Definizione e significato di Inevitabile | La sua importanza


Inevitabile, dal latino inevitabĭlis, è qualcosa che non può essere evitato. Questo verbo (evitare) si riferisce per fuggire un pericolo o danno per evitare che si verificano, esentati dall'impegnarsi in qualcosa o fuggire dal trattamento (male) di qualcuno.
L'inevitabile, quindi, è inevitabile o fatali. Esempi: "la cosa inevitabile della vita è la morte come viene a noi tutti ad un certo punto nella nostra vita, non importa quello che abbiamo fatto", "esperti ha detto che il crollo dell'edificio era inevitabile", "abbiamo entrambi alcune questioni in sospeso che il trattamento è inevitabile, ma se proviamo a distogliere l'attenzione.
Può essere visto come inevitabile che, di là di quello che possiamo fare, succederà comunque. Per questo motivo, si dice che la morte è inevitabile, perché anche una persona che conduce una vita sana, andando dal medico regolarmente e gestendo con attenzione o cura tutti i settori, sarà comunque inevitabilmente morire un giorno.
Altre questioni, tuttavia, sembrano inevitabile, anche se non sono. Supponiamo che un gioco di basket dove una squadra ha 20 punti di vantaggio sugli altri mentre manca solo 3 minuti prima della fine del gioco. Tutto indica che la sconfitta è inevitabile. Tuttavia, nel caso improbabile che questa squadra sta migliorando la sua difesa, che può impedire marchio dell'opponente e finire segnando sette punti consecutivi e quindi vincere la partita.
Pubblicato per scopi didattici
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano