Biografia di Isabel Pantoja | Cantante spagnolo.

(María Isabel Pantoja Martín; Sevilla, 1956) cantante spagnolo. Considerato una delle principali figure nei generi del versetto, il tonadillas e la chiamata "Canción Española", raggiunto la massima popolarità nei decenni del 1980 e il 1990.
Suo padre aveva faceva parte del gruppo Los Gaditanos, famoso negli anni cinquanta da argomenti come "che cosa bella è la mia ragazza", e la sua famiglia aveva già altri background artistico. Premium Deichkind (soprannome del cantante di flamenco Antonio Cortés), alla fine degli anni sessanta ha partecipato in alcune delle sue registrazioni e presto cominciò a collaborare negli spettacoli, prima come ballerina e poi come cantante.

Isabel Pantoja
Ancora molto giovane, si trasferì a Madrid e ha ricevuto le lezioni di canto di Juan Solano master. Dopo facenti parte del flamenco artistico "El corral de la Morería" per tre anni, nel gennaio 1974, ha fatto il suo debutto al Teatro Calderón a Madrid e fatto la sua prima etichetta discografica avventurarsi con un album di basso impatto; la stessa cosa è successo con il suo secondo album del 1975. Successo sarebbe cominciano ad arrivare nel 1977 grazie al suo album Niña Isabela e temi come "Voglio che tu a peccare".
Dopo alcune apparizioni in televisione, ha recitato in spettacoli "Ora sono a me" e "Ho ventidue aprile". Quest'ultimo sarebbe servita come il titolo per il suo prossimo album, che uscì nel 1979. Pochi mesi più tardi pubblicato amante... amante. Nel 1981 ha inciso il limone, che includeva la loro hit "Che Carmen" (omaggio a Carmen Amaya) e "ti amo, vita, ti amo". Come la loro popolarità aumentata, il repertorio di Isabel Pantoja si allontanò sempre più dalla sua nascita, ma nel 1982 l'album Viva Triana, interamente dedicato alle sevillanas, significava un momentaneo ritorno alle radici.
Il cambiamento definitivo di stile sarebbe brevetto cambiare per te (1983). L'album è stato rilasciato poco prima di sposare il tardo torero Francisco Rivera "paquirri", che sarebbe perito in circostanze drammatiche nel settembre 1984, che avrebbe dovuto essere l'ultima esecuzione della sua stagione in Spagna prima di partire per il Venezuela. L'impatto della sua morte immerso Isabel in una profonda depressione che allontanato per un po' dai palco e studi di registrazione.

Isabel Pantoja in concerto
Fino alla fine del novembre 1985 non l'album marinaio luci, vide la luce con José Luis Perales come questioni fondamentali. Più di 1 milione copie vendute ha parlato di un grande successo in quanto, non c'è dubbio, influenzato la curiosità del pubblico ai problemi come sentimentale come coloro che portano dal titolo "Oggi io confesso", "era la mia vita" o "Thinking of you".
Dopo l'uscita nel 1986 di un'antologia dei suoi successi, Da Andalusia (con canzoni dal popolare interprete e compositore messicano Juan Gabriel), fu pubblicato nel 1988 che conteneva uno dei classici nella carriera dell'artista sivigliano: "Make me yours nuovamente". Nel 1989 ha visto luce cade nell'amore con l'anima, registrato a Milano, un album che ha tenuto il favore del pubblico.
La sua popolarità salì al cinema, e mano del regista Luis Sanz e il cantante-songwriter e produttore della pellicola Victor Manuel ha recitato in io sono (1990), che costituiva uno dei successi dell'anno, con più di mezzo miliardo fundraising. Poco dopo Isabel ha pubblicato il doppio album la canzone spagnola (diretto da Luis Cobos e la presenza della Royal Philharmonic Orchestra), raccogliendo la colonna sonora del film e classici della copla e la melodia come "Il giglio" o "Capote de grana e oro".
Il successo di io sono voluto hanno continuato nel giorno in che cui ero nato, regia di Pedro Olea; ma i risultati non sono mai sono lontano al suo debutto cinematografico. Nel tentativo di ripetere la formula che ha portato al successo delle luci del marinaio, ancora una volta di José Luis Perales è stato commissionato per rendere il materiale che apparsa sul album cuore spezzato, pubblicato nel maggio del 1992, cui singolo "sta cercando un altro" aveva molto buona accettazione fra suo fedele pubblico. Dopo una pausa di registrazione di più di tre anni, nell'ottobre del 1996, ha pubblicato l'album amore eterno, producerat da Roberto Livi, con "povera mia speranza" come una singola presentazione. Nell'ottobre 2002, ha offerto un concerto nel liceo di Barcellona.
Nel 2007, Isabel Pantoja tornò ad per essere casa da giornali e riviste per motivi molto estraneo alla carriera artistica. Loro relazione romantica che è stato sindaco di Marbella, Julián Muñoz, implicato in uno scandalo di corruzione urbano così monumentale che un manager ha dovuto prendersi cura del Consiglio comunale, ha portato al suo arresto come un possibile complice del 2 maggio 2007. Era libero il giorno successivo, dopo aver pagato la cauzione di euro 90.000, ma rimane uno dell'implicati nel processo, conosciuto come il caso di Malaya.
Pubblicato per scopi didattici autorizzati da: Biografías y Vidas
Biografie di personaggi famosi e storici