Biografia di James Baldwin | Sua vita e chi è.

Conosciuto anche come: James Arthur Baldwin

James Baldwin fu uno scrittore americano e critico sociale, meglio conosciuto per il suo romanzo d'esordio, 'Go Tell It sulla montagna'. Un produttore altamente penetrante, ha esplorato temi come la razza, sessualità, spiritualità e umanità nelle sue opere. Non nato a Harlem, New York, Stati Uniti, come figlio primogenito di sua madre, non ha mai conosciuto l'identità del padre biologico. Sua madre si risposò e anche se il suo patrigno lo ha adottato, ha mai trattato il ragazzo giovane con amore e cura. Abusato dal suo patrigno e crescente fino a povertà, ha speso molto dei suoi primi anni, preoccupandosi per i suoi numerosi fratelli più piccoli. Suo futuro sembrava tetro, quando gli capitò di incontrare il famoso artista Beauford Delaney che divenne il suo mentore e lo incoraggiò a esprimersi creativamente. Baldwin, che già aveva un interesse nella scrittura iniziato prendendo sul serio la sua passione e presto ha scritto diversi racconti, saggi e libro ospiti. Egli aveva realizzato durante la sua adolescente che era gay ed essendo un omosessuale nella metà del XX secolo l'America era molto difficile e spesso fu sottoposto a discriminazioni e abusi. Disilluso dalla sua patria, si trasferì in Francia e si impose come non solo un influente scrittore afro-americano, ma anche come produttore influente esilio

Infanzia & adolescenza

  • James Baldwin è nato il 2 agosto 1924, Harlem, New York, negli Stati Uniti per Emma Berdis Jones. Sua madre divorziò dal violento marito poco dopo la nascita di James. Pochi anni più tardi sposò un predicatore David Baldwin che adottò James. Emma e David aveva molti più bambini e la famiglia viveva in povertà.
  • James Baldwin aveva sforzato i rapporti con il suo patrigno che lo trattavano molto duramente.
  • James amava la lettura e la scrittura da una giovane età. Prima di passare al liceo di DeWitt Clinton andò a Frederick Douglass Junior High. Come un ragazzo nero, fu spesso sottoposto a osservazioni razziali.
  • Si è laureato dalla high school nel 1942.
Carriera
  • Dopo la sua graduazione, James Baldwin ha iniziato facendo lavoretti al fine di contribuire a sostenere la sua grande famiglia, che ha consistito di parecchi fratelli germani più giovani. Anche mentre lottava per fare quadrare il bilancio, ha scritto racconti, saggi e recensioni di libri, ogni volta che riusciva a trovare il tempo libero.
  • Nel 1953, ha pubblicato il suo romanzo d'esordio, 'Go Tell It sulla montagna'. Era semi-autobiografico e ha esaminato il ruolo di Christian Church nella vita degli afro-americani. Fece numerosi riferimenti alla Bibbia, in questo libro.
  • Nel suo romanzo 1956 'Sala di Giovanni', ha esplorato i concetti di omosessualità e bisessualità, traendo dal suo proprio esperienze come un uomo gay che vivono la metà del XX secolo America.
  • James Baldwin fu anche drammaturgo e scrisse la commedia, 'Blues per Mister Charlie', una tragedia in tre atti. Vagamente basato su un episodio di vita reale, l'Emmett Till omicidio, il gioco fu inizialmente prodotta nel 1964.
  • Il suo romanzo ' Dì Me quanto tempo andato il treno ', primo pubblicato nel 1968 gira intorno la vita di un uomo nero e la sua partner bianco ed Esplora le questioni di razzismo, bisessualità, privilegio bianco e Cristianesimo fondamentalista, come molte altre sue opere letterarie.
  • Nel 1972, ha pubblicato un libro di saggistica, 'No Name in strada'. Ha descritto parecchi avvenimenti storici e figure dalla sua propria prospettiva nel libro. Alcune delle figure che ha coperto erano Huey Newton, Bobby Seale, Malcolm X e Martin Luther King.
  • Baldovino era famoso per scrivere saggi di libro-lunghezza e suo 'il diavolo trova lavoro' (1976) è stato uno di loro. In questo lavoro, ha discusso diversi film e ha dato una critica della politica razza del cinema americano. Il film discussi includono 'Indovina chi sta venendo a cena', 'nel calore della notte' e 'The Defiant Ones'.
  • Fu uno scrittore prolifico e ha continuato la pubblicazione fino alla fine della sua vita. Tuttavia, sue opere successive non potrebbe raggiungere la diffusa popolarità e il successo delle sue opere precedenti.
Maggiore lavoro
  • Il suo romanzo di debutto, 'Go Tell It sulla montagna', è probabilmente la sua opera più conosciuta. Rivista Time incluso il romanzo a suo tempo 100 migliori romanzi in lingua inglese dal 1923 al 2005.
Premi & risultati
  • Egli è stato onorato con il premio George Polk.
  • James Baldwin era il destinatario del Eugene F. sassone Memorial Award che ha assicurato con l'aiuto dello scrittore Richard Wright.
  • Nel 2002 lo studioso Molefi Kete Asante ha incluso James Baldwin nella sua lista dei 100 più grandi afroamericani.
Eredità & vita personale
  • James Baldwin ha realizzato che era gay, quando era nella sua adolescenza. Essendo nero e gay, fu spesso mirato e abusato. Disilluso con lo stato della società negli Stati Uniti si trasferisce in Francia dove ha trascorso la maggior parte della sua vita successiva.
  • Era una persona popolare e aveva molti amici tra cui l'attore Marlon Brando, attivista di diritti civili Nina Simone, autore e cantante Maya Angelou e romanziere premio Nobel Toni Morrison.
  • Egli soffriva di cancro esofageo e morto il 1° dicembre 1987.
Trivia
  • Fu attivo nel movimento di diritti civili negli Stati Uniti e ha fatto un'apparenza prominente presso i diritti civili marzo su Washington, D.C. il 28 agosto 1963. Tuttavia, il movimento di diritti civili era ostile agli omosessuali e fu uno dei pochi uomini gay nel movimento.
Biografie di personaggi famosi e storici
Pubblicato per scopi didattici