Biografia di Louis Vuitton | Sua vita e chi è.

Conosciuto anche come: Luj Viton sr, el Βουιτόν Λουί, 路易士・威登 zh-TW, zh-TW di 路易斯・威登

Louis Vuitton fu un imprenditore francese e designer che ha fondato la casa di moda iconico che porta il suo nome. Il marchio è oggi uno dei leader nel mondo di moda internazionale case, opera in 50 paesi con oltre 460 negozi in tutto il mondo. Vuitton progettista proveniva da una famiglia di umili mezzi e salito a diventare uno dei nomi più famosi del mondo dei beni di lusso attraverso il suo ingegno, la creatività e la pura di duro lavoro. Nato da genitori di classe lavoratrice rurale del XIX secolo in Francia, egli si aspettava di guadagnarsi da vivere come un falegname, falegname o un agricoltore. Tuttavia, l'ambizioso giovane ragazzo ha deciso di cercare le sue fortune a Parigi e scappata di casa quando aveva solo 13. Arrivo a Parigi dopo due anni, è diventato un apprendista nella bottega di un successo casella-maker. Casella-fare gli fornì ampie opportunità di esprimere la sua creatività e presto ha stabilito una reputazione per se stesso come uno dei più alla moda casella-makers Parigi. Alla fine ha continuato a trovare il marchio Louis Vuitton nel 1854 che divenne immensamente popolare in pochi anni. Ha gestito l'azienda fino alla sua morte nel 1892.

Infanzia & adolescenza

  • Louis Vuitton è nato il 4 agosto 1821 in Anchay nella regione del Giura, nella Francia orientale. Suo padre, Xavier Vuitton, era un agricoltore, e sua madre, Corinne Gaillard, era modista.
  • Ha avuto un'infanzia normale fino all'età di 10, quando la tragedia colpì la famiglia e la madre morì. Suo padre si risposò presto, e la sua nuova moglie si rivelò per essere una donna rigorosa.
  • Louis era un bambino testardo che non ha ottenuto insieme con la sua matrigna. Egli inoltre è cresciuto sempre più annoiato della vita semplice nel suo piccolo villaggio. Era molto ambizioso anche come un bambino e stato progettato lontano da casa.
  • All'età di 13 ha deciso di recarsi a Parigi per cercare fortuna nella grande città. E così lui fuori, da solo, a piedi, nella primavera del 1835.
  • Ha viaggiato per più di due anni, riprendendo i lavoretti sul senso per badare a se stesso e rimanendo dovunque poteva trovare riparo. Il viaggio a Parigi non fu facile, ma sopportò coraggiosamente su.
  • Ha finalmente raggiunto la sua destinazione dopo il miglio 292 trek dal suo nativo Anchay a Parigi nel 1837. La rivoluzione industriale era in pieno svolgimento a Parigi e città offerto ampie opportunità per la sua crescita professionale.
Carriera
  • Ora, 16 anni divenne apprendista nella bottega di un successo casella-maker e packer denominato Monsieur Marechal. Louis era un giovane creativo e scatola-fare lo adatta bene.
  • Casella-fare è stato considerato rispettabile mestiere nell'Europa del XIX secolo, e ha dimostrato di essere molto abile in questa arte. Entro pochi anni suoi caselle è diventato un favorito tra le classi elite e alla moda, e divenne molto popolare.
  • Sue fortune cambiate per il meglio nel 1853, quando fu nominato come il tronco-maker personali all'imperatrice Eugénie de Montijo, moglie di Napoleone III. Gli fu assegnata la responsabilità dell'imballaggio esteticamente i vestiti per il trasporto tra il Palazzo Tuileres, il Château de Saint-Cloud e varie località balneari.
  • Eccelse in questa posizione e la famiglia reale fu molto felice con i suoi servizi. Questa posizione permise anche di attirare la clientela reale ed elite.
  • Dopo aver fatto un nome come un premier casella-maker che ha lavorato per la regalità, decise di aprire il proprio business. Così ha lasciato il negozio di Marechal e aprì il proprio laboratorio casella-fabbricazione e macchine per imballaggio a Parigi nel 1854. Il segno fuori dal negozio di leggere: "confezioni saldamente gli oggetti più fragili. Specializzata nel confezionamento di mode".
  • La sua azienda era successo fin dall'inizio e divenne ancora più famosa dopo che Louis Vuitton ha introdotto il suoi rivoluzionari tronchi a forma rettangolari impilabili nel mercato, nel 1858. Fino a quel momento, solo camion con cime arrotondate erano disponibili e il suo nuovo design è stato più comodo da usare rispetto a quelli arrotondati. Così la domanda per i suoi prodotti si sono sviluppati molteplice.
  • Dopo il successo commerciale della sua rettangolare a forma di camion, ha ampliato il suo business e apre un laboratorio più grande fuori Parigi. Le valigie è diventato così popolare che ha anche ricevuto ordini personali da Isma ' il Pasha, Khedive d'Egitto.
  • Sua attività ha subito una battuta d'arresto durante la guerra Franco-prussiana nel 1870-71, quando sua bottega è stata saccheggiata e distrutto. Mai l'anima resiliente, egli non ha lasciato questa battuta d'arresto accorciare le sue ambizioni. Egli ristabilì la sua attività dopo la guerra e impostare un nuovo laboratorio nel centro di Parigi, vincendo ancora una volta i cuori della sua clientela con il suo innovativi e alla moda di scatole e sacchetti.
Premi & risultati
  • Ha vinto una medaglia di bronzo all'esposizione universale, un'esposizione internazionale organizzata da Napoleone nel 1867.
  • Nel 1889, fu onorato con una medaglia d'oro e il Gran Premio all'esposizione universale.
Eredità & vita personale
  • Louis Vuitton nel 1854 sposò 17-year-old Clemence-Emilie Parriaux e generato una famiglia con lei.
  • Un uomo molto duro lavoro, ha continuato a lavorare fino alla fine della sua vita. È morto il 27 febbraio 1892. Alla sua morte, la società venne ereditata dal figlio Georges Vuitton.
Biografie di personaggi famosi e storici
Pubblicato per scopi didattici