Passa ai contenuti principali

Fatti circa starnuti | Malattie e condizioni.

Scopri perchè starnutisce, qual è la funzione di uno starnuto nel nostro corpo, o qual è l'origine delle espressioni così comune nei nostri giorni di influenza o una reazione allergica come "salute" o "Jesús".

Che cosa è uno starnuto

Un io starnuto è un'improvvisa, involontaria e incontrollabile espulsione dell'aria attraverso il naso e la bocca, la cui causa è l'irritazione della mucosa nasale, causando una forte ispirazione dell'aria che andrà nei polmoni e da cui vengono espulsi all'esterno.
Quando l'aria viene rilasciata attraverso la bocca, lo fa in un modo violento e rumoroso ad una velocità di fino a 160 Km all'ora.
Infatti, lo starnuto è un meccanismo di difesa dell'apparato respiratorio per rimuovere eventuali sostanze irritanti come polvere, polline, ecc.
Una varietà di muscoli che lavorano insieme e nell'ordine corretto, come sono coinvolti nell'atto di starnuto:
  • Muscoli addominali.
  • Muscoli del torace (diaframma).
  • Muscoli che controllano le corde vocali.
  • Muscoli della parte posteriore della gola.
  • Muscoli delle palpebre (è molto difficile a starnutire con gli occhi aperti).

Perché dire Gesù?

Quando si starnutisce, hanno l'abitudine di dire parole o frasi che non sappiamo il perché, ma anche così, noi siamo citano loro. I motivi possono essere trovati li molto tempo fa, in diverse civiltà dove, in ognuno di essi, c'erano superstizioni.
Queste espressioni dopo ogni data di starnuto risalgono all'epoca romana: cattolici romani pensati quando una persona sana emesso uno starnuto, il segnale che il corpo stava cercando di espellere gli spiriti maligni di malattie future, da atto seguita, dopo starnuto, mi hanno detto tutti i tipi di frasi che ha richiamato la felicità, come "Congratulations", "Complimenti"...
Ma questa usanza è perso dall'anno 590, durante il Regno di Papa Gregorio I (540-604). In questo periodo di tempo è comparso la peste in Europa, dove i malati ha starnutiti abbastanza frequentemente. Per combattere la malattia, il papa ordinò pregare preghiere costantemente cristiane invocando Gesù Cristo o la Vergine, così ogni volta che qualcuno ha sentito il suono di uno starnuto dovrebbe essere benedetto immediatamente per impedire lo sviluppo della peste. Inizia così l'abitudine che attualmente seguirà dicendo "Jesús" o "salute" di sentire uno starnuto. Qualcosa che si verifica anche in altre lingue, come per esempio "vi benedica" o "Dio ti benedica", in inglese.
Una storia racconta che il Xenophon generale ateniese, nel 400 A.C. ha cantato un tragico discorso esortando i suoi soldati a scortarlo in libertà o morte contro i persiani. Dopo aver parlato per un'ora, uno dei suoi soldati ha starnutito, inteso come un segno favorevole dagli dèi, rendendo così generale Xenophon, seguendo tutti i tuoi ordini.
Tra gli egiziani ed i greci, uno starnuto era un presagio. Quando si è verificato nel pomeriggio era buono, mentre se è solo starnutita aumento dal letto o tabella potrebbe avere conseguenze negative. Se hai un appena nato è considerato beato.
In Giappone, lo starnuto è due volte segnale che qualcuno sta parlando di te.
Pubblicato per scopi didattici
Questo sito web non fornisce consigli medici, diagnosi o trattamento
Malattie e condizioni

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…