Passa ai contenuti principali

Confidiamo sempre in Geova! | Studio della “Torre di Guardia”: 22 giugno

Studio della “Torre di Guardia”: informazioni per studio personale

TESTI BIBLICI PER LO STUDIO

- 2 -

(2 Timoteo 4:16, 17) Nella mia prima difesa nessuno venne al mio fianco, ma tutti mi abbandonavano — non sia loro imputato — 17 ma il Signore mi stette vicino e mi infuse potenza, affinché per mezzo mio la predicazione fosse compiuta pienamente e tutte le nazioni la udissero; e fui liberato dalla bocca del leone.
(2 Timoteo 4:18) Il Signore mi libererà da ogni opera malvagia e [mi] salverà per il suo regno celeste. A lui sia la gloria nei secoli dei secoli. Amen.

- 4 -

(Proverbi 3:5, 6) Confida in Geova con tutto il tuo cuore e non ti appoggiare al tuo proprio intendimento. 6 In tutte le tue vie riconoscilo, ed egli stesso renderà diritti i tuoi sentieri.

- 6 -

(Salmo 62:8) Confida in lui in ogni tempo, o popolo. Dinanzi a lui versate il vostro cuore. Dio è per noi un rifugio. Sela.
(1 Pietro 5:7) mentre gettate su di lui tutta la vostra ansietà, perché egli ha cura di voi.
(Salmi 13:1, 2) 13 Fino a quando, o Geova, mi dimenticherai? Per sempre? Fino a quando nasconderai la tua faccia da me? Fino a quando farò resistenza nella mia anima, [Proverò] mestizia nel mio cuore di giorno? Fino a quando sarà il mio nemico esaltato su di me?
(Salmo 74:10) Fino a quando, o Dio, l’avversario continuerà a biasimare? Continuerà il nemico a mancare di rispetto al tuo nome per sempre?
(Salmo 89:46) Fino a quando, o Geova, ti terrai nascosto? Per ogni tempo? Continuerà il tuo furore ad ardere proprio come un fuoco?
(Salmo 90:13) Torna, o Geova! Fino a quando sarà? E prova rammarico per i tuoi servitori.
(Abacuc 1:2) Fino a quando, o Geova, devo invocare soccorso, e tu non odi? [Fino a quando] invocherò il tuo aiuto contro la violenza, e tu non salvi?

- 7 -

(Salmo 103:13) Come un padre mostra misericordia ai suoi figli, Geova ha mostrato misericordia a quelli che lo temono.
(Isaia 29:16) Oh la vostra perversità! Deve il vasaio stesso essere reputato proprio come l’argilla? Poiché deve la cosa fatta dire rispetto al suo fattore: “Egli non mi ha fatto”? E dice realmente la medesima cosa formata rispetto al suo formatore: “Egli non ha mostrato intendimento”?
(Isaia 45:9) Guai a chi ha conteso col suo Formatore, come un frammento di terracotta con gli altri frammenti di terracotta del suolo! Deve l’argilla dire al suo formatore: “Che fai?” e la tua opera [dire]: “Egli non ha mani”?

- 8 -

(Salmo 103:14) Poiché egli stesso conosce bene come siamo formati, Ricordando che siamo polvere.
(1 Corinti 10:13) Nessuna tentazione vi ha colti eccetto ciò che è comune agli uomini. Ma Dio è fedele, e non lascerà che siate tentati oltre ciò che potete sopportare, ma con la tentazione farà anche la via d’uscita perché la possiate sopportare.

- 9 -

(Isaia 30:18) E perciò Geova si terrà in aspettazione per mostrarvi favore, e perciò sorgerà per mostrarvi misericordia. Poiché Geova è un Dio di giudizio. Felici sono tutti quelli che si tengono in aspettazione di lui.

- 10 -

(Salmo 32:8) “Ti farò avere perspicacia e ti istruirò nella via per la quale devi andare. Certamente darò consiglio col mio occhio su di te.

- 11 -

(1 Samuele 30:3) Quando Davide giunse con i suoi uomini nella città, ebbene, ecco, era bruciata col fuoco, e, in quanto alle loro mogli e ai loro figli e alle loro figlie, erano stati portati via prigionieri.
(1 Samuele 30:6) E Davide fu in grande angustia, perché il popolo disse di lapidarlo; poiché l’anima di tutto il popolo era divenuta amareggiata, ciascuno a causa dei suoi figli e delle sue figlie. Davide si rafforzò dunque mediante Geova suo Dio.

- 14 -

(1 Corinti 5:11) Ma ora vi scrivo di cessar di mischiarvi in compagnia di qualcuno chiamato fratello che è fornicatore o avido o idolatra o oltraggiatore o ubriacone o rapace, non mangiando nemmeno con un tal uomo.
(2 Giovanni 1:10) Se qualcuno viene da voi e non porta questo insegnamento, non ricevetelo in casa e non rivolgetegli un saluto.

- 15 -

(1 Timoteo 2:14) E Adamo non fu ingannato, ma la donna fu completamente ingannata e si trovò in trasgressione.
(Genesi 3:6) Di conseguenza la donna vide che l’albero era buono come cibo e che era qualcosa che metteva voglia agli occhi, sì, l’albero era desiderabile da guardare. Prendeva dunque del suo frutto e lo mangiava. Ne diede poi anche a suo marito quando fu con lei ed egli lo mangiava.
(Genesi 3:17) E ad Adamo disse: “Poiché hai ascoltato la voce di tua moglie e hai mangiato dell’albero circa il quale ti avevo dato questo comando: ‘Non ne devi mangiare’, il suolo è maledetto per causa tua. Con dolore ne mangerai il prodotto tutti i giorni della tua vita.

- 16 -

(Matteo 22:37, 38) Gli disse: “‘Devi amare Geova tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima e con tutta la tua mente’. 38 Questo è il più grande e il primo comandamento.
(Romani 12:12) Rallegratevi nella speranza. Perseverate nella tribolazione. Siate costanti nella preghiera.
(Filippesi 4:6, 7) Non siate ansiosi di nulla, ma in ogni cosa le vostre richieste siano rese note a Dio con preghiera e supplicazione insieme a rendimento di grazie; 7 e la pace di Dio che sorpassa ogni pensiero custodirà i vostri cuori e le vostre facoltà mentali mediante Cristo Gesù.

- 17 -

(2 Timoteo 4:17) ma il Signore mi stette vicino e mi infuse potenza, affinché per mezzo mio la predicazione fosse compiuta pienamente e tutte le nazioni la udissero; e fui liberato dalla bocca del leone.
(Matteo 6:33) “Continuate dunque a cercare prima il regno e la Sua giustizia, e tutte queste [altre] cose vi saranno aggiunte.
(1 Tessalonicesi 2:4) ma, come siamo stati da Dio trovati idonei per affidarci la buona notizia, così parliamo, per piacere non agli uomini, ma a Dio, che prova i nostri cuori.
(1 Corinti 3:9) Poiché siamo collaboratori di Dio. Voi siete il coltivato campo di Dio, l’edificio di Dio.

Clicca sull'immagine per Scaricare informazioni complete in file digitale per Computer, Tablet computer, Smartphone

Scarica le informazioni per Studio personale per Computer, Tablet computer, Smartphone

Scarica le informazioni per Studio personale per Computer, Tablet computer, Smartphone

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…