Che cosa è Isteria | Concetti di Psicologia

Uno può dividere la storia dell' isteria in prima e dopo Freud. Francese e greco hystéra hystérie, "utero", questo disturbo è una nevrosi caratterizzata soprattutto da labilità emotiva. Su infield dell'individuo, si manifesta attraverso sintomi come la paralisi, cecità, sordità, tra gli altri. L'isterico normalmente perde il controllo perché sono sotto pressione intensa da terrore radicale che raggiunge. Lei di solito si manifesta quando l'ansia latente si trasforma in un organico, cioè il sintomo si verifica una somatizzazione.
L'isteria era molto studiato da Jean Martin Charcot (1825-1893), famoso neurologo francese e successivamente da Sigmund Freud (1856-1939). Il primo ha dimostrato che malato idee potrebbero essere espresso nel corpo fisico, poi Freud, insieme a Breuer, indagato psichico elabora questo disturbo e trovato che ha come ricordi subcosciente fonte nascosta, contenuto emotivo elevato. Fino a quel momento, questa malattia è stata considerata un privilegio delle donne. Ma, in realtà, può manifestarsi anche negli uomini ed è più comune nell'adolescenza.
Dal momento che le origini dell'umanità sono note storie di isteria. Documenti egiziani creati per quattromila anni rivelano esempi delle crisi isteriche – donne in dolore in tutto il corpo, incapace di camminare e parlare. Ippocrate anche segnalati casi di malattia, assegnando loro, tuttavia, la femmina. Egli credeva che il grembo della donna si trasferì all'interno del corpo, quindi questo male essere conosciuto tra i greci come 'utero'. Il trattamento prescritto all'epoca era l'inalazione di vapori che emanava dal eccentrici prodotti e attività fisica che dovrebbe sostituire la funzione dell'utero al suo giusto posto. Interessante, indicato per preventivamente atti sessuali pratica. In epoca medievale, molti pazienti isterici erano accusati di stregoneria e ucciso sul rogo a causa di questo errore imperdonabile.
Dispersioni che raggiungono i pazienti sono motore e isterici di ordine sensoriale. Tra i primi sono i disturbi della visione, udito, gusto e tatto; sensibilità in eccesso o anestesia generale; dolore intenso, con nessuna origine organica. Il motore gamma completa paralisi, tremori, tic nervosi, fino a quando le contrazioni e convulsioni. Altri sintomi isterici sono la perdita parziale o completa della voce, tosse, vertigini, vomito e singhiozzo. Più raramente osservato l'incidenza di amnesia e sonnambulismo.
In termini di personalità, si può dire che il paziente isterico rivela un tratto noto come istrionico, che denota qualcosa di teatrale. Per questo disordine nel suo carattere, egli agisce solitamente come se foste su un palco, di un po ' esagerato e drammatica. Le emozioni sono sempre più intenso, perché ha la necessità di essere costantemente il fulcro dell'attenzione. È inoltre possibile trovare una forte connessione tra isteria e depressione – circa il 38% dei pazienti isterici hanno anche una diagnosi di depressione.
Pubblicato per scopi didattici
Cultura e scienza