Minareto di Kalta Minor di Khiva, Uzbekistan | Immagini impressionanti.

Kalta minore è un simbolo iconico della città di Khiva in Uzbekistan. Questo breve ma robusto ceppo di un minareto si trova davanti alla facciata di Madrassa di Muhammad Amin khan ed è coperto con squisita blu e piastrelle verdi che contrastano nettamente adobe colorati edifici a che si leva in piedi accanto. Il minareto è stato iniziato da Mohammad Amin Khan, il sovrano della Corasmia, nel 1852. Secondo la leggenda, voleva costruire un minareto così alto che poteva vedere fino a Bukhara. Questo è probabilmente solo una storia perché è Bukhara quasi 400 km di distanza. In ogni caso, il minareto doveva per essere molto alto. Alcuni dicono che doveva essere 70-80 metri di altezza, mentre altri credono che era ancora più elevata – 110 metri. Ciò avrebbe reso Kalta minore la struttura più alta in Asia centrale, se è stata completata. Ma tre anni dopo iniziò la costruzione, Mohammad Amin Khan fu ucciso nella lotta con turkmeni in Serakh, e il suo progetto ambizioso si è conclusa. Quello che era rimasto era un ceppo di 26 metri di altezza con una massiccia base di 14,5 metri di diametro. Presto i locali cominciarono a chiamarlo il Kalta minore o il minareto"breve".
kalta-minor-1
Crediti fotografici
Kalta Minor è il minareto solo che è completamente ricoperta di piastrelle smaltate. Queste piastrelle formano intricati, vari ornamenti e sono in diversi colori, ma blu e verde sono quelli più dominante. Questo colore blu è il colore più comune delle decorazioni in numerosi edifici storici dei paesi dell'Asia centrale, soprattutto in Uzbekistan.
kalta-minor-2
Crediti fotografici
kalta-minor-10
Crediti fotografici
kalta-minor-5
Crediti fotografici
kalta-minor-6
Crediti fotografici
kalta-minor-7
Crediti fotografici
kalta-minor-8
Crediti fotografici
kalta-minor-9
Crediti fotografici
Fonti: Wondermodo / www.orexca.com
Pubblicato per scopi didattici