Il lago di Urmia scomparsa dell'Iran | Immagini impressionanti.

Lago di Urmia, nell'Iran nord-occidentale, era una volta uno del più grande lago salino permanente nel mondo e il secondo più grande in Medio Oriente, dopo il mar morto. Nella sua piena dimensione, estende per quanto 140 km da nord a sud e 85 km da est a ovest, che copre un'area più grande di 5.200 km. quadrati storicamente, il lago ha attirato molte specie di uccelli migratori, tra cui fenicotteri, pellicani, anatre e aironi. Il lago stesso è sede di una specie unica di Artemia, Artemia urmianae insieme con le circostanti zone umide e habitat montane, supporta molte specie di rettili, anfibi e mammiferi. Il bacino del lago è un'importante regione agricola con 6,4 milioni di persone dipendono da esso. Ma per gli ultimi due decenni, il lago è stato contrazione drasticamente. Sua estremità meridionale si è quasi prosciugato riduzione della superficie a 2.000 km quadrati e il suo volume di acqua è ridotto di quasi il 95 per cento. Diversione di acqua per il processo di irrigazione e prolungata siccità si dice che siano le cause.
lake-urmia-1
Foto satellitare del Lago di Urmia, preso il 23 giugno 2014, Photo credit
Lago di Urmia è un endoreico o lago terminale di significato che il lago non ha nessun deflusso, e l'unica acqua esce dal lago è da evaporazione. Oltre tredici fiumi dump loro acque nel lago, con la più grande è Zarrineh Rood fiume che rappresenta per la maggior parte del bilancio idrologico del lago. Ulteriori input proviene da pioggia direttamente sul lago, la piena e una frazione molto piccola dal flusso delle acque sotterranee.
La causa principale del declino di Lago Urmia è la diversione dell'acqua dai suoi fiumi. Altre concause essere ridotte precipitazioni, temperature più calde e astrazione delle acque sotterranee. Il numero di pozzi di pompaggio delle acque sotterranee è aumentata da poche migliaia nel 1973 a oltre 70.000 nel 2005.
Urmia_lake_drought[3]
Immagini dal 1984 al 2014 rivelando Lago Urmia di diminuzione superficie satellitari. Photo credit
Il prosciugamento del Lago di Urmia ha colpito significativamente la popolazione di gamberi di lago. Perché il lago non ha nessuna presa, Lago di Urmia è molto salata e la perdita di acqua è aumentato salinità del lago fino al punto che ora sta minacciando la sopravvivenza dei gamberi. Gambero di salamoia del lago sono responsabili della produzione di alghe del lago e la popolazione di diversi uccelli migratori che si nutre di questi gamberetti. La perdita dell'Artemia Salina sarebbe tradurre nella perdita di molte delle popolazioni di uccelli migratori del Lago di Urmia e influenzano la sostenibilità dell'intero ecosistema.
Uno può tracciare un parallelo tra il destino del Lago di Urmia e la tragica dipartita mare di Aral in Uzbekistan occidentale. Una volta uno dei laghi più grandi del mondo, il mare di Aral si spense a causa di diversione dell'acqua per l'agricoltura dai due fiumi che alimentava il lago. Nel corso di cinque decenni la sua superficie è sceso a meno del 10% della sua estensione originale negli anni sessanta.
Il prosciugamento del Lago di Urmia, tuttavia, è alla base di un più ampio problema di acqua. Negli ultimi anni, parecchi grandi fiumi iraniani hanno prosciugato, e così ha il terzo più grande lago dell'Iran, Jacopo, nel sud-est.
New Scientist ha riportato lo scorso anno che il governo iraniano aveva stanziato metà 1 miliardo di dollari nel tentativo di ripristinare una volta-enorme lago di gestione adeguato dell'acqua, riducendo l'uso dell'acqua degli agricoltori e ripristino dell'ambiente locale.
lake-urmia-2
Crediti fotografici
Fonti: il guardiano / United Nations Environment Program
Pubblicato per scopi didattici