Passa ai contenuti principali

Biografia di Camarón de la Isla | Cantanti di flamenco


L'elfo molto speciale, rinnovo hai stampato al flamenco e alla loro perdita prematura sono diventati tutti un mito.

Camarón de la Isla è un nome che è essenziale per capire il cante jondo dalla seconda metà del XX secolo. È considerato uno dei migliori cantanti di flamenco di tutti i tempi e, secondo il parere di molti, un rivoluzionario della canzone che ha contribuito, insieme a Enrique Morente, la rinascita di un genere che stava subendo una grave crisi, trasformandolo di dentro, pur rispettando la sua essenza più vera. La sua figura, che ha varcato i confini del flamenco, così come la sua morte precoce e campioni della sua arte che sono stati registrati hanno portato alla creazione di una leggenda intorno alla sua persona che ha diffuso in tutto il mondo.
Nel 1968 ha iniziato un'espansione e ristrutturazione del suo linguaggio musicale e dal 1979 intensificato i loro sforzi per rendere l'arte flamenco un genere più accessibili per il pubblico in generale. Nonostante le critiche dei puristi, gamberetti sentiva che non aveva senso cantare qualcosa che gli altri avevano già "come un disco" se potrebbe non dare qualcosa di sé, che è quello che stava facendo. Suo album la leggenda del tempo è tra suoi diciannove LP grande, il più notevole per la grande innovazione che ha segnato la sua apparizione il cante jondo.

Camarón de la Isla
José Monje Cruz nacque a San Fernando, Cadice Provincia, nel 1952, il settimo di otto figli di un fabbro di Gypsy, Luis Monje, che morì ancora un bambino, e una pernice, Juana. Il suo soprannome, "Gamberi", è venuto a lui a causa della mano di uno zio, che pensavano i suoi capelli biondi e la pelle chiara non misura lo stereotipo di un ragazzo cale. Si sentiva dal predilezione di infanzia per il mondo dei tori e anche provato a impegnarsi nell'arte del Cúchares, ma vide che non era loro e si inchinò cantando, qualcosa di solito nella sua famiglia (suo padre ha cantato bene), dove sono venerate figure come La Perla de Cádiz e la giacca.
Infatti, è considerato un bambino prodigio, poiché canto ha suscitato l'ammirazione di tutti coloro che lo sento. Con sette anni canto in treni e pullman che vanno dall'isola di San Fernando a Chiclana o Sherry, insieme al compagno di squadra Rancapino e competenze di flamenco erano ancorate in innumerevoli partiti fiamminghi che sua famiglia usata per fare. Il passaggio dalla scuola era molto breve, perché molto presto ha iniziato a lavorare nella fucina di suo padre, mentre stava cantando per guadagnare qualche soldo per aiutare l'economia familiare piccolo.
Uno dei posti più frequentati è stata la vendita di Vargas, dove Manolo Caracol, reputato genio del canto, riconosciuto il suo talento e addirittura incoraggiato ad per essere presenti, nel 1962, al concorso di flamenco del Montilla Festival, che ha vinto, che ha iniziato la vita come un cantante professionista, definitivamente lasciando dietro la sua infanzia. Infatti, sua madre ha finto un ruolo, che si trova alla sua età, così poteva spostarsi per il Siviglia Fiera nel 1963 quando aveva solo dodici anni; C'era sentito ed elogiato dal calciatore Mairena. Già la sua fama, nonostante l'età, era indiscutibile.
Ha lavorato per l'Andalusia, Cadice e presso la taverna, la zingara di Malaga e ha partecipato a uno degli eventi più importanti dell'universo del flamenco, Mairena Festival. Quando aveva solo sedici anni, la società Miguel de los Reyes lo ha portato a Madrid, dove per lungo tempo è stata impegnata in un tablao che Torres Bermejas chiamato. Molte notti, al mattino presto, gamberetti continuarono a cantare in El Palomar, un ex vendita alla periferia di Madrid, dedicato, di conseguenza, in anima e corpo alla sua professione. La sua fama crebbe, così i tablaos andati al Festival, dove la sua arte potrebbe essere meglio apprezzato dai suoi seguaci, che stavano già cominciando a Legione di forma.

Paco de Lucia a Tomatito

Esso sarebbe essere a Madrid dove ho incontrato il algeciran Paco de Lucía, con il quale condivideva una buona parte della sua carriera, registrando un totale di otto LPs tra il 1968 e il 1977. Con registrò il suo primo LP, vedendo voi fiori piangono, nel 1968, un'opera che segna il tono delle sue prime registrazioni, in cui gamberetti mette il suo massimo sforzo per seguire la tradizione del canto classico più ortodosso, molto rispettoso con la tradizione.
Tuttavia, suo spirito inquieto e la sua amicizia con i giovani valori Gypsy del tempo fatti per cercare altri orizzonti per la sua arte. Anzi, sarebbe nel 1979 quando la prima registrazione senza Paco de Lucía, la leggenda del tempo, chiave lavorare per capire l'universo creativo particolare di gamberetti. L'album, il primo registrato con il suo amico Tomatito alla chitarra, era una vera rivoluzione nel mondo del canto, e il primo contatto che fa con i gamberetti al Calvario particolari ha dovuto soffrire per il resto della sua carriera per voci critiche che censurato lui che egli aveva "tradito" l'ortodossia e la tradizione in quanto come ponderata fosse stato molto tempo fa dai loro mentori. È detti là seguaci che, dopo aver ascoltato il disco, accorrevano a negozi di restituirlo perché "che non era il gambero".

Gamberi con Paco de Lucía
La registrazione, prodotto da Ricardo Pachón, che come si scommessa da artisti tali trasgressori come i fratelli Amador (Pata Negra) o Kiko Veneno, allontanato, anche se è vero, per l'ortodossia della chitarra, palmas e coro di introdurre elementi di gran lunga ai club di canto classico, con concessioni al rock, jazz e orientale tradizioni, anche se non cessò di essere un prodotto puramente Fiammingo.
Il disco incluso disco fino ad allora sconosciuto cantanti strumenti: basso, batteria, percussioni, pianoforte Fender, chitarra elettrica, tastiere, Cetra... (tempo osa anche con tutte le stringhe, la Royal Philharmonic Orchestra, nel suo LP Orchestra sono Zingaro, 1989), anche se gamberetti canta su di esso con la stessa sensazione come nelle opere precedenti. San Fernando ebbe l'idea di canto di approccio un po' abituato al convenzionale flamenco pubblico, l'introduzione di strumentazioni e innovazioni stilistiche che suonava "migliore" per il pubblico giovane, destinato ad essere un'arte più creativa.
Essi sono famosi, in questo senso, le idee espresse in un'intervista: "flamenco è, ma su che cosa è stato fatto si può continuare a creare senza ingannare, senza mistificare. Perche ' dobbiamo fare tutti la soleá esattamente lo stesso, come se fossimo un disco? Se posso aggiungere qualcosa, senza distorsioni di che cosa è la soleá cantare, arricchire lo, perché non farà? "." Il cambiamento sperimentato era così profondo che anche cambiato la sua immagine; Ha lasciato, così, soniquete "isola" nel suo nome, presentata il suo album con una copertina diversa da quella precedente, più "moderno" e portava la barba che già lo ha accompagnato per sempre.
Nonostante il significato e l'enorme influenza che ha avuto questo disco, la cura con cui è stato registrato e le aspettative che ha suscitato tra i loro creatori, è stato un totale fallimento commerciale (appena venuto a seimila copie). Ancora, il disco è stato un cambiamento radicale nella scena del flamenco; senza sapere, gamberetti ha aperto una porta che ha rivoluzionato l'arte dall'interno e che ha dato origine al movimento di "il giovane fiammingo" (amava chiamarlo "Roccia di flamenco Zingaro"), che ha dato così tanti frutti e che così molte opzioni e premiato musical incrocio tra diverse culture e modi di intendere la musica gitana. Non era strano che gamberetti avviare altre collaborazioni con artisti del calibro di Jorge Pardo o Charles Benevent musicisti jazz, dal flamenco, e ci sono anche alcune registrazioni che fa incursioni nel rock, come in alcuni del gruppo Alameda o anche da soli.

In una performance con Tomatito
Da quel momento gamberetti ha presentato due facce: uno più commerciale che offre nelle loro registrazioni, che sono stati gradualmente essere conosciuti in gran parte del mondo; e un'altra zingara più sobrio e le esibizioni dal vivo. Così, mentre i loro album sono stati consumati da un pubblico più aperto ed eterodosso, le sue apparizioni al Festival è diventato autentico festival dove il pubblico, soprattutto Roma, frequentato con genuina devozione e fervore quasi mistico.
Il fenomeno è in aumento e in quelle sagre dove è apparso, come nella canzone prestigiosa di Minas de la Union nel 1983, suoi seguaci, che erano già folla, frequentando info stupito lo spettacolo di un gamberetto consegnato ad esaurimento nel canto, ma una volta terminato la loro prestazione (solitamente completato con un delirio di applausi e acclamazioni e un cantante lasciando il palco in piena catarsi) gli spettatori erano camera rumorosa, senza rispetto per il prossimo artista. Mai nella storia del canto tali dimostrazioni di massa erano stato dato, e che era un argomento irrefutabile per coloro che hanno criticato la sua arte (la maggior parte del pubblico era zingara, cui istinto musica è, per il dessert, il giudice supremo e finale del flamenco); Era, insomma, un fenomeno sociale che, tuttavia, non offuscata l'enorme qualità artistica della sua carriera.

Il successo e l'agonia

È stato anche il tempo che gamberetti ha cominciato a notare gli effetti del consumo di droga. Il cantante, infatti, sopportato sua dipendenza fino a quando ha dovuto presentare, alla fine del decennio degli anni ottanta, un sacerdote di disintossicazione di un consumo regolare di cocaina ed eroina (anche se mai fatto attraverso una vena).
Questo fatto è stato aggiunto l'incidente stradale grave ha sofferto il 17 ottobre 1986 (seriamente è stato ferito quando ha colpito il loro veicolo frontalmente con altre due autovetture, i cui driver sono stati uccisi sul posto), da cui è stato condannato a un anno di reclusione, meno per un reato di incautamente (anche se non fu imprigionato, e che esso ha avuto una storia) e il suo arresto il 27 agosto 1988 a San Fernando, per insultare e tentando di aggredire un ufficiale comunale che criticare lui il cattivo parcheggio del vostro veicolo (fu imprigionato per due giorni).
Tutto questo ha contribuito alla creazione di una "leggenda nera" intorno alla sua persona, che ha causato tale voci e commenti maligni che erano nascono come diffondere la fallacia che il cantante aveva contratto l'AIDS.
Nel 1989, tra marzo e settembre, registrato a Siviglia e a Londra l'album Soy gitano, che ha aiutato la Royal Philharmonic Orchestra e Ana Belén (un duetto che canta una canzone composta da Juan Luis Guerra, "Amor de conuco"). Quando ho registrato un nuovo album con Paco de Lucía, nel settembre del 1991, suo rappresentante per 20 anni e che ha assunto solo suoi recital, Jesús Antonio Pulpón, ha annunciato che gamberetti avrebbero agito alla cerimonia di apertura dei giochi olimpici di Barcellona, ma mesi dopo, nel febbraio del 1992, l'organizzazione escluso da questa cerimonia, anche se due delle sue performance inclusa quella festival estivo delle arti delle Olimpiadi culturali (che mai è venuto ad essere prodotta).

Nella sua ultima apparizione di gamberetti
in pubblico (gennaio 1992)
La sua ultima esibizione pubblica ebbe luogo il 26 gennaio 1992, sindaco San Juan Evangelista de Madrid a scuola. Alla fine di marzo dello stesso anno ha viaggiato a Barcellona per registrare un video promozionale del padiglione spagnolo all'Expo 92 di Siviglia e abbiamo preso questo viaggio di sottoporsi a test per una condizione di polmone, quindi è rimasto inseriti cinque giorni presso la Clinica Quiron.
Nonostante che soggiornano in un primo momento in segreto i risultati di esami medici 8 aprile è stato trasferito alla clinica di maggio di Rochester (Minnesota), di sottoporsi a ulteriori test prima di una possibile diagnosi di cancro al polmone. All'inizio del maggio 1992, tornò in Spagna per continuare con il trattamento di riposo, che durò tre mesi.
Il 12 maggio 1992 ha annunciato la pubblicazione di cui sarebbe stato il suo ultimo album, Colt di rabbia e miele, in collaborazione con Paco de Lucía, che oltre a suonare ha guidato e condotto il disco di produzione e Miquel Barceló, che ha fatto il disegno che serviva come copertura. Per la Settima Biennale Arte Flamenco a Siviglia, che doveva essere tenuto nel mese di settembre 1992, in programma che lo spettacolo inaugurale è stato un misto di canto e la corrida, che era a carico di gamberetti e Curro Romero in La Maestranza.
Tuttavia, la morte ha sorpreso il cantante quando, dopo aver visitato l'ospedale tedeschi Trias i Pujol Badalona, che soffriva di malattia polmonare grave potrebbe con esso. Gamberetti era un fumatore pesante e anche se aveva lasciato la cocaina e l'eroina per quattro anni, non potevano contenere la loro voglia di fumare fino a sessanta sigarette al giorno, quello che era, senza dubbio, la principale causa di morte precoce. Il suo funerale era enorme; Si stima che le cinquantamila persone riunite nel cimitero della sua città natale, dove i suoi resti sono stati sepolti in un mausoleo. L'artista è stato sposato a chiunque la vita del suo partner, Dolores Montoya, conosciuto con l'affettuoso appellativo di "Sparkle", dalla quale ebbe quattro figli, Luis, Gema, Rocío e José "joseiyo".

Arte di Camaron de la Isla

Si dovrebbe essere considerato ai gamberetti come la figura chiave del "nuovo flamenco", nome che comprende una serie di musicisti e compositori che è emerso negli ultimi decenni del secolo scorso che si unì la tradizione fiamminga, con l'intenzione di arricchire ed evolvere questo stile musicale da altri ritmi di musica.

Gamberi in concerto (1990)
Il genio, lacrima, che cosa è venuto essere chiamato "il Folletto" di San Fernando del cantante è qualcosa di indiscutibile, ma ciò che ha reso lui unico da altri grandi del flamenco è stata, senza dubbio, la sua versatilità, la capacità di adottare qualsiasi seme, purché ciò non serve per esprimere la sua arte e, soprattutto, la sua trasmissione, la sua facilità per raggiungere la capacità di pubblico da brivido grazie alla sua voce privilegiata. Gamberetti provavo flamenco, dall'interno, mettendo tutti i vostri sensi al servizio della sua voce, era una caratteristica che anche i migliori cantanti del momento, tra cui Morente, rispettato e ammirato.
Tutto questo dovrebbe aggiungere una personalità affabile e generosa, ma anche con tratti marcati di riserva e di timidezza; in realtà, egli mai assimilato il successo; Egli non è diventato una figura pubblica, un leader delle masse.
Il tema delle loro canzoni dare un'idea della personalità di gamberetti, al plasma dove l'identità di un popolo e la propria disperazione; la menzione della morte è comune nei testi scelti e la futilità della vita, della crisi esistenziale dei suoi ultimi anni, in contrasto con la canzone alla vita, all'amore e alle donne nelle loro fasi iniziali, ma qualcosa è sempre ricorso accettazione della propria condizione di Roma, la rivendicazione della loro razza e le loro usanze , e la protesta dalle condizioni spesso degradanti, suoi individui, affetti da girare intorno a uno dei suoi preferiti, ricorrenti temi nella cultura zingara: libertà (nessuna meraviglia, così trovare allusioni alla prigione nelle sue canzoni). Supporto letterario che utilizzate più gamberi era le opere di Lorca, che ha cantato diverse poesie su dischi diversi.

Casa del leggendario album la leggenda di tempo (1979)
Fondamentalmente i pipistrelli che ha cantato erano di gioie, tarantos, tanghi, fandangos e, sopra tutti, bulerias, sebbene anche lo stesso con soleares, Rumba, malagueñas, mucchio di guida, canti, peteneras, mense e sevillanas, tra gli altri. Encasillaban suoi detrattori nei cantes festivo e gli attribuì la colpa alcuni mediocrità in altri club, come il seguidillas o granaínas; in ogni caso, queste critiche rispondono precisamente alla rigidità dell'arte fiamminga che aveva conosciuto il gambero, e non per l'apertura mentale di un artista a quello che stavo cercando in ogni angolo della sua arte per trovare il modo per raggiungere il pubblico.
Anche se Paco de Lucía e Tomatito erano i chitarristi che fondamentalmente era accompagnato, ha anche collaborare con Antonio Arenas, Paco Cepero, Sabicas, Ramon de Algeciras, Raimundo Amador e Juan Manuel Cañizares. D'altra parte, frutto della sua personalità sempre inquieto, ha collaborato con vari artisti e persino intervenuto in due cortometraggi e un lungometraggio realizzato in Francia, così come un'apparenza nella peculiare visione del flamenco di Carlos Saura, nel suo film Sevillanas.

Un'immagine iniziale di Paco de Lucía e Camarón
Mentre la sua casa discografica non frequentato troppo internazionale nel mercato di vita dell'artista, dal momento che solo i suoi dischi sono stati esportati in Francia e in Giappone, la verità è che ha fatto il tour di diversi paesi del mondo. Così, non è sorprendente che grandi figure della musica contemporanea da tutto il mondo hanno riconosciuto la loro ammirazione dalla figura di gamberetti, come può essere il caso di Chick Corea, Miles Davis, Peter Gabriel, Mike Jagger, Quincy Jones, David Byrne, Milton Nascimento, Bono (U2 leader) e Gilberto Gil.
Gamberetto ha scritto probabilmente le migliori pagine della storia del flamenco con Antonio Mairena e Manolo Caracol. Ancora oggi non ancora sentito una voce nuova in grado di misurare con Cadice del Principe, anche se fa male a loro che mentre visse erano occupato replicare quel gambero era niente più di una copia di questo o quello.

Discografia di Camarón de la Isla


Nonostante il suono grande eredità lasciata da Camarón de la Isla, la maggior parte sono registrazioni dal vivo, che in molti casi non sono stati soggetti a qualsiasi censimento, cosa purtroppo comune in molti artisti fiamminghi; molte delle sue registrazioni sono state vendute in formato di nastro a cassetta alle stazioni di gas e di altri centri lontano da negozi ufficiali, non sempre con la qualità desiderata; problemi, inoltre, vengono ripetuti in molti di essi, raccolti, spesso solo con il titolo di gamberetti da...e il bastone corrispondente.

Camarón de la Isla
Pubblicato ufficialmente solo 17 dischi, che comprende 164 canzoni, anche se soltanto 27 di loro appare nell'artista nei record della SGAE. Infatti, loro record di vendite erano, nella vita, relativamente pochi (basta eseguire 361,000 copie), comprese le loro vendite di maggior successo, sono Zingaro (prima annotazione dorata dell'artista, con più di 50.000 copie vendute). La maggior parte del reddito che hanno ricevuto è venuto dal considerando.
Alla sua morte, il fenomeno di gamberetti fatto che lei è reeditaran e raccogliere le tracce registrate dall'artista e dati di vendita molto più grande, anche astronomici, raggiunti mentre proprio la mancanza di paternità ha fatto solo una frazione del denaro viene ripristinata in suoi eredi. Nel febbraio 2004 è venuto alla luce che è destinato ad essere la riscossione definitiva, un triplo CD con i temi più importanti dell'artista rimasterizzato con grande cura.
Discografia ufficiale
Con Paco de Lucía
  • Vederti con il grido di fiori (1969).
  • Ogni volta che ci vediamo (1970).
  • Dal collare di pernice di mare (1972).
  • Sono i tuoi occhi due stelle (1973).
  • Caminito de Totana (1973).
  • Sto camminando (1974).
  • Arte e la Maestà (1975).
  • Rosa María (1976).
  • Castello di sabbia (1977).
  • Come l'acqua (1981).
  • Colt di rabbia e miele (1992).
Con Tomatito
  • La leggenda del tempo (1979).
  • Calle real (1983).
  • Io vivrò (1984).
  • Gambero dice (1986).
  • Vivere il Flamenco (1987).
  • Io sono una zingara (1989).
Due compilation, l'ultimo deve essere aggiunto a questo già effettuato dopo aver ucciso l'artista: autoritratto (Remix e rarità, 1991) e i nostri gamberetti, dal vivo (1994).

Home i nostri gamberetti
Pubblicato per scopi didattici autorizzati da: Biografías y Vidas
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…