Biografia di Tali di Mileto | Filosofo e matematico.

(Fare Mileto, Turchia oggi, 624 a.c.-?, 548 AC) Filosofo e matematico greco. Per recensire le idee dei filosofi precedenti nel primo libro della sua metafisica, Aristotele è diventato involontariamente il primo storico della filosofia antica; in questo lavoro, Aristotle sega tali come in primo luogo ha suggerito un singolo substrato formativo della materia; Inoltre, nel suo intento di spiegare la natura attraverso la semplificazione dei fenomeni osservabili e la ricerca di cause nello stesso ambiente, tale era uno dei primi a trascendere il tradizionale approccio mitologico che aveva caratterizzato la filosofia greca dei secoli precedenti.

Tali di Mileto
La ricca e prosperosa greca città di Mileto, sulla costa della Turchia attuale, è stata la culla del pensiero; occidentale È stato sviluppato, per tutto il sesto secolo prima di Cristo, l'attività dei filosofi milesios, cioè provenienti da Mileto: tali, Anassimandro e Anassimene. La transizione dal mito al logos, ragione, definisce l'inizio della filosofia. E milesios filosofi erano, in effetti, il primo a mettere da parte le spiegazioni mitologiche e fenomeni religiosi (i raggi sono prodotto della rabbia di Zeus) e dare risposte razionali alle domande.
il più occupato il milesios era Arché (origine o principio). La physis, la natura o l'universo fisico, è un insieme di esseri molto diversi; C'è un unico principio costitutivo, una sostanza comune a tutta questa molteplicità di esseri? Ciascuno dei pensatori della scuola milesia ha dato una risposta diversa: per tale di Mileto l'Arché è acqua; per Anassimandro, apeiron, il tempo indeterminato; per Anassimene, aria. Il problema continuerà a essere trattato da altri pensatori della filosofia greca fiorente, come Pitagora, Senofane, Parmenide, Anassagora ed Eraclito, a diventare uno dei temi centrali filosofiche dell'antichità.
La disparità e ciò che ora sembra essere poca giustificazione per le risposte non può compromettere il significato di questi contributi nella misura in cui essi rappresentano l'inizio di un atteggiamento razionale, è dire, filosofica. A questo proposito, tale era il primo filosofo greco che ha cercato di dare una spiegazione fisica dell'universo, che per lui era uno spazio razionale, nonostante la sua apparente disordine. Tale è stata sollevata la seguente domanda: se una sostanza può essere trasformata in un altro, come un pezzo di minerale bluastro in rame rosso, qual è la natura delle sostanze, il minerale e rame? Qualsiasi sostanza può essere trasformata in un altro modo che alla fine tutte le sostanze sono diversi aspetti di una stessa materia?
Tale considerato che la risposta a questa ultima domanda è sì, e che essendo così potrebbe essere introdotto nell'universo un ordine di base; Era per determinare che cosa era allora il principio costitutivo (in greco, Denny o arche). Per tali di Mileto l'Arché è l'acqua, come è una questione che si trova in maggiore quantità, circonda la terra e corre attraverso i continenti. Tutto nasce dall'acqua, che è l'elemento base di cui sono fatte tutte le cose. Acqua permea l'atmosfera sotto forma di vapore, che è aria, nuvole ed etere; acqua i solidi sono formati per condensare e vita non è possibile senza di essa. La terra, poiché tale, era un disco piatto coperto dall'emisfero celeste galleggianti in un oceano infinito.
Questa tesi sull'esistenza di un elemento da cui tutte le cose sono formate guadagnato l'accettazione larga fra filosofi ulteriormente, nonostante il fatto che, come già indicato, non accettano che l'acqua su tale elemento. L'importanza della sua tesi è la considerazione che tutto proviene da un principio originale, o acqua o qualsiasi altro. E cercare in modo razionale, da una serie di osservazioni e deduzioni, è quello che ha guadagnato il titolo di "padre della filosofia" a tali.
La vita di tali dati di Mileto e aneddoti sparsi di verifica Impossibile ci sono pervenute. A quanto pare, nella sua giovinezza viaggiò in Egitto, dove ha imparato la geometria dei sacerdoti di Memphis e l'astronomia, che più tardi avrebbe insegnato con il nome di astrosofia. Ha diretto una scuola di nautica a Mileto, costruì un canale per deviare le acque della Halis e ha dato successo consigli politici. Fu maestro di Anassimene e Pitagora e contemporaneo di Anassimandro.
In geometria e sulla base delle conoscenze acquisite in Egitto, tali di Mileto ha sviluppato una serie di teoremi generali e ragionamento deduttivo dal primo. Ciò più successivamente è stato compilato da Euclide nei suoi elementi, ma è a causa di tali il merito di aver introdotto l'interesse di studi geometrici in Grecia. Nessuno dei suoi scritti è sopravvissuto a questo giorno; Nonostante questo, ci sono numerosi contributi che nel corso della storia, da Senofane, Erodoto e Aristotele, attribuito a lui.
Pubblicato per scopi didattici autorizzati da: Biografías y Vidas
Biografie di personaggi famosi e storici