Passa ai contenuti principali

Biografia di Christopher Columbus | Scopritore dell'America.

(Fare Genova?, 1451 - Valladolid, 1506) Scopritore dell'America. L'origine di questo navigatore, probabilmente italiano, è avvolta nel mistero di lavoro di se stesso e il suo primo biografo, suo figlio Hernando Colón. Sembra che Cristóbal Colón ha cominciato come un artigiano e commerciante modesto e che ha preso contatto con il mare attraverso la navigazione di cabotaggio per scopi commerciali.

Christopher Columbus
In 1476-distrutto i genovesi della flotta che era in viaggio, essere attaccati da corsari francesi vicino a Cape San Vicente (Portogallo); Da allora, Colon nasce a Lisbona come un agente commerciale del Centurione di House, che fatto viaggi a Madeira, Guinea, Inghilterra e anche l'Islanda (1477).
Poi trasformato per creare mappe e acquisire un autodidatta: ha imparato le lingue classiche, che gli permisero di leggere l'antichi trattati geografici (avendo così la conoscenza dell'idea della sfericità della terra, difeso da Aristotele) e ha cominciato a fare contatto con i grandi geografi dell'epoca (come il fiorentino Toscanelli).
Un'idea audace e sbagliata
E l'idea che la terra fosse sferica è venuto a Cristóbal Colón e che la costa est dell'Asia potrebbero essere raggiunti facilmente navigando verso ovest: una serie di errori di calcolo aveva fatto sottovalutare il perimetro terrestre e lo ha portato a supporre, pertanto, che il Giappone era 2.400 miglia nautiche dalle Isole Canarie distanza che, in realtà, è che separa le Indie ad ovest delle Isole Canarie.
D'altra parte, alcuni marinai portoghesi esperti in navigazione Atlantica gli disse probabilmente l'esistenza di isole che hanno fatto scalare nella navigazione transoceanica; (e) è anche possibile che, come assicurano meno teorie contrastanti, ha avuto notizia dell'esistenza di terre da esplorare l'altro lato dell'oceano, dal portoghese o Nordic marine (o carte del suocero, colonizzatore di Madeira).
Con tutto questo, Colon concepito l'audace e ambiziosa azienda aprendo una rotta navale verso l'Asia da ovest, basato sull'ipotesi successo che la terra era rotonda, e il doppio errore di assumere più piccola di quanto è e ignorare l'esistenza del continente americano, che si trovava nel percorso previsto.
L'interesse economico del progetto è stato certamente a quel tempo, poiché il commercio europeo con l'estremo Oriente, basato sull'importazione di spezie e beni di lusso, era estremamente lucrativo; tali scambi è stato effettuato via terra attraverso il Medio Oriente, controllato dagli Arabi; il portoghese aveva passato anni cercando di aprire un itinerario di mare in India lungo il litorale africano, società che era Vasco Da Gama nel 1498.
La scoperta dell'America
Columbus ha offerto il suo progetto di re Juan II del Portogallo, che lo ha presentato alla considerazione di un comitato di esperti. Sebbene non finì per accettare la proposta, il monarca portoghese messo come condizione che non si discosta dal canarino, dove il viaggio per avere successo, la corona di Castiglia poteva rivendicare le terre conquistate da trattato di Alcaçovas. Columbus trovato troppo rischioso spaccare di Madeira (solo invocata calcoli che avevano tracciato dalle Isole Canarie) e cercò la sua fortuna in Spagna con il duca di Medina Sidonia e i re cattolici, che hanno rifiutato la loro proposta come impraticabile e dalle pretese eccessive del Colon.
Infine, la regina Isabel la Católica approvato il Colon attraverso la mediazione del tesoriere del re, Luis de Santángel, a seguito dell'assunzione di Granada, che ha messo fine alla Christian Reconquest della penisola contro l'Islam (1492). La Regina concesse le Capitolazioni di Santa Fe, che ha dato Columbus una serie di privilegi come contropartita al suo business rischioso e finanziato una flotta di tre Caravelle (la Pinta, la Nina e la Santa María), che Colombo partì da Palos il 3 agosto 1492.

La scoperta dell'America (dettaglio
un'immagine di John Vanderlyn)
Columbus ha navigato per le Isole Canarie e poi verso ovest, raggiungendo l'isola di Guanahani (San Salvador, Bahamas) il 12 ottobre 1492. Per la prima volta (se è la gesta senza conseguenze per i Vichinghi) un gruppo di europei messo piede sul suolo americano, anche se Columbus né il suo equipaggio erano consapevoli di questo. In quel viaggio scoprì anche Cuba e Hispaniola (Santo Domingo) e persino costruito un primo insediamento spagnolo con il relitto della Santa María (il Natale forte) ci. Persuaso che aveva raggiunto le coste asiatiche, tornò in Spagna con le due navi rimanenti nel 1493.
Colon fece tre viaggi più a continuare l'esplorazione di quelle terre: nel secondo (1493-96) giocato Cuba, Giamaica e Porto Rico e fondò la città di La Isabela; ma dovette tornare in Spagna per rispondere delle accuse derivanti da discontent sopra sua governance Hispaniola. Il terzo viaggio (1498-1500) scoperto Trinidad e toccato terra alla foce del fiume Orinoco; ma la rivolta dei coloni spagnoli costretto suo licenziamento come governatore e suo invio un prigioniero in Spagna.
Dopo essere stato giudicato e riabilitato, è rinnovato tutti i privilegi (ad eccezione del potere coloniale) e ha intrapreso un quarto viaggio (1502) con divieto di avvicinamento Hispaniola; Ha girato l'America centrale costa dell'Honduras, Nicaragua, Costa Rica e Panama. Nello stesso anno tornò in Spagna e trascorse il resto della sua vita cercando di ottenere reali mercedes per sé e suoi discendenti, come re Fernando el Católico stava cercando di tagliare i privilegi concessi alle proporzioni che stava prendendo la scoperta e l'inconveniente di lasciare un parvenu come l'unico Signore delle Indie.
Columbus aveva scoperto l'America fortuitamente a seguito del suo intuito e la sua forza di volontà. Anche se non è riuscito nella sua idea originale di aprire una rotta commerciale tra Europa e Asia, aperto qualcosa di più importante: un "nuovo mondo" che avrebbe essere esplorato negli anni successivi, da marinai, missionari e soldati da Spagna e Portogallo, che incorpora un vasto territorio alla civiltà occidentale e modificando profondamente le condizioni politiche ed economiche del vecchio continente.
Américo Vespucio nome deriva dal suono che fu battezzato nel nuovo mondo; Non è sorprendente che un'etimologia popolare (false perché Colon è un Castiglianizzazione del suo cognome italiano) derivano dal nome dei termini scopritore niente prestigiosi, come il colonialismo o colonizzare: la scoperta è stata, infatti, il segnale di inizio della colonizzazione europea delle Americhe, azienda in cui eroismo e la barbarie, la scopo evangelistico e sfruttamento o sterminio degli indigeni riuniti , l'imperial ideale e la sete di oro e potere.
Pionieri di questo processo, che potrebbe occupare tutto il XVI secolo e che presto sarebbe altre potenze europee, sono stati chiamati conquistadores, come Hernán Cortés (Messico), Francisco Pizarro e Diego de Almagro (Perù) o Pedro de Valdivia (Cile), tra gli altri molti. Anche se i Vichinghi avevano raggiunto il Nord America circa 500 anni prima (spedizione di Leif Ericson), aveva lasciato gli stabilimenti permanenti o aveva fatto circolare la notizia della scoperta, non essendo, pertanto, conseguenze fino ai tempi del Colon.
Pubblicato per scopi didattici autorizzati da: Biografías y Vidas
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…