Passa ai contenuti principali

Ave Maria Grotto in Cullman | Immagini impressionanti.

La grotta di Ave Maria in Cullman, nello stato dell'Alabama, Stati Uniti, è sede di una collezione unica di repliche in miniatura di alcuni dei più famosi santuari religiosi ed edifici del mondo. Si trova sui terreni dell'Abbazia di Saint Bernard, lo stato solo monastero benedettino e fu costruita dal fratello Joseph Zoettl in un periodo di 50 anni, utilizzando scartato materiali quali cemento, marmi, piastrelle e mattoni da costruzione e decorandoli con una varietà di oggetti di uso quotidiano quali vasetti di crema fredda, gioielli e anche i sedili WC. Il parco occupa una superficie di 4 ettari e contiene 125 riproduzioni in miniatura. Joseph Zoettel nacque in Baviera nel 1878. Emigrò negli Stati Uniti come un adolescente e ha iniziato a studiare presso il neonata monastero benedettino di St. Bernard, dove prese i voti nel 1897. Il fratello Joseph non era permesso di essere ordinato sacerdote, a causa della regola del periodo che ha dichiarato di che qualsiasi uomo con disabilità distrazione potrebbe non essere ordinato sacerdote. Il fratello Joseph era stato in un incidente che ha lasciato lui leggermente curvo. Così corse centrale elettrica del monastero e fu, anche per gli standard di un Monaco, un uomo introverso, tranquillo.
ave-maria-grotto-1
Crediti fotografici
Il fratello Joseph iniziato a costruire modelli nel 1918, utilizzando materiali lasciati dalla costruzione di edifici del monastero. In un primo momento, Zoettel messo le sue strutture in area ricreativa all'aperto del monastero. Quando le miniature ha iniziato ad attirare troppi visitatori, i monaci si trasferì le creazioni popolari della vicina cava di calcare dove sono tagliati i blocchi per gli edifici di Saint Bernard Abbey. Il sito è stato ufficialmente denominato la grotta di Ave Maria nel 1934.
L'intera collina è camminava impettita con cattolica cattedrali e monasteri, tra cui Basilica di San Pietro, l'Abbazia di Monte Cassino e il Santuario di nostra signora di Lourdes. Ci sono anche una serie di edifici laici e il tempio pagano occasionale, tra cui la missione di Alamo a San Antonio, la Torre pendente di Pisa, missioni spagnole, castelli tedeschi, santuari dell'africano del sud e anche la stazione di alimentazione di St. Bernard Abbey, dove il Monaco lavorato spala carbone. Ci sono anche strutture mitologiche e bibliche come l'Arca di Noè e la Torre di Babele e alcuni tra quelli puramente immaginari come l'Hansel e Tempio di Gretel delle fate. Ha costruito il suo ultimo modello, la Basilica di Lourdes, all'età di 80, nel 1958.
Degli edifici ha ricreato, gli unici vide mai in realtà erano quelli dell'Abbazia e dalla sua città natale di Landshut, Baviera. Il fratello Joseph raramente sinistra Alabama. I modelli costruì erano basati su vecchie fotografie, spesso cartoline, che ha mostrato solo visione unilaterale delle strutture. Ecco perché la scala di edifici spesso è sbagliata con torri e contrafforti troppo grande o troppo piccoli.
La grotta di Ave Maria è elencata sulla Alabama registro dei punti di riferimento e il patrimonio e anche il National Register of Historic Places. Il sito è ora una grande attrazione turistica.
ave-maria-grotto-5
Crediti fotografici
ave-maria-grotto-2
Crediti fotografici
ave-maria-grotto-3
Crediti fotografici
ave-maria-grotto-4
Crediti fotografici
ave-maria-grotto-6
Crediti fotografici
ave-maria-grotto-7
Crediti fotografici
ave-maria-grotto-8
Crediti fotografici
Fonti: Wikipedia / strada America / Enciclopedia dell'Alabama
Pubblicato per scopi didattici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…