Biografia di William Thomson Kelvin | Matematico e fisico.


(Belfast, 1824 - Netherhall, 1907) Matematico e fisico britannici. Comunemente conosciuto come lord Kelvin, e fu il secondo figlio di James Thomson, professore di matematica presso l'Università di Glasgow.
Nel 1841 si recò a Cambridge, dove nel 1845 si è laureato e Smith è stato assegnato il primo premio. Poi andò a Parigi, e per un anno ha lavorato nel laboratorio di Regnault, che hanno poi effettuato la sua ricerca classico su steam. Nel 1846, all'età di ventidue, è nominato professore di filosofia naturale all'Università di Glasgow.
Studi sperimentali nell'Inghilterra di quel tempo non sapevo un grande successo; Nonostante questo, la sedia di Kelvin è diventato un pulpito che ha ispirato, per più di mezzo secolo, gli scienziati: il saggio in questione corrisponde principalmente il merito del posto preminente che occupavano Gran Bretagna nello sviluppo della fisica. Uno dei suoi primi studi si è occupato con l'età della terra; sulla base la conduzione del calore, ritiene che pochi 100 milioni anni fa, che le condizioni fisiche del nostro pianeta dovrebbero essere molto diverse da quelli attuali, che ha provocato polemiche con i geologi.
Nel 1847 ha incontrato Joule nel corso di una riunione scientifica tenuta a Oxford. Al momento esso realizzato le loro esperienze e presentato il calore come una forma di energia, che fu la prima legge della termodinamica. Tuttavia, hanno dovuto prendere parecchi anni prima che i più eminenti fisici sono indicati secondo Joule. Kelvin è stato uno dei primi che ha fatto e di conseguenza è stato criticato da Stokes, che lo considerava "inclini a diventare joulista".
Idee di Joule circa la natura del calore certamente esercitarono un'influenza considerevole in Kelvin e ha portato a questo, nel 1848, alla creazione di una scala termodinamica per temperatura, natura assoluta, e, pertanto, indipendente di attrezzature e delle sostanze utilizzate; tale strumento è chiamato dopo il relativo inventore ed è attualmente utilizzato in molte misure di circuito aperto sonda.
Kelvin è andato sulla strada iniziato e nel 1851 alla "Royal Society" di Edimburgo ha presentato una relazione sulla teoria dinamica del calore, teoria dinamica del calore; Questo famoso testo conteneva il principio della dissipazione di energia, che, insieme con l'equivalente di istruzione di Clausius, nell'anno precedente, integra la base della seconda legge della termodinamica. In questo modo, Kelvin ha mostrato che le conclusioni di Carnot non erano contrari al lavoro di Rumford, Robert Mayer e Joule; la teoria dinamica del calore, insieme con il principio di conservazione dell'energia, è stata accettata da tutti.
Lo scienziato, inoltre, svolto attività di ricerca nel campo dei sistemi di unità di misura; nel 1851, Weber aveva proposto l'applicazione del sistema assoluto di unità di Gauss all'elettromagnetismo, e Kelvin rinnovato tali proposizioni, finché nel 1861 riuscì a costituire, nel seno della "British Association", il famoso Comitato volto alla determinazione delle unità elettriche.
L'uomo saggio, tuttavia, deve la sua notorietà al miglioramento portato per le trasmissioni di cavi sottomarini. Nel 1855 ha discusso la teoria matematica dei segnali di questi e ha studiato i fattori che ostacolavano le trasmissioni; la sua ricerca ha culminato nell'invenzione del galvanometro del suo nome e il "registratore di sifone", Registrar tramite sifone che è stato brevettato nel 1861.
Nel 1866 e nel riconoscimento dei servizi resi per la telegrafia transatlantica per mezzo di cavi, Kelvin ha ricevuto il titolo di cavaliere; nel 1892 fu elevato alla dignità di coppia come "Baron Kelvin di Largs". Egli ha inventato vari strumenti e fornito preziosi contributi alla navigazione. Era molto modesto, e questo lo fece sembrare a volte prelevati; Tuttavia, esso ha sempre dimostrato grande gentilezza con gli studenti e non è mai stato più felice di quando si poteva aiutare e documentare anche al ricercatore più umile. Ricevette molti onori, e nel 1904 fu nominato rettore dell'Università di Glasgow. Si ritirò dalla sedia, ha usato quasi tutto il suo tempo nella gestione delle conferenze tenute negli Stati Uniti sulla teoria ondulatoria della luce.
Pubblicato per scopi didattici autorizzati da: Biografías y Vidas
Biografie di personaggi famosi e storici