Definizione di Sapere | Concetto di Sapere


Significato di Sapere

Sapendo è uno chi è ben informato o che ha la capacità di conoscere. Conoscendo il soggetto è quindi chi esegue l'atto della conoscenza. Questo concetto è sviluppato/avvicinato da diversi rami della filosofia.
L'appartenenza dell'individuo alla realtà che conosce e le loro caratteristiche sono soggette a studio per epistemologia. Si è spesso discusso se la realtà a cui l'individuo ha accesso è infatti la vera realtà, una parte di esso o una realtà costruita dalla persona.
Alcune correnti filosofiche sostengono che essendo familiare con non ha accesso alla realtà, ma solo un fenomeno o una manifestazione di esso. Positivismo, ad esempio, indica che il soggetto sapendo è irrealistico (cioè, fuori dalla realtà), la conoscenza, essendo un'estrazione del contenuto. Costruttivismo ritiene tuttavia che il sapere individuale crea la propria realtà, cosicché non è esterno.
In generale, possiamo dire che sapendo che interagisce costantemente con la realtà per costruire un genere di conoscenza di adattarsi all'ambiente. L'apparato psichico della persona è costituito da diversi sistemi cognitivi, organizzati in strutture logiche.
La persona, quindi, basare le proprie azioni secondo i loro pensieri. Pensieri sorgono a causa cognitiva, che è il risultato dell'interazione degli esseri umani con la realtà.
Che costituiscono come un argomento sapendo (conoscenza), l'essere umano è libero, perché può decidere cosa fare basato sul suo pensiero. Ciò non significa, naturalmente, che la conoscenza dovrebbe essere libero di interazioni sociali.
Pubblicato per scopi didattici
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano