Biografia di Pitagora | Filosofo e matematico.

(isola di Samos, Grecia attuale, h. 572 a.c.-Metaponto, oggi scomparso, current Italia, h. 497 A.C.) Filosofo e matematico greco. Poche notizie della biografia di Pitagora che può essere considerato affidabile, dal loro status come fondatore di una setta religiosa ha condotto la comparsa precoce di una tradizione leggendaria in tornio hanno loro persona.

Pitagora
Sembra certo che Pythagoras era figlio di Mnesarco e che la prima parte della sua vita è stato speso a Samos, l'isola che probabilmente ha lasciato pochi anni prima dell'esecuzione del tiranno Policrate, nel 522 A.C. È possibile quindi andare a Mileto, per poi visitare fenicia e l'Egitto; in quest'ultimo paese, luogo di nascita di conoscenza esoterica, è accreditato dopo aver studiato i misteri, così come la geometria e l'astronomia.
Alcune fonti dicono che Pythagoras marciò poi a Babilonia con Cambise, per apprendere le conoscenze aritmetiche e musicale dei sacerdoti ci. Si parla anche di viaggi a Delos, Creta e la Grecia prima, al fine di stabilire, sua famosa scuola di Crotone, che ha goduto potenza e una notevole popolarità.
La comunità guidata da Pythagoras finito, plausibilmente, per diventare una forza politica aristocratica che ha suscitato l'ostilità del partito democratico, che ha provocato una rivolta che costrinse Pythagoras per trascorrere gli ultimi anni della sua vita a Metaponto.
La comunità di Pitagora è stato probabilmente circondata da mistero; Sembra che i discepoli dovevano aspettare diversi anni prima di essere presentata al docente e tenere sempre la segretezza rigorosa circa gli insegnamenti ricevuti. Le donne potrebbero essere parte della fratellanza; il più famoso del suo allegato fu Theano, moglie forse del proprio Pythagoras e madre di una figlia e due figli del filosofo.
La scuola pitagorica era uno stile di vita, ispirato da un ideale ascetico e sede nella Comunità delle merci, il cui obiettivo principale era il rituale di purificazione (catarsi) dei suoi membri attraverso la coltivazione di conoscenza in cui la musica e la matematica ha giocato un ruolo importante. Il percorso di questa conoscenza è stata la filosofia, un termine che, secondo la tradizione, Pitagora fu il primo ad impiegare nel suo senso letterale di "amore della Sapienza".
Anche attribuito a Pythagoras hanno trasformato la matematica in educazione liberale attraverso la formulazione astratta dei suoi risultati, indipendentemente dal contesto materiale in cui erano già noti alcuni di loro; Questo è, in particolare, il caso del famoso teorema che porta il suo nome e che stabilisce la relazione fra i lati di un triangolo, una relazione in cui applicazione pratica non ci sono testimonianze da altre civiltà greca.
Lo sforzo per aumentare la generalità di un teorema matematico da sua conformità nei diversi casi esemplificato il metodo pitagorico per la purificazione e la perfezione dell'anima, che ha insegnato al mondo come armonia; ai sensi del presente, l'universo era un cosmo, cioè un insieme ordinato che i corpi celesti erano una disposizione armonica che che loro distanze erano insieme in proporzioni simili a quelle negli intervalli di ottava musicale. In maniera sensibile, armonia era musica; ma la sua natura intelligibile era di tipo numerico, e se tutto era armonia, il numero si è rivelato essere la chiave di tutto.
La volontà unificata della dottrina pitagorica si rifletteva nella relazione stabilita tra l'ordine cosmico e di moralità; per i pitagorici, l'uomo è stato anche un vero microcosmo in cui l'anima è apparso come l'armonia del corpo. In questo senso, hanno capito che la medicina aveva la funzione di ripristinare l'armonia dell'individuo quando questo sarebbe disturbato e, essendo lo strumento musicale per eccellenza per la purificazione dell'anima, considerato, quindi, come una medicina per il corpo. Santità predicata da Pythagoras ha significato una gamma di standard igienico basati sui tabù come il divieto di mangiare animali, che sembra essere direttamente collegata con la credenza nella trasmigrazione delle anime; Si dice che proprio Pythagoras ha affermato di essere il figlio di Hermes e che ai suoi discepoli lo consideravano un'incarnazione di Apollo.
Pubblicato per scopi didattici autorizzati da: Biografías y Vidas
Biografie di personaggi famosi e storici