Etica di mercato | Concetti di Marketing.

La modalità di sviluppo e delle relazioni internazionali centrate sull'individuo preso isolatamente e in astratto, nel mercato e il denaro come assoluti e fini, non sono stati in grado di rispondere in modo soddisfacente alle esigenze della maggior parte degli esseri umani. Questa modalità di sviluppo è l'etica del mercato totale. Secondo esso, tutto ciò che impedisce la libertà di crescere, si accumulano, capitale di messa a fuoco deve essere rimosso ed eliminato.
Ancora, anche tra coloro che sono oppressi, che sono la maggioranza della popolazione del mondo, c'è consenso a tale riguardo, almeno per due motivi. Uno è che i sostenitori del sistema globale sul mercato sono occupati in Browning il lato positivo e per nascondere o celare il lato negativo del sistema. L'altro è l'egemonia della cultura della capitale, che unisce gli obiettivi e valori, modi di meccanismi sociali e istituzionali, influenzando profondamente gli atteggiamenti, comportamenti e le aspettative degli oppressi
Comportamenti eticamente corretti sono che il mezzo scelto per raggiungere la felicità, contribuiscono efficacemente a raggiungere la perfezione della persona e della società.
Possiamo identificare tre dimensioni dell'etica:

  • Merci (avendo a che fare con le tendenze: ciò che si desidera)
  • Le regole (che ha a che fare con forme: come si desidera)
  • La virtudes (tiene ver con la disposición: para qué se volete).
Nei confronti dell'azienda, sono disponibili tre visualizzazioni che consegnato una concezione sbagliata dell'etica in esso:
  1. Business come guerra: "nel business deve combattere come se si trattasse di una guerra. E, come in ogni buona guerra, combattendo valorosamente, con coraggio e senza moralità". T. Levitt, "Il pericolo della responsabilità sociale", Harvard Business Review.
  2. Il business game: "regole deontologiche che disciplinano la società sono come le norme che disciplinano una partita di poker". Harvard Business Review, Jan.Feb. 1968.
  3. La missione dell'azienda è quello di fare soldi: "c'è uno e solo di una società responsabilità: utilizzare le sue risorse e potenzialità negli sforzi per aumentare il loro vantaggio". Milton Friedman, "La responsabilità sociale delle imprese in aumento i profitti", tempi de New York, Sept. 13, 1970
Dato quanto sopra, c'è davvero un'etica propria azienda? No, perché l'uomo è uno solo; Ci sono principi, valori e l'esercizio di alcune virtù che sono più importanti nel mondo degli affari. Viene chiamato per impostare questa etica aziendale.

Definizione di etica con senso degli affari

Tecnico di ben (efficienza ed efficacia; successo; trionfo e guadagni)
Buona etica (miglioramento della condizione personale e sociale dei membri della società e, in generale, di tutti coloro con i quali si riferisce (stakeholder); praticare virtù).
Spesso mi chiedo se o non etica è un buon affare. Alcuni sostengono che etica e buoni affari sono inconciliabili perché tutto ciò che si ottiene è quello di perdere contratti; come gli ambienti sono standard corrotti e ingiusto, non ha senso preoccuparsi di etica. Inoltre, i guadagni sono sempre piu ' facili senza etica. Altri fanno notare che essendo solo etici buoni affari può essere e messo di esempio per società straniere, dove la necessità di fiducia è un punto centrale.
Tuttavia, entrambe le posizioni avverte la tendenza a sfruttare l'etica. Etica non definisce le prestazioni economiche, non dovrebbero essere interessati perché "pagato" o non dovrebbe essere considerato basata su una domanda per immagine sociale. Una concezione legalistica etico comporta anche considerandola come uno strumento o un "mezzo" al servizio di un risultato economico. Tuttavia, è indubbio che per coloro che la mancanza di etica è redditizia a "breve termine" finisce per essere quasi in tutti i tempi un cattivo affare in lunghezza; e viceversa: un comportamento eticamente corretto è sempre redditizio sul "lungo termine".
Lo sfondo è che etica stessa persegue l'eccellenza umana, non il raggiungimento della performance economica. In quanto ogni individuo si dà meglio sì, sia massimizzato le potenzialità personali (felicità) come le probabilità di successo di affari. Inoltre, la società, come un soggetto morale, non esiste: solo le persone sono soggetti di punizione o di riconoscimento morale.
Così, il concetto di una gestione basata sui valori è importante. Che è tra l'altro competenze aziendale correlate, la struttura di personalità e competenze tecniche, è sempre soggetta alle capacità personali e valori etici.
Dato che il risultato atteso nella condotta delle persone è in relazione diretta con le loro motivazioni, all'interno dei classici di motivatori (estrinseco, intrinseco e trascendente), quelli che dicono il rapporto diretto con la persona come una persona sono non solo i più importanti, ma il più influente
Concetti di Leadership e Marketing