Definizione di Lacerazione | Concetto di Lacerazione

Significato di Lacerazione

Lacerazione, dal latino laceratĭo, è l'azione e l'effetto di lacerare. Questo verbo si riferisce del male, ferire, danneggiare o angoscia. Può essere utilizzato, quindi, in senso fisico (specifico e trauma del corpo) o un senso simbolico/figurativo (dolore emotivo).
Esempi: "i medici ha detto che è una lacerazione significativa che richiedono tempo per guarire", 'lacerazione prodotta dal colpo di stato che ci ha costretto a sette punti di sutura alla vittima', ' ciò che si fa male sono le lacerazioni dell'anima.
Si può definire la lacerazione come una rottura che si verifica sulla pelle. Queste rotture possono essere lievi o gravi. Lacerazioni minori hanno poco dolore e sanguinamento, nessun intorpidimento o formicolio nella zona. Solitamente, queste ferite guariscono rapidamente senza dover andare a vedere un medico.
Lacerazioni importanti, a loro volta, includono pesanti sanguinamento e molto male. A volte, tendini o ossa può essere visto attraverso la lacerazione. In questi casi, l'attenzione medica immediata è necessario.
In presenza di una lacerazione minore, è importante pulire la ferita con acqua tiepida e sapone. Quindi, quindi applicare un unguento o una copertura antibiotica con garza sterile.
La lacerazione può anche avere un metaforico senso quando il dolore nel profondo dell'anima: ' ciascuna delle tue parole provocare una lacerazione nella mia mente: vi chiedo di smettere ","non potrà mai perdonare emotivi lacerazioni che hanno causato il mio figlio "," lesioni facciali guariscono rapidamente, ma non le lacerazioni che si sono verificati nel profondo del mio essere.
Pubblicato per scopi didattici
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano