Biografia di Francisco Oller | Pittore portoricano.

(Bayamon, 1833 - San Juan de Puerto Rico, 1917) Pittore portoricano. Fin dall'infanzia si sentiva grande passione per il disegno e dedicato grande sforzo per l'apprendimento dell'arte pittorica. All'età di diciotto anni, si recò a Madrid con l'intenzione di completare la sua formazione artistica presso l'Accademia di San Fernando, dove ebbe, tra gli altri, uno dei più importanti pittori spagnoli del tempo, Federico de Madrazo y Kuntz.
Due anni più tardi tornò in patria, Puerto Rico, ma la sua inquietudine lo ha portato a fare un nuovo viaggio in Europa, questa volta in Francia. Si spostò a Parigi dove entrò nella bottega di T. Couture per completare i suoi studi di pittura, nel momento in cui è stato registrato come copista nel Museo del Louvre, dove ebbe come insegnante di Gustave Courbet.
Furono anni difficili in questioni economiche e Francisco Oller eseguito alcun lavoro per mantenere: ha lavorato come un sacrestano, come baritono in una compagnia di opera italiana, ecc. Durante questi anni di gioventù frequentò il Guerbois Café e brasserie Andler, luogo dove ha incontrato i pittori Degas e Pissarro, e il romanziere Zola. Nel 1859 entrò in Studio di Gleyre, dove ebbe come compagni di Bazille, Renoir, Monet e Sisley; più tardi incontrò Cézanne e nel 1861 visitato l'officina di Courbet.

Il velorio (1893), di Francisco Oller
Nel 1865 è tornato a Puerto Rico, diventò il primo artista di lingua spagnola che aveva adottato lo stile impressionista. Tre anni più tardi iniziò il lavoro di insegnamento, cruciale nella plastica portoricano, con l'apertura nella capitale di una libera Accademia di disegno e pittura. Continuò a viaggiare per l'Europa ed è stata fondata nel 1876 a Madrid, questa volta come un artista dedicato. Ha ricevuto diverse commissioni importanti: ritratti, paesaggi e scene di genere. Questa periodo data di Madrid dal suo funziona Colonnello Contreras in Treviño (1878) e un mendicante (1881).
All'età di 51, tornò definitivamente a Puerto Rico, dove ha fondato una nuova Accademia, la scuola di disegno e pittura. Nel 1902 è nominato professore di disegno presso la scuola normale, che più tardi divenne National University. Sua opera arte e l'insegnamento sono stati determinanti nella formazione di un'arte Nazionale portoricana ed è stato considerato l'artista più importante del XIX secolo a Puerto Rico.
La sua pittura, che si è evoluta da precoce realismo accademico all'Impressionismo imparato di prima mano in Francia, ha dato luogo ad un interesse nella plastica portoricano ritraendo l'ambiente quotidiano: le persone, i paesaggi, tradizioni. Le sue opere comprendono: la causa di eredità (1854-1856), Ritratto di Manuel Sicard (1866-1868), mulino (1875), Las lavanderas (1887-1888), El Velorio (1893) e natura morta con ananas (1912-1914).
Pubblicato per scopi didattici autorizzati da: Biografías y Vidas
Biografie di personaggi famosi e storici