RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata

Biografia di Ramses II | Il più grande dei faraoni dell'antico Egitto.

ADS

Il più grande dei faraoni dell'antico Egitto, vincitore del generatore dei più imponenti templi egiziani e ittiti.
Nipote di Edoardo I e figlio di Seti I, credeva che Ramses II non era il primogenito del Faraone, ma aveva un fratello di cui nome non ha sopportato. Ma suo padre ha voluto garantire la successione nella vita che lo nomina erede e collegandolo al potere come un co-reggente. Il giovane principe è stato dato quindi un palazzo reale e un harem importante e dovrebbe accompagnare Seti in campagne militari intraprese per sedare le ribellioni in Palestina e in Siria. Anche lui sostenuto nella guerra contro gli ittiti che avevano occupato i territori della Siria.
Così quando nel 1301 è venuto al trono, aveva una vasta esperienza militare, nonostante la sua giovinezza estrema. Alla nascita aveva ricevuto il nome Ramses - II che ha conservato la storia - e nella cerimonia di incoronazione, oltre a ricevere lo scettro e la frusta (il sacro logos progettato per presentarvi la gamma dei grandi dei), sei stato premiato quattro nomi: «potente toro armato giustizia», «difensore dell'Egitto», «ricca di anni e vittorie» e «scelto RA». Da quel momento la sua vita era quello di un Dio-re, figlio di dèi, oggetto di culto e culto generale. Era un faraone come assoluto come suo padre ed è venuto ad identificare con Dio più di capi precedenti. La distanza tra la gente era ancora superiore di cheops.

Ramses e Nefertari
Egli iniziò il suo Regno con il trasferimento della capitale da Tebe a Tanis nel delta, al fine di collocare la residenza reale vicino al punto di maggior pericolo per l'Impero, che si affacciano sull'Asia. Loro campagne militari prime siamo andati a recuperare le terre fertili di «entre rios», nelle valli dei fiumi Tigri ed Eufrate, e già al quarto anno del suo regno ha cominciato incursioni di Asia. Quello primo ha puntato sottoponendo la Palestina, al fine di ottenere una base di operazioni, permettendogli di invadere la Siria, come era suo padre con relativo successo. L'anno seguente, gli Ittiti installato lì a sinistra lui a muoversi verso il fiume Oronte, ai piedi dei bastioni di Kadesh, dove era circondato l'esercito nemico. Credendo di aver vinto la battaglia, gli Ittiti tentati l'assalto alla fortezza del faraone per distribuirlo. In mezzo alla confusione, Ramses caricato contro loro e tornita sconfitta in una vittoria relativa. Sua impresa a Kadesh è stato cantato in uno dei più brillanti esempi di poesia epica egiziana: la Poesia di Kadesh, riccamente incisa alle tempie.
Tredici anni dopo la battaglia di Kadesh, nel 1294, è riuscito a firmare un trattato di pace, il primo dei quali è notizia di storia-making, con il re ittita Hattusili. Tale trattato è stato rafforzato un decennio più tardi grazie a matrimoni successivi di Ramses con le due figlie del re.
Il rafforzamento delle relazioni tra entrambi gli imperi e placato i problemi delle frontiere, la gestione di Ramses ha dato il suo Regno immagine splendore lasciò in eredità ai posteri. Data la prosperità del paese, è che egli era un amministratore competente e un re popolare: il suo nome è trovato in tutti i monumenti dell'Egitto e della Nubia. Suo istinto lo ha portato a diventare il "re di Builder" per eccellenza: esso cerato grande, anche Tebe, completato il tempio funerario di Luxor, eretto il Ramesseum, si è conclusa la sala ipostila di Karnak e realizzato importanti riforme nel tempio di Amenhotep III.
Sua famiglia incluso parecchie mogli: il primo e forse preferito era Nefertari, che è morto presto. Altre regine era Isinofre, che gli diede quattro figli - tra cui Merenpta, il successore - e il Merytamun principessa ittita e Matnefrure. Faraone anche posseduto un vasto harem e ha detto che nella sua lunga vita è venuto ad avere più di un centinaio di bambini.
Il suo Regno corrisponde, secondo alcuni storici sostengono il primo "esodo" degli ebrei. Ramses il grande, aveva, d'altra parte, uno strano destino: la sua esistenza era così lunga che è sopravvissuto a molti dei suoi discendenti, tra cui suo figlio prediletto Khaem-uaset, famoso mago e sommo sacerdote di Ptah. Morì quasi centenario e sua mamma, scoperto nel 1881, è un uomo vecchio, viso allungato e naso prominente. È stato senza dubbio l'ultimo grande faraone, dato che i suoi successori, Merenpta e Ramses III, furono costretti a prendere una politica difensiva per mantenere la sovranità in Palestina. Successivamente, declino interno avrebbe messo fine alla potenza di oltre i confini dell'Egitto.

Cronologia di Ramses II

1314 A.c.Ramesse I fondò la dinastia XIX.
1301 A.C.Ramses II accedere al trono.
1300 A.C.Egli spostò la capitale da Tebe a Tanis.
1298 A.C.Ha cominciato le sue prime campagne militari in Asia.
1294 BC.Battaglia di Kadesh contro gli Ittiti.
1278 A.C.Firma della pace alleanza con il re ittita Hattusili.
1271 BC.Inizia la costruzione dei templi di Abu Simbel, la tomba di Nefertari nella valle delle regine, la propria tomba nella Valle dei re, il Tempio di Amon a Karnak e il Tempio di Osiride ad Abydos.
1262 A.c.Morte di Nefertari.
1256 A.C.Hanno completato con successo le opere dei templi di Abu Simbel.
1235 A.C.La morte di Ramses II Merenpta accade.

Eredità di Ramses II

Il faraone egizio Ramsés II eretto come uno dei più potenti sovrani del mondo antico. Durante il suo Regno tra il 1301 e 1235 A.c., consolidato un grande impero che ha travolto il nord-est dell'Africa e del Medio Oriente. La sua figura è stata decisiva per consolidare il fascino per l'Egitto, evidente dall'antichità ai nostri giorni.

Il Ramses militare

Ramses II era un abile soldato che hanno saputo organizzare un esercito potente ed efficace. Sua figura è andato giù nella storia principalmente grazie alla battaglia di Kadesh, in cui gli egiziani sono stati imposti agli Ittiti. Questo episodio di guerra eccezionale si è riferito a due fonti principali: la Poesia di Kadesh - riprodotto in vari papiri e copiato in geroglifici sulle pareti di Luxor, Karnak e Abydos - e la relazione ufficiale battaglia, scolpiti sulle pareti dei santuari di Tebe, Abydos e Abu Simbel, tra gli altri. Ramses II, fu un monarca popolare, che ha portato prosperità al suo Regno. Per questo motivo, il suo nome è stato registrato in numerosi monumenti dell'Egitto e della Nubia.

La sua eredità architettonica

Tuttavia, la principale eredità di Ramses II ai posteri erano magnifici edifici costruiti durante il suo Regno. I templi che ordinato ascensore sono tra i più belli dell'antico Egitto. Particolarmente belli sono i due templi scavati nella roccia a Abu Simbel. Questi edifici sono sculture monumentali che rappresentano questo forma ieratica, nel primo caso il faraone e la seconda con sua moglie Nefertari. Ora, questi non erano i solo degno di nota edifici costruiti al tempo di Ramses II: il Faraone ordinò anche la costruzione del tempio funerario del Ramesseum a Tebe e l'Osireion di Abydos. Allo stesso modo, egli comandò di costruire l'imponente complesso architettonico della sala ipostila di Karnak.

Pubblicato per scopi didattici autorizzati da: Biografías y Vidas
Biografie di personaggi famosi e storici

RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata