Biografia di Henry Ford | Uomo d'affari americano.

Uomo d'affari americano (Dearborn, Michigan, 1863-1947). Dopo aver ricevuto solo un'istruzione elementare, ha addestrato come meccanico nell'industria di Detroit. Appena il tedesco Daimler e Benz ha cominciato a portare sul mercato i primi automobili (al 1885), Ford si è interessata dall'invenzione e cominciarono a costruire i propri prototipi. Tuttavia, i suoi primi tentativi non è riuscito.

Henry Ford
Non raggiungere il successo fino al suo terzo progetto di business, venne varata nel 1903: la Ford Motor Company. Ha consistito di fare auto semplice ed economico in consumo di massa della media famiglia americana; fino ad allora automobile era stato oggetto di produzione artigianale e costi proibitivi, per un pubblico molto limitato. Con il suo modello T, Ford ha messo le classi di auto disponibili per calze, inserendola nell'era del consumo di massa; Così ha contribuito a modificare drasticamente le abitudini di vita e di lavoro e la fisionomia delle città, elencati nella "civiltà auto» del XX secolo.
La chiave del successo di Ford era sua procedura per ridurre i costi di produzione: la produzione in serie, noto anche come fordismo. Questo metodo, ispirato alla modalità di lavoro dei mattatoi di Detroit, era quella di installare una linea di assemblaggio basata su cinghie di trasmissione e guida di scorrimento che si muovevano automaticamente telaio del veicolo ai posti di lavoro dove successivi gruppi di operatori eseguito i compiti assegnati, fino a quando l'auto era completamente finita. Il sistema di parti intercambiabili, testato dal tempo prima negli stabilimenti americani di armi e orologi, screditato la produzione e la riparazione mediante la standardizzazione del prodotto.

Ford e il suo motore V8
Della catena di produzione, con cui Ford ha rivoluzionato l'industria automobilistica, è stata una scommessa rischiosa, perché sarebbe praticabile solo se fosse una domanda in grado di assorbire la produzione di massa; le dimensioni del mercato nord americano ha offerto un quadro, ma anche Ford correttamente valutato il potere d'acquisto della media dell'uomo americano alle porte della società dei consumi.
Ogni volta che c'è tale domanda, la catena di produzione ha permesso di salvare la perdita dell'orario di lavoro, di non dover spostare i lavoratori da un luogo ad un altro stabilimento, che conduce fino alle raccomandazioni fine della «organizzazione scientifica del lavoro» Taylor. Ogni operazione è stato diviso in un susseguirsi di attività meccanico e ripetitivo, che fermato avendo valore mestiere o qualifiche tecniche dei lavoratori e la nascente industria potrebbero fare un uso migliore del lavoro senza qualificazione degli immigrati che sono arrivati in massa negli Stati Uniti ogni anno.
I costi della formazione della forza lavoro si è ridotto, mentre la dequalificazione del lavoro eliminato l'imbarazzante attività impegnativa dei sindacati (basato sulle qualifiche professionali dei suoi membri), che erano le organizzazioni sindacali solo che aveva vigore a quel tempo negli Stati Uniti.

Con la famosa Ford T
Allo stesso tempo, la gestione dell'azienda l'acquisizione di un controllo rigoroso sopra il ritmo di lavoro dei lavoratori regolata dalla velocità che viene stampata alla catena di montaggio. Riduzione dei costi ammessi, d'altra parte, Ford aumentare i salari offerti ai dipendenti molto di sopra che cosa era normale nell'industria americana del tempo: con il suo famoso salario di cinque dollari al giorno assicurata un personale soddisfatto e niente controverso, che potrebbe imporre rigide regole di comportamento dentro e fuori la fabbrica custodire la sua vita privata attraverso un «dipartimento di sociologia». I lavoratori di Ford è venuto, grazie agli alti salari che sono stati, alla soglia dei ceti medi, diventando potenziali consumatori di prodotti quali le automobili Ford venduto; tutte le trasformazione sociale stava andando ad operare negli Stati Uniti con l'adozione di questi metodi di business.
Il successo di vendite della Ford T, che è arrivato a vendere 15 milioni di unità, Costruttore divenne uno degli uomini più ricchi del mondo e reso la Ford uno di più grandi aziende industriali, fino ai giorni nostri. Fedele alle sue idee sulla concorrenza e il libero mercato, non ha cercati di monopolizzare le loro scoperte nel campo dell'organizzazione aziendale, ma che ha cercato di dare loro la massima diffusione; Di conseguenza, presto si manifestano concorrenti nel settore automobilistico e presto si diffuse ad altri settori e paesi, aprendo una nuova era nella storia della catena di produzione industriale.
Henry Ford, d'altra parte, Reindirizzamento relativi sforzi verso altre cause che ha avuto meno successo: in primo luogo non è riuscito nei loro sforzi di pace contro la prima guerra mondiale (1914-18); ed è screditato quindi meno lodevole una campagna, come propaganda antisemita che si diffuse negli anni venti o la lotta contro i sindacati negli anni trenta.
Pubblicato per scopi didattici autorizzati da: Biografías y Vidas
Biografie di personaggi famosi e storici