Passa ai contenuti principali

Definizione e significato di Inevitabile | La sua importanza

ADSBYGOOGLE


Inevitabile, dal latino inevitabĭlis, è qualcosa che non può essere evitato. Questo verbo (evitare) si riferisce per fuggire un pericolo o danno per evitare che si verificano, esentati dall'impegnarsi in qualcosa o fuggire dal trattamento (male) di qualcuno.
L'inevitabile, quindi, è inevitabile o fatali. Esempi: "la cosa inevitabile della vita è la morte come viene a noi tutti ad un certo punto nella nostra vita, non importa quello che abbiamo fatto", "esperti ha detto che il crollo dell'edificio era inevitabile", "abbiamo entrambi alcune questioni in sospeso che il trattamento è inevitabile, ma se proviamo a distogliere l'attenzione.
Può essere visto come inevitabile che, di là di quello che possiamo fare, succederà comunque. Per questo motivo, si dice che la morte è inevitabile, perché anche una persona che conduce una vita sana, andando dal medico regolarmente e gestendo con attenzione o cura tutti i settori, sarà comunque inevitabilmente morire un giorno.
Altre questioni, tuttavia, sembrano inevitabile, anche se non sono. Supponiamo che un gioco di basket dove una squadra ha 20 punti di vantaggio sugli altri mentre manca solo 3 minuti prima della fine del gioco. Tutto indica che la sconfitta è inevitabile. Tuttavia, nel caso improbabile che questa squadra sta migliorando la sua difesa, che può impedire marchio dell'opponente e finire segnando sette punti consecutivi e quindi vincere la partita.
Pubblicato per scopi didattici
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

Punti notevoli del libro di Primo Cronache | Lettura della Bibbia: 1 Cronache

Punti notevoli della lettura della Bibbia: 1 Cronache | Testi spiegati e lezioni pratiche
CRONACHE, I LIBRI DELLE Due libri ispirati delle Scritture Ebraiche che si ritiene formassero un solo volume nel canone ebraico originale. I masoreti li consideravano un’opera unica, e sono contati come un solo libro nel computo che vuole le Scritture Ebraiche suddivise in 22 o 24 libri, e come due in quello che porta i libri a 39. La divisione in due libri pare sia stata adottata dai traduttori della Settanta greca. Nei manoscritti ebraici questa divisione non compare fino al XV secolo. Nella Bibbia ebraica Cronache si trova alla fine della parte chiamata gli Scritti. Il nome ebraico, Divrèh Haiyamìm, significa “i fatti dei giorni”. Girolamo suggerì il nome Chronicon, da cui deriva “Cronache” nelle Bibbie italiane. Una cronaca è la narrazione storica di certi fatti nell’ordine in cui sono avvenuti. Il titolo greco (nella Settanta) è Paraleipomènon, che significa “cose tralasciate (non dette; om…

Biografia di Emiliano Zapata | Rivoluzionario messicano

(San Miguel Anenecuilco, Messico, 1879 - Morelos, 1919) Rivoluzionario messicano. Il complesso sviluppo della rivoluzione messicana del 1910, i leader del partito agrario chiamati raccolti le giuste aspirazioni delle classi rurali più umili, che erano state condannate alla miseria di un arbitrario CAP che desposeía loro dalle loro terre. Di tutti loro, Emiliano Zapata è ancora il più ammirato.

Emiliano Zapata Contro l'ambizione senza scrupoli o l'incoerenza ideologica di Pancho Villa e Pascual Orozco e un'idea di rivoluzione più legato alla guerra per il potere di trasformazione sociale, Emiliano Zapata è rimasto fedele ai suoi ideali di giustizia e ha dato priorità assoluta ai successi efficaci. Purtroppo, che la stessa fermezza e perseveranza contro la confusione si snoda del rivoluzionario determinato suo isolamento in stato di Morelos, dove intraprese riforme feconde da una posizione di indipendenza virtuale che nessun governo può tollerare. Omicidio, ist…