Passa ai contenuti principali

Manuale di giardinaggio: 6 attività di base | Manutenzione di giardini.

6 attività di base di giardinaggio

In questa pagina hai un numero di consigli di base concernenti 6 compiti principali ha chiesto nel giardinaggio. Leggere attentamente, sono molto pratici.
1 impianto
acqua 2
3 paghi
4 rimuovere le erbacce
potare 5
6 controllo parassiti e malattie

1 IMPIANTO

clip_image002
Plantation
Si plantes non troppo stretto, dare loro spazio le piante a sviluppare bene secondo la sua dimensione.
Scavare grandi buche; rimuovere che tutte le erbacce di possibile e miscelazione del terreno con un concime organico, ad esempio, letame, pacciamatura, compost, torba, ecc. Invece di concime organico può utilizzare fertilizzanti minerali (concime chimico), ma solo come un'alternativa, poiché è preferibile la prima al momento della semina.
clip_image003
Picchettamento
• Nel caso di alberi, ricordatevi di chiodo e allegare la copia di una ditta guardiano per tenerlo in posizione verticale.

ACQUA 2

clip_image005
• Per innaffiare le piante è necessaria molta osservazione e imparare dai propri errori.
Durante il primo anno dalla piantagione non trascurano l'irrigazione perché ancora le radici sono poco profonde.
Acqua al mattino presto o la sera, non con il sole in cima.
• Fornisce che più acqua se la pianta è in pieno sole, o se è esposto ai venti.
• Non si bagnino i fiori perché durano meno.
• È sempre meglio stare in breve a spendere.

3 PAGHI

clip_image007clip_image009
Concimi minerali ed organici
• Ogni anno è necessario portare tutte le vostre piante (alberi, arbusti, Rose, fiori, erba, ecc.) qualche tipo di pagamento.
• È possibile pagare solo basato su fertilizzanti organici come il letame, pacciame, compost, Vermicompost, concime, humus di torba..., ma si consiglia di utilizzare un fertilizzante organico combinato con un concime minerale.
• Il concime organico è fatto in inverno o in autunno, che si estende sul pavimento uno strato di 2-3 cm (se guano, meno); Quindi è leggermente sepolto con la zappa. Mese o una volta ogni due mesi (in inverno, niente), cospargere una manciata di granuli di concimi minerali a base di piante, per esempio, Nitrophoska. Se utilizzano i nutrienti chiamati concimi a lenta cessione il rilasciato a poco a poco, oltre 3 mesi o più ed è sufficiente per un'applicazione in primavera e in autunno, piuttosto che un po ' ogni mese.
• Aggiungere alla terra, o spruzzo sulle foglie, chelati di ferro e altri micronutrienti al fine di fornire per la carenza di ferro e quindi hanno più foglie verdi è raccomandato. Questo sarà fatto una volta al mese.
Prato pagare con 3 applicazioni all'anno.

4 ERBE MALE ELIMINANDO

• Se si desidera avere un giardino privo di erbacce, prende nota dei seguenti consigli:
clip_image010
Ti maglia anti-erba
• In ciuffi di giardini rocciosi, giardini di cactus, cespugli, strade di ghiaia, ecc, prima di piantare, pone un' anti-erbaccia maglia. La mesh estende la corteccia di pino, cinese o ghiaia, con i colori una finitura estetica.
clip_image012
Corteccia di pino
• Un'altra opzione sono le pastiglie o pacciamatura. Esso è costituito da rivestimento pavimento ai piedi delle piante con corteccia di pino, ghiaia, paglia, compost, torba, strame, compost... Molto efficace per non germinare i semi.
clip_image014
Erba
Erbe perenni come graminacee, carici, Canota, convolvolo campo sono difficili da sradicare, perché essi rigenerare nuovamente. Se avviarli manualmente o zappare, recanti la perseveranza, si indebolirà e sempre più sarà inferiore senza ricorrere al tipo glifosate erbicida totale.
Innaffiatura giorno prima sarchiatura così il terreno è bagnato e quindi rimuovere le erbacce più facilmente.

POTARE 5

clip_image016
• Alberi, arbusti, viti e Rose si sono potati in inverno, ma tutto l'anno anche possibile e, fare interventi leggeri per eliminare elementi indesiderati come:
-Rami secchi, rotti, malati.
-Rami che ostacolano il passaggio di persone.
-I rami che sono cresciuti molto (ciucci).
-Germogli che sono stati in grado di emergere dalla stessa radice.
-Fiori e frutti ultima.
-I rami che sono stati totalmente verdi variegate piante. Se non lo fai, si sarà perso il giallo o foglie variegata di bianco.
Siepi formali richiedono almeno 2 tagli all'anno, ma nei climi più miti, in stile Mediterraneo, sarà richiesto tra 3 e 5 per tenerli perfettamente delineato.
clip_image018
• Il perenni e stagionali se sono sottili e poco denso dovrebbe essere assettato leggermente le punte dei germogli per causare steli laterali sviluppare e rendere un mata più compatto e ramificato. Così essi darà maggiori quantità di fiori.
• Origano, Melissa, lavanda, menta piperita, timo, salvia, Santolina... li taglio dopo la fioritura per provocare un nuovo sviluppo sano; Se così non fosse, sarà Woody.

6 CONTROLLO PARASSITI E MALATTIE

clip_image020
Afidi
• Se si coltivano le piante correttamente, con irrigazione, luce sufficiente, abbonamenti, ecc., sarà forte e vigorosa e sarà più resistente agli attacchi di parassiti e malattie.
Lame di controllare spesso per scoprire la presenza di parassiti o qualsiasi segno di malattia. Prima scoprirle, il più facile controllo.
clip_image021
Aleurodidi
• Attenzione ai parassiti più frequenti come le afidi, cocciniglia e il whitefly.
Se l'anno precedente, c'è stata forti attacchi di peste o fungo, è logico ricorrere ancora una volta, quindi preventivamente trattate con insetticidi o fungicidi.
Azione preventiva è le rose una volta al mese con fungicida per prevenire i funghi come la peronospora, oidio, macchia nera e la ruggine.
clip_image022
Geranio farfalla
• La farfalla del geranio deve combatterla spruzzato ogni 15 giorni; vedere sintomo o no.
Catturare mano coleotteri, bruchi, vermi, lumache e slugs... questi ultimi notte dopo una pioggia o irrigazione.
clip_image024
Coccinella
Utilizzare coccinelle parzialmente controllare gli afidi. Raccoglie tutti i vedere (adulti e larve), metterli in una scatola e distribuirli dalle piante attaccate per gli afidi.
• Taglia e brucia le foglie che sono state attaccate da funghi.
Pubblicato per scopi didattici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…