Biografia di Edith Piaf | Paroliere e cantante .

(Edith Giovanna Gassion; Parigi, 1915 - Provenza, 1963) paroliere e cantante francese. La sua vita è stata segnata dalla sfortuna fin dalla sua prima infanzia, che ha esercitato un'influenza decisiva sul suo stile interpretativo, lirica e violento allo stesso tempo. Loro aspetto impotente gli è valso il nome con cui è universalmente conosciuto: Piaf ("Sparrow").
Figlia di un contorsionista Acrobat e cantante di cabaret, la sua infanzia era triste. Suoi genitori separati presto; madre, ubriaca e malata, lasciato Edith custodia al marito (anche alcolico) e una nonna paterna. Data la precaria situazione economica della famiglia, Edith aveva guadagnare qualche moneta cantando nelle strade e caffè di Parigi.

Edith Piaf
La situazione peggiorò quando Edith, 16, rimase incinta. Nel 1932, ebbe una figlia che chiamato Marcelle, ma morì due anni dopo. Vita del cantante è stata segnata da questa tragedia. Ha continuato a cantare nei bar e club nella via Pigalle, nel mondo che circonda i quartieri meno consigliati della Parigi del tempo.
La sua vita cambiata quando, cantando in strada, un passante molto elegante fermato per ascoltarla. Quell'uomo si è rivelato per essere Louis Leplée, proprietario del cabaret Med completo, uno dei più noti di Parigi. Dopo un piccolo test, Edith venne immediatamente assunto. Il suo successo era presto per arrivare ed era conosciuto come "Môme Piaf" ("piccolo passero"). Il Leplée proprio incaricato Edith per trasformarlo in una grande figura del cabaret. Era il 1937, e una nuova stella è nata: Edith Piaf.
Tuttavia, la vita tornò per punire i giovani Sparrow, Leplée fu trovato morto sparo nel club che correva; il cantante è stato ritenuto sospetto dell'omicidio. La stampa accusò e la società d'elite parigina voltò le spalle. Tornò a mescolarsi con il peggiore dei bassifondi di Parigi, cantando in baraccopoli e una vita disordinata.
La sua consacrazione è venuto dopo la seconda guerra mondiale, quando divenne la musa di poeti e intellettuali della Parigi esistenzialista e guadagnato l'ammirazione incondizionata del pubblico. Un paroliere conosciuto come Raymond Asso, che era il suo amante, lei ha aiutato a superare. Edith Piaf indietro dal volo e restituito al grande palcoscenico della Francia, Europa e America. È diventato un amico dell'attrice Marlene Dietrich e divenne la Grande Signora della canzone francese, aiutando emergenti talenti come Charles Aznavour, Yves Montand, Georges Moustaki, o Gilbert Bécaud e interagendo con gli intellettuali come Jean Cocteau.
Nel 1946 ha viaggiato a New York e incontrato l'amore della sua vita, il pugile Marcel Cerdan, che morì nel 1949 crash aereo che stava viaggiando. Edith ha affondato di nuovo in una profonda depressione, che ha superato a base di alcool e tranquillanti. Allo stesso tempo è stata la volta del suo greatest hits: La vie su rose o Les trois cloches.
Nel 1950 ha collaborato con le canzoni di Charles Aznavour come Jezebel; era anche l'anno che ha trionfato in Olympia, mentre nel 1956 egli sarebbe farlo presso la Carnegie Hall di New York. Dopo un incidente, Edith era in difficoltà ed è diventato dipendente da morfina. Una lunga lista di malattie che sono stati diagnosticati e nel 1959 è stato scoperto il cancro.
I suoi ultimi anni che ha vissuto lontano dal palco con il suo nuovo marito, il greco Theo Lambukas. Nel giugno 1961 conferì l'Accademia Charles Cros per tutta la sua carriera artistica. È morto il 11 ottobre 1963 in Provenza. Al suo funerale, il corteo funebre è stato seguito da una folla di 40.000 persone.
Tra le molte canzoni popolare legionario lun, Je ne regrette rien, La vie in rose, Les amants de Paris, Hymne un amour, Mon dieu e mio Signore. Anche recitato in diversi film (francese - can, Étoile sans Lumière, Parigi chante toujours) e aveva altri romanzi con cantanti da sollievo di Yves Montand o Charles Aznavour, Georges Moustaki. Negli ultimi anni della sua vita scrisse un'autobiografia dal titolo possibilita ' Au bal du.
Pubblicato per scopi didattici autorizzati da: Biografías y Vidas
Biografie di personaggi famosi e storici