Passa ai contenuti principali

Che cosa è Stress | Concetti di Psicologia

Stress o 'stress' (in inglese) è un complesso di sintomi fisici e mentali che riflettono la difficoltà di persone chiamato tra realtà e le speranze e le esperienze di ciascuno. Questo termine fu usato nel 1936, nella rivista scientifica Nature, in un articolo scritto dal medico Hans Selye. Lo scienziato lo battezzò inizialmente la sindrome di adattamento generale, divisa in tre fasi-allarme, resistenza ed esaurimento. Se la crisi persiste dopo quest'ultima fase, il corpo va in grave squilibrio, con la comparsa di malattie di preoccupazione, come ulcere, ipertensione, artrite e persino danni al miocardio. Gli esperti distinguono due tipi di stress – la cronico e l'organico. Sua essenza può essere fisica, psicologica o sociale.
Ogni cambiamento nella vita, di ordine affettivo, professionale o di famiglia, causare una certa ansia da prestazione, che può degenerare in uno stress. Depressione dopo un evento improvviso o uno squilibrio ambientale, provocando lo stesso effetto. Infatti, diversi fattori della vita moderna possono scatenare crisi stressante – un elevato volume di lavoro e responsabilità, il caos del traffico, paura, violenza, dolore, l'esposizione prolungata all'intensità della luce, un suono molto forte, problemi finanziari, frustrazioni, l'amore tra gli altri. Questo termine si è diffuso molto velocemente, diventando un campo fertile per l'esercizio della psicologia popolare, letteratura di auto-aiuto e di psicoterapia.
Come lo stress agisce all'interno del corpo? Stimola il sistema nervoso simpatico e standalone, rilasciando una quantità eccessiva di ormoni, tra cui l'adrenalina, adrenalina e cortisolo. C'è uno stress considerato negativo, durante il quale l'individuo passa i suoi limiti e non può suscitare stesso il potere di adattare a una nuova situazione. Il corpo perde importanti sostanze nutritive e diminuisce la capacità mentale e può ammalarsi. Stress positivo è già stato iniziale, corrispondente alla fase di allerta. Il corpo, alimentato da una necessità vitale, produce adrenalina per ottenere il layout che è carente. Questo è un momento produttivo dell'essere umano. Tra questi due estremi, c'è la tensione ideale che si verifica quando il ragazzo ha imparato a utilizzare questo meccanismo in suo favore, alternando momenti di attenzione e l'uscita di questo stato, affinché il corpo saldo e ripristino.
Quando un individuo è sollecitato, il corpo può reagire in diverse modalità, a seconda del livello che raggiunge. La ghiandola pituitaria, che si trova nella parte frontale del cervello, espelle gli ormoni che rendono attive ghiandole surrenali – sopra i reni, che a sua volta rilasciare cortisolo, azionato nel flusso sanguigno. Se questa sostanza è eccessiva, può causare la rimozione dei globuli bianchi, responsabili della difesa del corpo, che è come lo stress si riferisce alla caduta dell'immunità nella nostra costituzione biologica, causando numerose malattie.
Angosciante sentimenti può stimolare la comparsa di disturbi come la gastrite, che scompare se il soggetto di liberarsi del suo risentimento. Pertanto, è imperativo per incontrare le nostre emozioni, creare un'intimità con il suo funzionamento all'interno del nostro corpo, affinché possiamo farli emergere in tempi di crisi e manipolarle a beneficio del nostro corpo. Mobilitare pensieri, forza di volontà e disciplina contribuisce alla scomparsa di stress positivo. Quando necessario, trattamento può consistere anche nell'uso di farmaci e in regolari esercizi fisici, sotto la supervisione di professionisti qualificati. A volte, quando lo stress raggiunge un livello allarmante o cronico, può essere utile per l'intervento di uno psicoterapeuta.
Pubblicato per scopi didattici
Cultura e scienza

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…