Passa ai contenuti principali

Blancorexia, ossessione per denti bianchi | Malattie e condizioni: Test medici.

Che cosa è il Blancorexia

L'ossessione avendo bianco denti o blancorexia, che spinge le persone a fare è di sbiancamento dei denti, frequente e trattamenti medici incontrollate, possono influenzare negativamente la salute orale.
A tutti piace un sorriso raggiante perché i denti sani, bianchi e adeguatamente preparati, contribuiscono a dare armonia al volto e aumentare l'attrattiva di una persona. Forse per questo motivo negli ultimi anni i dentisti hanno osservato che c'è stato un aumento significativo della domanda di trattamenti di bellezza come sbiancamento dei denti.
Ma se questo desiderio diventa un'ossessione per avere denti bianchi, noto come blancorexiae abusato di questi trattamenti - di solito fanno uno ogni cinque o sei anni - o, peggio, utilizza sostanze sbiancanti senza supervisione professionale, può essere dannoso per la salute orale.
Il bianco è il colore naturale dei denti, dicono gli esperti, ma che questo è più simile a un tono avorio e, inoltre, è condizionata da aspetti genetici e abitudini di alimentazione e, anche, tramite il consumo di determinati farmaci. Trattamenti per alleggeriscono il tono, ma non si può sempre essere bianco richiesto da alcuni pazienti.
Persone con blancorexia, ossessionato avendo il sorriso perfetto del famoso e i modelli di pubblicità, spesso ricorrere a prodotti che vengono venduti nei supermercati, drogherie e farmacie e fare trattamenti su loro, più frequentemente la raccomandata e senza controllo specializzato. Questo disturbo, che colpisce entrambi i sessi, richiede un'attenzione psicologica, come è il caso con altri tipi di ossessioni o hobby.

Rischi di imbianchimento incontrollata

Applicare trattamenti per sbiancare i denti senza controllo può influenzare negativamente la salute orale e, secondo la guardia dentisti, causa effetti collaterali quali crepe, ipersensibilità dentale o lesioni nella polpa che può anche causare morte e perdita del dente per una necrosi pulpar.
Persone con trattamenti di abuso blancorexia per sbiancamento dei denti, o uso sbianca le sostanze più frequentemente la raccomandata e specializzato incustodite
Sbiancamento dei denti è una tecnica che deve essere eseguita da professionisti che si sono qualificati per determinare se una persona ha una buona salute orale, e qual è il trattamento più adeguato e meno invasivo in ogni caso, poiché le sostanze chimiche contenenti lo sbiancanti può irritano le gengive o danno lo smalto e devono lasciare trascorrere il tempo tra il trattamento e il successivo.
Per lo sbiancamento lo specialista deve aumentare la porosità dei denti, così che certe sostanze possono penetrare le crepe e proteggere le gengive del paziente, poiché alcuni dei prodotti utilizzati, come idrogeno o perossido di Carbamide, può essere tossico a certe dosi e danni ai denti e gengive.
Le cliniche dentali sono usate tecniche come il laser o imbianchimento di luce fredda al fine di attivare le sostanze che vengono applicate ai denti, e il trattamento è combinato con l'uso di prodotti a casa, sempre sotto la supervisione dello specialista, che è più efficace ed evitare effetti collaterali indesiderati.
Pubblicato per scopi didattici
Questo sito web non fornisce consigli medici, diagnosi o trattamento
Malattie e condizioni

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…