Passa ai contenuti principali

Biografia di Björk | Cantante islandese.

(Björk Gudmunsdottir Gunnarson, Reykjavik, 1965) Cantante islandese. Aveva due anni quando i suoi genitori, Gudmundur Gunnarson e Hildur eseguire Hauksdóttir, separati. Sua madre sposò Saevar Árnason, membro del gruppo locale schiocchi, che familiarizzano in tenera età con il mondo della musica ed estetica e il modus vivendi di hippy di loro, che vivono con nuovi figli del matrimonio, gli amici e parenti in un grande palazzo in Breidholt.

Björk
Cinque anni Bjork aderito la scuola di musica Barnamúsikskóli Reykjavíkur, ed è stato tutto una rarità: suo preferito hobby stava raccogliendo gli insetti. Ma il canto era qualcosa di più di un hobby. Con undici anni su radio ascoltata una versione del successo di Tina Charles ho amore per amore e ha ottenuto un contratto discografico. Il loro primo album, Björk, venduto settemila copie, vale a dire che il 35% degli islandesi comprato. Nonostante questo successo di bambino, continuato i suoi studi in flauto e pianoforte fino al età di quindici anni, età in cui ha deciso di emanciparsi e lasciare la vostra casa.
Nel 1979, quando punk che fluttua alla società britannica, Björk formò il suo primo gruppo, spiedo e moccio, che ha funto da un batterista. Dopo la loro dissoluzione, fece un pellegrinaggio da altre band, come Exodus, Jam80, Tappi Tíkarrass e Kukl. Con quest'ultimo e con diversi LP rilasciato sotto la sua cintura, nel 1984 ha intrapreso la conquista dell'Inghilterra. Da allora, ha coltivato un post-punk e rock gotico-siniestro o, secondo la definizione, "jazz-punk - esistenziale hardcore"; poi rinominata Sykurmolarnir, sono andati al pop più irrilevante e il successo è stato fugace.
La fortuna ha cambiato all'inizio dell'ultimo decennio del XX secolo, dopo il suo incontro con Gudmundur Steingrimsson, Pórdur Högnason e Guðmundur Ingólfsson e lanciare il progetto più ambizioso e personale fino ad allora, Gling-Gló. Dopo venticinque anni di carriera, la popolarità di questo unico cantante islandese è salito dopo aver recitato nel film di Lars von Trier, ballando al buio (ballerino nel buio, 2000). Il successo di critica e commerciale del film, la sua ben meritavano premio a Cannes, il Golden Globe come miglior attrice e miglior canzone originale (che ho visto tutto) e la sua performance esotiche nella consegna del gala Oscar licenziato la vendita dei loro dischi. Vesperine, lanciato nell'agosto del 2001, è stato firmato dalla sua mutazione dell'artista cantante minoranze delle masse.
Stabilità posteriore e passante eccezionale per il film sarebbe consentire la registrazione a Londra con musicisti, cori e cantanti di vostra scelta, impostare la sua base operativa a New York insieme al suo fidanzato, Matthew Barney (suo figlio Sindri è stato lasciato nella cura del suo ex-marito Thor Eldon) e fungere da selezionate scenari come la Sainte Chapelle di Parigi o Barcellona Liceo.

Björk in ballando al buio (2000)
Nel novembre 2002 ha lanciato albero genealogico, un greatest hits album con brani non pubblicati in precedenza. Allo stesso tempo, il loro tour di successo mondiale (che è stato accompagnato dai nuovi guru della musica elettronica, un coro di cantanti islandesi, un arpista e un'Orchestra da camera) riempito la capacità dei teatri più belli del mondo.
Nel 2004, l'islandese ha presentato il suo nuovo album, Medúlla, in cui la voce è lo strumento principale. Secondo le sue parole, è un album realizzato con tutto il corpo; Ha voluto spogliarsi l'artificio usuale dei loro album precedenti e utilizzare solo la voce a tutti i tipi di effetti. Nel 2005 ha presentato il disco fermo di disegno 9, Matthew Barney, un suono introspezione che servì come la colonna sonora per dell'omonimo video arte propria Barney lavora in modo collaborativo.
Pubblicato per scopi didattici autorizzati da: Biografías y Vidas
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…