Biografia di Blaise Pascal | Matematico.

(Clermont-Ferrand, 1623-Parigi, 1662) Matematico francese, fisico e filosofo. Sua madre morì quando lui aveva tre anni, dopo che suo padre si trasferì a Parigi con la sua famiglia (1630). Lui era un genio precoce che suo padre ha iniziato molto presto nella geometria e presentare nel circolo di Mersenne, l'Accademia, a cui egli stesso apparteneva. Là, Pascal è diventato al corrente con le idee di Girard Desargues e nel 1640 ha scritto il suo saggio sulle coniche (Essai pour les coniques), che conteneva quello che oggi sono conosciuto come l'esagono del teorema di Pascal.

Blaise Pascal
L'indicazione di suo padre come Commissario della tassa reale è stato trasferito a Rouen, dove Pascal ha sviluppato un nuovo interesse nella progettazione e costruzione di una macchina da aggiungere; Ci sono ancora diverse copie del modello che ideò, alcuni dei cui principi sono stati poi utilizzati nei moderni calcolatori meccanici.
Pascal di Rouen ha cominciato anche a interessati in fisica e in particolare dall'idrostatica e intraprese le prime esperienze sul vuoto; Prese parte nella polemica che circonda l'esistenza dell' horror vacui in natura e condusse importanti esperimenti (particolarmente Puy de Dôme nel 1647) a sostegno la spiegazione fornita per il funzionamento del barometro di Torricelli.
La malattia viene richiesto Pascal di tornare a Parigi nell'estate del 1647; i medici consiglia sua distrazione e un periodo mondano che si è conclusa con la sua esperienza mistica del 23 novembre 1654, ha iniziato la sua seconda conversione (nel 1645 aveva abbracciato il giansenismo); convinto che il modo di Dio era il cristianesimo, non la filosofia, Blaise Pascal sospeso il suo lavoro scientifico quasi integralmente.
Pochi mesi prima, come testimoniato la sua corrispondenza con Fermat, avevano occupato le proprietà della chiamata oggi aritmetica triangolo di Pascal e dando gli sviluppi delle potenze successive di un coefficienti binomiali; il suo trattamento del triangolo in termini di un «geometria di casuale» divenne uno dei fondatori del calcolo matematico delle probabilità.
Nel 1658, a quanto pare per dimenticarsi di un dolore mal di denti, Pascal sviluppato suo studio della cicloide, che si è rivelata un importante stimolo allo sviluppo del calcolo differenziale. Dal 1655 frequentò Port-Royal, dove sua sorella Jacqueline era ritirato nel 1652. Ha preso parte a favore di Arnauld, il generale dei giansenisti e pubblicato anonimamente loro provinciale.
Il successo delle lettere lo spinse a proiettare un'apologia della religione cristiana; il deterioramento della sua salute dal 1658 contrastato, tuttavia, il progetto, e le note sparse ad esso relativi sono stati successivamente raccolti nei suoi famosi pensieri (Pensées sud la religione, 1669). Anche se ha sempre rifiutato la possibilità di istituire Prove razionali dell'esistenza di Dio, cui infinito considerato irraggiungibile per la ragione, ha ammesso tuttavia che quest'ultimo potrebbe preparare la strada per fede al combattimento scetticismo. Famosa scommessa di Pascal discute la fede in Dio in termini di scommessa sulla sua esistenza, perché se l'uomo crede e finalmente Dio non esiste, nulla è davvero perduto.
La tensione di pensiero tra scienza e religione si rifletteva nella sua ammissione di due principi della conoscenza: motivo (l'Esprit géométrique), diretto verso le verità scientifiche e sistematicamente partendo da definizioni e ipotesi dimostrativamente verso nuove proposte e il cuore (finezza de esprit), non servita da procedure sistematiche perché ha un potere di immediata comprensione improvvisa e totale, in termini di intuizione. Quest'ultimo è la fonte di insight necessario scegliere i valori che il motivo deve essere basano il suo lavoro.
Pubblicato per scopi didattici autorizzati da: Biografías y Vidas
Biografie di personaggi famosi e storici