Definizione di Laurier | Concetto di Laurier


Significato di Laurier

Laurel è un sempreverde di albero della famiglia delle Lauraceae. Ha un tronco liscio, dritto, alto ramo e misura, solitamente tra i sei e sette metri. Le foglie verde scure sono picciolate, oblunghe e aromatico, abbastanza popolare in cucina come un condimento.
Questo albero ha piccolo giallastro o verdastro, fiori bianchi raggruppati in ombrelle sessili di quattro a sei fiori. Il frutto dell'alloro, inoltre, è ovoidale e può misurare 1,5 cm, che può essere utilizzato in alcune preparazioni farmaceutiche.
La crescita delle laurier può svilupparsi in diversi tipi di terreno, che possono essere propagati da talee o semi. Questa pianta è sensibile al gelo e può essere attaccato da cocciniglie, afidi e altri parassiti.
Le foglie di alloro sono stati ampiamente utilizzati in cucina. Vengono spesso aggiunti insieme per dare sapore per le preparazioni culinarie (come stufati o casseruole), poi rimosso prima di servire, ma anche possono essere schiacciati e incluso nei piatti. Per quanto riguarda i medicinali, Laurel è evidenziata dalle sue proprietà come tonico digestivo e stimolante dell'appetito.
Non vi è menzione, d'altra parte, il laurier ha anche uno scopo simbolico. Secondo la mitologia, quando la ninfa Daphne è stata perseguita da Apollo, Zeus l'ha trasformata in un albero per salvare. Apollo ha poi deciso di tagliare due rami e li intrecciatura. Queste sono diventate una corona trionfale usata da chi ottenere un trionfo o una vittoria. Detto questo, oggi, il laurier è sinonimo di ricompensa o di vittoria.
Pubblicato per scopi didattici
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano