Studio della “Torre di Guardia” ‒ Settimana del 11 maggio

Rimarremo “vigilanti”?: informazioni per studio personale

SOLO TESTI BIBLICI


(Matt. 25:13) “Siate vigilanti dunque, perché non sapete né il giorno né l’ora.
-1-
par. 1 (Matt. 24:45-47) “Chi è realmente lo schiavo fedele e discreto che il suo signore ha costituito sopra i propri domestici per dar loro il cibo a suo tempo? 46 Felice quello schiavo se il suo signore, arrivando, lo troverà a fare così! 47 Veramente vi dico: Lo costituirà sopra tutti i suoi averi.
-2-
par. 2 (Matt. 25:1-13) “Allora il regno dei cieli diverrà simile a dieci vergini che, prese le loro lampade, andarono incontro allo sposo. 2 Cinque di esse erano stolte e cinque erano discrete. 3 Poiché le stolte presero le loro lampade ma non presero con sé l’olio, 4 invece le discrete presero l’olio nei loro recipienti, con le loro lampade. 5 Mentre lo sposo tardava, tutte sonnecchiarono e si addormentarono. 6 Proprio nel mezzo della notte si levò un grido: ‘Ecco lo sposo! Uscitegli incontro’. 7 Allora tutte quelle vergini si alzarono e misero in ordine le loro lampade. 8 Le stolte dissero alle discrete: ‘Dateci del vostro olio, perché le nostre lampade stanno per spegnersi’. 9 Le discrete risposero dicendo: ‘Forse non ce n’è abbastanza per noi e per voi. Andate piuttosto da quelli che lo vendono e compratevelo’. 10 Mentre andavano a comprarne, arrivò lo sposo, e le vergini che erano pronte entrarono con lui alla festa nuziale; e la porta fu chiusa. 11 Più tardi venne anche il resto delle vergini, dicendo: ‘Signore, signore, aprici!’ 12 Rispondendo, egli disse: ‘Vi dico la verità: Non vi conosco’. 13 “Siate vigilanti dunque, perché non sapete né il giorno né l’ora.
-4-
par. 4 (Luca 5:34, 35) Gesù disse loro: “Non potete far digiunare gli amici dello sposo mentre lo sposo è con loro, vi pare? 35 Ma verranno i giorni quando in realtà lo sposo sarà loro tolto; allora, in quei giorni, digiuneranno”.
par. 4 (Luca 12:32) “Non aver timore, piccolo gregge, perché il Padre vostro ha approvato di darvi il regno.
par. 4 (Luca 12:35, 36) “I vostri lombi siano cinti e le vostre lampade accese, 36 e voi stessi siate simili a uomini che aspettano il loro signore quando torna dal matrimonio, affinché, quando arriva e bussa, subito gli aprano.
par. 4 (2 Cor. 11:2) Poiché sono geloso di voi con una santa gelosia, poiché vi ho personalmente promessi in matrimonio a un solo marito per presentarvi come casta vergine al Cristo.
par. 4 (Matt. 25:1-13) “Allora il regno dei cieli diverrà simile a dieci vergini che, prese le loro lampade, andarono incontro allo sposo. 2 Cinque di esse erano stolte e cinque erano discrete. 3 Poiché le stolte presero le loro lampade ma non presero con sé l’olio, 4 invece le discrete presero l’olio nei loro recipienti, con le loro lampade. 5 Mentre lo sposo tardava, tutte sonnecchiarono e si addormentarono. 6 Proprio nel mezzo della notte si levò un grido: ‘Ecco lo sposo! Uscitegli incontro’. 7 Allora tutte quelle vergini si alzarono e misero in ordine le loro lampade. 8 Le stolte dissero alle discrete: ‘Dateci del vostro olio, perché le nostre lampade stanno per spegnersi’. 9 Le discrete risposero dicendo: ‘Forse non ce n’è abbastanza per noi e per voi. Andate piuttosto da quelli che lo vendono e compratevelo’. 10 Mentre andavano a comprarne, arrivò lo sposo, e le vergini che erano pronte entrarono con lui alla festa nuziale; e la porta fu chiusa. 11 Più tardi venne anche il resto delle vergini, dicendo: ‘Signore, signore, aprici!’ 12 Rispondendo, egli disse: ‘Vi dico la verità: Non vi conosco’. 13 “Siate vigilanti dunque, perché non sapete né il giorno né l’ora.
-5-
par. 5 (Matt. 25:10) Mentre andavano a comprarne, arrivò lo sposo, e le vergini che erano pronte entrarono con lui alla festa nuziale; e la porta fu chiusa.
-6-
par. 6 (Matt. 25:13) “Siate vigilanti dunque, perché non sapete né il giorno né l’ora.
-8-
par. 8 (Filip. 2:15) affinché siate irriprovevoli e innocenti, figli di Dio senza macchia in mezzo a una generazione perversa e storta, fra la quale risplendete come illuminatori nel mondo,
-9-
par. 9 (Matt. 25:5, 6) Mentre lo sposo tardava, tutte sonnecchiarono e si addormentarono. 6 Proprio nel mezzo della notte si levò un grido: ‘Ecco lo sposo! Uscitegli incontro’.
par. 9 (Matt. 26:41) Vigilate e pregate di continuo, per non entrare in tentazione. Lo spirito, certo, è desideroso, ma la carne è debole”.

par. 9 Nella parabola c’è un chiaro intervallo di tempo tra il grido “Ecco lo sposo!” (versetto 6) e l’effettiva venuta, o arrivo, dello sposo (versetto 10). Durante gli ultimi giorni gli unti che si sono mantenuti vigili hanno compreso il segno della presenza di Gesù. Sanno, perciò, che sta già governando nel potere del Regno. Ora affrontano la sfida di perseverare fino alla sua venuta, o arrivo.
(Matt. 25:6) Proprio nel mezzo della notte si levò un grido: ‘Ecco lo sposo! Uscitegli incontro’.
(Matt. 25:10) Mentre andavano a comprarne, arrivò lo sposo, e le vergini che erano pronte entrarono con lui alla festa nuziale; e la porta fu chiusa.

Clicca sull'immagine per Scaricare informazioni complete in file digitale per Computer, Tablet computer, Smartphone

Scarica le informazioni per Studio personale per Computer, Tablet computer, Smartphone

Scarica le informazioni per Studio personale per Computer, Tablet computer, Smartphone