Che cosa è Intelligenza emotiva | Concetti di Psicologia

Psicologia definisce intelligenza emotiva come la capacità di identificare le proprie emozioni e quelle degli altri, così come la capacità di lavorare ognuno di loro. Il ragazzo emotivamente intelligente è in grado di incoraggiare voi stessi e andare avanti anche a fronte di delusione; detiene la capacità di contenere stimoli, trasferire sentimenti ai contesti appropriati; esercitare gratitudine dilatato; incoraggiare gli altri, inducendoli a risvegliare nel tuo uomo interiore le propensioni più grande e di partecipare a sforzi collettivi.
Alcuni studiosi, come Daniel Goleman, intelligenza emotiva è diviso in cinque tendenze. Quando qualcuno fa un'emozione, come si manifesta, si dice che lei ha la capacità di Auto-emozionale conoscenza. La persona che detiene il controllo emotivo ha la capacità di prendersi cura dei vostri sentimenti, adattandoli a ogni scenario specifico.
In termini di Auto-motivazione il ragazzo dirige il suo affetto per uno scopo fondamentale, e così egli può seguire nella lotta per raggiungere questo obiettivo. C'è anche chi è esperto nell'identificare i sentimenti e coloro che sono qualificati nelle relazioni tra persone.
I primi tre fattori sono legati all'intelligenza Intra-personal, la capacità di comprendere se stesso, per produrre una rappresentazione autentica e accurata del vostro sé e usarlo permanentemente e creativamente. I due rimanenti si legano all'intelligenza Inter-personale, la capacità di comprendere l'altro, gli elementi che stimolano, come agiscono e come si deve agire con loro associativamente.
Charles Darwin potrebbe essere stato il primo teorico di utilizzare un design simile all'intelligenza emotiva. Egli difende il valore della manifestazione di emozioni per la sussistenza e la sistemazione per un particolare contesto. Sebbene alcuni studiosi ressaltarem gli elementi di conoscenza in composizione di intelligenza, diversi altri studiosi famosi stanno cominciando a evidenziare l'importanza di fattori non cognitivi.
E.l. Thorndike alla Columbia University, ha fatto appello nel 1920 per l'uso dell'espressione 'intelligenza emotiva' per riferirsi alla capacità di capire e incoraggiare altre persone. Vent'anni dopo David Wechsler ha parlato l'ascendenza di aspetti non di campo dell'intelletto sopra le prestazioni dell'intelligenza. Ha inoltre dichiarato che gli standard di intelligenza sarebbe solo completi quando quegli elementi sono correttamente considerati nell'analisi di questo concetto.
Fu solo nel 1983 che lo psicologo Howard Gardner ha sviluppato la sua teoria delle intelligenze multiple. In questo studio entrò per coprire entrambi i concetti intelligenza intrapersonale come intelligenza interpersonale. Secondo questo studioso, strumenti come la IQ non chiarire completamente il potenziale di acquisizione di conoscenza.

Fonti:

http://PT.wikipedia.org/wiki/intelig%C3%AAncia_emocional
http://PT.wikipedia.org/wiki/Howard_Gardner
http://www.DIN.UEM.br/Ia/emocional/
Pubblicato per scopi didattici
Cultura e scienza