Passa ai contenuti principali

Dolore: causare dei problemi di comportamento nei cavalli | Animali Domestici.

ADSBYGOOGLE

Ci sono molti fattori che possono influenzare lo sviluppo di problemi comportamentalie possono essere, questi fattori, interni ed esterni all' animale. Questo rende ogni caso è unico, quindi la diagnosi deve essere attenta a garantire che il programma di trattamento è appropriato per ogni animale.
La presenza di dolore è un fattore molto comune nello sviluppo di disturbi del comportamento del cavallo. Ma la risposta comportamentale particolare variano secondo la natura dello stimolo doloroso, la situazione in cui ogni stimolo è presente, e se il comportamento si verifica in risposta allo stimolo stesso, o a un evento che predice lo stimolo doloroso.
All'interno di etologia clinica equina, i problemi più comuni sono quelle che derivano dalle risposte dell'elusione e dell'aggressione difensiva, che possa essere dovuti a reazioni di paura, dolore o una combinazione di entrambi. I problemi associati con dolore possono essere dovuti a condizione medica che presenta il cavallo al momento della manipolazione, o come risposta appreso in situazioni dolorose precedenti, rendendo il cavallo a reagire in questo modo per evitare questo. Nella maggior parte dei casi di aggressione legate al dolore e alla paura, i proprietari o operatori sanitari non riconoscono i segni di dolore. C'è anche un'alta incidenza di casi di comportamento equino dove il dolore è l'agente causale.

Il dolore e la paura

Inizialmente la paura e il dolore possono causare risposte simili da prestazioni del cavallo. In entrambi i casi, gli stimoli avversivo causano risposte fisiologiche e comportamentali che lo scopo di evitare tali incentivi. Tuttavia, i processi sono differenti secondo la motivazione, anche se in molte circostanze si verificano simultaneamente.
La risposta diretta ad uno stimolo doloroso può causare un comportamento diverso dal prodotto come risposta condizionata ad una situazione che maledire con dolore. Ad esempio, l'aggressione è comune a persone vicine in risposta ad uno stimolo doloroso come un'iniezione intramuscolare, ma questa reazione è meno probabile che in risposta all'arrivo di veterinari al centro. Il tipo di comportamento di quest'ultima è una risposta di paura a causa di anticipazione del dolore, affermando una politica di stimolo di evasione, di ritiro o di volo.
Pertanto, nella diagnosi di problemi di comportamento che sono legati al dolore nei cavalli, è importante determinare se la risposta è direttamente a causa di uno stimolo doloroso, se c'è una risposta condizionata di paura o anche se entrambi sono presenti, al fine di risolvere il problema.

Dolore nel cavallo

La clinica equina, il veterinario è in grado di riconoscere il dolore nei cavalli quasi automaticamente; ma è più difficile da identificare e spesso mal interpretato dai proprietari e custodi dei centri equestri. Inoltre, essi sono risposte di difficile interpretazione imparato a evitare situazioni dolorose.
Gli animali che hanno dolore cronico e esaurimento, come nei periodi di crampi, di solito hanno un labbro cadente, ma il muscolo massetere (il muscolo della mandibola) in tensione. Nel dolore acuto, mantenere elevata la testa e le orecchie si dirigono verso la fonte del dolore. L'origine del dolore è a livello della pelle, muscoli o ossa, i cavalli emettono un grido; e se il dolore è viscerale, un grugnito. Espressione facciale comprende, in generale, uno sguardo fisso, come perdita, palpebre rugose, le orecchie indietro e in posizione fissa. La maggior parte dei cavalli allargare le narici.
Una risposta di paura è diversa, più attento agli occhi, le orecchie sono mobili, i muscoli delle guance rilassato e teso il labbro inferiore. Quando una risposta di paura è presente, esegue l'override di espressione del dolore, quindi è possibile di presentare dolore sottostante.
Quando il dolore nel sistema muscolo-scheletrico, spesso c'è tensione nelle masse muscolari associate al fine di proteggere il tessuto danneggiato da ulteriori lesioni. C'è spesso anche posture che aiuteranno a ridurre al minimo l'incidenza di dolore, come la postura caratteristica dei cavalli con laminite che si estendono in avanti le estremità anteriori e sostenere tutto il suo peso sulle zampe posteriori, per alleviare la pressione degli scafi delle arti anteriori.

Problemi di comportamento nei cavalli

Nel trattamento dei problemi di comportamento nei cavalli, come in qualsiasi altro disturbo medico, è essenziale per determinare una diagnosi accurata in modo che il trattamento è appropriato. Una corretta diagnosi in problemi di comportamento, include un completo esame clinico per identificare ed eliminare possibili cause mediche, una storia dettagliata per identificare la motivazione e un'attenta osservazione degli individui coinvolti. È quindi possibile stabilire un programma di modifica di comportamento corretto, che è unico per ogni cavallo , considerando le circostanze e fattori ambientali che influenzano in ogni caso.
Identificare una particolare motivazione del comportamento richiede una profonda conoscenza dell' etologia equina, così come i principi di apprendimento e interpretazione dei risultati clinici alla luce di questa conoscenza.
Il cavallo è una specie sociale della preda che è stata sviluppata per la sopravvivenza nelle praterie perfettamente adattato per emettere le risposte del comportamento che si fa sfuggire avversivo stimoli percepiti come un pericolo. Il volo è un comportamento che potrebbe essere descritto come una reazione di difesa sul cavallo e si verifica più facilmente di alcuni stimoli che con gli altri.
Programmi di modificazione del comportamento per correggere i comportamenti di aggressione difensiva dipenderà la corretta identificazione degli stimoli predittivi e discriminatorio del comportamento, che saranno identificati dalla storia clinica. In generale, è adatto sviluppare un programma di modifica di comportamento che cambia il significato dello stimolo per il cavallo come le conseguenze di evitare. Inoltre, il cavallo deve essere ricompensato quando esso non realizza la condotta di evitamento. Inoltre puoi provare ad usare la desensibilizzazione del movimento dell'occhio e counterconditioning ai colpi di stimoli avversivo eseguire un comportamento incompatibile con la risposta di paura, ricompensa con una delizia (zucchero o frutta) quando risponde bene.
clip_image008

Il dolore come una delle cause dei cambiamenti di comportamento in cavalli

Comportamento nei cambi cavallo può verificarsi a causa della presenza di acuto dolore , cronica, subclinica, o come risposta condizionale a causa di alcune precedenti esperienze di dolore.
L'esame veterinario è essenziale prima di una terapia di modifica del comportamento per identificare e trattare tali malattie e lesioni precedenti che possono causare dolore al cavallo. Allo stesso modo, dovrebbe analizzare gli stimoli discriminatorio e predittivi delle risposte condizionate e osservare il comportamento per identificare la ricompensa ricevuta dall' animale nell'esecuzione di tale condotta.
Le cause più comuni di dolore coinvolti nelle risposte di evitamento o aggressione difensiva nel cavallo sono quelli che comportano lesioni muscolari, soprattutto nella parte posteriore e le lesioni in bocca, come irregolare nell'usura di molari e premolari. Inoltre, sono le cause più comuni di evasione e la presenza di risposte di aggressività, dolore in scafi, altre lesioni muscolo-scheletriche, disturbi dell'occhio e procedure veterinarie o hardware.
Il dolore può essere associato anche nel rifiuto di Colt. Dolore nella mammella, ad esempio nel caso di mastite (seno processo infiammatorio solitamente causata da un'infezione), può essere una stimolazione diretta dell'attacco del potro.
Dolore può anche interessare il comportamento riproduttivo, inibendo i comportamenti sessuali in stalloni che hanno dolore negli arti posteriori, giunti o schiena o un evitamento condizionato da precedenti esperienze di dolore in tale contesto, per esempio se hai ricevuto un calcio da un cavallo, cercando di coprire.
Risposte condizionate in relazione al trasporto e al dolore sperimentato durante il viaggio, da trauma per il download o lesioni muscolari da sforzo di mantenere l'equilibrio durante il movimento può apparire.

Conclusione

Prove epidemiologiche suggeriscono che l'incidenza di problemi di comportamento nei cavalli che sono associati con i fatti dolorosi è nettamente superiore in altre specie. Questo è perché una parte, per i più alti standard a livello di sport cavalli e l'altra mano, l'adattamenti sensoriali e al comportamento del cavallo come una specie di preda.
È essenziale, pertanto, che la presenza di dolore dovrebbe essere considerato nella diagnosi di problemi di comportamento equino. L'identificazione e il trattamento delle fonti di dolore da un veterinario e un fisioterapista sottostante deve essere prima di iniziare la terapia di modifica del comportamento.
Il riconoscimento dell'alta incidenza di dolore cronico e la paura risposta condizionata agli stimoli dolorosi in cavalli domestici che hanno problemi di comportamento è importante per migliorare l'accuratezza diagnostica dei disordini di comportamento diverso. Sottolinea inoltre l'importanza di educare tutti coloro che lavorano con i cavalli dell'incidenza di dolore e l'effetto di questo comportamento equino, al fine di ottenere un miglioramento significativo il benessere dei cavalli.
Pubblicato per scopi didattici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…