Biografia di Martin Lutero | Teologo tedesco.

(Eisleben, Thuringia, 1483-1546) Teologo tedesco. Steely critiche Martín Luther si avvicinò la dissipazione morale of Roman Church, concentrandosi inizialmente sul commercio di tori, gli è valso un rapido scomunica nel 1520, ma divennero anche il capo della riforma, movimento religioso che ha rifiutato l'autorità del papato e aspirava ad un ritorno alla spiritualità primitiva.

Martin Lutero
Per tutto il XVI secolo, tramite l'azione di Lutero e altri riformatori e con il sostegno di principi e sovrani desiderosi di aumentare il suo potere e l'indipendenza, la riforma avrebbe portato all'istituzione di varie chiese protestanti nelle chiese del Nord Europa e cosiddette "guerre di religione" tra cattolici e protestanti. Con quest'ultimo del grande scisma del cristianesimo, lo scisma protestante, si è conclusa l'egemonia della Chiesa cattolica nel vecchio continente ed è stato configurato il religioso mappa che generalmente è durato fino ad oggi: disaccoppiamento chiese nazionali di Roma nei paesi del Nord e la sopravvivenza della Chiesa cattolica nei paesi del sud.
Biografia
Contrario alla volontà dei suoi genitori, Martín Luther è diventato un monaco agostiniano nel 1505 e iniziò a studiare teologia all'Università di Wittenberg, dove ottenne il dottorato nel 1512. Già professore ha cominciato a criticare la situazione in cui la Chiesa cattolica era: Luther protestando la frivolezza che ha vissuto gran parte del clero (soprattutto l'alta gerarchia, come aveva visto durante una visita a Roma nel 1510) e anche censurato i tori ecclesiastici (documenti che teoricamente concesse indulgenze ai fedeli dai peccati commit) sono stati oggetto di un traffico puramente mercantile.
Critica di Lutero riflette un abbastanza diffuso clima di malcontento dalla degradazione della Chiesa, espressa da Medio Evo ritardati da altri riformatori che predecessori del luteranesimo, come l'inglese John Wyclif (XIV secolo) o il boemo Jan Hus (XV secolo) può essere considerato. Le proteste di Lutero erano rising tono fino a quando, a seguito di una campagna di vendita tori ecclesiastici per riparare la basilica di San Pietro, ha deciso di andare pubblico con la loro protesta redatto sue celebri novantacinque tesi, che inchiodato alla porta di tutti i Santi Chiesa di Wittenberg (1517) e che presto sarebbe stampato sotto il titolo di mettere in discussione la potenza e l'efficacia delle indulgenze.

Luther espone le 95 tesi (1517)
La Chiesa è comparso diverse volte a Lutero che egli retractase di quelle idee (nel 1518 e il 1519); ma in ogni polemica Luther è andato oltre e ha rifiutato l'autorità del Papa, dei consigli e dei "padri", riferendosi invece alla Bibbia e l'uso della ragione. Nel 1520, Lutero ha completato il ciclo della sua rottura con Roma per sviluppare le loro idee in tre grandi «scritti riformatori»: appello al nobile cristiano della nazione tedesca la cattività babilonese Chiesa e su libertà cristiana. Infine, Papa León X condannato e scomunicato come eretico in un toro Lutero bruciati pubblicamente (1520); e il nuovo imperatore, Carlo V, lo dichiarò fuorilegge dopo aver ascoltato le sue ragioni per la dieta di Worms (1521).
Luther è rimasto un anno che si nasconde sotto la protezione dell'elettore di Sassonia Federico; ma loro idee avevano trovato eco nel popolo tedesco, e anche tra alcuni principi desiderosi di affermare la loro indipendenza contro il Papa e l'imperatore, così Lutero rapidamente ricevono oggetti di scena che lo ha reso leader del movimento religioso conosciuto come la riforma.
Teologia luterana
Separato dalla obbedienza romana, Martín Luther ha intrapreso la riforma dei settori ecclesiastici che lo seguirono e formò la prima chiesa protestante, che ha dato un fondamento teologico. Luteranesimo si basa sulla dottrina (ispirato dagli scritti di s. Paolo e s. Agostino) che uomo possa essere salvato solo dalla sua fede e dalla grazia di Dio, senza che le buone opere sono necessarie o meno sufficiente per ottenere la salvezza dell'anima; di conseguenza, record come i tori che la Chiesa cattolica venduta non solo erano immorali, ma anche inutile.
Luther ha difeso la dottrina del "sacerdozio universale", che coinvolge un diretto rapporto personale dell'individuo con Dio in cui scomparve il ruolo di mediazione della Chiesa, privandola della sua giustificazione tradizionale; l'interpretazione delle Scritture non doveva essere un monopolio esclusivo del clero, ma che qualsiasi credente potrebbe leggere ed esaminare liberamente la Bibbia, che deve essere tradotto, pertanto in lingue che riusciva a capire tutti i credenti. Il Luther proprio tradotta in tedesco, creando un monumento letterario di grande impatto sul linguaggio scritto in Germania nei secoli successivi.
Egli ha anche negato che altre idee assunto dalla Chiesa per tutto il Medioevo, come l'esistenza del Purgatorio e la necessità che il clero rimanga celibe; ad esempio, ha sposato un'ex suora che si convertì al luteranesimo. I sacramenti cattolici, Lutero solo considerato valido i due che trovano riflettono nei Vangeli, vale a dire, il battesimo e l'Eucaristia, respingendo gli altri.
Rifiutando l'autorità centralizzata della Roma, Lutero proclamò l'indipendenza delle chiese nazionali, cui la testa dovrebbe essere il principe legittimo di ogni stato; la possibilità di fare con il dominio delle chiese locali (sia nel suo patrimonio e la macchina della propaganda di controllare le coscienze) ha attirato molti principi tedeschi e facilitato l'estensione della riforma. Più appena che Lutero ha insistito sull'obbedienza al potere civile, contribuendo a rafforzare l'assolutismo monarchico e confutazione movimenti popolari ispirato dalla sua dottrina, come che ha attivato la 'guerra dei contadini' (1524-25).
La diffusione del luteranesimo ha provocato le "guerre di religione" affrontate dai cattolici e protestanti in Europa nei secoli XVI e XVII, anche se le differenze religiose erano poco più che il pretesto per lotte di potere del canale nel quale misti interessi politici, economici e strategici. Protestantesimo, alla fine di consolidarsi come una religione cristiana separata dalla Chiesa cattolica; ma, allo stesso tempo, inoltre è stato diviso in più flussi, ad apparire radicali dissidenti nel proprio in Germania (come Thomas Münzer) e protestantesimo diffondersi ad altri paesi europei, dove è apparso riformatori locali che hanno creato le proprie chiese con differenti dottrine teologiche (come l'Inghilterra di Enrico VIII o nella Svizzera di Ulrich Zwingli e Juan Calvino).
Pubblicato per scopi didattici autorizzati da: Biografías y Vidas
Biografie di personaggi famosi e storici