Passa ai contenuti principali

Malattie dei serpenti | Animali Domestici.


Anche in terrari costruiti con la massima correzione e dove la cura e la manutenzione sono come devono essere, battute d'arresto e le malattie infettive possono verificarsi nel tempo. Normalmente il cambiamento di atteggiamento degli animali già avverte un buon osservatore dei primi sintomi della malattia e di conseguenza si procederà ad isolare il paziente esemplare trasferirlo a una singola gabbia. Una volta che si trova già l'animale malato nella gabbia di quarantena, è possibile applicare il trattamento specifico che è necessario senza disturbare gli altri ospiti.
San Pueblan Milksnake
Se un serpente tende indifferenti del terrario e ha cessato il caratteristico tremore della lingua, questi sono segni di cattiva salute. Qualsiasi animale mostrando questo procedimento sospettoso deve essere sottoposti a un buon test per stabilire quanto prima le cause di tale comportamento.
Spesso i serpenti sono infettati da zecche e acari di diversi tipi, quello utilizzato per accadere negli esemplari appena importati, essendo necessario rimuovere tali parassiti per esaminare gli animali per la prima volta prima della quarantena. Le zecche dei serpenti sono normalmente piccole e non rappresentano più di un fastidio, ma sono chupadoras di sangue e possono essere diffuse da altri parassiti.
Con l'aiuto delle parti appositamente adattate della bocca, acari presi sangue e linfa dal corpo del suo ospite. Molte ectoparassiti vivono sopra, sotto o tra le scale. Alcuni modi per invadere i bordi degli occhi che, nel caso di grave infezione, possono portare a cecità, e ci sono ancora altri che vivono come parassiti interni nel parenchima del polmone dove si nutrono.
Il danno principale subito dagli ospiti è ovviamente la perdita di sangue. Tuttavia, a volte compaiono anche le infezioni secondarie in cui il corpo ospite precedentemente indebolito ha acquisito una particolare suscettibilità.
Preparazioni e prodotti chimici per il controllo degli ectoparassiti devono essere scelti con estrema cautela. Ci sono molti insetticidi di contatto che può essere sintomi di avvelenamento se essi sono stati somministrati in quantità minima, che serve il preavviso. Dopo qualche esitazione e movimenti convulsi, animale avvelenato questo modo spesso muore molto rapidamente. Contro gli acari sono stati ottenuti buoni risultati con cloruro di canfora. Questa polvere bianca leggermente volatile si sviluppa su un contenitore di vetro chiuso ermeticamente e asciutto inserendo all'interno il serpente commovente. In circa 80 minuti tutti questi parassiti sono stati distrutti.
Anche qui si dovrebbe essere monitorato continuamente il comportamento del serpente. Se i sintomi di avvelenamento si muove l'animale a una zona ben ventilata e calda dove normalmente si riprenderà rapidamente. Quando sono colpiti solo alcune piccole aree del corpo possono essere trattate con olio (applicata con un pennello) che uccide gli acari. Inoltre controllare i parassiti con un fegato di merluzzo buon olio ingrassato strofinando con tutto il corpo del serpente. La procedura di untura ha il vantaggio di accelerare la guarigione delle ferite che possono avere provocato parassiti.
La perdita della pelle, che a seconda della specie in questione, si svolgono regolarmente in periodi da poche settimane a parecchi mesi, ha un grande significato come indice di benessere. In casi normali la vecchia pelle si stacca in un pezzo di tubolare. Questa volta gli occhi di nuvola, l'animale perde appetito e alla fine della pelle che deve essere smaltiti si apre longitudinalmente e serpente scivola fuori dalla sua tunica arrampicata arbusti o oggetti superfici ruvidi molte volte per aiutare il processo puramente meccanico di distacco.
clip_image002
Quando il custode della nota serpenti che muta non segue il suo corso normale, dovrebbe facilitare il bagno di animali o di immergendo il serpente in acqua calda per due o tre ore per risolvere il problema. La forzata di qualsiasi pezzo di pelle che è ancora attaccato distacco dovrebbe essere evitata. Un metodo che ha dimostrato di essere efficace in questi casi è quello di strofinare la pelle con olio di fegato di merluzzo, dopo che tolto questo spreco senza difficoltà.
Trovati vermi o vermi parassiti in praticamente tutti i gruppi di vertebrati e quindi dovrebbe non essere sorpreso che essi sono anche in serpenti. Tra quelli che si trovano più frequentemente sono vermi cestodi (tenia tenia), non segmentati e nematodi (ascaridi, verme filiforme) e altri. In un'infezione di vermi parassiti, non solo il tratto intestinale è invaso ma anche i muscoli, i tessuti sottocutanei e quasi tutti gli organi interni. D'altra parte, il danno che fanno i vermi che vivono nell'intestino è costituito da estrazione di preziose nutrienti e se hanno coinvolto altri parassiti consisterà la distruzione di parti di organi. In ogni caso, la maggior parte dei danni è a causa della sua tossicità nel corpo dell'ospite e l'escrezione dei prodotti di scorie metaboliche.
Contro i vermi dà buoni risultati qualsiasi buon Antielmintico che normalmente vengono utilizzati con bambini piccoli e solitamente somministrato congiuntamente con lassativi, assicurare rapidamente lo svuotamento dell'intestino.
La denominazione di vaiolo è un nome collettivo applicato a varie situazioni che seguono un corso simile. Il trattamento raccomandato consiste della somministrazione di antibiotici come la penicillina e: Aureomicina, terramycin. Vengono somministrati farmaci per iniezione o per via orale. È molto importante che la dose non è troppo breve; d'altra parte dovrebbe essere superiore un po' affinché l'agente causale non eseguire per essere resistente. Per un serpente di circa 40 cm di lunghezza è una dose di 1.000 unità internazionali (UI) del caso. Il terramycin e: Aureomicina difficilmente dare effetti collaterali, mentre con penicillina se essi vengono osservati nel tempo. Curare le ferite con un trattamento locale delle pustole con nitrato d'argento e una combinazione di: Aureomicina e sulfamidici può essere notevolmente accelerato.
Malattia dei più temuti serpenti è stomatite. Probabilmente è un complesso di diverse malattie che hanno una relazione causale tra loro. Les ferma tremolar lingua, all'interno dell'epitelio della cavità orale è scolorito, appaiono piccoli urti bianchi gialli dossi sparsi sulla parte superiore all'interno della bocca e della faringe. Come la malattia progredisce che queste anomalie estendono ai condotti dell'aria, le gengive sono suddivisi in zone e denti cadere. L'agente causativo ha dimostrato di essere il fluorescens liquefaciens Aeromonas. Se la malattia viene rilevata nelle sue fasi iniziali, può essere risolto con una soluzione di perossido di idrogeno 3% applicato alla cavità orale e faringe, utilizzando un pennello. Un trattamento efficace e successivo della malattia è costituito da lunghi bagni e iniezioni di vitamina C (acido ascorbico). Idealmente questo dovrebbe essere seguito da un risciacquo con chinolina (una compressa di chinolina in un bicchiere d'acqua) più volte al giorno. Ultimamente l'antisettico "Listerine" ha dimostrato la sua efficacia nel trattamento di questa malattia. Descritto nei trattati più moderni, tali malattie sono anche attribuite alla carenza di vitamina.
clip_image003
Non sono meno pericolosi disturbi digestivi. Nel boidae, morti improvvise vengono solitamente da un'infiammazione gangrenosa della parte interna dell'intestino. La malattia si muove rapidamente; gli animali colpiti di solito muoiono entro pochi giorni. Un'altra causa comune di pericolose malattie intestinali è la costipazione. In questi casi è vantaggioso trattamento di bagni caldi e la somministrazione orale di olio di ricino.
Organi respiratori dei serpenti sono estremamente vulnerabili. Anche lievi lesioni nella regione della gola e trachea causati dal tentativo di catturare l'animale con un ramo forcuto possono causare la morte in pochi giorni.
Polmonite che primavera è dato di volta in volta, ha un finale fatale nella maggior parte dei casi. Animali sollevano la parte anteriore del suo corpo mettendo in posizione verticale, il polmone è gonfiato, con la bocca spalancata. Se la malattia viene rilevata nelle sue fasi iniziali, può essere curata con olio di eucalipto, perché i serpenti hanno spesso questi sintomi senza dovere polmonite vera. Occasionalmente sono state diagnosticate infezioni di tubercolosi in serpenti.
Le deficienze e le malattie di carenza di vitamina sono più facili da prevenire che curare. Se la dieta è sufficientemente varia, raramente questi casi si verificano in serpenti. Ciò che importa è soprattutto che gli animali che li alimentano sono essere adeguatamente nutriente. Quando necessario, si può dare ogni settimana un integratore multivitaminico che può essere iniettato in linfa dorsale SAC di rane prima che sono mangiati da serpenti. Su e insieme a tutto questo, è consigliabile durante le condizioni di stagione fredda sostituito luce naturale da una lampada UV per 10-15 minuti al giorno.
Gli interventi chirurgici, come l'eliminazione dei tumori, alla cucitura di una ferita, ecc., la carne è meglio lasciare ad uno specialista veterinario che è possibile applicare anestetici uretano.
Fratture e soprattutto danni alla colonna vertebrale sono riconosciuti immediatamente durante la locomozione di interruzione della linea sinusoidale continuo; essi devono essere immobilizzati applicando una stecca di legno o un bracciale di cartone, lasciandola così fino alla sua cura.
Pubblicato per scopi didattici
Animalia

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…