Passa ai contenuti principali

Competitività | Concetti di Marketing.

Siamo definire competitività la capacità di un'organizzazione, pubblica o privata, senza scopo di lucro o non, costantemente mantenere vantaggi comparativi che consentono di ottenere, mantenere e migliorare una particolare posizione sull'ambiente socio-economico.
La competitività di termine è ampiamente usata in economia, politica e socio-economico significa in generale. Questo è perché l'estensione del quadro di nostri agenti economici che hanno superato un atteggiamento di costrutti per un approccio più aperto, espansivo e proattivo.
Competitività ha impatto su come generare e sviluppare qualsiasi iniziativa commerciale, che ovviamente è la causa di un modello di evoluzione dell'impresa e imprenditore.
Il vantaggio comparativo di una società sarebbe la sua capacità, risorse, conoscenze e attributi, ecc, disponibile a tale impresa, lo stesso di quelli che non hanno concorrenti o che hanno in misura minore che rende possibile ottenere rendimenti che sono superiori a quelli.
L'uso di questi concetti implica un continuo orientamento verso l'ambiente e un atteggiamento strategico da grandi aziende come la piccola, in appena creato o nel maturo e in generale per qualsiasi tipo di organizzazione. D'altra parte, il concetto di competitività ci fa credere nell'idea di "Eccellenza", cioè, con caratteristiche di efficienza ed efficacia dell'organizzazione.

Competitività e strategia aziendale

La competitività non è un prodotto del caso o sorga spontaneamente; È stato creato ed è raggiunto attraverso un lungo processo di apprendimento e negoziazione gruppi collettivo rappresentante che modellano le dinamiche di comportamento organizzativo, come azionisti, dirigenti, dipendenti, creditori, clienti, concorrenza e il mercato e infine, il governo e la società in generale.
Un'organizzazione, o che è l'attività che svolge, se si desidera mantenere un adeguato livello di competitività a lungo termine, essere usato prima o poi, le procedure di analisi e decisioni formali, inquadrato nel contesto del processo di "pianificazione strategica". La funzione di questo processo è quello di sistematizzare e coordinare tutti gli sforzi delle unità che costituiscono l'organizzazione finalizzato a massimizzare l'efficienza complessiva.
Per spiegare meglio questa efficienza, considera i livelli di competitività, competitività di competitività interna ed esterna. Competitività interna si riferisce alla capacità dell'organizzazione di ottenere le massime prestazioni delle risorse disponibili, ad esempio personale, capitale, materiali, idee, ecc. e i processi di trasformazione. A proposito di competitività interna viene l'idea che l'azienda deve competere contro se stessa, con l'espressione del suo continuo sforzo di superare.
Competitività esterna è finalizzata all'elaborazione dei risultati dell'organizzazione nel contesto del mercato o il settore a cui appartiene. Come il sistema di riferimento o modello è estraneo alla società, questo dovrebbe essere considerato variabili esogene, come il grado di innovazione, il dinamismo del settore, stabilità economica, per stimare la competitività a lungo termine. L'azienda, ha raggiunto un livello di competitività esterna, è necessario essere disponibili a mantenere la propria competitività futura, basato sulla generazione di prodotti e nuove idee e cercare nuove opportunità di mercato.

Rinforzo competitivo

Competitività significa un vantaggio sostenibile per il tuo business.
La competitività è il risultato di un miglioramento della qualità e dell'innovazione.
La competitività è fortemente legata alla produttività: per essere produttivi, attrazioni turistiche, gli investimenti in capitali e risorse umane deve essere completamente integrato, dal momento che sono di pari importanza.
Le azioni di rinforzo competitivo dovrebbero essere effettuate per migliorare:
  • La struttura dell'industria del turismo.
  • Le strategie delle istituzioni pubbliche.
  • La concorrenza tra imprese.
  • Condizioni e fattori di domanda.
  • Servizi di supporto associati.

Qualità totale: chiave di strategia di competitività

Il mondo che subiscono un processo di rapido cambiamento e competitività globale in un'economia sempre più liberale, telaio, rendendo necessario un cambiamento totale nella gestione delle organizzazioni.
In questo periodo di cambiamento, le aziende stanno cercando di aumentare i tassi di produttività, una maggiore efficienza e fornire un servizio di qualità, che sta costringendo i gestori ad adottare modelli di gestione partecipativa, la base centrale per l'elemento umano, lo sviluppo di team di lavoro, per raggiungere la competitività e di risposta modo ideale alla crescente domanda di prodotti di ottima qualità e servizi a tutti i livelli , ogni volta più efficiente, più veloce e migliore qualità.
Per comprendere il concetto di qualità totale, è utile a farlo attraverso il concetto chiamato "paradigmi". Un paradigma è intesa come modello, teoria, percezione, presunzione o telaio di riferimento che include un set di regole e regolamenti che stabilire parametri e suggeriscono come risolvere con successo problemi all'interno di tali parametri. È un paradigma, un filtro o una lente attraverso la quale vediamo il mondo; non così tanto a un visual livello di per sé, ma piuttosto perpetual, completa ed interpretativo.
Qualità totale è un concetto, una filosofia, una strategia, un modello di fare business e si trova verso il cliente.
Qualità totale si riferisce non solo al prodotto o al servizio stesso, ma è il miglioramento permanente dell'aspetto organizzativo, manageriale; prendendo un'azienda come una macchina gigantesca, dove ogni operaio, dal Manager al funzionario del livello basso sono impegnati agli obiettivi di business.
Così la qualità totale è stato raggiunto pienamente, è necessario che i valori morali fondamentali della società vengono tratti in salvo è qui, dove l'imprenditore svolge un ruolo fondamentale, a partire con l'educazione dei loro lavoratori per ottenere una forza lavoro più preparata, migliore capacità di assimilare i problemi di qualità, con criteri migliori per suggerire modifiche a vantaggio della qualità , con una migliore analisi e osservazione del processo di fabbricazione dei prodotti ed essere in grado di modificare gli errori.

STIMOLARE LA COMPETITIVITÀ

La stimolazione necessaria per rendere un paese, una società nazionale, un transnazionale ecc, più competitivi, sono il risultato di una politica incoraggiato dallo stato che producono le condizioni per fornire la stabilità necessaria per crescere e richiede la costruzione di uno stato civile, capace di generare, comunità, cooperazione e responsabilità.
Alcune delle condizioni necessarie per un paese di essere competitivo, è che stato dovrebbe essere incoraggiato nella loro condizioni politiche di governo necessarie per garantire l'attività commerciale che permette il normale sviluppo del business di queste società. Le azioni di rinforzo competitivo devono essere effettuate per il miglioramento di alcuni punti, questo può essere:
  • La struttura dell'industria del turismo.
  • Le strategie delle istituzioni pubbliche.
  • La concorrenza tra imprese.
  • Condizioni e fattori di domanda.
  • Trasparenza e regole chiare che imporrà, all'interno di un ambiente in cui le finanze in ordine.
  • Stabilire norme fiscali appropriati
  • Una politica macroeconomica che è in grado di promuovere l'investimento di capitali, all'interno di un quadro economico dove non non c'è nessuna regolazione e il controllo dei prezzi (prezzi secondo la domanda e l'offerta).
  • Piani di formazione in modo tale che l'educazione questo settore in linea con le reali esigenze del settore produttivo di ristrutturazione. Favorendo soprattutto il settore della pubblica istruzione di basso reddito. Le nuove società richiederà di personale qualificato che sia all'altezza delle nuove tecnologie.
  • L'istituzione di un privato di partenariato forte e impegnata Gobierno-settore, per favorire lo sviluppo della tecnologia, produttività, ecc, al fine di fornire la competitività a livello internazionale nell'ambito delle prestazioni uguali per tutti.
Concetti di Leadership e Marketing

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…