Passa ai contenuti principali

Che cosa è Ansia | Concetti di Psicologia

Che cosa è l'ansia?

L'ansia è una normale reazione alle situazioni stressanti. Ma in alcuni casi, diventa eccessiva e può causare malati a temere situazioni quotidiane.
Questo tipo di ansia costante, su tutto il corpo è chiamato disturbo d'ansia generalizzato. Altri disordini da ansia includono attacchi di panico — gravi episodi di ansia che accadono in risposta a specifici fattori scatenanti — e disturbo ossessivo-compulsivo, che è caratterizzata da persistenti pensieri invasivi o costrizioni per svolgere specifici comportamenti (ad esempio lavare a mano).
L'ansia così frequentemente Co-si presenta con la depressione che i due sono pensati per essere volti doppia di un disordine. Come la depressione, due volte altretante colpisce le femmine come i maschi.
Generalmente, l'ansia si pone in primo luogo, spesso durante l'infanzia. La prova suggerisce che sia in biologia che in ambiente può contribuire al disordine. Alcune persone possono avere una predisposizione genetica all'ansia; Tuttavia, questo non rende lo sviluppo della condizione inevitabile. Prime esperienze traumatiche possono reimpostare anche sistema di paura-elaborazione normale del corpo in modo che è iper-reattivo allo stress.
Le preoccupazioni esagerate e le aspettative di risultati negativi in situazioni sconosciute che caratterizzano l'ansia sono spesso accompagnate da sintomi fisici. Questi includono la tensione muscolare, mal di testa, crampi allo stomaco e minzione frequente. Terapie comportamentali, con o senza farmaci per controllare i sintomi, si rivelano altamente efficace contro l'ansia, specialmente nei bambini.

Sintomi di ansia

In genere, coloro che soffrono di ansia prolungata esperienza un sintomi di gamma, tra cui:
  • eccessiva preoccupazione circa la salute, soldi, famiglia, lavoro o scuola prestazioni — anche quando non ci sono segni di difficoltà
  • aspettative irrazionali del peggior risultato in molte situazioni
  • incapacità di rilassarsi
  • irritabilità
  • insonnia
  • stanchezza
  • mal di testa
  • tensione muscolare
  • Difficoltà di deglutizione
  • tremore o spasmi
  • minzione frequente

Cause di ansia

Nelle persone con disturbi d'ansia, i circuiti del cervello che controlla la risposta di paura va storto. Il cuore del circuito è l'amigdala, una struttura che contrassegna in ingresso segnali come preoccupante e comunica con le altre parti del cervello per mettere il corpo in allerta.
Eventi di vita precoci, soprattutto quelle traumatiche, possono avere un impatto la circuiteria affinché essa è ipersensibile e invia allarmi troppo frequentemente. Dobbiamo percepire minacce al fine di sopravvivere, ma quelli con ansia vedere minacce dove non ce ne sono, forse perché le loro percezioni di colore di memorie emozionali.

Trattamento dell'ansia

I trattamenti più efficaci per l'ansia sono comportamentali. Tali trattamenti spesso coinvolgono gradualmente esposizione dei pazienti alle situazioni che hanno paura.
Terapia ansia potrebbe concentrarsi anche sulla modifica distorto modelli che sottendono la condizione di pensiero. Farmaci possono aiutare i pazienti loro ansia di controllo durante il trattamento, ma solitamente non curare la condizione. Sempre più, i ricercatori stanno trovando che la meditazione di consapevolezza è una tecnica di successo che aiuta a ridurre l'ansia.
Disturbo post-traumatico da Stress
Post-Traumatic Stress Disorder (PTSD) è un disturbo d'ansia che può svilupparsi dopo l'esposizione a un evento terrificante o Calvario in cui grave danno fisico si è verificato o è stato minacciato.
Eventi traumatici che possono innescare PTSD includono aggressioni personali violente, catastrofi naturali o innaturali, incidenti o combattimento militare.
Molte persone con PTSD tendono a rivivere il Calvario che impostare la malattia in movimento, soprattutto quando sono esposti a eventi o oggetti che ricordano il trauma.
Persone che hanno sofferto l'abuso infantile o altre precedenti esperienze traumatiche sono più probabile di sviluppare il disturbo. E le persone che hanno esperienza emotiva allontanamento può essere più incline al PTSD.

Disturbo ossessivo-compulsivo

Disturbo ossessivo-compulsivo (OCD) è un disordine di ansia potenzialmente invalidante. Persone affette da disturbo ossessivo compulsivo intrappolati in un modello di pensieri ripetitivi, senza senso e comportamenti che sono molto difficili da superare.
Se non trattata, un grave caso di disturbo ossessivo compulsivo può distruggere la capacità di una persona alla funzione al lavoro o a scuola — o per condurre un'esistenza confortevole a casa.
Anche se i sintomi OCD in genere iniziano durante il teen anni o prima età adulta, la ricerca mostra che alcuni bambini possono anche sviluppare la malattia durante l'età prescolare.

Disturbo di panico

Una persona con disturbo di panico sperimenta improvvisi e ripetuti episodi di paura intensa, accompagnata da sintomi fisici come dolore toracico, palpitazioni cardiache, mancanza di respiro, vertigini o disagio addominale.
Chi soffre di disturbo di panico spesso sviluppano fobie sui luoghi dove si sono verificati episodi precedenti — come centri commerciali. Si sviluppano anche timori circa le esperienze che hanno regolato fuori attacchi precedenti, come prendere un volo.
Circa 2,4 milioni di americani — o 1,7 per cento della popolazione tra i 18 e i 54 — soffrono di disturbo di panico ogni anno. Le donne sono il doppio di probabilità rispetto agli uomini di sviluppare la malattia.
Disturbo di panico è trattata con farmaci e terapia cognitivo-comportamentale, un tipo di psicoterapia che insegna ai pazienti di Mostra loro attacchi in modo diverso, così come viene illustrato come ridurre l'ansia.

Età di ansia

In mezzo il terrorismo globale e nazionale problemi economici, non sorprende che molti di noi soffrono di ansia. E anche quelli senza un livello di traumatologia-grado di ansia possono soffrire di ansia sociale occasionale.
Pubblicato per scopi didattici
Cultura e scienza

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…