Passa ai contenuti principali

Biografia di Friedrich Nietzsche | Cittadino svizzero.

ADSBYGOOGLE

(Röcken, attuale Germania, 1844-Weimar, ID., 1900) Cittadino svizzero, filosofo tedesco. Suo nonno e suo padre erano pastori protestanti, così fu educato in un'atmosfera religiosa. Dopo aver studiato filologia classica presso l'Università di Bonn e Lipsia, all'età di ventiquattro anni ottenne professore straordinario presso l'Università di Basilea; pochi anni dopo, tuttavia, ha dato in su insegnamento, deluso dal mondo accademico universitario. Nella sua gioventù era un amico di Richard Wagner, che si sentiva una profonda ammirazione, anche se egli avrebbe più tardi rompere il loro rapporto con lui.

Friedrich Nietzsche
La vita del filosofo era diventando sempre più introverso e amaro come ha avanzato in età ed i sintomi della sua malattia, ha intensificato la sifilide. Nel 1882 che speravano di in matrimonio al poeta Lou Andreas Salomé, che è stata respinta, dopo che bloccate definitivamente nel loro lavoro. Mentre ora riconoscendo il valore dei loro testi indipendentemente dalla sua biografia torturato, per qualche tempo la critica attribuito corrosivo tono dei suoi scritti alla malattia che stava soffrendo da una giovane età e che alla fine causare infermità mentale.
Gli ultimi undici anni della sua vita sono stati spesi che si terrà, in primo luogo in un centro di Basilea e dopo in un altro di Naumburg, anche se oggi è chiaro che la sua chiusura è stata causata dall'ignoranza della vera natura della sua condizione medica. Dopo la sua morte, sua sorella manipolato i suoi scritti, li avvicina all'ideologia del movimento nazista, che non ha esitato a richiamarli a garanzia della loro ideologia; tutta la sua opera mostra, tuttavia, la distanza che lo separa da loro.
Tra le divisioni che sono stati proposti per le opere di Nietzsche, il più sincretica forse che differenzia tra un primo periodo di critica della cultura e un secondo periodo di maturità in cui le sue opere ha acquisito un tono più metafisico, mentre diventano più aforistico e chiuso ermeticamente. Se il primo aspetto è stato l'impatto più causato al momento, la successiva interpretazione, da Heidegger, impostare, soprattutto nelle opere successive.
Come un critico della cultura occidentale, Nietzsche considerato che il suo significato è stato sempre sopprimere (il dionisiaco) vita per conto di razionalismo e moralità (l'apollineo); filosofia, che ha l'immagine di un mondo immutabile di essenze, trasmessa da Platone e il cristianesimo, sostenendo identico essenzialismo morale, alla fine di istituire una società di risentimento, in cui il momento presente e l'infinita varietà della vita vengono annullate per conto di vita ultraterrena e ordine, dove il maschio allevia la sua angoscia.
Suo lavoro ermeneutico si concentra in questo periodo per mostrare come dietro la razionalità e la morali occidentali sono sempre pregiudizio, errore o la mera sublimazione degli impulsi vitali. La "morte di Dio" annuncia che il filosofo lascia l'uomo senza sicurezza meschino di un ordine trascendente e pertanto affrontato con la lotta dei diversi testamenti come singolo motore e senso dell'esistenza. Il concetto di volontà di potenza, che già appartiene al loro opere della maturità, per essere interpretato non tanto un senso biologico come ermeneutica: sono versioni diverse del mondo, o modi di viverlo, quel volto, e se Nietzsche ha attaccato la società decadente del suo tempo e annuncia l'arrivo di un superuomo, non è che la verità del mondo che questo ha una maggiore , ma che il loro modo di vita contiene una maggiore capacità di valore e di rischio.
Un'altra dottrina che ha dato origine a molte interpretazioni è l'eterno ritorno, secondo cui la struttura del tempo sarebbe circolare, in modo che ogni volta si dovrebbe ripetere per sempre. Anche se spesso Nietzsche sembra affermare questa tesi in senso letterale, sarebbe contrario al prospettivismo che domina il suo pensiero ed è in ogni caso più suggestivo per interpretarlo come l'idea regolativa che deve essere basato su Superman per vivere la loro esistenza in piena forma, senza sotterfugi e installato nel momento presente, come se ogni momento deve essere ripetuto per sempre una fine è solo in sé e non nel futuro.
Pubblicato per scopi didattici autorizzati da: Biografías y Vidas
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…