sedi.
Giullare è apparso solo sulla piattaforma, senza qualsiasi dispositivo o assistenti e dalla stessa aspettativa viene prodotto un intenso silenzio. Improvvisamente ha piegato la testa verso il petto e imitato il cinguettio di un piccolo maiale così mirabilmente con la sua voce che l'Auditorium ha detto assicurazione aveva un maiale sotto il suo mantello e ha richiesto che dovrebbe togliersi il cappotto e agitare. Quando questo è stato fatto e nulla è stato trovato, il pubblico applaudivano l'attore, e hanno elogiato esso con un forte applauso.
Un contadino in mezzo alla folla, guardando tutto ciò che era accaduto, ha detto:
-- Ora Eracle, aiutami, non mi scade con quel trucco!..--e immediatamente proclamò che avrebbe fatto la stessa cosa il giorno successivo, anche se in modo completamente naturale.
Al mattino, una folla ancora più grande ha incontrato nel teatro, ma ora bias per il tuo attore preferito prevalso molto estesamente, e l'Auditorium era perlopiù per ridicolizzare il contadino e non specificamente a guardare lo spettacolo.
Entrambi i musicisti apparsi sulla scena. Giullare ringhiava e urlato prima e ha vinto, come durante il giorno precedente, gli applausi e applausi degli spettatori. Dopo che l'agricoltore ha iniziato la sua presentazione e di agire che ha nascosto un piccolo maiale sotto i suoi vestiti (che ha reso davvero così, ma che non era sospettato di auditorium) ricercata forma di cattura e tirare l'orecchio di maiale e così riuscito a renderla a chillar.
La folla, tuttavia, ha gridato all'unanimità giullare aveva dato un'imitazione molto più esatta e ha chiesto le grida di agricoltore a venire fuori dal teatro.
Quindi coltivatore ha preso il piccolo maiale del suo mantello e mostrarlo, ha dato al pubblico la prova più positiva del grande errore nella sua prova.
-Guardati-- disse, - questo dimostra che siete il genere di giudici....

I pregiudizi sono la base dei grossi errori.

377. il ladro Hunter e pilota.

Un vero cacciatore, dopo aver raccolto il suo arco a una lepre, messo sulle sue spalle e andò a casa sua. Sulla strada trova un uomo a cavallo che ha chiesto ti ha venduto la lepre.
Tuttavia, quando il pilota aveva nelle sue mani la lepre, correva sul cavallo come lontano e più velocemente che poteva. Hunter lo inseguì, sicuro che avrebbe raggiunto lui, ma il pilota è aumentato sempre più distanza tra di loro.
Hunter, profondamente contro la sua volontà, ho urlato fuori dicendo:
-Portala con te! perché ora la lepre sarà il mio regalo per te....

Quando una situazione indesiderata, sicuramente non può essere risolta, accettare che con rassegnazione è la decisione migliore.

378. il figlio del re e il Leone dipinto.

Un re, cui unico figlio era appassionato di arti marziali esercizi, aveva un sogno in cui è stato avvertito che suo figlio sarebbe stato ucciso da un leone.
Temendo che il sogno è diventato realtà, un bel palazzo costruita per suo figlio e per il vostro divertimento impreziosito le pareti con le immagini di tutti i tipi di animali a grandezza naturale, tra i quali era quello di un leone. Quando il giovane principe ha visto questo, e deve essere limitato nel suo dolore scoppiò e in piedi vicino a disegno di Leone, disse:
-Oh si, il più detestabile di animali! da un sogno intimidatorio di mio padre, e da quello che ha visto nel suo sogno, io sono stato rinchiuso in questo palazzo come se fosse un male. Che cosa farà ora?...
Termina con queste parole e senza pensarci più, allungato le mani ad un albero di spine, cercando di tagliare un bastone dei suoi rami, in modo che egli potrebbe colpire il leone. Ma un spine albero trafitto il suo dito e lui ha causato grande dolore e infiammazione, così che il giovane principe è caduto in un blackout. Una febbre violenta improvvisamente afferrarono e morì non molti giorni dopo.

Affrontiamo i nostri problemi, con pazienza e comprensione, alla ricerca di una soluzione corretta e non con rabbia e disperazione. Così otterremo risultati migliori.

379. le capre e le loro barbe.

Capre, che avevano ottenuto la barba per una petizione a Zeus, prodotte le capre restano profondamente sconvolta e si è lamentato che le femmine li ha favorito in dignità.
-Permesso - ha detto Zeus, - che traggono vantaggio da un vuoto onore e che avrebbe preso il logo del suo sesso nobile, nella misura in cui essi non corrisponderà loro a voi nella forza o coraggio.-

Non importa se gli altri sono esteriormente sembrano a noi, se conosciamo molto bene le differenze nelle qualità interni.

380. il cammello e il relativo driver.

Un cammelliere, dopo aver completato il carico del suo cammello, ha chiesto che si desidera di più: salita o giù. La povera bestia ha risposto, con buona ragione:
-Perche ' domanda me? È la strada pianeggiante attraverso il deserto è chiuso?...

Beffardo il debole, credendo che ignorante, non è un atteggiamento nobile.

381. la Miller, suo figlio e loro asino.

Un mugnaio e suo figlio ha trasportato il suo asino una fiera nella città vicina di venderlo. Non era andato troppo lontano quando si sono incontrati con un gruppo di donne intorno ad un pozzo, parlando e ridendo.
-Guarda che! - gridò uno di loro,..--avete visto compagni simili, cammina con difficoltà lungo la strada quando potevano essere montati su asino?...
Il vecchio, che ha sentito che, rapidamente ha reso suo figlio su un asino a cavallo e continuato felicemente a camminare al suo fianco. Poco dopo essi sono imbattuto in alcuni anziani che hanno discusso tra di loro.
-Non c'è! - disse uno del gruppo, --viene illustrato quello che stavo dicendo. Che rispetto c'è per la vecchiaia in questi giorni? Vedete quella pace di inattività giovanile, mentre il vecchio padre deve andare. Scendere a te, giovane graziose e lasciare il resto per anziani suoi membri stanchi!...
Da quelle parole, il vecchio fece suo figlio smontato e montato se stesso. E passando, non avevano raggiunto molto lontano quando hanno trovato un gruppo di donne e bambini:
-Perche ' siete vecchi pigro-- gridò diversi allo stesso tempo,..--può cavalcare sulla bestia, mentre il povero ragazzo costa quel piccolo sempre al passo accanto a te?...
Il Mugnaio bonario immediatamente prese suo figlio e lo ha guidato dietro di lui. E già ora aveva quasi raggiunto la città.
-Dio con te, buoni amici!-- ha detto un cittadino, --è quell'asino si?...
-- Si-- rispose il vecchio.
-Oh, non avrei mai pensato così! - disse il cittadino - e a proposito, vedo che andate fino esso. Perché voi due insieme, non trasportano la bestia addosso e non puoi sopra esso?...
-Poteva ospitare tu..--disse il vecchio; ..--Noi cercheremo....
Così, abbassamento entrambe asino, legate insieme le gambe e con l'aiuto di un post ha trasportato sulle spalle. Vicino all'ingresso della città, hanno passato sopra un ponte. Questo divertente vista attratto persone in folle a ridere, e all'asino, non mi piace il rumore o la manipolazione strano a cui era soggetto, stringhe al verde che legava lui e cade palo, tutti dovevano dare al fiume.
Così, il vecchio, infastidito e imbarazzato, deciso meglio era di nuovo casa, convinti che cercando di accontentare tutti, in realtà non aveva soddisfatto nessuno e anche perso l'opportunità di vendere al suo asino.

Vostre decisioni con la tua mente meglio, non con la mente aliena.

382. la pecora e la cornacchia.

Un corvo, utilizzato per infastidire, si stabilirono sul retro di una pecora. Le pecore, molto restia, lei ha preso da uno verso l'altro lato per lungo tempo e finalmente ha detto:
-Se tu fossi stato un cane in questo modo, sarebbe stato suo dolce in suoi denti aguzzi....
Questo corvo rispose:
..--Disprezzo i deboli e io darò al forte. So che può intimidire e che deve lusingare; Così prolongo mia vita ad una buona vecchiaia....

Chi non ha finalità definite per la tua vita, può vivere solo sotto le Ombre aliene.

383. la pernice e il cacciatore.

Un Fowler ha afferrato una pernice e stava per ucciderla. Pernice seriamente gli ha chiesto di perdonare la sua vita, dicendo:
-Prego, il mio maestro, che mi permette di vivere e sarà disegnare molti altri pernici come ricompensa per la sua misericordia per me....
Hunter ha risposto:
..--Così ora meno scrupolosi prenderò la vita, perché si desidera salvare la tua a scapito di ingannare i suoi amici e la famiglia....

Traditori della loro stessa natura, prima o poi sempre sono disprezzati da coloro che vengono a sapere, se amici o nemici.

384. la pulce e l'uomo.

Un uomo, molto arrabbiato con una pulce, infine lo ha grippato e ha detto:
-Chi sei tu che osa si nutrono di membri della mia e mi danno molto di un problema di essere in grado di catturare lui?...
Pulci ha risposto:
-Oh mio caro signore, ti prego salva la mia vita, e non a distruggere, perché che in realtà non riesco a fare molto male!...
L'uomo, ridendo, rispose:
-- Ora certamente si sarà morire per mano mia propria, per non soffrire me nessun torto, se piccolo o grande e non hanno a mettere in su con esso....

Chi fa danni, devono essere preparati a subirne le conseguenze.

385. viaggiatori e albero frondoso.

Due viaggiatori, indossati dal calore del sole estivo, si è seduto a mezzogiorno sotto il vasto rami di un albero frondoso. Mentre si riposavano sotto la sua ombra, uno dei passeggeri disse a altro:
È inutile singolarmente questo albero frondoso! Vedo che non dà alcun frutto, e non credo che servano o un po' per la man -
L'albero frondoso, interrompendolo, gli disse:
-Voi compagni ingrati! Prestazioni di me rigogliosità e riposando sotto la mia ombra la ricezione e il coraggio di descrivere me come inutile e poco disponibile!...

Devi sempre saper apprezzare e ringraziare la merce ricevuta. Piccolo o grande, sono tutti per il nostro beneficio.

386. il ricco e il conciatore.

Un uomo ricco si trasferì a vivere vicino a un conciatore, e incapace di sopportare l'odore sgradevole della conceria, pressured il prossimo a lasciare il quartiere.
Tanner è sospesa l'output di nuovo, dicendo che sarebbe andato via presto. Ma come ancora sono ancora in esecuzione e non è in marcia, con il passare del tempo, l'uomo ricco abituato l'odore e non mi sento già più disagio, fatto non ancora no ulteriori reclami.

La persistenza di una data situazione, riesce a rendere impercettibile.

387. i muli e i ladri.

Due muli ben laden con pacchetti camminato faticosamente lungo la strada. Uno portava sacchetti con soldi, e l'altro indossava perle.
Il mulo che trasportano i soldi siamo andati a piedi con la testa, come se egli conosceva il valore del loro carico e spostati sopra sotto le campane sonore fissate al suo collo. Suo compagno è rimasto con il passaggio tranquillo e silenzioso.
Improvvisamente i ladri si precipitò su di loro dai loro nascondigli, in Lite con i loro proprietari, il mulo che trasportano denaro è stato ferito con una spada e avidamente ha preso i soldi senza fare alcun caso di grano.
Il mulo che era stato rubato e ferito si lamentava loro disgrazia. L'altro rispose:
..--Infatti io sono molto felice che ho è stato disprezzato, perché non ho perso nulla, e né fatto finii danni....

Vivace ostentazione di ricchezza porta solo disgrazie.

388. la Pantera e i pastori.

Una pantera, da qualche disgrazia, è caduto in un pozzo. Diversi pastori scoprì, ed alcuni gettò il suo bastoni e pietre, mentre gli altri mosso da compassione per chi morirà, e non sapendo che non si poteva fare loro alcun male, lo gettò alcuni alimenti per prolungarne la durata. Di notte tutti tornati a casa, senza pensare di qualsiasi pericolo, ma supponendo che esso sarebbe morto al mattino.
La Pantera, dopo aver recuperato la sua forza, tuttavia, è stata rilasciata con un improvviso salto nella fossa e si precipitò alla sua tana con passi veloci.
Dopo pochi giorni ritornò e ucciso il bestiame e, uccidendo anche i pastori che avevano attaccato, si è infuriato con furia arrabbiato.
Coloro che aveva salvato la vita, temendo per la loro sicurezza, poi offerto loro animali e solo chiesto di li rispettano le loro vite. La Pantera ha dato questa risposta:
-Ricordare sia coloro che cercarono di porre fine alla mia vita con bastoni e pietre e chi mi ha dato il cibo con la buona volontà, pertanto, lasciare le loro paure. Ritornerò come un nemico solo con loro che sono stato ferito....

Il male che è fatto, prima o poi, torna al suo autore.

389. il cavallo asino e guerra.

Un asino si è congratulato con un cavallo per essere così generosamente alimentato e cura, mentre essa stessa ha avuto appena come poco da mangiare e anche stava facendo un lavoro difficile. Ma quando scoppiò la guerra, un soldato pesantemente armato montato il cavallo e portarlo al campo di battaglia, lo ha introdotto in mezzo il nemico. Il cavallo fu ferito e cadde morto sul campo di battaglia. L'asino, vedendo tutte queste cose, poi cambiò idea e compatito il cavallo.

Quando non si conoscono tutti gli aspetti di una situazione, essa giudica che è in modo non corretto.

390. l'uomo calvo e la Mosca.

Una zanzara da sfamare, scendono sulla testa nuda di un uomo calvo, che cercando di distruggerlo, è stato dato uno schiaffo pesante. In fuga, la zanzara ha detto in tono beffardo:
..., Che ha cercato la vendetta, anche con la morte, dalla presenza di un piccolo insetto, vedete quello che danno è stato fatto aggiungendo il proprio insulto alla ferita....
L'uomo calvo ha risposto:
-Posso facilmente fare pace con me, perché so che non avevo alcuna intenzione di danneggiare me. Ma come te, un insetto mal favorito e spregevole che si diverte a succhiare sangue umano, mi rammarico che non avrei potuto uccidere anche se io avevo sostenuti una pena più grave....

Molte volte, per non pensare a difendere noi stessi con un piano adeguato, noi stessi sono danni.

391. le olive e fichi.

Oliva ridicolizzato il fico perché, mentre lui era verde tutto l'anno, l'albero di fico ha cambiato le loro foglie stagionalmente. Un giorno una nevicata cadde su di loro, e, essendo oliva riempito con fogliame, neve cadde sui loro fogli e con il suo peso si ruppe loro rami, spogliandolo immediatamente della sua bellezza e uccidendo l'albero. Ma essendo le foglie di fico nude, neve cadde direttamente sulla terra e non farle del male a tutti.

Noi non dobbiamo eludere le qualità aliene, come la nostra può essere inferiore.

392. L'Aquila e il kite.

Un'aquila, sopraffatta con una penalità, seduti sui rami di un albero in compagnia di una Milano.
---Ha detto che il Milan,..--hanno uno sguardo così triste?...
-- Cerco - ella rispose,..--un compagno conveniente per me, e non sono stato in grado di trovarlo....
-Accettare me..--ha detto il Milano,..--sono molto più forte di te....
- E come sono in grado di garantire la sussistenza attraverso rapimento?-
-Beh, spesso ho catturato e trasportato uno struzzo in miei artigli.-
L'Aquila, convinto da queste parole, lo ha accettato come suo compagno.
Poco dopo le nozze, l'aquila ha detto:
-Mosche-portare me lo struzzo che ho promesso.
Milano, soar in aria, restituito con il mouse più sfortunato possibile, puzzolente tempo che era stato sui campi.
-- Questo - è - ha detto l'Aquila,..--il fedele compimento della vostra promessa a me?...
La milano ha risposto:
-Per raggiungere la vostra mano reale, non c'è niente che non avevo promesso, anche se sapevo che potrebbe fallire nello svolgimento....

Per chi è deciso a destinazione un modo disonesto, non fare false promesse.

393. l'asino e il suo padrone.

Un asino, condotto lungo una strada in montagna, improvvisamente scivolato e ha cominciato a cadere sul bordo di un precipizio profondo. Mentre era in atto di resa nell'abisso, suo proprietario lo afferrò per la coda, cercando di restituirlo. Quando l'asino ha persistito nel suo sforzo di lasciarsi andare, l'uomo lo liberò e disse:
-Trionfi, ma trionfa a tue spese.-

Per il testardo dovrebbe lasciarlo con la sua caparbietà.


Indice di Favole di Esopo
e le favole classiche

Favole di Esopo con lezioni e morale